• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

RICHIESTA PUNTO SU PROTOTIPI PER MICROFUSIONE DIRETTA

Professione: Artigiano
Software: SolidWorks
Regione: Lombardia
#1
Ciao a tutti! Sto riprendendo in mano un vecchio progetto... lasciato da parte almeno tre anni fa. Rigurda la possibilità di utilizzare direttamente le parti stampate per la micro fusione.

Volevo avere, se possibile, un aggiornamento dei progressi fatti in questa direzione.

Ai tempi avevo valutato:
SolidScape
DigitalWAX
3D System
e Objet

quest'ultime non avevano materiali pronti per questo tipo di processo... ora mi sembra di si.

Il mio settore confina un pò con quello della gioelleria. Ma i pezzi variano dalle dimensioni di un anello a volumi tipo 150×30×2.8 mm.

La finitura superficiale che si desidererebbe è: più liscia possibile. Qual'è attualmente il limite per ogni strato stampabile? ho visto 16 micron ma anche 3 micron, mi sembra.

Grazie... se possibile mi piacerebbe proseguire con questa discussione...
 

PCUBE

Utente Junior
Professione: Vendita di sistemi di prototipazione rapida
Software: Materialise Magics
Regione: Veneto
#2
Mi piacerebbe sapere qualcosa in più del tuo progetto per poterti dare un consiglio.
Ho visto che avevi fatto una ricerca su macchine per realizzare modelli molto precisi, ma quello che ti mancava forse era la qualità delle superfici.

Le macchine che hai valutato funzionano per stratificazione e dividono il modello 3D in una sequenza di slice 2D.
Tutte queste stampanti formano quindi dei "gradini" da 25, 20, 16..fino a 10 µicron in base alla risoluzione impostata.
Il risultato presenta sempre, per quanto la risoluzione in Z sia alta, le scalettature tipiche della prototipazione rapida.

Esiste un'altra tecnologia, di envisionTEC, che divide il modello 3D in una sequenza di matrici di Voxel 3D, dove ogni strato è rappresentato da una matrice di pixel con 256 livelli di altezza che vengono poi riprodotti tramite un proiettore DLP.
Con questa tecnologia ogni stato si raccorda con il precedente e quindi le superfici risultano molto liscie senza dover spingere la stratificazioni su valori eccessivamente bassi.
 
Professione: Artigiano
Software: SolidWorks
Regione: Lombardia
#3
Grazie per la risposta... sembra una cosa veramente interessante. Mi preoccupa la rimozione dei supporti. Questi materiali sono direttamente impiegabili nel processo di microfusione?

Per darti un'idea più precisa delle parti che vorrei realizzare allego un paio di .STL poi se vuoi ci sentiamo anche in privato.
 

Allegati

PCUBE

Utente Junior
Professione: Vendita di sistemi di prototipazione rapida
Software: Materialise Magics
Regione: Veneto
#4
Ti invio una foto di qualcosa di simile realizzato in easyCAST un materiale specifico per microfusione.
I supporti sono molto sottili ed è facile toglierli.
 

Allegati

3DZ

Utente Junior
Professione: Rivenditore 3DSystems
Software: SolidWorks
Regione: Lombardia
#5
Salve.
Abbiamo fatto passi in avanti e in quel settore la nostra tecnologia è operativa e produttiva.
Se può interessare , sentiamoci.

marco.panizzoli@3dz.it

Saluti