quotatura su 3D

mariangela

Utente Junior
Professione: studentessa
Software: CatiaV5
Regione: CAmpania
#1
Salve, vorrei saper e se SolidWorks, ProE, SolidEdge e Inventor hanno uno strumento per la quotatura diretta sul modello solido, ovvero direttamente nel file part, analogamente a Catia V5.Grazie.
 
Ultima modifica da un moderatore:

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#2
hmm,
non so come lo fa Catia, ma in SW hai 3 possibilita
1. Nella messa in tavola inserisci tutte le quote di costruzione presenti nel modello
2. Nel modello part, puoi gia definire tutte le quote/annotazioni che apparirano nella tavola, strumento e DimXpert incluse tolleranze, annotazioni di finitura.....
3. Come nel immagine
 

Allegati

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#3
La prossima volta mariangela evita crosspost del genere.
 

mariangela

Utente Junior
Professione: studentessa
Software: CatiaV5
Regione: CAmpania
#4
Chiedo scusa, non volevo creare confusione... Non utilizzo spesso il forum e ho pensato che in questo modo avrei avuto una risposta più rapida. in ogni caso ringrazio tutti per la disponibilità...
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#5
In Pro/E puoi utilizzare tutte le quote delle feature presenti nell'albero del modello oppure con lo strumento analisi inserire ulteriori quote (che risultano guidate e quindi seguono le modifiche del modello ma non lo modificano).
 

mariangela

Utente Junior
Professione: studentessa
Software: CatiaV5
Regione: CAmpania
#6
Un ulteriore quesito:nell'ipotesi in cui io voglia esportare un modello quotato da Catia a Pro-E, la trasmissione delle informazioni progettuali è efficiente?
E nello specifico, con quale estensione mi conviene esportarlo?Grazie
 

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#7
Un ulteriore quesito:nell'ipotesi in cui io voglia esportare un modello quotato da Catia a Pro-E, la trasmissione delle informazioni progettuali è efficiente?
E nello specifico, con quale estensione mi conviene esportarlo?Grazie
step o iges...sempre con le dita incrociate (anche quelle dei piedi)
 

mariangela

Utente Junior
Professione: studentessa
Software: CatiaV5
Regione: CAmpania
#8
Ho seguito il tuo consiglio: sia con .step che con .igs, la geometria si trasmette perfettamente, ma si perdono tutte le informazioni progettuali.
Ho fatto un test sia con Pro-E che con Solid Edge 20, ma senza risultati purtroppo. Mi domando se esiste un software , che non sia un viewer, che consenta di importare le quote 3D da Catia... O se esistano delle soluzioni differenti invalse nella pratica progettuale che esulino dal ricorso al 2D...
 

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#9
Ho seguito il tuo consiglio: sia con .step che con .igs, la geometria si trasmette perfettamente, ma si perdono tutte le informazioni progettuali.
Ho fatto un test sia con Pro-E che con Solid Edge 20, ma senza risultati purtroppo. Mi domando se esiste un software , che non sia un viewer, che consenta di importare le quote 3D da Catia... O se esistano delle soluzioni differenti invalse nella pratica progettuale che esulino dal ricorso al 2D...
No non esiste niente. Quando esporti verso un altro software puoi importare solo la matematica e non la costruzione parametrica. Altrimenti se ti serve il modelo in ProE o SE modella il pezzo con questi software e non con Catia
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#10
Mariangela, nell'esportazione in formato neutro purtroppo non riesci ad esportare dati che non siano superfici o solidi.
Tutte le altre entità, comprese le quote, vanno a farsi benedire.
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#11
Se utilizavi SolidWorks, io ti suggerirei di utilizare EDrawings, non so se CATIA ha un strumento simile, anzi forse EDRW supporta anche CATIA, prova informarti ;)
 

UGoverALL

Guest
#14
è gratis?!? Da dove si scarica?!?
Il tassellatore (cioè il programma che dal nativo crea il JT) è gratis per NX, SE e IDEAS.
Per Catia V4/V5, Inventor, Pro/E, SWX è a pagamento.
Il tool per leggere i JT è gratis e si chiama JT2GO.

I JT hanno una struttura siffatta:
- Tasselli (con i vari LOD)
- BREP (Può essere esatta, cioè Parasolid, oppure un pò meno esatta)
- PMI
- Attributi

E' uno dei formati di scambio informazioni più utilizzati soprattutto in campo Automotive e Aerospace.

Vi allego un slide che illustra sommariamente il PLM di Fiat: vedrete che il JT è l'elemento base.

UoA
 

Allegati

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#15
Il tassellatore (cioè il programma che dal nativo crea il JT) è gratis per NX, SE e IDEAS.
Per Catia V4/V5, Inventor, Pro/E, SWX è a pagamento.
Il tool per leggere i JT è gratis e si chiama JT2GO.

I JT hanno una struttura siffatta:
- Tasselli (con i vari LOD)
- BREP (Può essere esatta, cioè Parasolid, oppure un pò meno esatta)
- PMI
- Attributi

E' uno dei formati di scambio informazioni più utilizzati soprattutto in campo Automotive e Aerospace.

Vi allego un slide che illustra sommariamente il PLM di Fiat: vedrete che il JT è l'elemento base.

UoA
Ok, ma qual è la differenza tra un Acrobat 3d. Anche con adobe posso scambiare i file in maniera veloce e leggera e chi riceveil file può leggerlo anche senza 3d
 

UGoverALL

Guest
#16
Ok, ma qual è la differenza tra un Acrobat 3d. Anche con adobe posso scambiare i file in maniera veloce e leggera e chi riceveil file può leggerlo anche senza 3d
Sono similari.
Tra l'altro Adobe fa parte del consorzio JT Open: non mi stupirei se la struttura del PDF 3D fosse il sempiterno JT.
Il JT ha sicuramente più storia ed è molto diffuso nelle grandi aziende.
il JT esiste in 2 "versioni":
- Versione "normale" che è molto ricca di informazioni e pesa da 10 al 30% di un modello CAD.
- Versione "leggere" (chiamata Libra) che pesa 1/10 del JT normale e che contiene le stesse informazioni del JT standard ma semplificate...
 

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#17
Sono similari.
Tra l'altro Adobe fa parte del consorzio JT Open: non mi stupirei se la struttura del PDF 3D fosse il sempiterno JT.
Il JT ha sicuramente più storia ed è molto diffuso nelle grandi aziende.
il JT esiste in 2 "versioni":
- Versione "normale" che è molto ricca di informazioni e pesa da 10 al 30% di un modello CAD.
- Versione "leggere" (chiamata Libra) che pesa 1/10 del JT normale e che contiene le stesse informazioni del JT standard ma semplificate...
Nel forum di NX si parlava anche di "Deep Exploration". Ho guardato il sito, ma non mi sembra niente in più dell'Acrobat 3d. Tutte queste domande perchè in azienda pensiamo di acquistare un programma per l'interscambio dei file. noi utilizziamo Catia V5. Purtroppo l'Acrobat 3d v.8 non supporta CatiaV5R18 perchè arriva fino alla R17.
In più di bello Acrobat ha il Toolkit per fare presentazioni, esplosi, sequenze di montaggio veloci e da salvare in pdf.
 

UGoverALL

Guest
#18
Nel forum di NX si parlava anche di "Deep Exploration". Ho guardato il sito, ma non mi sembra niente in più dell'Acrobat 3d. Tutte queste domande perchè in azienda pensiamo di acquistare un programma per l'interscambio dei file. noi utilizziamo Catia V5. Purtroppo l'Acrobat 3d v.8 non supporta CatiaV5R18 perchè arriva fino alla R17.
In più di bello Acrobat ha il Toolkit per fare presentazioni, esplosi, sequenze di montaggio veloci e da salvare in pdf.
Il problema di tutti i programmi di "interscambio" :))) è proprio il supporto delle ultime versioni dei vari CAD.
Il tutto comq, se volete una soluzione "seria", non è mai gratis, sorry.
Non conosco bene Acrobat nè Deep quellarobalà...
Per il JT vi dovreste dotare di:
- Tassellatore V5>JT
- Optional JT>V5 (optional perchè se non ricevete file in formato JT da leggere in V5 non vi serve)
- Visualizzatore... e qui si apre un mondo... il JT2GO fa molte cose carine, ma ha ovviamente dei limiti... da li in avanti si sale con TCVis base, TCVis Professional, TCVis Mockup (che è il + completo).
... per tutte le altre applicazioni ci sono moduli/modulini tipo Vis/Publish per i manulai di uso e manutenzione etc.

Come ti ho detto: dipende un pò da che ci dovete fare...
 

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#19
Ci interessa per:
- inviare la parte o l'assembly fatto con CatiaV5 a stampisti, studi, fornitori che non hanno il programma. Quello che riceve il file dovrebbe:
- ruotare, zoomare o sezionare il modello
- prendere le quote mancanti dalla tavola 2d
- leggere le annotazioni che noi dell'UT mettiamo sul file

Questo può bastare:)
Altrimenti, altra soluzione economica e veloce, Camtasia. Te lo ricordi questo programmino:D