• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

[Recuperato] Aiuto su come acquisire modelli 3d

RUGGIUNO

Guest
#1
Dream_Theater
28-03-2003, 23.00.05

Salve,vi seguo da un po' e devo dire che siete spettacolari!
Allora e' il mio primo post e spero di non tediarvi o di aver sbagliato sezione,
ho un problema enorme, devo per la tesi,proporre un software da utilizzare per
la acquisizione(scanner3d o olografia ancora non ho deciso) di modelli di strumenti
musicali da renderizzare e FORSE successivamente realizzare in scala 1:1.
Il mio quesito e':esiste un software che mi conduca decentemente al rendering e con il suo file generato potrei utilizzarlo in un software di prototipazione?
Oppure partire direttamente da quest'ultimo?
Scusatemi se sono banale,ma mi sto documentando urgentemente,perche' il problema e' urgente...e io sono alle prime armi!(sto andando anche a certificarmi Autodesk,almeno per capirne un po' di piu'....)

Grazie in anticipo a tutti!
Luca


alucard
30-03-2003, 23.11.47

Ciao....
Sei stato un po' vago. Parli di scansioni 3d....ma quelle sono cose mooolto costose. Non è come comprare uno scanner di fotografie. Se acquisisci una certa manualita' non è tanto difficile modellare strumenti musicali ovviamente mantenendo le proporzioni al millimetro. Io ti consiglio di guardare software seri di modellazione 3d facendo molta attenzione alla modellazione basata su superfici . Una volta che hai un file 3d lo puoi esportare in .stl formato usato per la prototipazione rapida.

Se ovviamente hai tanti soldi puoi passare direttamente da una scansione 3d fatta seriamente ad un file corretto pronto per la fase di texturing con successiva renderizzazione.

(Ora che ho perso la vista ci vedo di più)
Alucard


Fluido
31-03-2003, 07.24.53

B giorno Dream_Theater
ti dico subito che non ti so aiutare.

Ma ho un dubbio. "Il software lo devi solo sciegliere?" se è così buttati sul più costoso visto tutti i soldi che l università incula ai suoi studenti.

Proposta forse cretina. Perchè non provi a sentire una grossa ditta di strumenti musicali Bach, Selmer, Yamaha, B&S, ecc (lascia perdere le italiane), dipende dal campo nel quale sei inserito, e chiedi a loro se ti possono dare una mano, una consulenza.

Da suopnatore a Alucard.
Io sono un suonatore di basso tuba e posso dirti che non mi metterei mai a disegnarlo in 3D non poi così semplice. Cmq potrebbe essere una bella esperienza.

Sani zio Fluido


alexskull
31-03-2003, 08.24.26

a grandi linee
i software per scansionare un oggetto 3d vengono abbinati alla macchina che deve eseguire la scansione per cui la domanda si sposta:
che tipo di macchina per scansioni 3d vuoi
misure di ingombro?
tecnologia? (a tastatore meccanico, a laser,ecc.)
che velocita'?
precisione?

altra cosa (completamente staccata per adesso) e' la prototipazione rapida
il sw in genereale accetta file in formato STL ed e' come prima "attaccato" alla macchina
quindi altre domande:
ingombri ?(presumibilmente come prima)
materiale?
tecnologia? (collegato al materialead esmpeio: ABS, PVC, Silicone, Sinterizzazione delle polveri,ecc,)

chiarisci meglio questi punti cosi' posso esserti di aiuto


ThreeD
31-03-2003, 09.22.27

Ciao Dream,
vediamo di fare un po' di chiarezza. Da quanto ho capito, devi acquisire uno strumento musicale, successivamente procedere al rendering dello stesso e alla fine eventualmente completare il tutto con un prototipo (stereolitografico).

1) Acquisizione
Per quanto riguarda questo processo hai bisogno di un software che ti permetta la manipolazione delle nuvole di punti che ottieni attraverso il processo di scansione laser. Il consiglio che ti do è quello di rivolgerti ad una società che faccia questo lavoro perchè ovviamente oltre alla acquisizione verà e propria (che anche se del tutto automatica, richiede macchine costose e particolari) dovrai anche manipolare le nuvole per ottenerne una unica che descriva tutto il modello 3D. I software capaci di fare questo sono CATIA V5 (Digitized shape editor), Alias Spider con SurfaceStudio, RapidForm, ICEM Surf Scan, solo per citarne alcuni.
Una volta ottenuta la nuvola completa (NB sono molto pesanti da gestire quindi occhio anche all'hardware) dovrai procedere alla tassellazione della stessa per ottenere i poligoni su cui andare ad eseguire il rendering. Questo processo è sempre svolto dai software sopra citati, ma ovviamente dovrai fare attenzione a come poi poter esportare questo file verso i software di rendering (se mai dovessero essere esterni).

2) Rendering
Per quanto concerne il rendering non ti allungo il brodo... sarebbe da scriverci una enciclopedia. In ogni caso puoi optare per Maya, 3Ds Max, Softimage 3d o XSI, LightWave, Cinema XL, che sono tutti software esterni a quelli di acquisizione e manipolazione. Oppure scelgi soluzioni integrate come Alias SurfaceStudio (con il suo modulo di rendering), ICEM RealTime rendering o CATIA V5 PhotoStudio. Queste ultime opzioni ovviamente si integrano molto più facilmente nella pipeline produttiva e ti risolvono i problemi di migrazione delle informazioni. Il rovescio della medaglia nell'utilizzare soluzioni integrate è che hai a disposizione un numero nettamente inferiore di opzioni di rendering.

3) Prototipazione rapida
Tiri fuori un STL da qualunque dei software di acquisizione e vai in macchina.

Il mio consiglio in sintesi è questo: acquisisci la nuvola di punti, ricostruisci le superfici che costituiscono il modello (non usare la tassellazione poligonale), quindi esporta le tue superfici verso software di rendering in grado di gestirle, infine se vuoi usa il tassellato iniziale per andare in prototipazione rapida.


Per ogni chiarimento chiedi pure, il panorama che ti ho delineato non è ne facile da capire ne da seguire, quindi fammi sapere.

A presto, 3D.


Dream_Theater
01-04-2003, 15.55.49

B giorno Dream_Theater
ti dico subito che non ti so aiutare.
Ma ho un dubbio. "Il software lo devi solo sciegliere?" se è così buttati sul più costoso visto tutti i soldi che l università incula ai suoi studenti.
Proposta forse cretina. Perchè non provi a sentire una grossa ditta di strumenti musicali Bach, Selmer, Yamaha, B&S, ecc (lascia perdere le italiane), dipende dal campo nel quale sei inserito, e chiedi a loro se ti possono dare una mano, una consulenza.
Da suopnatore a Alucard.
Io sono un suonatore di basso tuba e posso dirti che non mi metterei mai a disegnarlo in 3D non poi così semplice. Cmq potrebbe essere una bella esperienza.
Sani zio Fluido
Da quel che mi ha detto uno dei miei prof. nessuno ti svelerebbe un processo cosi' delicato della produzione,anche se questo non coinciderebbe con l'argomento del mio post,e penso che sia cosi'....


Dream_Theater
01-04-2003, 18.30.14

Ciao....
Sei stato un po' vago. Parli di scansioni 3d....ma quelle sono cose mooolto costose. Non è come comprare uno scanner di fotografie. Se acquisisci una certa manualita' non è tanto difficile modellare strumenti musicali ovviamente mantenendo le proporzioni al millimetro. Io ti consiglio di guardare software seri di modellazione 3d facendo molta attenzione alla modellazione basata su superfici . Una volta che hai un file 3d lo puoi esportare in .stl formato usato per la prototipazione rapida.
Se ovviamente hai tanti soldi puoi passare direttamente da una scansione 3d fatta seriamente ad un file corretto pronto per la fase di texturing con successiva renderizzazione.
(Ora che ho perso la vista ci vedo di più)
Alucard
Ciao Alu,allora
sto studiando dei metodi "non distruttivi" di acquisizione per realizzare e molto probabilmente migliorare dei modelli 3d di strumenti musicali..ora:
1)ACQUISIZIONE: probabilmente useremo Scanner3D,e in seconda Ipotesi attrezzature per l'olografia laser(di interferometria per ora nulla),il tutto per possibilità
2)generato il file 3d,applicheremmo delle texture,ovviamente per rendere il piu' simile possibile lo strumento(ovviamente antico,no tastatori!) alla percezione reale(tralasciando molti dei problemi di percezione
3)Obiettivi...be' se la finisco 'sta tesi ve la mando!
 
Ultima modifica da un moderatore: