• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Render di una vista prospettica

fabbrino

Utente Junior
Professione: Ingegnere
Software: Autocad
Regione: Lazio
#1
Salve a tutti, ho un grosso problema! Facendo il render di una vista assonometrica la qualità risulta essere eccellnete; quando faccio invece il render di una vista prospettica, lasciando invariati tutti i parametri ustai per le viste assonometriche, il risulatto è scadente! Potete aiutarmi???? HO L'ESAME!!!! :confused:
 
Ultima modifica da un moderatore:

ivan

Utente Standard
Professione: Sporco fogli
Software: Acad
Regione: Veneto
#4
...e si, tutte le vite, se viste di fronte, sono un po' piatte, Ma la prospettiva le cambia radicalmente, facendole apparire più interessanti.
 

mikela

Utente Junior
Professione: Ingegnere-arredatrice
Software: Autocad, Revit
Regione: Sardegna
#5
Hai provato ha mettere al massimo la risoluzione del render? attento che però i tempi di renderizzazione aumentano.Inoltre se si tratta di una vista interna utilizza il comando radiosity.
 

fabbrino

Utente Junior
Professione: Ingegnere
Software: Autocad
Regione: Lazio
#6
Hai provato ha mettere al massimo la risoluzione del render? attento che però i tempi di renderizzazione aumentano.Inoltre se si tratta di una vista interna utilizza il comando radiosity.
Ho provato anche ad aumentare la risoluzione ma non cambia... Le viste assonometriche sono ottime, quelle prospettiche scadenti!
 

mikela

Utente Junior
Professione: Ingegnere-arredatrice
Software: Autocad, Revit
Regione: Sardegna
#7
perchè non carichi un esempio dei due render?mi sfugge qualcosa perchè almeno che non sia un problema di distorsione visiva o il mappaggio dei materiali usati non sia adatto alla prospettiva non so cosa potrebbe essere!
 

fabbrino

Utente Junior
Professione: Ingegnere
Software: Autocad
Regione: Lazio
#9
Alla fine come hai risolto?
Grazie per l'interessamento innanzitutto.
Allore, pensavo che allontanando o avvicinando il punto di vista qualcosa cambiasse ed invece nulla! Quindi ho optato per una risoluzione di 200 dpi, anche se questo significa passare ore davanti al pc... :eek:
Hai tu un siggerimento migliore???
A presto!
 

mikela

Utente Junior
Professione: Ingegnere-arredatrice
Software: Autocad, Revit
Regione: Sardegna
#10
200dpi?solo ma cosa vedi con quella risoluzione?
ma qual'è il soggetto del render?io quella risoluzione la uso per risoluzioni minime quando provo la luce poi vado almeno a 500dpi!
 

fabbrino

Utente Junior
Professione: Ingegnere
Software: Autocad
Regione: Lazio
#11
200dpi?solo ma cosa vedi con quella risoluzione?
ma qual'è il soggetto del render?io quella risoluzione la uso per risoluzioni minime quando provo la luce poi vado almeno a 500dpi!
Mi sembra troppo 500 dpi! Ci metterei 2 giorni, non ti pare? Di solito faccio delle viste che visualizzano l'intero edificio...

Ciao.
 

mikela

Utente Junior
Professione: Ingegnere-arredatrice
Software: Autocad, Revit
Regione: Sardegna
#12
infatti se voglio un buon render il pc lavora anche per parecchie ore!e io non faccio mai viste assonometriche!ma se mi dici che riesci a lavorare a quelle risoluzioni ci provo subito!
credo che il problema sia proprio quello che con le viste assonometriche si può utilizzare una risoluzione in proporzione molto bassa rispetto a quelle prospettiche in cui deformazioni e caratteristiche dei materiali hanno bisogno di una elaborazione molto superiore!
comunque non capisco perchè gli esperti del programma non dicono la loro!yuuuu ce nessuno che ci svela l'arcano?
 

gfrank

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Vari
Regione: Lombardia
#13
Non sono esperto di rendering, ma secondo me il problema si pone in questi termini.
Normalmente, una risoluzione da 300 ai 600 dpi è più che suffciente, sui supporti con dimensioni A4/A3/e forse A2
I 600/500 dpi dovrebbero essere utilizzati per i "particolari" vale a dire per dettagli e da stampare su supporti in dimensioni A4/A3
Per i supporti A2 vanno bene anche i 300/200 dpi.
E' inutile fare una stampa su un suporto A1/A0 con un numero di dpi maggiori, in quanto per "osservare" la stampa nel suo insieme, devi porti ad una certa distanza (almeno un metro) che di fatto annulla l'effetto sgranato che di solito vedi "solamente" se sei ad una distanza di qualche decina di cm
dalla stampa