• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Questo solid edge st6

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#21
Ribadisco il concetto: il tuto funziona, concerte regole, ma funziona. Non ci sono BUG! Che possa dar fastidio pagare per lo spostamento della licenza è altro argomento rispetto a un non funzionamento.
concordo che funziona e non ci sono bug

Utilizzando una licenza flottante ci si svincola da questi problemi.
In azienda utilizziamo la licenza flottante e fin qua non c'è nessunissimo problema, tra l'altro proprio ieri ho aggiornato i PC alla ST6 e già da ieri pomeriggio sono a lavoro con quest'ultima versione.

Il problema però sollevato da Cacciatorino è il seguente:
A- licenza flottante installata sul server.
B- vari client che utilizzano le "n" licenze flottanti a disposizione (n= quante se ne sono acquistate)

Supponiamo il caso che mi si bruci l'hd del server o meglio che dopo anni di onorato servizio voglia acquistarne uno nuovo fiammante e sfavillante con una nuova versione di windows server, reinstallo il tutto sul nuovo server, il tool di gestione licenze ecc. ma guardacaso la licenza che avevo prima non funziona più.
Lancio il programmino SECID per generarmi il nuovissimo codice collegato al nuovo hardware, alla nuova installazione e quantaltro, mi collego al sito siemens per la gestione delle licenze, ma (e qui c'è il ma)!!!! non sono più in manutenzione perchè da un anno supponiamo sto tirando la cinghia, e quello che fa il software mi va bene anche se non ho le feature all'ultima moda.

-Riesco a collegarmi in completa autonomia e attivare la licenza, seppur di una versione superata del programma, in modo semplice al solo costo della connessione internet?
-Oppure chi chiamo per farmi attivare la licenza vecchia senza dover pagare il canone (si vede...si DEVE!!!!) per rientrare in manutenzione?
-C'è questa possibilità? La Siemens mette a disposizione dei clienti non più in manutenzione un sito web dove poter far questo?
-I rivenditori eseguono eventualmente questo tipo di servizio per i clienti non più in manutenzione?
-Mi sfugge il contratto di uso licenza in questo momento... ma eventualmente è scritto da qualche parte nero su bianco in quale modo avviene l'usofrutto della licenza? e se una volta firmato il contratto in caso di divorzio si deve per forza di cosa pagare gli alimenti pur non avendo la moglie (ooops il CAD) a carico?

Sarebbe interessante per tutti sapere come funziona esattamente.
Grazie
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#22
concordo che funziona e non ci sono bug



In azienda utilizziamo la licenza flottante e fin qua non c'è nessunissimo problema, tra l'altro proprio ieri ho aggiornato i PC alla ST6 e già da ieri pomeriggio sono a lavoro con quest'ultima versione.

Il problema però sollevato da Cacciatorino è il seguente:
A- licenza flottante installata sul server.
B- vari client che utilizzano le "n" licenze flottanti a disposizione (n= quante se ne sono acquistate)

Supponiamo il caso che mi si bruci l'hd del server o meglio che dopo anni di onorato servizio voglia acquistarne uno nuovo fiammante e sfavillante con una nuova versione di windows server, reinstallo il tutto sul nuovo server, il tool di gestione licenze ecc. ma guardacaso la licenza che avevo prima non funziona più.
Lancio il programmino SECID per generarmi il nuovissimo codice collegato al nuovo hardware, alla nuova installazione e quantaltro, mi collego al sito siemens per la gestione delle licenze, ma (e qui c'è il ma)!!!! non sono più in manutenzione perchè da un anno supponiamo sto tirando la cinghia, e quello che fa il software mi va bene anche se non ho le feature all'ultima moda.

-Riesco a collegarmi in completa autonomia e attivare la licenza, seppur di una versione superata del programma, in modo semplice al solo costo della connessione internet?
-Oppure chi chiamo per farmi attivare la licenza vecchia senza dover pagare il canone (si vede...si DEVE!!!!) per rientrare in manutenzione?
-C'è questa possibilità? La Siemens mette a disposizione dei clienti non più in manutenzione un sito web dove poter far questo?
-I rivenditori eseguono eventualmente questo tipo di servizio per i clienti non più in manutenzione?
-Mi sfugge il contratto di uso licenza in questo momento... ma eventualmente è scritto da qualche parte nero su bianco in quale modo avviene l'usofrutto della licenza? e se una volta firmato il contratto in caso di divorzio si deve per forza di cosa pagare gli alimenti pur non avendo la moglie (ooops il CAD) a carico?

Sarebbe interessante per tutti sapere come funziona esattamente.
Grazie
Le licenze flottanti funzionano ancora con chiavetta USB, almeno qui da me.
Anzi il nostro "CED" vuole passare ad una licenza software in quanto per usare la chiavetta USB serve un server fisico e qui da me li stanno passando tutti al virtuale.

Ciao
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#23
A titolo informativo SolidWorks non li fa i service pack ? o non se li fa pagare ?
Oppure non ha bachi e quindi non ne ha bisogno
Ciao
Certo che ha bachi e che rilasciano i service pack. Purtroppo la solidworks ha cominciato a farseli pagare tre o quattro anni fa. Prima erano tutti disponibili per la tua release anche dopo la scadenza del contratto di manutenzione. Vale quindi quello che ho già scritto: è un sopruso.
Giusto per la cronaca (ne avevo parlato in passato) con SWX prima funzionava così:

  • eri ad esempio in assistenza con scadenza 31/12/2003
  • il 30/08/2003 esce l'ultimo SP della release 2003 in tuo possesso
  • il 30/09/2003 esce SWX2004 SP0.0 alla quale hai diritto e che ti arriva su DVD o se vuoi i scarichi dal sito
  • il 30/11/2003 ece il SP 1 di SWX2004, te lo scarichi e lo installi
  • Il 31/12/2003 ti scade l'assistenza e non la rinnovi.
  • da questo punto in poi non puoi più accedere, ovviamente, all'area riservata della Solidworks per scaricare i successivi SP
  • contatti il tuo fornitore che te li mette a disposizione sul loro server FTP
  • arrivi così all'ultimo SP della versione 2004, che hai ricevuto regolarmente in assistenza, completa di tutti i SP, senza costi aggiuntivi

questo anche quando la nuova release usciva all'inizio del periodo di assistena, a metà o alla fine come succedeva a me.
Da un po' non è più così e alla Solidworks si sono in parte adeguati all'andazzo generale. Per ora siamo fortunati che con le licenze sul loro server (bei tempi quelli della chiavetta...) si può fare il trasferimento da un pc all'altro in maniera autonoma anche fuori assistenza e in caso di rottura del PC, avendo la pazienza di aspettare il proprio turno che viene dopo tutti quelli che pagano l'assistenza, è possibile farsi riattivare la licenza senza pagare, visto che l'operazione in sè richiede due minuti. Anche per il rientro in assistenza ci va di culo che richiedono solo un fee di 500 euro indipendentemente da quanti anni si sono saltati. Mi aspetto però che prima o poi, per mungere ancora di più la vacca, adottino politiche ancora più restrittive fino ad arrivare all'obbligo di avere l'assistenza anche solo per fare doppio click sull'icona del programma.

Non capisco perchè desti meraviglia ritenere un sopruso l'esigere la riparazione di merce venduta difettosa ma pagata con soldi buoni. I SP non apportano nuove funzionalità, semplicemente tappano le falle che le software house lasciano nei loro pordotti per la fretta di uscire. Può starmi anche bene che le magagne più nascoste o meno frequenti debbano essere gli utenti a trovarle, non mi sta bene che debbano pure pagare per la loro risoluzione. Tanto per dire, ci sono state alcune release di SWX dove il SP0 era letteralmente una mina vagante.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#24
Stai scherzando vero? tu quello di far pagare 1300 € per trasferire una TUA licenza da un pc all'altro solo perchè sei fuori assistenza lo chiami un servizio?
Io la chiamo rapina a mano disarmata, altrochè servizio. Al limitè è un "servizietto"...
Invece dover essere costretti a pagare 1500 euro all'anno per poter avere i rattoppi (perchè questi sono i SP rilasciati durante l'anno di vita di ciascuna release) a un software pagato per buono ma che rilasciano pieno di bachi è più semplicemente un sopruso.
A titolo informativo SolidWorks non li fa i service pack ? o non se li fa pagare ?
Oppure non ha bachi e quindi non ne ha bisogno ?
Forse Marcof intendeva dire che i service pack andrebbero forniti gratuitamente per tutto il ciclo di vita della release, in quanto consostono in correzioni di errori di programmazione. Sarebbe come se la Mercedes si facesse pagare per gli interventi in garanzia, ma questo e' un discorso che si applica a tutte le aziende software.
E' esattamente quello che ho scritto e che non lasciava adito a fraintendimenti.
Purtroppo credo che, tra tutti i fornitori di servizi, merci e prodotti intellettuali le software house siano quelle più agguerrite e in prima linea nella battaglia (praticamente vinta) per far sì che i clienti accettino sempre più di buon grado di comprare merce difettosa e possibilmente anche di pagare per farsela riparare.
A quando il software programmato per "rompersi" dopo la scadenza dei due anni di garanzia come per un qualsiasi elettrodomestico?
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#25
Non capisco perchè desti meraviglia ritenere un sopruso l'esigere la riparazione di merce venduta difettosa ma pagata con soldi buoni. I SP non apportano nuove funzionalità, semplicemente tappano le falle che le software house lasciano nei loro pordotti per la fretta di uscire. Può starmi anche bene che le magagne più nascoste o meno frequenti debbano essere gli utenti a trovarle, non mi sta bene che debbano pure pagare per la loro risoluzione. Tanto per dire, ci sono state alcune release di SWX dove il SP0 era letteralmente una mina vagante.
Scusa ho interpretato male il tuo messaggio, pensavo fosse riferito a Solid Edge e non in generale.

Sono d'accordo con te che i Service Pack dovrebbero essere disponibili anche a contratto di manutenzione scaduto.
E ancor di più la possibilità di trasportare la propria licenza da un PC all'altro a contratto di manutenzione scaduto.

Ciao
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#26
Le licenze flottanti funzionano ancora con chiavetta USB, almeno qui da me.
Anzi il nostro "CED" vuole passare ad una licenza software in quanto per usare la chiavetta USB serve un server fisico e qui da me li stanno passando tutti al virtuale.

Ciao
Ok ma per generare il file SElicense.dat per il server devi per forza di cose utilizzare il nuovo programma SECID che ti generi il codice che poi dal sito siemens ti genera il file di licenza che oltre a risiedere sul server copierai anche sulle installazioni dei vari client, per cui se aggiorni il server sei sempre a piedi se non hai più il canone di assistenza.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#27
La licenza viene fornita come permanente e non legata ad hardware specifico, altrimenti sarebbe una OEM, per cui a rigore io dovrei poterla gestire come mi pare e piace, pur nel rispetto dell'accordo di licenza, senza dover piu' aver bisogno di Siemens. Invece se mi si fulimina il pc (e quindi credo che accada lo stesso se mi si fulmina il server di licenze) devo pagare 1300 euro per attivare la licenza sulla nuova WS. In questo caso il "servizio" viene presentato come tale, ma in realta' e' solo un blocco dell'attivita' creato ad arte per garantire maggiori introiti a Siemens, come del resto il famoso errore dei file corrotti.

Per le licenze non piu' in manutenzione, basta guardare cosa fanno SWX corp. e PTC, che correttamente permettono il trasferimento licenze a costo zero anche per chi e' fuori assistenza.

Io a suo tempo comprai le licenze di SE che erano protette da chiave hardware. Adesso mi ritrovo una licenza bloccata su una workstation, che posso muovere solo pagando profumatamente la Siemens. Chi ha violato il contratto di fornitura, io o Siemens?

I lettori si facciano la loro opinione, e se stanno per comprare Solid Edge tengano conto anche della gestione licenze.
Mai scritto che la cosa è giusta o sbagliata, semplicemente ho voluto differenziare che una cosa è la fruibilità di un servizio, altra cosa è che quel servizio piaccia.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#28
Stai scherzando vero? tu quello di far pagare 1300 € per trasferire una TUA licenza da un pc all'altro solo perchè sei fuori assistenza lo chiami un servizio?
Io la chiamo rapina a mano disarmata, altrochè servizio. Al limitè è un "servizietto"...
Invece dover essere costretti a pagare 1500 euro all'anno per poter avere i rattoppi (perchè questi sono i SP rilasciati durante l'anno di vita di ciascuna release) a un software pagato per buono ma che rilasciano pieno di bachi è più semplicemente un sopruso.
Tu chiamalo come vuoi, tale è la situazione: che piaccia o meno.
Nel canone di manutenzione però dimentichi di scrivere che oltre al download dei MP, trovi l'assistenza del rivenditore e l'aggiornamento alla versione successiva. In qualsiasi SW OEM, Windows in primis, trovi solo gli aggiornamenti, l'assistenza ti costa 90€ l'ora più iva e il Sw della versione successiva te lo devi acquistare.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#29
concordo che funziona e non ci sono bug



In azienda utilizziamo la licenza flottante e fin qua non c'è nessunissimo problema, tra l'altro proprio ieri ho aggiornato i PC alla ST6 e già da ieri pomeriggio sono a lavoro con quest'ultima versione.

Il problema però sollevato da Cacciatorino è il seguente:
A- licenza flottante installata sul server.
B- vari client che utilizzano le "n" licenze flottanti a disposizione (n= quante se ne sono acquistate)

Supponiamo il caso che mi si bruci l'hd del server o meglio che dopo anni di onorato servizio voglia acquistarne uno nuovo fiammante e sfavillante con una nuova versione di windows server, reinstallo il tutto sul nuovo server, il tool di gestione licenze ecc. ma guardacaso la licenza che avevo prima non funziona più.
Lancio il programmino SECID per generarmi il nuovissimo codice collegato al nuovo hardware, alla nuova installazione e quantaltro, mi collego al sito siemens per la gestione delle licenze, ma (e qui c'è il ma)!!!! non sono più in manutenzione perchè da un anno supponiamo sto tirando la cinghia, e quello che fa il software mi va bene anche se non ho le feature all'ultima moda.

-Riesco a collegarmi in completa autonomia e attivare la licenza, seppur di una versione superata del programma, in modo semplice al solo costo della connessione internet?
-Oppure chi chiamo per farmi attivare la licenza vecchia senza dover pagare il canone (si vede...si DEVE!!!!) per rientrare in manutenzione?
-C'è questa possibilità? La Siemens mette a disposizione dei clienti non più in manutenzione un sito web dove poter far questo?
-I rivenditori eseguono eventualmente questo tipo di servizio per i clienti non più in manutenzione?
-Mi sfugge il contratto di uso licenza in questo momento... ma eventualmente è scritto da qualche parte nero su bianco in quale modo avviene l'usofrutto della licenza? e se una volta firmato il contratto in caso di divorzio si deve per forza di cosa pagare gli alimenti pur non avendo la moglie (ooops il CAD) a carico?

Sarebbe interessante per tutti sapere come funziona esattamente.
Grazie
Se hai una licenza flottante legata ad unca chiave HW e non a un ID, non ti serve collegari al sito.
Installi lSEFLEX dove vuoi, prendi la vecchia licenza e cambi il nome del server, aggiorni i client SE e la cosa finisce li. Potresti neppure aveer un collegamento internet in azienda, perché non ti serve andare in internet per far ripartire le nuove licenze.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#30
Le licenze flottanti funzionano ancora con chiavetta USB, almeno qui da me.
Anzi il nostro "CED" vuole passare ad una licenza software in quanto per usare la chiavetta USB serve un server fisico e qui da me li stanno passando tutti al virtuale.

Ciao
Non serve un server fisico, è sufficiente condividere la risolrsaUSB fisica con il server virtuale. Ne abbiamo installati già diversi così. Il liegare la licenza flottante all'ID fisico e non alla chiavetta ti porta, se disdici la manutenzione, nelle setsse condizioni di avere una licenza nodo bloccato.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#31
Ok ma per generare il file SElicense.dat per il server devi per forza di cose utilizzare il nuovo programma SECID che ti generi il codice che poi dal sito siemens ti genera il file di licenza che oltre a risiedere sul server copierai anche sulle installazioni dei vari client, per cui se aggiorni il server sei sempre a piedi se non hai più il canone di assistenza.
Con la chiave USB non hai bisogno del SECID in quanto non viene usato questo numero per generare la licenza ma è il numero di chiave USB che importa. Per spostare la licenza flottante da un pc ad un altro basta spostare la chiave USB e continuare ad utilizzare lo stesso file di licenza.

Ciao
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#32
Non serve un server fisico, è sufficiente condividere la risolrsaUSB fisica con il server virtuale. Ne abbiamo installati già diversi così. Il liegare la licenza flottante all'ID fisico e non alla chiavetta ti porta, se disdici la manutenzione, nelle setsse condizioni di avere una licenza nodo bloccato.
Hai una procedura da seguire ?
Perchè il nostro "CED" dice che non è fattibile.

Ciao
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#33
Mai scritto che la cosa è giusta
beh, per farlo, ci sarebbe voluta una buona dose di coraggio :rolleyes:

ecco, questo invece IMHO avresti dovuto scrivelo, perchè sai benissimo che è sbagliato.

semplicemente ho voluto differenziare che una cosa è la fruibilità di un servizio, altra cosa è che quel servizio piaccia.
Tu insisti a chiamare "servizio" la gabella di 1300 euro richiesta per la semplice riattivazione di una licenza, rimasta dentro un pc guasto, operazione che richiede due minuti. Immagino a questo punto che per te sia un servizio in quanto non sei dalla parte di chi questo "servizio" lo paga ma dalla parte di chi lo eroga ricevendo in regalo senza far niente 1300 €.
Pretendere 1300 euro per restituire un bene (la licenza) ingiustamente trattenuto nei propri server e alla quale il cliente non ha modo di accedere, è scandaloso, e spriamo che prima o poi un qualche tribunale (ma non sarà un tribunale italico) nel quale questi discendenti di Alì Babà verrano portati da una auspicabile class action, ci metta una pezza, anzi un service pack.

A quando la richeista di 1300 euro per riattivare il servizio online, in assistenza, perchè la propria connessione ADSL ha cambiato indirizzo IP? Pensateci, con tutti gli IP dinamici che ci sono in giro sarebbe "uno buono bissiniss", quasi come quello della fontana di Trevi venduta da Totò all'ammeregano.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#34
Tu chiamalo come vuoi, tale è la situazione: che piaccia o meno.
beh, questa è proprio una risposta da rivenditore che ha il monoplio di una situazione, in barba a quanto pensano i propri clienti.

Nel canone di manutenzione però dimentichi di scrivere che oltre al download dei MP, trovi l'assistenza del rivenditore e l'aggiornamento alla versione successiva. In qualsiasi SW OEM, Windows in primis, trovi solo gli aggiornamenti, l'assistenza ti costa 90€ l'ora più iva e il Sw della versione successiva te lo devi acquistare.
Se pago l'assistenza è infatti per tutte le cose che dici sopra, compresa la versione nuova. Peccato che la nuova esca "rotta" voi pretendete di farmi pagare anche l'anno successivo l'assistenza per mandarmi i pezzi di ricambio della versione che intanto sta diventando vecchia. ti rendi conto che parliamo di service pack per mettere a posto una marea di bachi che ci sono nelle cosiddette versioni "nuove" che avete il coraggio di rilasciare ogni anno?
Io non pretendo l'assistenza del rivenditore se non la pago, ci mancherebbe, pretendo la parte di software che manca o che è stata scritta a menmbro di molosso e che impedisce ai comandi che voi avente inserito nel software di funzionare come previsto dalla guida in linea.
mi sembra incredibile perchè si direbbe che tu non abbia mai letto lo sterminato elenco degli magagne (lasciate dalle software house) che i 4-5 service pack annuali risolvono, sia in SE chce in SWX, NX, CATIA e compagnia cantante.
 

zeigs

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia-Romagna
#35
Per questi scopi esiste la licenza travel.
è una cosa compresa nel prezzo della manutenzione che già abbiamo? perché spostarla da un pc ad un'altro per ora lo è, disservizio a parte
acquistare altre licenze per noi non avrebbe senso, essendo stata una mossa una-tantum
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#36
è una cosa compresa nel prezzo della manutenzione che già abbiamo? perché spostarla da un pc ad un'altro per ora lo è, disservizio a parte
acquistare altre licenze per noi non avrebbe senso, essendo stata una mossa una-tantum
Prova a farti dare la home license. Dura sei mesi (rinnovabili) e non ha limiti di giorni di utilizzo come invece succede con la travel license. E' un tuo diritto averla, anche se di solito i VAR fanno molta difficolta' a fartela avere. Io ci ho messo due anni a farmela riconoscere ma alla fine l'ho spuntata.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#37
è una cosa compresa nel prezzo della manutenzione che già abbiamo? perché spostarla da un pc ad un'altro per ora lo è, disservizio a parte
acquistare altre licenze per noi non avrebbe senso, essendo stata una mossa una-tantum
Tutto compreso nel canone di manutenzione. Quando vai sul portale siemens invece che selezionare Solid Edge ST6, selezioni Solid Edge ST6 Travel o Solid Edge Home se ne hai diritto le trovi in elenco.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#38
beh, questa è proprio una risposta da rivenditore che ha il monoplio di una situazione, in barba a quanto pensano i propri clienti.
Se pago l'assistenza è infatti per tutte le cose che dici sopra, compresa la versione nuova. Peccato che la nuova esca "rotta" voi pretendete di farmi pagare anche l'anno successivo l'assistenza per mandarmi i pezzi di ricambio della versione che intanto sta diventando vecchia. ti rendi conto che parliamo di service pack per mettere a posto una marea di bachi che ci sono nelle cosiddette versioni "nuove" che avete il coraggio di rilasciare ogni anno?
Io non pretendo l'assistenza del rivenditore se non la pago, ci mancherebbe, pretendo la parte di software che manca o che è stata scritta a menmbro di molosso e che impedisce ai comandi che voi avente inserito nel software di funzionare come previsto dalla guida in linea.
mi sembra incredibile perchè si direbbe che tu non abbia mai letto lo sterminato elenco degli magagne (lasciate dalle software house) che i 4-5 service pack annuali risolvono, sia in SE chce in SWX, NX, CATIA e compagnia cantante.
Non sono un rivenditore, ma un tecnico di un rivenditore: io non vendo nulla, e non abbiamo il monopolio, ogni cliente può cambiare rivenditore o SW (ovviamente) quando vuole. Non siamo noi a rilasciare i SW, ma Siemens.

Non compete a me difendere Siemens e le sue politiche di manutenzione,, ho solo cercato di fare il punto della situazione e ho puntualizzato sul fatto che se un servizio non piace, non vuol dire che non funziona: funziona in un modo che non piace e in un modo come Siemens lo ha impostato: fintanto che sei in mautenzione fai quello che vuoi, quando non lo sei no. Diverso sarebbe dire che sei in manutenzione ma non puoi accedere al portale web perché c'é una qualche difficoltà, di qualsiasi natura e origine.

Detto questo la perfezione non è di questo mondo e tutti i prodoti che si creano, siano case, auto o altro (ho citato quelli notoriamente più costosi) scaduta la garanzia i difetti sono tutti a carico del proprietario, anchsese sono difetti fabbricazione o progettazione.

Per me la questione si chiude qui, se hai capito la mia posizione bene, diversamente non ci spenderò sopra altro tempo.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#39
Hai una procedura da seguire ?
Perchè il nostro "CED" dice che non è fattibile.

Ciao
No, dipende dal sistema di virtualizzazione, i clienti che ho visitato utilizzavano praticamente tuti WMWARE (tranne uno che non ricordo cosa utilizzase), e dal pannello di gestione della vistualizzazione è stato possibile rendere disponibile la risorsa USB. Così su due piedi no nricordo la procedura e non ho accesso al pannello del nostro server per verificare come fare.
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#40
Con la chiave USB non hai bisogno del SECID in quanto non viene usato questo numero per generare la licenza ma è il numero di chiave USB che importa. Per spostare la licenza flottante da un pc ad un altro basta spostare la chiave USB e continuare ad utilizzare lo stesso file di licenza.

Ciao
Ciao Francesco, quando aggiornai dalla ST3 alla ST4, tramite il sito della Siemens, per scaricarmi la nuova licenza fui costretto ad aggiornare tramite SECID il codice dove risiede fisicamente la chiave usb della licenza flottante (ossia sul server), in quanto era un passaggio imposto proprio dal sito, altrimenti non mi avrebbe fatto il download del file .dat