[Recuperato] Conversione Catia-Pro/E

RUGGIUNO

Guest
#1
Fabietto
scritto il 31/7/2002 alle 09:17

Ho un piccolo problema:

ho importato un file igs creato da catia, ma è un gran casino, superfici doppie, mancanti, non trimmate ecc.

Come posso fare per risolvere questo problema?

Sono in possesso anche dei file di catia (*.model e *.exp): mi possono essere utili?

Non sono in possesso di import data doctor, e escludo la possibilità di risistemare le superfici ridefinendo la feature di import: è un lavoro troppo lungo.

Ho sentito che esiste un'interfaccia diretta catia-proe: qualcuno sa qualcosa?

In attesa di un aiuto, grazie in anticipo
Buon lavoro




Lele
scritto il 1/8/2002 alle 07:51

Esiste modulo di importazione diretta , ma tranquillo dovrai comunque risistemare direttamente la parte!!!!
Considera che se il grado delle NURBS in CATIA e' di un certo livello , le superfici passando a ProE degenerano (o si semplificano).In qualsiasi caso e' molto difficile che tu riesca ad importare e solidificare al volo da altri CAD.
A parte questo passando per un import mantieni la possibilita' di ridefinire e di fare reroute delle feature figlie delle patch importate.
La bonta di un file proveniente da un altro sistema comunque dipende dai settaggi utilizzati nel file sorgente.Per ora il peggiore tra tutti e' CADDS 5 .

Alla prossima!




valerio
scritto il 23/10/2002 alle 10:04

la cosa che ti posso consigliare è quella di passare attraverso un file step.... ogni tanto , quando l'iges fa schifo , lo step è perfetto...




Fabietto
scritto il 23/10/2002 alle 10:28

Grazie per i consigli.
Ho notato una cosa: se importo un file in formato vda (catvda4.2) di un modello creato con catia V4 (forse versione solido?), non dico che il modello si chiuda automaticamente, ma con poco lavoro si riesce a sistemare. I cilindri rimangono tali, le trimmature sono buone ecc.

Tutto ciò varia cmq in funzione della bontà e complessità del modello nativo, ma in linea di massima ho visto quanto sopra vi ho detto.

Cosa ne pensate?
Ciao e buon lavoro
 
Ultima modifica da un moderatore: