Rintraccia modifiche quote

Davimont

Utente Standard
Professione: Disegnatore meccanico Fai da te.
Software: Solid Edge ST10
Regione: Lombardia
#1
Buongiorno a tutti :smile:
Sto cercando di studiare il comando in oggetto e mi sembra di capire che, una volta rintracciate le quote modificate, si possa revisionarle.
Ho letto più di una volta la guida ma arrivo al punto di selezionare le quote interessate, clicco su "nuova revisione" gli assegno un'etichetta, .... e poi? Non appare niente.
Devo creare io dei riferimenti? Da come ho letto, mi sembra di capire che possa compilare la tabella revisioni in automatico ma non ho capito come.
Grazie.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#2
Buongiorno a tutti :smile:
Sto cercando di studiare il comando in oggetto e mi sembra di capire che, una volta rintracciate le quote modificate, si possa revisionarle.
Ho letto più di una volta la guida ma arrivo al punto di selezionare le quote interessate, clicco su "nuova revisione" gli assegno un'etichetta, .... e poi? Non appare niente.
Devo creare io dei riferimenti? Da come ho letto, mi sembra di capire che possa compilare la tabella revisioni in automatico ma non ho capito come.
Grazie.
Devi abilitare "Contrassegna quote modificate" ed "Etichetta quote modificate" nella scheda "Opzioni" del "Localizzatore quota".
Fatto questo, con la procedura "Nuova revisione" vai a cambiare il testo del contrassegno ed eliminare gli elementi dal rapporto.

Ciao
 

Davimont

Utente Standard
Professione: Disegnatore meccanico Fai da te.
Software: Solid Edge ST10
Regione: Lombardia
#3
Ciao Ben_on_edge
quello che mi consigli è anche scritto nella guida, arrivo a cambiare il testo del contrassegno e poi non capisco cosa devo fare.
Sul draft non mi appare nulla di nuovo, ho solo i triangoli con il numero dentro.
Devo creare io i riferimenti nella tabella? Scusa ma fino ad ora riportavo io a mano il numero di revisione e l'oggetto della revisione a mano senza usare il comando "Rintraccia modifiche quote" ma volevo capire come funzionava l'automatismo.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#4
Ciao Ben_on_edge
quello che mi consigli è anche scritto nella guida, arrivo a cambiare il testo del contrassegno e poi non capisco cosa devo fare.
Sul draft non mi appare nulla di nuovo, ho solo i triangoli con il numero dentro.
Devo creare io i riferimenti nella tabella? Scusa ma fino ad ora riportavo io a mano il numero di revisione e l'oggetto della revisione a mano senza usare il comando "Rintraccia modifiche quote" ma volevo capire come funzionava l'automatismo.
Lo strumento rintraccia modifiche quote non va a scrivere in nessuna tabella, forse hai interpretato male la guida.

Ciao
 

Davimont

Utente Standard
Professione: Disegnatore meccanico Fai da te.
Software: Solid Edge ST10
Regione: Lombardia
#5
Penso proprio di si:rolleyes:
Quindi con quel " immettere un identificatore di revisione alfanumerico nella casella Etichetta" della guida, vado solo a modificare il numerino allìinterno del simbolo prescelto (il triangolo nel mio caso).
Scusa se ti chiedo un'altra cosa sempre a riguardo della revisione.
Allora è corretto compilare poi la tabella che ho postato prima a manina? Io vado direttamente nel cartiglio (abilito lo sfondo) e scrivo con le caselle di testo le info della revisione. Vado a scrivere sullo sfondo per poter usare gli snap sulle entità della tabella.
Altrimenti accetto volentieri consigli.:finger:
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#6
Dunque va chiarito prima un punto: La revisione del disegno e "rintraccia modifiche quote" non sono la stessa cosa (sebbene per certi aspetti legate).

Per compilare la tabella delle revisioni io ti consiglio di creare delle proprietà personalizzate (o usare quelle standard) all'interno del file e poi utilizzarle per compilare il cartiglio.

Su come fare questo e più in generale come compilare in automatico il cartiglio ci sono già diversi post.

Io sui miei disegni, per comodità, mostro solo la riga della revisione corrente. Quando necessario vado a consultare i PDF degli obsoleti.

Ciao
 

Davimont

Utente Standard
Professione: Disegnatore meccanico Fai da te.
Software: Solid Edge ST10
Regione: Lombardia
#7
Dunque va chiarito prima un punto: La revisione del disegno e "rintraccia modifiche quote" non sono la stessa cosa (sebbene per certi aspetti legate).

Per compilare la tabella delle revisioni io ti consiglio di creare delle proprietà personalizzate (o usare quelle standard) all'interno del file e poi utilizzarle per compilare il cartiglio.

Su come fare questo e più in generale come compilare in automatico il cartiglio ci sono già diversi post.
Ok grazie.

Io sui miei disegni, per comodità, mostro solo la riga della revisione corrente. Quando necessario vado a consultare i PDF degli obsoleti.

Ciao
Faccio la stessa cosa:finger:
I file di SE sono solo all'ultima versione mentre per i revisionati tengo solo le tavole in PDF!
Grazie.
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#8
il rintraccia modifiche intendilo innanzi tutto come uno strumento che serve solo al disegnatore che quando aggiorna le viste si ritrovare delle modifiche inaspettate: S.E. ti aiuta a focalizzare l'attenzione sulle zone sul draft che sono state cambiate (esempio, terminatore spostato --> scritte che si sovrappongono. Quota modificata --> piano di Sezione che non passa da dove dovrebbe) In fase di modellazione queste non sono delle Revisioni del pezzo come siamo soliti intenderle.

Revisioni del documento:
La compilazione del cartiglio e con essa la tabella revisioni è una di quelle cose "personali" che sono lasciate al libero arbitrio di ogni azienda. Si suggerisce sempre in linea generale di non compilare a mano con una casella di Testo sul disegno (foglio di lavoro o sfondo), .... , ma piuttosto di utilizzare un Richiamo Proprietà e di compilare le Proprietà del fiile:
il vantaggio in questo caso è che se hai un PDM (gestionale per i disegni) il PDM può (leggere e) scaricare le proprietà. Se il PDM oggi non ce l'hai un domani che lo adotti , può leggere le proprietà dal file e sei già pronto.
Un altro punto è che, in teoria, non è bello mettere mano - disegno per disegno - al Cartiglio (Sfondo/Background), per lasciarsi ad esempio in futuro la possibilità di cambiare Cartiglio senza troppe proccupazioni e accorgimenti.