Rapporto tra tabella BOM e sequenza di assemblaggio

Mauro Zovi

Guest
#1
Salve.
Supponiamo che in un assieme monto nell'ordine i componenti a, b, c, d, e. Nella tabella BOM con i classici parametri di report mi trovo con la numerazione dei componenti non corrispondente a quella dell'assieme (es: a, e, d, c, b in tabella BOM e a,b,c,d,e in assemblaggio). Come faccio ad allineare le cose?
Grazie.
 

zimmy

Utente Standard
Professione: non l'ho mai capito
Software: icone e menu
Regione: lombardia
#2
In drawing :
Tabella / Regione di Ripetizione / Attributi
seleziona la tabella
No doppi / liv
e avrai la stessa sequenza del montaggio 3D
 

AK-47

Utente Standard
Professione: searching...
Software: SolidWorks -ProE
Regione: Lombardia
#3
E per sceglliere io la sequenza?
Nel senso che voglio indicare componente per componete che numero deve avere nella BOM.

saluti
 

zimmy

Utente Standard
Professione: non l'ho mai capito
Software: icone e menu
Regione: lombardia
#4
hai diverse possibilità :
Tabella /regione Ripetizione / Ord regione - selez tabella - Aggiungi - Crescente ( o descrescente)
e scegli l'elemento della colonna che vuoi controllare - Fine .
Quindi puoi ordinare per nome, materiale, peso ... in base alle colonne che hai in tabella.

Puoi concatenare poi più livelli di ordine ...

Oppure selezioni Fissa Indice e selezioni il numero in tabella per definire manualmente il numero di posizione che vuoi stabilire .
Oppure Elem Trattin per togliere dalla numerazione un componente ma vederlo ancora in tabella ..
Oppure puoi usare dei filtri per nascondere componenti particolari.

Come vedi ci sono svariate possibilità.
 

AK-47

Utente Standard
Professione: searching...
Software: SolidWorks -ProE
Regione: Lombardia
#5
Grazie Zimmy,

ho utilizzato il "Fissa Indice" ed è quello che volevo ottenere.

Buona giornata e buon lavoro.
 
Professione: Ingegnere
Software: Pro/E - SolidWorks - Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#6
Recupero questa discussione che mi ha in parte aiutato.
Nel senso che l'opzione No doppi/liv mi potrebbe anche andare bene ma non è il massimo.
Il mio problema è che ho un assieme in cui ci sono (ovviamente) anche delle viterie che nell'azienda per cui sto lavorando non sono gestite a codice. Quindi nella cella in cui compare il codice ho una cella vuota. Ahimè lui in automatico le celle vuote le mette all'inizio e non mi piace molto che la prima voce della tabella sia "DADO M6" per esempio.
L'opzione No doppi/liv risolve in parte il problema perchè mi mette sì la voce principale all'inizio ma poi sparpaglia tutte le viterie per la tabella.
Quello che vorrei io è potere fare in modo che le viterie (con la cella vuota) siano in coda al gruppo dei componenti con codice. La soluzione proposta da Zimmy del Fissa Indice è ok ma deve essere fatta manualmente tutte le volte. Io vorrei qualcosa che funzionasse in automatico.
Cioè recupero la tabella dai formati e quella si compila con le viterie in coda come vorrei io.
Ho anche provato a fare in modo che la descrizione sia il codice ma in questo caso ho due problemi: la viteria torna a sparpagliarsi per la tabella (ovviamente la voce DADO che comincia con D viene prima del codice MC00068 che comincia con M) e poi la descrizione decisamente più "lunga" di un codice invade la cella successiva e non è bellissimo da vedere!
Vi allego un esempio di quello che vi sto dicendo per capire meglio.
Conto su di voi! :36_1_12:
 

Allegati

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#7
anch'io ho avuto per un pò di tempo questo problema. L' ho risolto aggiungendo per ogni componente un parametro chiamato TIPO lungo 2 caratteri numerici inversamente proporsionali all'importanza dell' oggetto, es.01 per un assieme di montaggio 90 per la viteria. Basta ordinare la distinta per questo parametro ed il gioco e fatto
 
Professione: Ingegnere
Software: Pro/E - SolidWorks - Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#8
c...o ma è mai possibile che ci sia sempre da fare degli escamotages per risolvere i problemi?!?
e non sto dicendo a te buon Dani che per altro mi hai risposto velocissimo e ti ringrazio molto, ma in generale contro il solito problema dei sistemi CAD...
se c'è una cosa che non sopporto è dovere progettare in base a quello che permette di fare o meno un software e non in base a quello che uno ha in testa!!!
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#9
comunque in ogni caso non è semplice per un sistema cad risolvere le esigenze di tutti gli utenti, per questo mi sono arrangiato.
se ti può essere utile questi sono i valori che attribuisco al parametro ed in questa maniera riesco a raggruppare o filtrare nelle distinte tutto ci che voglio

TIPO="01 ASS.MONT."
TIPO="02 ASS.ACQ.LAV."
TIPO="03 MONT.SCHEDE"
TIPO="04 ASS.CAR.LAV."
TIPO="05 ASS.CARP."
TIPO="06 ASS.LAVOR."
TIPO="09 COMM.LAV."
TIPO="10 PART.MECC."
TIPO="11 LAM.PIEG."
TIPO="13 TAGLIO OXI"
TIPO="14 TAG.OXI/LAV."
TIPO="16 TAGLIO DXF"
TIPO="17 TAG.DXF/LAV."
TIPO="18 TAG.DXF/PIEG."
TIPO="19 TAGLIO SEGA"
TIPO="20 TAG.SEGA/LAV."
TIPO="21 LAVORAZIONE"
TIPO="22 PIEGA"
TIPO="23 CARPENTERIA"

TIPO="36 COMM."

TIPO="97 MANODOPERA"
TIPO="98 FORNITO da RVS"
TIPO="99 NON ORDINARE"
 

zimmy

Utente Standard
Professione: non l'ho mai capito
Software: icone e menu
Regione: lombardia
#10
ciao Ghirarduzzi.G.
certo che se un software dovesse accontentare in automatico tutte le possibili esigenze di tutti i clienti del mondo ... sarebbe divertente .
Non lo dico per sottostimare la tua richiesta che è più che lecita. Lo dico perchè occorre invece ringraziare ProE che permette comunque, seppur manualmente , di modificare le impostazioni automatiche.

Nella lista io vorrei prima gli elementi che si chiamano "viti" in ordine alfabetico decrescente, poi l'elenco dei "dadi" in base al materiale ma in ordine crescente, infine tutti gli altri componenti divisi per materiale in ordine dal più duro al più morbido, poi vorrei la pallinatura in base al colore del materiale , però il simbolo deve essere un cerchio solo per i componenti costruiti da me, per gli altri un esagono ... sarebbe bello se lo facesse in automatico !!!??? :smile:
( qualche anno fa ho ricevuto una richiesta non molto diversa da questa !! )

Comunque può essere davvero utile aggiungere un parametro da usare solo per l'elenco come dice DANI. L'ho usato anche io e non è complesso impostare i valori dei parametri anche su assiemi complessi. C'è sempre il model check che ci aiuta nel compilare i parametri in maniera automatica.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#11
c...o ma è mai possibile che ci sia sempre da fare degli escamotages per risolvere i problemi?!?
e non sto dicendo a te buon Dani che per altro mi hai risposto velocissimo e ti ringrazio molto, ma in generale contro il solito problema dei sistemi CAD...
se c'è una cosa che non sopporto è dovere progettare in base a quello che permette di fare o meno un software e non in base a quello che uno ha in testa!!!
Segui le indicazioni di Zimmy, sono corrette.
Se il campo relativo al codice è vuoto, Pro/E considera il valore vuoto precedente rispetto a qualsiasi stringa alfanumerica.
Con l'aggiunta di un parametro risolvi il problema.
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#12
può essere davvero utile aggiungere un parametro da usare solo per l'elenco
buon giorno.
Una precisazione il parametro TIPO, nato principalmente per ordinare la BOM e filtrarla in modo da raggruppare materiali omogenei, come particolari di produzione interna od esterna, diversi tipi di commerciali ecc., è utilissimo anche per risolvere delle situazioni in cui il progetto e la BOM hanno necessità diverse, come per esempio il caso di un pistone pneomatico che per la movimentazione lo devo comporre di due pezzi, cilindro e stelo, ma in distinta ci deve andare solo l' assieme dei due, stessa cosa per una vite a ricircolo, un kit di accessori da ordinare con un unico codice, ecc.
Consiglio questo metodo perchè con un piccolo accorgimento si ha pieno controllo della distinta.
 
Professione: Ingegnere
Software: Pro/E - SolidWorks - Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#13
No ma Zimmy ma tu hai perfettamente ragione e chi ti ha fatto una richiesta del genere sicuramente non aveva idea di cosa stesse chiedendo.
Io per esempio sono un sostenitore del fatto che ProE è il più "facile" dei CAD 3D per il semplice motivo che ha un treno di opzioni più degli altri, quindi quando pensi a una cosa che vorresti fare quella cosa c'è. Dopo sta a te trovarla o saperla usare ma lui ti dà la possibilità di farla.
Molto diverso dall'avere un albero modello lungo come la Divina Commedia perchè per fare un pezzo hai dovuto cesellarlo con migliaia di features o ancora peggio hai dovuto arrenderti perchè quello che tu hai in testa lui non riesce a costruirlo con le matematiche che usa.
Lo stesso mi capitava quando dovevo programmare con Visual Basic (per esempio) o con C++. Mi è capitato un sacco di volte di dovere aggirare l'ostacolo eliminando delle opzioni perchè poi lui non accettava dei comandi.
Oh io non mi chiamo certamente Bill Gates nè tanto meno sono il mago del CAD ma il computer dovrebbe essere un mezzo non il fine.
Comunque userò il tipo!