Provare pro/e

Delysid

Utente Standard
Professione: Designer
Software: Rhinoceros, Pro/ENGINEER, CINEMA 4D
Regione: Toscana
#21
Quoto quanto detto da Matteo a parte la questione licenze ma aggiungo:

Qualsiasi altro privato che ti verrà a fare un corso non potrà:

- rilasciarti nessun attestato ufficiale PTC
-nessun manuale originale con gli esercizi del caso (a meno che non si porta il proprio a suo tempo pagato..)
-Nessun accesso al portale per la formazione ptc university

è normale che un privato costi di meno se togli tutte queste cose olte a quelle già citate da Matteo.

E non da togliere in ultimo come ho detto, un privato a meno che non sia un super utente che lo usa da un sacco di anni, non potrà di certo insegnarti tutti i trucchetti del mestiere.

E se poi la ditta che ti assume ti chiede dei certificati di frequenza ? Cosa gli dici?
Saluti Ozzy
Allora quando lo feci io il corso lo fecero sottoprezzo. Comunque dell'attestato non mi dissero niente. Vidi una volta per caso che stavano compilando degli attestati ma io nemmeno me ne interessai. Sono così importanti?
 

Ozzy

Guest
#22
Allora quando lo feci io il corso lo fecero sottoprezzo. Comunque dell'attestato non mi dissero niente. Vidi una volta per caso che stavano compilando degli attestati ma io nemmeno me ne interessai. Sono così importanti?
Non è che sono importanti più di quel tanto ma sai com'è, al giorno d'oggi c'è gente che vende molto fumo in giro e fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.
Io se fossi un capo ufficio tecnico e dovessi vagliare di prendere un nuovo progettista che sappia usare proe, sicuramente non mi fiderei solo del cv che mi manda, ma attestati di corsi che ha fatto (non solo di proe).
O ancora meglio.. una bella prova di un giorno per testare le capacità, prendere un collaboratore e formarlo ancora all'interno costa tempo ad altri disegnatoriu e progettisti, senza contare costi aziendali.
Meglio andare sul sicuro e prenderne uno che lo sappia davvero usare e non perdere tempo.
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#23
equivalenti a una busta paga di 2286€ al mese di un dipendente (13 mensilità e ferie/malattia pagate).
Accetto i tuoi conti e il tuo ragionamento ma dalle mie parti uno stipendio del genere lo prende un responsabile di reparto, nn certo un sottoposto...esperto e anziano quanto volete..ma pur sempre sottoposto.
Se io guadagno 1400 euro al mese netti e' ovvio che 500 euro piu' la licenza per un corso di 40 ore a me continuano a sembrare veramente troppi.
Poi e' anche vero che tutti ci devono guadagnare per vivere ma a volte bisognerebbe fare pure dei distinguo.
Cmq nn e' una polemica la mia..nel commercio se siamo contenti in due l'affare si fa' altrimenti l'affare non si fa'..:).
Un professionista è l'equivalente di un caporeparto o di un DT, perchè ci mette responsabilità, rischio e soldi in prima persona.

Tornano in topic: nel tuo caso penso che tu possa diventare produttivo anche studiando il software da solo (conosci già Catia e non è poco) e magari con l'aiuto del forum. Questione certificati: sinceramente a me non è che convinca molto il "valore" di un certificato, anche se capisco che certe aziende lo chiedono. Dovessi assumere io una persona gli chiederei di smanettare mezz'ora su proE sotto i miei occhi e da quello giudicherei.

Per il prezzo: secondo me se 2500€/40h sono un prezzo mediamente alto, ma non certo fuori mercato, penso che per meno di 2000€/40h inizierei ad avere dubbi sia sulle licenze che sulla qualità dei manuali forniti.
 
Ultima modifica: