• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Rapporto "esagerato" delle dimensioni in SWX

oTToLeoP

Guest
#21
Io ho fatto fiere e demo per 12 anni... (Matra, PTC etc).
le fiere sono una cosa aberrante: frotte di persone che arrivano con i propri dati pensando che le persone li siano gli esperti totali/globali/galattici di qualsiasi cosa...
Dovete pensare che le persone che stanno presso gli stand sono normalmente giovani, non hanno esperienze estesissime...
Poi, pensate un pò... arrivano quelli che fanno stampi, automobili, vasi, mouse, machinery, aerospace, sedie etc... tutti con il loro bell'esempio (ovviamente il + difficile... e che normalmente non riescono a fare... ) pensando che in fiera ci sia il bottone magico...

Poi c'è il problema della "missione" della fiera: PRENDERE CONTATTI.
Che poi verranno coltivate in seguito...

Quante volte mi è capitato il cliente (ma se hai un problema... proprio in fiera devi venire a dirmelo) che si presentava con il suo bel CD piano di Iges... "Prova un pò a leggerlo"... tronfio per avermi messo in difficoltà...

Scusate lo sfogo, ma i vostri ragionamenti (e quelli del tecnico PTC...) sono abbastanza infantili.

UoA
Quoto al 100%
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#22
Secondo me il compito di un rapresente/dimostratore in fiera e appunto di presentare il prodotto, quindi non puoi mettere un giovane incompetente a farlo.
Naturalmente concordoe capisco, che non si puo neanche far progettare la macchina completta in fiera, o cercare di solvere i problemmi complessi pero una semplice semisfera sul cubo..:eek:
era perche volevo dimostrazione che si PUO lavorare in PRO E anche velocemente, perche attualmente per me PRO E e ancora durrissimo e dificile da muoversi.
Quindi personalmente credo di avere avuto causa giusta, purche era per lo scopo di presentazione, tutto il resto erano gli scherzi per divertirsi :p
Chiaramente ho tutto il rispeto per la PTC e PRO-E, ma il PRO-E e un po "bastardino" non mi si vuole presentare, quindi non posso avere nessun altra opinione trane "duro da imparare e usare", anche se non vedo l'ora di cambiare sta impressione :D
 

UGoverALL

Guest
#23
Secondo me il compito di un rapresente/dimostratore in fiera e appunto di presentare il prodotto, quindi non puoi mettere un giovane incompetente a farlo.
Naturalmente concordoe capisco, che non si puo neanche far progettare la macchina completta in fiera, o cercare di solvere i problemmi complessi pero una semplice semisfera sul cubo..:eek:
era perche volevo dimostrazione che si PUO lavorare in PRO E anche velocemente, perche attualmente per me PRO E e ancora durrissimo e dificile da muoversi.
Quindi personalmente credo di avere avuto causa giusta, purche era per lo scopo di presentazione, tutto il resto erano gli scherzi per divertirsi :p
Chiaramente ho tutto il rispeto per la PTC e PRO-E, ma il PRO-E e un po "bastardino" non mi si vuole presentare, quindi non posso avere nessun altra opinione trane "duro da imparare e usare", anche se non vedo l'ora di cambiare sta impressione :D
Mentre vi divertite pensate:
- Al fatto che la persona che sta davanti a Voi a dimostrarvi il prodotto lavora 12 ore al giorno, Weekend compreso, e probabilmente non è neanche riuscito ad andare a mangiare
- Che il tuo problema non lo può capire in pochi minuti, mentre tu ci hai perso un sacco di tempo a sviscerarlo in ogni aspetto
- Che i suoi capi gli dicono "Siamo in Fiera per prendere contatti e non per fare benchmark o progettazione"
- Che normalmente se uno gli dice "Mi fai un cubo con sopra una sfera tangente" è un pò come se gli si dicesse "Scusa, ti puoi girare e mettere a 90 gradi di fronte a tutti che ti devo fare una cosetta...".
Lo vuoi semplicemente mettere in difficoltà e lui lo sa perfettamente... se ti risponde è solo per cortesia, guarda.

Se in fiera si usano esempi standard è semplicemente perchè sono quelli che megio mettono in luce gli aspetti migliori e innovativi dei prodotti... Tu invece con il tuo esempietto lo vuoi semplicemente far lavorare come sei abituato...

Comunque, basta qua, tanto partiamo da punti di vista opposti e divergiamo.
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#24
Mentre vi divertite pensate:
- Al fatto che la persona che sta davanti a Voi a dimostrarvi il prodotto lavora 12 ore al giorno, Weekend compreso, e probabilmente non è neanche riuscito ad andare a mangiare
- Che il tuo problema non lo può capire in pochi minuti, mentre tu ci hai perso un sacco di tempo a sviscerarlo in ogni aspetto
- Che i suoi capi gli dicono "Siamo in Fiera per prendere contatti e non per fare benchmark o progettazione"
- Che normalmente se uno gli dice "Mi fai un cubo con sopra una sfera tangente" è un pò come se gli si dicesse "Scusa, ti puoi girare e mettere a 90 gradi di fronte a tutti che ti devo fare una cosetta...".
Lo vuoi semplicemente mettere in difficoltà e lui lo sa perfettamente... se ti risponde è solo per cortesia, guarda.

Se in fiera si usano esempi standard è semplicemente perchè sono quelli che megio mettono in luce gli aspetti migliori e innovativi dei prodotti... Tu invece con il tuo esempietto lo vuoi semplicemente far lavorare come sei abituato...

Comunque, basta qua, tanto partiamo da punti di vista opposti e divergiamo.
Qui Ugo, non ti do nessuna raggione (parlando di caso nostro)
era una cosa inocente :D e sopratutto con rispetto
per quanto riguarda il tempo che gli abbiamo "disturbato" penso che anche lui si e divertito (il comerciale forse no tanto), un paio di volte abbiamo tentato di andarsene ma era LUI che ci trateneva :D

Ripeto;
lo abbiamo fatto perche volevo vedere come si lavora in PRO E (le cose che si fanno in fiera)
la semisfera sul cubo e stata scelta perche qui ne abbiamo discusso tanto
se c'era un po di "presa in giro" lo era da entrambe le parti e comunque con un aria alegra, ironica e rispetosa

ripeto2:
capisco, e concordo quello che dici ma IL CASO NOSTRO non era tra quelli che hai descritto.

P.S. vedi che anche io rispeto le prove proposte da loro ;)

P. S2. Un grande saluto, e grazie ai tizi della fiera, mi spiace non riccordo i nomi. mi piacerebbe venissero a visitarci, cosi dirano loro se gli abbiamo rotto :=D
:D
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#25
I nomi delle 2 persone li conosco benissimo ... quindi se verranno a farci visita me ne accorgerò.
Il tipo che lavorava sul Pc (non il rivenditore) ... non è l'ultimo fesso arrivato, ti garantisco che Pro/E lo conosce.
Per il resto concordo con Ugoa ... andare in fiera per portare il problemino e credere con questo di aver capito quali siano i limiti del cad .... è molto riduttivo.
Il discorso è lungo.
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#26
Per il resto concordo con Ugoa ... andare in fiera per portare il problemino e credere con questo di aver capito quali siano i limiti del cad .... è molto riduttivo.
Il discorso è lungo.
ma ragazziii, perche non riesco farmi capire :(

non era sfida, e se era capace a farlo, figuriamoci :rolleyes:
volevo vedere come lavora Pro-e, come lo fara, poteva disegnare qualsiasi altra cosa.
infatti ho notato un paio di cose interessanti metre lo facceva
per es. dopo aver messo i assi di simmetria, il pro-e faceva lo SNAP automatico su simmetria, questo non ho mai notato sui altri cad ;)

Del resto sono d'accordo anche io, ma sto dicendo che non era il caso nostro.
 

TechnoStudio

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Pro-E, SolidWorks, SolidEdge / Cinema / Photoshop, Illustrator, Freehand
Regione: Emilia Romagna
#27
Ciao strumpf!
ti ho detto: per avviarti con proe hai bisogno di una persona che ti spieghi in 2-3 orette le poche cose fondamentali.
Senza quelle è normale che ti trovi in difficoltà.
Proe inizi ad apprezzarlo solo dopo che lo conosci..
Da subito secondo me apprezzi solo la velocità e la potenza del "motore grafico".
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#28
Ciao strumpf!
ti ho detto: per avviarti con proe hai bisogno di una persona che ti spieghi in 2-3 orette le poche cose fondamentali.
Senza quelle è normale che ti trovi in difficoltà.
Proe inizi ad apprezzarlo solo dopo che lo conosci..
Da subito secondo me apprezzi solo la velocità e la potenza del "motore grafico".
si, infati mi sto organizzando per farmi un corsetto/presentazione, magari anche da uno di voi ;)
adesso sono ancora un po "in aria", confuso e indeciso, ci sto pensando
 

Ozzy

Guest
#29
Io ho fatto fiere e demo per 12 anni... (Matra, PTC etc).
le fiere sono una cosa aberrante: frotte di persone che arrivano con i propri dati pensando che le persone li siano gli esperti totali/globali/galattici di qualsiasi cosa...
Dovete pensare che le persone che stanno presso gli stand sono normalmente giovani, non hanno esperienze estesissime...
Poi, pensate un pò... arrivano quelli che fanno stampi, automobili, vasi, mouse, machinery, aerospace, sedie etc... tutti con il loro bell'esempio (ovviamente il + difficile... e che normalmente non riescono a fare... ) pensando che in fiera ci sia il bottone magico...

Poi c'è il problema della "missione" della fiera: PRENDERE CONTATTI.
Che poi verranno coltivate in seguito...

Quante volte mi è capitato il cliente (ma se hai un problema... proprio in fiera devi venire a dirmelo) che si presentava con il suo bel CD piano di Iges... "Prova un pò a leggerlo"... tronfio per avermi messo in difficoltà...

Scusate lo sfogo, ma i vostri ragionamenti (e quelli del tecnico PTC...) sono abbastanza infantili.

UoA
Già... è per questo che per rispetto io me ne sono stato buono buono dietro..anche se non ho mai fatto fiere penso di capire tutte le varie sfaccettature che ci stanno dietro tipo gli esempi che hai esposto bene tu.

Stessa cosa mi è capitata oggi a un workshop a cui ho partecipato su proe su cose che sapevo già, ma sono andato ugualmente così per curiosità.
A un certo punto stava mostrando un determinato comando e uno dei miei colleghi squizzero tedeski ha fatto al tipo una domanda che non si aspettava da programma.. risultato non sapeva come risolvere il problema(una cazzata..)io sapevo la soluzione, il mio collega in faccia a me mi faceva segno di dirglielo, io però non ce l'ho fatta e me ne sono stato zitto,perchè a me non piace mettere in imbarazzo le persone, mi metto sempre nei panni dell'altra persona, se fossi stato io al suo posto e uno del corso sapeva la soluzione mi avrebbe demoralizzato parecchio e fatto fare una figuraccia davanti a tutti.
Alla fine del corso sono andato da lui e gli ho detto dove sbagliava e quali parametri impostare, il tipo ci è rimasto malissimo ma ha apprezzato un sacco il mio gesto e così alla fine è andato a spiegarglielo ma non facendosi bello, molto umilmente ha detto che era merito mio e che lui nonostante facesse le demo non lo sapeva perchè deve seguire un suo percorso standard.
Morale della favola, non possiamo sapere tutto e non ci si può nemmeno permettere di prendere in giro qualcuno solo perchè gli sfugge qualcosa, noi esseri umani in generale a volte siamo troppo diaboloci, ma ogni tanto penso che bisogna prima riflettere e mettersi nei panni di quel poveraccio che è li...mi viene in mente il tipo nello stand macchine utensili che ho visto a parma che tirava su le forme di formaggio...gli chiedevano quello e lui lo faceva, non di certo perchè si stava divertendo o volesse farlo..

Rispetto... per ogni cosa....
Saluti Ozzy
 

bio

Utente Standard
Professione: .
Software: .
Regione: lombardia
#30
il problema di una fiera (o + in piccolo una demo semplice) è che l'interruzione provoca un'alterazione nel flusso del discorso di chi sta tenendo la demo stessa..

è una cosa "irritante" e provoca un taglio nel discorso...

la tecnica migliore è finire la demo segnandosi le domande a parte e mentre il commerciale (s)parla col cliente (come solo un commerciale sa fare) cercare di dare una risposta alle domande...e ovviamente scartare quelle poco rispondibili^^

in fiera il problema è amplificato dal fatto che a volte capita di avere 3/4 persone ad ascoltarti e il tutto peggiora esponenzialmente...

/fineot

bio
 

Ozzy

Guest
#31
Comunque io ero presente con strumpf e myface, ed era tutto molto divertente più che uno sfottò,quindi non è successo nulla di male,anzi i personaggi alla fine erano anche contenti.
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#32
Comunque io ero presente con strumpf e myface, ed era tutto molto divertente più che uno sfottò,quindi non è successo nulla di male,anzi i personaggi alla fine erano anche contenti.
Oohhh,
grazie Oz, ti aspettavo che testimoni in mia diffesa ;):D
 

UGoverALL

Guest
#35
Vabbè,
Visto che lo scazzo è rientrato vi racconto un nanetto.
Era il 1998, ero in PTC a Torino...
Vicino al nostro ufficio organizzano una fiera chiamata "Nuove Tecnologie" dove c'erano un pò tutti i produttori di software.

Ad un certo punto un mio collega si avvicina allo stand PTC (i nostri colleghi erano di altre sedi e non ci conoscevano) e fa:
"Buongiorno, sono TizioCaio della Barilla"
"Oh, Buongiorno, si accomodi..."
"Sto cercando un sistema per la modellazione della pasta e da cui ricavare i relativi stampi"
"E' nel posto giusto, sa, noi della PTC Parametrici Associativi Basati su Funzioni Tutti associativi, anche le mutande"
"Mi fa vedere modellare un rigatone?"
"Certo!! Noi facciamo motori, che vuole che sia fare un rigatone" ... e chiama lo sventurato AE...
... questo inizia a modellare il rigatone...
"E se io lo volessi un pò ovale?"
"E se volessi cambiare il numero di righe sul rigatone?"
etc etc
... con un pò di difficoltà riesce a venirne fuori...
Il commerciale: "Eh, ha visto che roba???"

Il mio collega bastardo: "Si, ma adesso mi può modellare un piatto?"
In un attimo il piatto appare...
"Adesso mi farebbe vedere come posso mettere tanti rigatoni nel piatto?"

... e qui il tipo inizia ad impazzire... ve lo vedete Pro/E V20 a mettere i rigatoni nel piatto con le mating condition????
... cmq ne mette 4 o 5...

Il mio amico impietosito: "Vabbè... ho capito... non è un gran che flessibile... pensavo di poter buttare i rigatoni da una scatola e vedere come finiscono nel piatto...".

I colleghi PTC: "Urgh..."

Stremati alla fine pensano di aver risolto tutti i dubbi del mio amico bastardissimo... che però fa:
"Beh, non è male... però, mi potrebbe modellare il sugo?"

Qui non ha resistito e siamo scoppiati a ridere... e ci siamo presentati... i colleghi volevano prenderci a calci nel cu.lo!!!

:D

UoA
 
Ultima modifica:

Ozzy

Guest
#36
Uno svizzero a tua difesa!!! poi con la testa da "napuli" che si ritrova... :D
Mica da tutti i giorni eh?:cool:

Vabbè,
Visto che lo scazzo è rientrato vi racconto un nanetto.
Era il 1998, ero in PTC a Torino...
Vicino al nostro ufficio organizzano una fiera chiamata "Nuove Tecnologie" dove c'erano un pò tutti i produttori di software.

Ad un certo punto un mio collega si avvicina allo stand PTC (i nostri colleghi erano di altre sedi e non ci conoscevano) e fa:
"Buongiorno, sono TizioCaio della Barilla"
"Oh, Buongiorno, si accomodi..."
"Sto cercando un sistema per la modellazione della pasta e da cui ricavare i relativi stampi"
"E' nel posto giusto, sa, noi della PTC Parametrici Associativi Basati su Funzioni Tutti associativi, anche le mutande"
"Mi fa vedere modellare un rigatone?"
"Certo!! Noi facciamo motori, che vuole che sia fare un rigatone" ... e chiama lo sventurato AE...
... questo inizia a modellare il rigatone...
"E se io lo volessi un pò ovale?"
"E se volessi cambiare il numero di righe sul rigatone?"
etc etc
... con un pò di difficoltà riesce a venirne fuori...
Il commerciale: "Eh, ha visto che roba???"

Il mio collega bastardo: "Si, ma adesso mi può modellare un piatto?"
In un attimo il piatto appare...
"Adesso mi farebbe vedere come posso mettere tanti rigatoni nel piatto?"

... e qui il tipo inizia ad impazzire... ve lo vedete Pro/E V20 a mettere i rigatoni nel piatto con le meting condition????
... cmq ne mette 4 o 5...

Il mio amico impietosito: "Vabbè... ho capito... non è un gran che flessibile... pensavo di poter buttare i rigatoni da una scatola e vedere come finiscono nel piatto...".

I colleghi PTC: "Urgh..."

Stremati alla fine pensano di aver risolto tutti i dubbi del mio amico bastardissimo... che però fa:
"Beh, non è male... però, mi potrebbe modellare il sugo?"

Qui non ha resistito e siamo scoppiati a ridere... e ci siamo presentati... i colleghi volevano prenderci a calci nel cu.lo!!!

:D

UoA
Eh eh questa me la ricordo, l'avevi raccontata alla prima stupenda cena di Piacenza.
Che pazienza che hanno avuto i tuo ex colleghi.
Ma che sugo era si può sapere?
Pesto o bolognese?hihihi
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#37
Se vai su stand di Des. Syst. appena ti salutano, ti danno un piatto di pasta a ragu in mano :D

Se andavi su stand di Delcam a parma ..... :rolleyes: altro che pasta ti verebbe in mente :D

cmq. meno male che non si e fatto disegnare i spaghetti
 

Ozzy

Guest
#38
Se vai su stand di Des. Syst. appena ti salutano, ti danno un piatto di pasta a ragu in mano :D

Se andavi su stand di Delcam a parma ..... :rolleyes: altro che pasta ti verebbe in mente :D

cmq. meno male che non si e fatto disegnare i spaghetti
Nello stand di delcam è andato in pasta qualcos'altro...ahahha
Scusate ma dovevo dirla!:p
Mi autobanno...