Ruota a razze

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
Ti rispondo sulla tua domanda.
Se è un importato (igs, STEP, Parasolid,etc..) e da quello hai fatto delle modifiche (raggi, sformi, tagli, etc.) e successivamente il cliente ti rimanda lo stesso file con delle modifiche, l'importato è associato al file e si aggiorna se lo vuoi.
Questa cosa e' molto interessante, fammi capire bene:
io carico uno step, ci lavoro sopra, poi ad un certo punto posso dirgli di ridefinire lo step di partenza e se questo step non e' troppo diverso dal precedente posso fare l'operazione e sperare che vada a buon fine? cioe' le feature aggiunte sullo step importato si riagganciano e si ricalcolano sul nuovo step?
 

cubalibre00

Utente Senior
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
Questa cosa e' molto interessante, fammi capire bene:
io carico uno step, ci lavoro sopra, poi ad un certo punto posso dirgli di ridefinire lo step di partenza e se questo step non e' troppo diverso dal precedente posso fare l'operazione e sperare che vada a buon fine? cioe' le feature aggiunte sullo step importato si riagganciano e si ricalcolano sul nuovo step?
Si.
Quando importi un file non nativo, ti genera una funzione che si chiama ?Importato'.
Tasto dx sulla funzione 'Modifica definizione' e riselezioni il nuovo file.
Nelle opzioni è settato di default 'Facce e spigoli uguali' (Dovrebbe essere tradotto 'Mantieni facce e spigoli uguali'), ma questo è un'altro discorso.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
Si.
Quando importi un file non nativo, ti genera una funzione che si chiama ?Importato'.
Tasto dx sulla funzione 'Modifica definizione' e riselezioni il nuovo file.
Nelle opzioni è settato di default 'Facce e spigoli uguali' (Dovrebbe essere tradotto 'Mantieni facce e spigoli uguali'), ma questo è un'altro discorso.
Ma lo step lo devi tenere o lo puoi buttare via? Comunque ho capito, e' una funzione simile al "copia parte" di SE ma meno macchinosa (con il copia parte devi tenere due file di parte, l'importazione in realta' e' solo un link ad un altro file di parte).
 

oTToLeoP

Guest
Ti rispondo sulla tua domanda.
Se è un importato (igs, STEP, Parasolid,etc..) e da quello hai fatto delle modifiche (raggi, sformi, tagli, etc.) e successivamente il cliente ti rimanda lo stesso file con delle modifiche, l'importato è associato al file e si aggiorna se lo vuoi.
Detto questo, se delle facce spariscono, ti darà errore, ma poi li puoi riassociare.
.
comehai fatto a capirmi .. hai usato la sfera di cristallo?

Lavorando con dei master, vale la stessa cosa.
Modifichi il master, le modifiche fatte sulle parti che sono partite dal master, ricevono le modifiche.

Se non ho capito....ti chiedo scusa..
hai capito perfettamente ... se tu crei un master di una razza non raccordata e nulla e cambi questo master con un altro master tutto quello che hai fatto prima viene riaggiornato? ... compreso i fillet?

Non metto in dubbio la tua conoscenza della filosofia dei parametrici, però lavorando tante ore con OMNI, forse diventa difficoltoso (mentalmente parlando) fare una trasposizione 1 a 1 delle due metodologie.
oramai quasi tutte lefunzioni sono parametriche pero^ancora le uso raramente (10%) su un progetto ... questo sicuramente e' dovuto al fatto che sono legato troppo al mio modo di operare ....
 

cubalibre00

Utente Senior
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
Ma lo step lo devi tenere o lo puoi buttare via? Comunque ho capito, e' una funzione simile al "copia parte" di SE ma meno macchinosa (con il copia parte devi tenere due file di parte, l'importazione in realta' e' solo un link ad un altro file di parte).
Si, posso buttare via il file STEP.
Una volta mi è capitato, per le modifiche fatte dal cliente e non ho avuto problemi, ma non sapendo cosa aveva modificato il cliente, non so dirti se tanto o poco.
Comunque, conosciamo i limiti su quali tipologie di modifiche sono supportate o no.
 

cubalibre00

Utente Senior
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
hai capito perfettamente ... se tu crei un master di una razza non raccordata e nulla e cambi questo master con un altro master tutto quello che hai fatto prima viene riaggiornato? ... compreso i fillet?
QUOTE]
Si.
I pre-requsiti affinchè possa dirti di si sono :
1) Generare il secondo master partendo dal primo
2) Le modifiche da effettuare sul secondo master vanno fatte sulla geometria esistente (passare da un profilo rettangolare a uno triangolare, devo cancellare un lato e non generare un nuovo profilo)
3) Non cancellare facce utilizzate per il posizionamento (verrà comunque mantenuta l'origine assoluta del pezzo)

Nel tuo caso come sarebbe il discorso ?
 

MoldKiller

Guest
Ma lo step lo devi tenere o lo puoi buttare via? Comunque ho capito, e' una funzione simile al "copia parte" di SE ma meno macchinosa (con il copia parte devi tenere due file di parte, l'importazione in realta' e' solo un link ad un altro file di parte).
Si, posso buttare via il file STEP.
Una volta mi è capitato, per le modifiche fatte dal cliente e non ho avuto problemi, ma non sapendo cosa aveva modificato il cliente, non so dirti se tanto o poco.
Comunque, conosciamo i limiti su quali tipologie di modifiche sono supportate o no.
Confermo quello scritto da Cubalibre.
E aggiungo che a me capita spesso di sostituire i modelli importati e la cosa funziona.

Tutti i CAD che possono definirsi tali assegnano un nome ad ogni elemento, i parametrici addirittura non potrebbero funzionare senza farlo.
Quando esportano in step assieme agli elementi esportano anche il loro nome che viene a sua volta riassegnato dal CAD che li reimporta.
Quindi sostituendo un modello importato le funzioni figlio di questi elementi vengono mantenute, mentre quelle figlio di elementi non più esistenti debbono essere ridefinite (non rifatte ma ridefinite, ovvero non c'è il bordo del raccordo mi viene chiesto di cercarlo).

Quindi se ad esempio prendo il modello della razza che ho importato e sostituito alla ruota, lo modifico dimensionalmente, lo esporto in STEP con un qualsiasi nome, è sufficiente che modifico la funzione di importazione della ruota, seleziono il nuovo file STEP che questa si aggiorna completamente con la nuova razza senza che io debba sistemare niente.

Se invece modifico la funzione importando una nuova razza che non centra niente con la precedente, quindi gli elementi non hanno più lo stesso nome, quasi certamente il raccordo che ho fatto fra razze e cerchione verrà mantenuto (infatti ho raccordato la faccia e non il bordo), mentre i raccordi fra razze e mozzo mi daranno probabilmente un errore e dovrò buttare via una ventina di secondi per riselezionare i bordi da raccordare.
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
Aggiungi poi che nella 2009 c'e' la caratteristica dei "ghost", che ti fa vedere qual era la funzione o la faccia o il bordo che erano selezionati in precedenza nell'ambito di una stessa funzione (es., nel caso di un offset di superfici che sono state cambiate, la funzione Offset va in errore. Editandola, vengono mostrate in "trasparenza" le superfici di riferimento che venivano offsettate nel modello precedente e sono andate perdute).

Io invece nei casi piu' complicati (specie per modifiche di superfici "alla contestuale") uso la "vecchia" maniera: il file vecchio, il file nuovo con il modello sostituito (in 2 sessioni SWX indipendenti in modo da evitare crosslink) e rollback simultaneo con aggiornamento delle funzioni verificando quello fatto in precedenza (che sai com'e', chi si ricorda cosa e come si e' fatto magari mesi prima...)
 

oTToLeoP

Guest
grazie per le risposte ...quando mould ritiene terminata la prova vorrei contunuare su questo caso specifico (parametrico associativo) espressamente su questo caso (cerchione )
 

MoldKiller

Guest
Io aspetterei ancora un po' per vedere se qualcuno posta qualcosa, anche perché farei una piccola pausa.

Intanto questi sono i video delle modifiche:
[youtube]DhSNqilFpaU[/youtube]

[youtube]uXyUoyCO3ME[/youtube]

Allego anche i files avi che si vedono molto meglio.

Ps. Se Omincad volesse inviarci un pacco omaggio a Natale in cambio della consulenza sarà ben accetto!:biggrin::biggrin:
 

Allegati

Ultima modifica:

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
Allego anche i files avi che si vedono molto meglio.
Ma adesso bisogna che mi spieghi: i file li generi direttamente con virtualdub? Oppure li fai con camstudio e poi li comprimi? Io sto diventando scemo ma non trovo la via per fare dei video decenti.
 

oTToLeoP

Guest
Grande Mold !! .. interessante anche il tuo modo di operare con sw .... sicuramente le modifiche fatte in questa maniera attualmente per me comporterebbe una rimodellazione parziale ... continuo però a credere che questo tipo di modifiche siano senzate in altri settori
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
continuo però a credere che questo tipo di modifiche siano senzate in altri settori
Questo e' certo, ogni strumento ha il suo campo di utilizzo, altrimenti esisterebbe un solo cad che va bene per ogni applicazione.
 

MoldKiller

Guest
Ma adesso bisogna che mi spieghi: i file li generi direttamente con virtualdub? Oppure li fai con camstudio e poi li comprimi? Io sto diventando scemo ma non trovo la via per fare dei video decenti.
Li faccio con camstudio e poi utilizzo virtualdub per comprimerli.
Virtualdub di da la possibilità di salvare una copia del video compressa con un encoder che naturalmente devi avere installato nel tuo sistema.
Io uso l'encoder XVID che è gratuito, già di default riduce molto le dimensioni del file in uscita. Aumentando la compressione nelle ozioni, le dimensioni del file si riducono ancora ma diminuisce la qualità e sconsiglio di farlo per video da caricare su Youtube perché poi vengono ancora rielaborati e si perde molto.
In Virtualdub puoi anche diminuire il numero dei frames (io ho visto che 5 al secondo per questi filmati bastano), in questo caso la dimensione del file e il tempo di rielaborazione calano vertiginosamente, però anche questo è critico per Youtube. (Per i video da caricare sul server che devono essere max 5Mb è ottimo come sistema)
Inoltre puoi anche applicare dei filtri (es. diminuire le dimensioni dell'immagine e questo influisce molto sul peso del file).

In effetti Virtualdub è un po' complesso da usare perché fa molte altre cose ma io mi sono trovato subito bene e uso quello, l'importante è utilizzare come compressione video un encoder buono.
Ps. XVID può salvare anche in formato DVX, ma ti appare il logo nel filmato.

Con camstudio invece metto nelle opzioni video come compressor Microsoft Video 1 e imposto time Lapse su "Auto Adjust" con il cursore sulla seconda tacca da sinistra.

Naturalmete è come faccio io e magari ci sono metodi migliori, considerando anche che io non sono un esperto di compressione video.

Ciao