• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

[Recuperato] Da SolidWorks ad Inventor

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#1
-Discussione recuperata dalla cache di Google.
-I rispettivi moderatori sono autorizzati a cancellare o modificare la presente discussione dal proprio forum.
Grazie per la collaborazione.
Oldwarper.




GD
18-01-2004, 18.03.15

Buongiorno a tutti,
devo farmi inviare un lavoro fatto su SW da importare in INVENTOR 5.
Volevo sapere se esiste una certa compatibilità, ... se esiste, in quale formato devo chiedere di esportare il lavoro da SW?
Parte per parte o l'assieme complessivo?
Ringrazio anticipatamente



m.sambo
18-01-2004, 21.54.15

Salve GD,

Inventor 5 non importa direttamente i modelli di SolidWorks. E' quindi necessario salvare i modelli realizzati in Inventor in uno dei formati standard, quindi IGES, SAT, ACIS... non vorrei sbagliarmi, ma importando un IGES si ricrea solo la "pelle" esterna del modello, non il solido. In ogni caso la storia del modello 3D viene persa così come le eventuali relazioni di assieme. Se salvi l'assieme da SOlidWorks in uno dei formati sopraelencati ti crea un unico file (se non ricordo male) contente tutte le parti e la disposizione spaziale degli elementi nell'assieme. Quando lo riapri rigenera tutte le parti.
Per l'operazione inversa, ovvero da Inventor a SolidWorks esiste un applicativo di quest'ultimo, FeatureWorks, che permette di ricostruire le funzioni in formato nativo SolidWorks.
Spero di essere stato utile

Michele



baltoro
26-01-2004, 18.35.57

Precisazioni.

IGES salva anche i solidi, non solo la "pelle".
Quello che Michele dice ha un senso: una volta l'iges era molto + limitato (o almeno lo erano i filtri di import-export).
In più spesso l'IGES è quasi il solo formato di scambio dei cad di superfici. Da qui la cosa.

COMUNQUE:
Usa pure IGES, o ancor meglio STEP
(è il migliore se non hai una base di kernel comune, es. tra SWX e UG è meglio parasolid)

Puoi usare SAT, ma devi stare attento che se salvi un SAT di versione superiore a 6 o 7, IV5 non lo carica. Controlla bene le OPZIONI di salvataggio SAT da SWX.

Ciao B-)



GD
28-01-2004, 19.02.43

Grazie, ma non mi hanno nemmeno mandato gli IGES, ma un file in *.easm che credo serva un e-drawing di SolidWork.
se è così, sapete dove lo posso trovare?



m.sambo
28-01-2004, 19.05.29

Nei DOWNLOADS del sito www.solidworks.com trovi gratuito il file di installazione di EDrawings. Scaricalo, installalo e poi potrai aprire il documento che ti hanno inviato. Occhio che si tratta di un ibrido, quindi da quello non puoi risalire al modello 3D.

Michele



UGoverAll
28-01-2004, 23.28.06

Piccola precisazione per Baltoro.
Il file Parasolid (x_t) trasferisce benissimo le singole parti, mentre non trasferisce le strutture di assembly.
Per preservare la struttura di assembly meglio STEP.

Piccolo esempio:
- "Macchina" costituita da circa 10000 modelli 3D
- Assemblaggio di difficilissima gestione in SWX
- Richiesta del cliente di mettere una decina di queste macchine in un layout 3D più tutti gli ammenicoli propri di una fabbrica. (ci suicidiamo?)
Soluzione
- Export dell'intero assembly da SWX in Parasolid.
- Lettura del Parasolid in UG: unica parte composta da 10000 solidi
- LINKED ESTERIOR della mega-parte (cioè estrazione della pelle esterna della macchina in automatico secondo criteri di visibilità da 6, 8 o 14 viste).
- Tassellazione del file semplificato in formato JT
- Creazione in UG degli omini e ammenicoli
- Tassellazione di tutto

... voli e verifica di interferenze etc in VisMockUp...

Ciao



baltoro
29-01-2004, 10.53.00

Grazie della precisazione, UG.
Ma vorrei che me la precisassi ulteriormente.

Vuoi dire che SWX salva l'assieme in x_t come singola parte (non vero),
o che piuttosto è UG che può decidere se importare il parasolid come part o come asm?

Perché tutte le prove che ho fatto io (con UG ed SE, ma normalmente VERSO SWX, non il contrario)
nel parasolid trovo l'assieme completo di struttura multilivello.
Al limite, il problema è riuscire a gestire le multiple istanze nuovamente come parte/asm ripetuto e non come un file in più per ciascuna istanza...
Però in SWX l'assieme x_t resta assieme.

Anzi, il problemino è:
se carico un assieme STEP o IGES posso decidere se caricarlo come parte multi-solido o se creare un assieme SWX;
se carico un assieme x_t devo per forza creare un assieme SWX (e semmai dopo usare il "save asm as part" tutto dentro SWX).

Sai dirmi qualcosa di più?
Ciao B-)
 
Ultima modifica da un moderatore: