Quale 3D "migliore" per TRASPORTATORI MECCANICI?

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#1
Ciao a tutti, :D
...sì lo sò è una domanda che ha poco senso,
...sì lo sò è difficile consigliare, dipende delle ns esigenze,
...sì lo sò è già stato trattato e ritrattato,
...sì lo sò non ci sarà mai un accordo universale
...sì lo sò probabilmente in passato vi ho già rotto le sc### con domande simili, girandoci intorno senza arrivarne a capo...

...però pare che questa si la volta buona: si compra il 3d+PDM...
1)...allora abbiamo avuto un 1° incontro con Inventor;SE;SWX: TUTTI FANNO TUTTO (..anche meglio di tutti gli altri softw..) e nella sala riecheggia ancora "..non c'è problema: lo fà!!.."
2)...poi abbiamo parlato con amici e conoscenti che hanno aumentato la già grossa confusione .."il mio lo fà, con l'altro te lo sogni..."
3)...la cosa + devastante è stata poi leggere i vari pro e contro su questo forum :tongue:
4)...infine ci siamo messi a guardare ogni filmato, demo on-line su cui ci siamo imbattuti... :(

Alla fine ho capito che decidere è IMPOSSIBILE! :confused:

Allora lancio questo grido di aiuto a Voi che sicuramente avete più esperienza e chiedo: come faccio a scegliere quale cad è meglio per noi che facciamo trasportatori meccanici?
Quali sono i paramentri da mettere in campo? come fare i confronti? quale schema mentale/logico possiamo seguire?
In pratica vi chiedo di "accompagnarmi" in questa valutazione e per questo vi ringrazio sin d'ora :D

Come dicevo realizziamo trasportatori meccanici (nastri, rulliere, catenarie, elevatori,...) sostanzialmente composti da LAMIERA e carpenteria (piastre, tubi, profilati vari), si tratta di meccanica semplice (nulla a che fare con uno cofano di automobile per intenderci), le macchine si assomigliano un pò tutte come concetto, ma ogni volta è necessario apportare una modifica IMPREVISTA, ogni volta bisogna magari combinare la testata della macchina A con la coda della B ed i sostegni della C...
Ricordarsi se, quando, e dove è stata fatta una applicazione uguale o simile (come assieme o sottoassieme) da poter riutilizzare (se ne vale la candela) è uno dei problemi che con il 3d+pdm ci aspettiamo di affrontare, anche se non abbiamo capito bene come (ora abbiamo una tabella excel, una sorta di catalogo dove segnamo ogni caratteristica interessante e a cui alleghiamo uno schemino cad per un raffronto visivo immediato, sperando poi di ritrovare ciò che serve al momento giusto).
Le quantità da produrre per singolo progetto sono solitamente così basse da NON giustificare l'uso di un configuaratore (almeno così crediamo... configuratore=prevedi tutto+progetta tutto+disegna tutto e lui DOPO assembla(?))
Ad oggi siamo divisi tra l'approccio "parametrico" (disegno, assegno variabili, spero siano quelle che mi serviranno) e l'approccio "catalogo" (memorizzo dati, cerco il/i più simili e li "mescolo" assieme)...

Come vedete le idee sono poche e ben confuse, spero sinceramente in un vostro aiuto... da dove partiamo? :D
 

stefanobruno

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione caotica e notturna e Seguace Anonimo di Shiren :)
Software: Inventor 2016 - Autocad ( read only ) - Rhino un pochino
Regione: Piemonte,Torino
#2
Come vedete le idee sono poche e ben confuse, spero sinceramente in un vostro aiuto... da dove partiamo? :D
di quanti pezzi sono fatti e che cubatura occupano ?
li vuoi mettere in un layout uno dietro l' altro o li disegni sempre singolarmente ?
su che hw/s.o. siete orientati ?
 

UGoverALL

Guest
#3
Ciao a tutti, :D
...sì lo sò è una domanda che ha poco senso,
...sì lo sò è difficile consigliare, dipende delle ns esigenze,
...sì lo sò è già stato trattato e ritrattato,
...sì lo sò non ci sarà mai un accordo universale
...sì lo sò probabilmente in passato vi ho già rotto le sc### con domande simili, girandoci intorno senza arrivarne a capo...

...però pare che questa si la volta buona: si compra il 3d+PDM...
1)...allora abbiamo avuto un 1° incontro con Inventor;SE;SWX: TUTTI FANNO TUTTO (..anche meglio di tutti gli altri softw..) e nella sala riecheggia ancora "..non c'è problema: lo fà!!.."
2)...poi abbiamo parlato con amici e conoscenti che hanno aumentato la già grossa confusione .."il mio lo fà, con l'altro te lo sogni..."
3)...la cosa + devastante è stata poi leggere i vari pro e contro su questo forum :tongue:
4)...infine ci siamo messi a guardare ogni filmato, demo on-line su cui ci siamo imbattuti... :(

Alla fine ho capito che decidere è IMPOSSIBILE! :confused:

Allora lancio questo grido di aiuto a Voi che sicuramente avete più esperienza e chiedo: come faccio a scegliere quale cad è meglio per noi che facciamo trasportatori meccanici?
Quali sono i paramentri da mettere in campo? come fare i confronti? quale schema mentale/logico possiamo seguire?
In pratica vi chiedo di "accompagnarmi" in questa valutazione e per questo vi ringrazio sin d'ora :D

Come dicevo realizziamo trasportatori meccanici (nastri, rulliere, catenarie, elevatori,...) sostanzialmente composti da LAMIERA e carpenteria (piastre, tubi, profilati vari), si tratta di meccanica semplice (nulla a che fare con uno cofano di automobile per intenderci), le macchine si assomigliano un pò tutte come concetto, ma ogni volta è necessario apportare una modifica IMPREVISTA, ogni volta bisogna magari combinare la testata della macchina A con la coda della B ed i sostegni della C...
Ricordarsi se, quando, e dove è stata fatta una applicazione uguale o simile (come assieme o sottoassieme) da poter riutilizzare (se ne vale la candela) è uno dei problemi che con il 3d+pdm ci aspettiamo di affrontare, anche se non abbiamo capito bene come (ora abbiamo una tabella excel, una sorta di catalogo dove segnamo ogni caratteristica interessante e a cui alleghiamo uno schemino cad per un raffronto visivo immediato, sperando poi di ritrovare ciò che serve al momento giusto).
Le quantità da produrre per singolo progetto sono solitamente così basse da NON giustificare l'uso di un configuaratore (almeno così crediamo... configuratore=prevedi tutto+progetta tutto+disegna tutto e lui DOPO assembla(?))
Ad oggi siamo divisi tra l'approccio "parametrico" (disegno, assegno variabili, spero siano quelle che mi serviranno) e l'approccio "catalogo" (memorizzo dati, cerco il/i più simili e li "mescolo" assieme)...

Come vedete le idee sono poche e ben confuse, spero sinceramente in un vostro aiuto... da dove partiamo? :D
Penso proprio che qualsiasi software di fascia media, e medio prezzo (SWX, SE, Inventor...) facciano al caso vostro.
Non ci dovrebbero essere soverchi problemi.
 

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#4
...scusate ma man mano che mi vengono in mente (o che mi fate venir in mente...) provo ad aggiungere in orine sparso :( le ns esigenze;
per ora, viste le demo on-line e ragionando capiamo che non sarebbe male poter:

-Trasformare da solido a lamiera: a volte (per come ragioniamo ora) ci sembra possa essere + facile partire da un solido per poi trasformarlo in lamiera.

-Da 1 solido/lamiera a più solidi/lamiere: disegnando (e dopo ancor di più se parametrizzato) ci si imbatterà in es. telai lunghi 36.520mm che dovrà essere ricavato da più fogli di 3mt... poter effettuare velocemente tagli a spessore 0 per dividere sarebbe comodo.

-Parametrizzando con excel (senza configuratore), mi pare di capire che uno dei limiti sia la attivaz/disattivaz di componenti e la posizione es. dx o sx degli stessi: è così per tutti e 3 i cad?

-Disegnatura (vedi quì) e calcolo sviluppo cinghie/catene/nastri/... quotidianamente utilizzato dovrà essere modificabile facilmente.

-Ora utilizziamo un vecchio cad 2d che potremmo abbandonare, sappiamo che il 3d NON permette l'abbandono totale del 2d (schizzo x offerta, studio veloce su lay-out complesso senza, presentazione su 2d,...) Inv "allega" autoca, SE mi pare abbia qlc, SW invece no?

...continua... :D
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#5
-Ora utilizziamo un vecchio cad 2d che potremmo abbandonare, sappiamo che il 3d NON permette l'abbandono totale del 2d (schizzo x offerta, studio veloce su lay-out complesso senza, presentazione su 2d,...) Inv "allega" autoca, SE mi pare abbia qlc, SW invece no?

...continua... :D

Premesso che SE ha un 2d abbastanza performante, il fatto che i layout vadano fatti in 3d forse sarebbe un'idea da sfatare.... Se tu fai un layout con dei figurini moooolto semplificati in 3d, ma parametrici e vincolabili, puoi fare rapidissimamente delle modifiche a ciascun gruppo che poi si ripercuote immediatamente sul layout intero. Senza contare che mostrare al cliente una vista 3d manipolabile (che puoi in ogni momento mettere in tavola) invece di una vista statica 2d penso sia un bel vantaggio. Insomma credo che l'argomento "compra il mio 3d perche' ha un potente modulo 2d" sia piu' una chiacchera che usano i venditori per vendere il loro prodotto che una vera necessita'.
Sai quando il 2d e' utile? Non tanto in fase di layout, ma quando devi eseguire lo studio concettuale di particolari componenti, per esempio la sezione tipica d un trasportatore, il gruppo albero-cuscinetti di un mandrino, etc etc.
Ma se gia' lo avete il 2d, nessuno vi obbliga a buttarlo via....

Allego un'immagine di cosa intendo per layout-3d.
 

Allegati

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#6
di quanti pezzi sono fatti e che cubatura occupano ?
li vuoi mettere in un layout uno dietro l' altro o li disegni sempre singolarmente ?
Ciao e grazie, la domanda mi ha fatto riflettere e spaventare... uhmmm
allora un nastro trasportatore/elevatore "semplice" parte da 70pz tra lam/tubolari/comm + circa 100 bulloni completi; credo si possa arrivare "normalmente" a 700pz + 1.000 bulloni (stima approx).
Per i trasportatori a rulli e/o catene, sostanzialmente la stessa cosa, se consideriamo però le catene come unico pezzo (se invece contiamo ogni maglia e rullino...).

A questo punto però abbiamo fatto solo le singole macchine, ma ogni tanto dobbiamo creare l'impianto completo e le macchine possono essere parecchie (in "media" 10/20 macchina): per ogni macchian dovremmo essere in grado di verifcare gli ingombri con la macchina precedente e successiva... ma immagino che in tal caso il complessivone sarà "semplificato" automaticamente in qlc modo (vero?)

...su che hw/s.o. siete orientati ?
..non ho capito bene cosa intendi: hw che serve... s.o. usiamo xp... ma perchè lo chiedi?
 
Ultima modifica:

VigZ

Utente Senior
Professione: -
Software: Catia V5 -Inventor simulation 2012
Regione: piemonte/lombardia
#7
tutti e 3 i software che indichi fanno + o - le stesse cose allo stesso modo...
invita i commerciali e tecnici per delle demo su un tuo progetto e fatti vedere come lavorano.
tieni presente che è un inutile e pesante virtuosismo disegnare le maglie delle catene, così come i denti delle cinghie sincrone.
 

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#8
tutti e 3 i software che indichi fanno + o - le stesse cose allo stesso modo...
invita i commerciali e tecnici per delle demo su un tuo progetto e fatti vedere come lavorano.
tieni presente che è un inutile e pesante virtuosismo disegnare le maglie delle catene, così come i denti delle cinghie sincrone.
Ciao :D chiedo aiuto a tè/voi proprio perchè mi aiutate a capire quali criteri adottare per scartarne 2 e scegliere quello "giusto".

La 1° demo la abbiamo vista, ma ovviamente ognuno ha un progetto pre-preparato esente da problemi che non aiuta a vedere le differenze reali...

Anche io stavo pensando a richiedere un ultima demo su ns. progetto, ma per evitare di richiamarli altre 30 volte (1 dubbio 1 chiamata) raccoglievo da voi pareri positivi e negativi sul cad3d che utilizzate quotidianamente, cercando di raccogliere le idee per creare un progetto che integri tutti i dubbi scaturiti...
..dite che stò esagerando??
 

VigZ

Utente Senior
Professione: -
Software: Catia V5 -Inventor simulation 2012
Regione: piemonte/lombardia
#9
li chiami, gli dici qui 1 settimana a fare una prova su mio progetto.

valuti come lo fanno, valuti come il tecnico è preparato e può aiutarti in futuro, valuti quale dei 3 è + adatto a come lavorate voi, valuti che modifiche devi attuare al vs metodo di lavoro etc...

mi pare + sensato
 

UGoverALL

Guest
#10
li chiami, gli dici qui 1 settimana a fare una prova su mio progetto.

valuti come lo fanno, valuti come il tecnico è preparato e può aiutarti in futuro, valuti quale dei 3 è + adatto a come lavorate voi, valuti che modifiche devi attuare al vs metodo di lavoro etc...

mi pare + sensato
Una settimana????
Mi sembra un pochino eccessivo, a meno che l'amico non abbia da mettere sul piatto almeno almeno, dico poco, 15/20 licenze CAD + PLM...
Secondo me, se sei un buon osservatore e hai organizzato bene il tutto, in 1-2 giorni dovresti farcela...
 

Ozzy

Guest
#11
Una settimana????
Mi sembra un pochino eccessivo, a meno che l'amico non abbia da mettere sul piatto almeno almeno, dico poco, 15/20 licenze CAD + PLM...
Secondo me, se sei un buon osservatore e hai organizzato bene il tutto, in 1-2 giorni dovresti farcela...
Concordo Beppe,
Una settimana è davvero troppo...
In ogni caso avete trascurato proe!:biggrin:

Ozzy
 

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#15
Pensiamo di partire con UNA stazione cad+pdm, per arrivare a 3 stazioni...
Penso che 1/2, 1 gg debba essere sufficente, ok essere cliente ma senza approfittare...

Pro-E non lo conosco, le demo viste on-line non sono entusiasmanti... poi boh... il mio problema è scartare non aggiungere, altrimenti non finiamo mai di valutare... diciamo scartato perchè mi pare che costi parecchio d+ dei soliti 3 vero?

Cmq senza perdere il filo, ditemi piuttosto se avete trovato difficoltà a risolvere un problema che, in base a quanto detto sin ora, vi pare possa interessare anche a noi.... questo ci aiuta a ragionare/decidere...
 

Ozzy

Guest
#16
Pensiamo di partire con UNA stazione cad+pdm, per arrivare a 3 stazioni...
Penso che 1/2, 1 gg debba essere sufficente, ok essere cliente ma senza approfittare...

Pro-E non lo conosco, le demo viste on-line non sono entusiasmanti... poi boh... il mio problema è scartare non aggiungere, altrimenti non finiamo mai di valutare... diciamo scartato perchè mi pare che costi parecchio d+ dei soliti 3 vero?

Cmq senza perdere il filo, ditemi piuttosto se avete trovato difficoltà a risolvere un problema che, in base a quanto detto sin ora, vi pare possa interessare anche a noi.... questo ci aiuta a ragionare/decidere...
Beh per il prodotto che fate casca a pennello,sappi che state scartando una soluzione molto valida che a livello di prezzo non è poi tanto distante dagli altri (apparte inventor che te lo tirano dietro),se poi c'è di mezzo un pdm nel futuro quei soldi che state "risparmiando" ora per le stazioni cad, ricadranno poi nei costi di interfaccia con il cad acquistato.
Se vuoi un consiglio spassionato e senza secondi fini, ti consiglio di valutare bene l'accoppiata perchè come detto anche da altri bene o male tutti fanno tutto, la differenza poi sta nei dettagli che a occhi nudo non vedi, ma li scopri sempre quando è troppo tardi e allora li si che sono fior fior di euro...

Io noto solo che in ogni caso ora non hai comunque le idee in chiaro, cos'è per te una demo entusiasmante?

Se prima hai detto che tutti hanno portato una loro demo standard...

Ozzy
 

stefanobruno

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione caotica e notturna e Seguace Anonimo di Shiren :)
Software: Inventor 2016 - Autocad ( read only ) - Rhino un pochino
Regione: Piemonte,Torino
#17
..non ho capito bene cosa intendi: hw che serve... s.o. usiamo xp... ma perchè lo chiedi?
La macchina " che serve " dovrebbe gestire più di 4 mb ram e 64 bit, di conseguenza non potresti usare xp ma vista.
Al momento mi pare che i vari sw citati non siano al max della stabilità sia con vista che con i 64 bit, o sbaglio ? ( io uso inv. 2009 con xp 4mb e spesso sono con l' indicatore di memoria sul rosso fisso )
Occhio anche alla scheda video certificata dal produttore del sw.
 

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#19
Beh per il prodotto che fate casca a pennello...
uhmmm però non puoi lanciare il sasso e nascondere... ;-P
perchè dici che "casca a pennello"? Ha applicazioni su misura per i trasportatori? hai avuto esperienze dirette nelle quali Inv/SE/SW hanno fallito dove invece Pro-E è riuscito? ...?
Sarebbero proprio queste le considerazioni che vi chiedo di riportarmi, poi se vi fossero anche degli esempi concreti..... :D

la differenza poi sta nei dettagli che a occhi nudo non vedi, ma li scopri sempre quando è troppo tardi e allora li si che sono fior fior di euro...
...come sopra: quali sono questi dettagli a cui fare attenzione?? :D

Io noto solo che in ogni caso ora non hai comunque le idee in chiaro, cos'è per te una demo entusiasmante?
hai ragione, non le abbiamo per nulla, anche x questo ti chiedo aiuto :D
Non è che voglio dare giudizi, solo ho visto cose "spaziali" per lamiere tipo automobile, e poco che possa servire a noi, ma, ripeto se hai qlc suggerimento, link,... sono quì apposta :D
 

Ozzy

Guest
#20
No figurati non era mia intenzione dare l'impressione di lanciare il sasso e nascondere la mano, non è assolutamente mia abitudine farlo.
Secondo me casca a pennello perchè conosco Pro/E molto bene, ma non perchè ha un applicazione su misure per i trasportatori, quello penso che nessun cad ce l'abbia, ma perchè a livello parametrico e configurativo ha sicuramente di più degli altri (non per sentito dire..) e per il tipo di prodotto che fate a me sembra proprio l'ideale.
Io guardo sempre avanti in tal senso se avete già l'idea di collegare CAD+PDM e usare determinati particolari o sotto assiemi sempre standard ma montarli e smontarli a piacimento in preasemblaggi che usate più frequentemente, proe è davvero un ottimo prodotto in questo senso e fornisce già nel pacchetto cad 3 diversi tipi di pdm a seconda delle esigenze del cliente e sei sicuro che non hai problemi di compatibilità.
Io ho lavorato per un azienda che non produceva trasportatori ma turbogeneratori ed era la stessa cosa.. C'erano parti della macchina sempre fissi, ma bisognava cambiare deteminate cose "a progetto", eravamo in 20 in ufficio tecnico e ti posso garantire che se non parti bene da principio è un macello e fai cose doppie inutilmente, invece se parti con una struttura ben solida e programmata sulle tue esigenze, in pochi click riesci a generare degli assemblati senza svenarti più di tanto.
Farti esempi più precisi a parole non serve a nulla, avrei io una demo da farti vedere dove ti assicuro, molti dei dubbi che hai attualmente sarebbero spazzati via in 5 minuti netti.:wink:

Saluti Ozzy