• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Salvare assiemi alleggeriti per lay-out

clingonboy

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: SolidWorks, Autocad
Regione: Vicenza
#1
Salve a tutti,
sono 6 anni che uso solidworks e da sempre cerco di risolvere questo problema ma non ho ancora trovato un modo che funzioni bene.
Vorrei poter esportare o salvare gli assiemi delle macchine in modo che ne risulti un corpo unico semplificato e molto alleggerito. Possibilmente senza una infinità improponibile di cuperfici aperte come mi capita se provo a salvare come step. Questo mi serve per poter fare dei lay-out di intere linee produttive composte da tante macchine. Inoltre questo mi permetterebbe di dare a terze parti i miei file per vari motivi in formato leggero semplice e comodo da usare. Le superfci mi fanno letteralmente impazzire e spero che scompaiano dall'universo e dalla memoria degli essere umani :mad:.
Mi piacerebbe tanto generare un file uguale al risultato che otterrei con una stampa 3d di un blocco pieno formato dalla forma esterna della mia macchina.
Qualcuno di voi ha qualche idea? sono l'unico che ha questo problema?
ho cercato su internet ma non sono riuscito e trovare informazioni utili.
 

LorenzoB

Utente Junior
Professione: Cad/Pdm Manager
Software: SolidWorks
Regione: Piemonte
#2
Stessa ns situazione.

Ecco alcuni metodi che stiamo testando.

1) In SW2011 hanno introdotto la funzione "defeature" che applicata agli assiemi promette di "semplificare" geometricamente il gruppo in modo da poter salvare come parte l'assieme e usarlo per comporre il layout di impianto, oppure inviarlo a terzi senza timori di copyright.
2) Se non disponi della 2011 puoi creare la configurazione "alleggerita" dei gruppi (sospendi tutto quello che non serve a livello di layout di impianto) per poi usarle appunto nel layout di impianto.
3) Esiste poi la conf di speedpak, che permette di mantenere attive solo i corpi che servono nel layout.

Personalmente, credo che la 2 sia la soluzione migliore, come risultato, ma non come tempo di esecuzione.

L'export puoi farlo in parasolid o step, evitando le superfici.

Spero di essere stato d'aiuto.
Saluti.
 

clingonboy

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: SolidWorks, Autocad
Regione: Vicenza
#3
Grazie dei gentili consigli. Devo dedicare un po' di tempo a fare delle prove, mi sembra impossibile che non ci sia un modo realmente semplice ed efficace. Pultroppo quando serve si devono fare queste cose si è sempre di corsa e non si ha il tempo di approfondire.
Se trovo un buon metodo vi aggiorno.
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#4
Hai provato a salvare l'assieme come parte?
In Salva con nome scegli come formato Parte (.SLDPRT) e scegli se inserire tutti i particolari (viene creato un assieme con tutti i corpi dell'assieme, anche quelli interni, defeaturizzati) o le sole superfici esterne (e in tal caso potresti avere dei problemi con le superfici "aperte" che dici tu), ma spesso fallisce alcune superfici.
Una buona soluzione puo' essere Componenti esterni, ma anche qui ogni tanto cilecca qualche corpo, specie quelli di ripetizione (viti, ecc.), ma per un layout mi sa piu' che accettabile.
 
Ultima modifica:

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#6
Stessa ns situazione.

Ecco alcuni metodi che stiamo testando.

1) In SW2011 hanno introdotto la funzione "defeature" che applicata agli assiemi promette di "semplificare" geometricamente il gruppo in modo da poter salvare come parte l'assieme e usarlo per comporre il layout di impianto, oppure inviarlo a terzi senza timori di copyright.
2) Se non disponi della 2011 puoi creare la configurazione "alleggerita" dei gruppi (sospendi tutto quello che non serve a livello di layout di impianto) per poi usarle appunto nel layout di impianto.
3) Esiste poi la conf di speedpak, che permette di mantenere attive solo i corpi che servono nel layout.

Personalmente, credo che la 2 sia la soluzione migliore, come risultato, ma non come tempo di esecuzione.

L'export puoi farlo in parasolid o step, evitando le superfici.

Spero di essere stato d'aiuto.
Saluti.
Io userei la prima soluzione da te proposta.
Allego dei video che possono chiarire le potenzialità del comando.
 

eboss

Utente Standard
Professione: progettista
Software: SWX 2013 sp.5 - SWX 2013 SP.3 - factory design suite 2012 - inventor 2014 - mechanical 2012
Regione: Veneto
#7
Attenzione che il comando "defeature" è più indicato per la semplificazione di una parte o di un assieme per semplificare i tempi di calcolo/analisi.

In certi casi semplifica ma varia leggermente le dimensioni geometriche, in particolare con parte/assiemi di segnati con vecchie versioni.
Per impianti/layout lo speed pack è molto potente e permette di lavorare senza appesantire lo sviluppo dell'intero progetto.
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#8
Attenzione che il comando "defeature" è più indicato per la semplificazione di una parte o di un assieme per semplificare i tempi di calcolo/analisi.

In certi casi semplifica ma varia leggermente le dimensioni geometriche, in particolare con parte/assiemi di segnati con vecchie versioni.
Per impianti/layout lo speed pack è molto potente e permette di lavorare senza appesantire lo sviluppo dell'intero progetto.
Mi spieghi dove sta scritto quello che tu riporti ?
1) Il defeature è nato appositamente per lo scopo richiesto da clingonboy
Lo dimostra il fatto che le uniche opzioni sono il salvarlo come file esterno o per inserirlo dentro ad un catalogo 3DCC.

2) Poiché il FEM è assolutamente integrato in SW, ciò ti spinge ad eseguire le analisi sullo stesso file e quindi le semplificazioni le fai su una configurazione e non su un file differente.

3) Il SpeedPak è una semplificazione 'visiva' non geometrica e quindi il tuo salva come file esterno, oltre al fatto che dovrai caricare in memoria tutta la geometria, non otterrai altro che la geometria originale.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#9
Attenzione che il comando "defeature" è più indicato per la semplificazione di una parte o di un assieme per semplificare i tempi di calcolo/analisi.

In certi casi semplifica ma varia leggermente le dimensioni geometriche, in particolare con parte/assiemi di segnati con vecchie versioni.
Per impianti/layout lo speed pack è molto potente e permette di lavorare senza appesantire lo sviluppo dell'intero progetto.
Speed pack io non lo utilizzo anche perché basta che venga richiesto un dwg per far cadere tutto e i layout girano al 99% in dwg.
 

eboss

Utente Standard
Professione: progettista
Software: SWX 2013 sp.5 - SWX 2013 SP.3 - factory design suite 2012 - inventor 2014 - mechanical 2012
Regione: Veneto
#10
Problemi rilevati nel "defeature" di diversi assiemi, mandanti in assistenza che a sua volta hanno aperto una chiamata a solidwors per capire come risolvere il problema.

Se crei uno speed pack assolutamente non carichi tutta la geometria ma solo ciò che ti serve per accoppiamenti o riferimenti.
 

eboss

Utente Standard
Professione: progettista
Software: SWX 2013 sp.5 - SWX 2013 SP.3 - factory design suite 2012 - inventor 2014 - mechanical 2012
Regione: Veneto
#11
Fai bene a non utilizzare lo speed pack se puoi per creare un layout ma dipende da che dimensioni assume il tuo impianto...e da cosa consiste.
Con lo speed pack non puoi esportarti i dwg vero ma se il layout e fatto da sotto assiemi puoi caricarli ed esportarli a gruppi in dwg.
Oppure da un unico grande assieme esporti tutte le viste in dwg con sezioni ecc. e poi neanche ci metti mano al file dwg?
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#12
Problemi rilevati nel "defeature" di diversi assiemi, mandanti in assistenza che a sua volta hanno aperto una chiamata a solidwors per capire come risolvere il problema.

Se crei uno speed pack assolutamente non carichi tutta la geometria ma solo ciò che ti serve per accoppiamenti o riferimenti.
A questo argomento non partecipiamo solo io e te.
Quando rispondi, sarebbe gradito che riportassi a chi rispondi.

Quando il rivenditore manda qualcosa alla SW Corp. non significa che sia un reale problema.
Potrebbe essere che non ci capiscono e chiedono lumi direttamente alla casa madre.

Il 'defeature' non ha l'obbligo di mantenere la geometria identica all'originale.
Se per esempio ci sono due diametri di flange e vuoi semplificare il pezzo, potrebbe essere che uno dei due sparisca.
Lo scopo è quello da me descritto precedentemente.
Il fatto che insorgano casi particolari o geometrie strane, dipende dalle opzioni settate dall'utente e dalla complessità dell'oggetto.
Ricordiamoci che nessun CAD fa miracoli.
Chiedere che con una funzione e un click il CAD ti porti la carcassa di un motore a diventare solo un involucro esterno chiuso da tutti i fori, allora sei fuori strada.


Lo Speed Pack carica solo la geometria che hai deciso di caricare nelle relative opzioni, il resto che si vede è una rappresentazione super-alleggerita, una 'visione' 3D dell'assieme.
 

erik.bo

Utente Standard
Professione: impiegato
Software: Solidworks
Regione: Emilia Romagna
#13
Ciao a tutti,
secondo me lo speed pack serve solo per non caricare tutta la geometria quando si inserisce l'assieme in un'altro e dovrebbe caricare solo la geometria selezionata, non è nato per quello? se non lo fa o calcola qualcosa in piu come si verifica?

Per il problema della discussione secondo me la cosa migliore è salvare come parte. Se il salvataggio va a buon fine per i lay out è perfetto e oltretutto dopo si può utilizzare i e-drawings.

Per assiemi piccoli funziona.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#14
Fai bene a non utilizzare lo speed pack se puoi per creare un layout ma dipende da che dimensioni assume il tuo impianto...e da cosa consiste.
Con lo speed pack non puoi esportarti i dwg vero ma se il layout e fatto da sotto assiemi puoi caricarli ed esportarli a gruppi in dwg.
Oppure da un unico grande assieme esporti tutte le viste in dwg con sezioni ecc. e poi neanche ci metti mano al file dwg?
Io utilizzo il defeaure, da parecchi anni. Come? Lo faccio a mano e anche se mi costa qualche ora in più di modellazione alla fine della fiera mi costa meno.
Non mi dilungo più di tanto (vista anche l'ora) ma con questo sistema abbiamo alzato di tantissimo la soglia del numero di componenti gestibili in un assembly.
 
Professione: Progettista meccanico
Software: SolidWorks, Autocad
Regione: Vicenza
#15
Il mio problema rimane, non ho ancora trovato una soluzione che mi soddisfi appieno.
Il defeauter mi sembra un sistema complicato e laborioso per quello che devo fare io.
Ho provato a salvare gli assiemi come parti con varie impostazioni: solo superfici esterne, solo corpi esterni, tutti i corpi e in tutti i casi i file che vengono generati sono molto grandi secondo la mia opinione.
Quello che immagino nella mia fantasia è la possibilità di ottenere un file di una parte come un ammasso di materia unico che abbia una forma esterna come la mia macchina, anche com meno dettagli e con un 'peso accettabile'.
Continuerò quando riesco ad avere un po' di tempo a fare delle prove, ma credo che un modo semplice ed efficace non esista.
 
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#16
Il mio problema rimane, non ho ancora trovato una soluzione che mi soddisfi appieno.
Il defeauter mi sembra un sistema complicato e laborioso per quello che devo fare io.
Ho provato a salvare gli assiemi come parti con varie impostazioni: solo superfici esterne, solo corpi esterni, tutti i corpi e in tutti i casi i file che vengono generati sono molto grandi secondo la mia opinione.
Quello che immagino nella mia fantasia è la possibilità di ottenere un file di una parte come un ammasso di materia unico che abbia una forma esterna come la mia macchina, anche com meno dettagli e con un 'peso accettabile'.
Continuerò quando riesco ad avere un po' di tempo a fare delle prove, ma credo che un modo semplice ed efficace non esista.
Ripeto che la soluzione è il 'defeature'.
Se poi tu vuoi le cose facili che con un click ottieni quello che vuoi, allora il problema non è il comando complicato e laborioso, ma sei tu.
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#17
Il mio problema rimane, non ho ancora trovato una soluzione che mi soddisfi appieno.
Il defeauter mi sembra un sistema complicato e laborioso per quello che devo fare io.
Ho provato a salvare gli assiemi come parti con varie impostazioni: solo superfici esterne, solo corpi esterni, tutti i corpi e in tutti i casi i file che vengono generati sono molto grandi secondo la mia opinione.
Quello che immagino nella mia fantasia è la possibilità di ottenere un file di una parte come un ammasso di materia unico che abbia una forma esterna come la mia macchina, anche com meno dettagli e con un 'peso accettabile'.
Continuerò quando riesco ad avere un po' di tempo a fare delle prove, ma credo che un modo semplice ed efficace non esista.
Be', mi sa che "uovo" e "gallina" si fa fatica a trovare.
In ogni caso se le geometrie sono complesse i risultati sono pesanti se si vuole piu' dettagli possibile.
Viceversa se si vogliono pochi dettagli si avra' un modello piu' leggero, ma come al solito "quel dettaglio" per noi importantissimo magari per il defeaturing o l'approssimazione non lo e'.
In tal caso procedere a mano diventa indispensabile.

Comunque posso garantire che un modello salvato "come parte" e' molto piu' leggero di quanto sembri.
E comunque sia, anche salvato con tutti i particolari si pu procedere con una sorta di pulizia manuale in modo da togliere i corpi inutili. In tal modo avremo la leggerezza e "quel dettaglio" che ci serve.
 
Professione: Progettista meccanico
Software: SolidWorks, Autocad
Regione: Vicenza
#18
è vero, avolte vorrei tutto con un click perchè pultroppo per soppravvivere è necessario essere competitivo, le mie energie devono servire a produrre idee che hanno un volore aggiunto il computer ed il software deve fare il lavoro che può fare uno macchina.
Se prendo il mio 3d della mia macchina, lo stampo con un plotter 3d e poi lo scannerizzo con uno scanner 3d, il solido che ne risulta è quello che voglio ottenere.
Magari il modo per ottenere questo c'èra ed io non lo conoscevo, per questo ho posto la domanda in questo forum.
Le innovazioni (nuovi comandi) nascono dai desideri e dalle aspettative della gente.
:) cordiali saluti.
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#19
è vero, avolte vorrei tutto con un click perchè pultroppo per soppravvivere è necessario essere competitivo, le mie energie devono servire a produrre idee che hanno un volore aggiunto il computer ed il software deve fare il lavoro che può fare uno macchina.
Se prendo il mio 3d della mia macchina, lo stampo con un plotter 3d e poi lo scannerizzo con uno scanner 3d, il solido che ne risulta è quello che voglio ottenere.
Magari il modo per ottenere questo c'èra ed io non lo conoscevo, per questo ho posto la domanda in questo forum.
Le innovazioni (nuovi comandi) nascono dai desideri e dalle aspettative della gente.
:) cordiali saluti.
Penso che abbiamo capito quello che vuoi ottenere.
Anch'io vorrei mettere il disegno del pezzo nella fessura del CDROM e avere a video lo stampo funzionante...
Ma gli automatismi arrivano dove arrivano.
Dove non arrivano bisogna armarsi di sana pazienza e farli a mano.

Quello che dici tu si otterrebbe molto piu' facilmente esportando in STL e reimportando in un corpo, peccato che poi il tutto diventi, oltre che troppo approssimato, di una pesantezza di diversi ordini di grandezza maggiore rispetto a un defeature o un salva come parte.

Puoi provare a esportare e reimportare in diversi formati e vedere quale fa piu' al caso tuo.

Valuta molto bene di cosa hai bisogno e se vale la pena ognuno con i propri pro e contro
 

Paco

Utente Junior
Professione: Libero Professionista
Software: SWX-SEdge-Acad-Me10
Regione: Toscana
#20
Io utilizzo il defeaure, da parecchi anni. Come? Lo faccio a mano e anche se mi costa qualche ora in più di modellazione alla fine della fiera mi costa meno.
Non mi dilungo più di tanto (vista anche l'ora) ma con questo sistema abbiamo alzato di tantissimo la soglia del numero di componenti gestibili in un assembly.
Confermo anch'io che il defeature su pezzi complessi causa deformazioni del solido a tal punto che non può essere utilizzato poi in assiemi. Ho provato con una struttura potante di macchina tutta di carpenteria, il risultato l'ho confrontato con la utility di comparazione delle due parti, risultato: "deformazioni" anche di centimetri.
Anch'io ho grossi problemi di pesantezza di certi assiemi, impianti di industria cartaria con macchina, impianti vari, macchine accessorie e tanto per complicare la cosa anche le strutture del civile che deve essere modellato per interfacciarsi poi 100% con il lavoro previsto dall'ingegn. civile. La soluzione anche per me è il trasformare in parti gli assiemi, rimodificarle per semplificare ulteriormente o per nascondere cose di "proprietà intellettuale" chè magari è un assieme che deve essere scambiato anche con i sub fornitori di parti di impianto. Insomma un ulteriore complicazione necessaria del lavoro..