Prototipazione rapida o modello digitale ?

giodelfi

Utente poco attivo
Professione: progettazione
Software: autocad, inventor
Regione: liguria
#1
Salve a tutti,
Una domanda che non vuole essere provocatoria ma costruttiva.
Ho visto che diverse case di sw, e tra voi c sono venditori, propongono di sostituire la prototipazione rapida con il prototipo digitale, almeno in parte..
Quale e' la Vs. impressione?
Grazie per le risposte.
GD
 

IPdesign

Guest
#2
Salve a tutti,
Una domanda che non vuole essere provocatoria ma costruttiva.
Ho visto che diverse case di sw, e tra voi c sono venditori, propongono di sostituire la prototipazione rapida con il prototipo digitale, almeno in parte..
Quale e' la Vs. impressione?
Grazie per le risposte.
GD
Se per prototipo digitale intendi un modello 3D a cad la vedo dura.
Praticamente è quello che noi progettisti facciamo da anni.
Il grosso gap è che a monitor si perde la cognizione delle dimensioni reali, i miei clienti fino a qualche anno fa si basavano solo su "prototipi virtuali", ma quando ho iniziato a fornire loro il prototipo reale hanno subito sposato la strada.
Tieni presente che con in prototipi "reali" puoi verificare errori progettuali che non hai visto sul virtuale, errori che andrebbero inevitabilmente a comportare investimenti di migliaia di euro per le modifiche post realizzazione, errori facilmente evitabili con qualche centinaia di euro di prototipo.
Ripeto, chi ha provato non è più tornato indietro.

ad ogni modo, stiamo andando OT, sarebbe un ottimo spunto per aprire un nuovo tread, se vuoi sposto
 

Manu3D

Utente poco attivo
Professione: Consulenza Ind.le-Vendite
Software: --
Regione: Emilia Romagna
#3
Daccordo con IP,
(inclusa l'opportunità di aprire un thread ad hoc) aggiungo un paio di esempi:

1-NECESSITA': lo studio dell'ergonomia vive della tangibilità degli oggetti
2-UTILITA': un tecnico di produzione tramite il modello fisico può valutare modifiche che permettono di abbassare i costi di produzione
3-CERTEZZA: dare ad uno stampista il prototipo insieme con la matematica evita ogni rischio di errore (errore che costerebbe caro)
4-VANTAGGIO: poter vendere una idea prima ancora che si sia investito nella sua realizzazione significa garantire la crescita del proprio business in contemporanea alla ottimizzazione delle risorse, ad esempio: presentare ad un potenziale cliente un rubinetto in scala 1:1 magari anche cromato o verniciato metallo o semplicemente "stampato" (prototipato) in grigio ha lo stesso impatto di una presentazione a video, pur se meravigliosa?

personalmente ho visto qualcosa di molto carino dal punto di vista delle tecniche avanzate di visualizzazione 3d (es. ologrammi dinamici) eppure, dopo l'impatto iniziale, dovuto per lo più all'emotività della fisica di star trek, la prima frase terrena che viene espressa è.."davvero bello..ok..ed ora?", normale che la possibilità di manipolare quell'oggetto permetterebbe di andare ben oltre questa fase
 

uluwatu_74

Utente Standard
Professione: RIDER!
Software: Instagram
Regione: east coast
#4
io penso dipenda dalle dimensioni del progetto di cui si tratta!
concordo in pieno che è decisamente meglio per chi progetta o produce una qualunque cosa avere di fronte l'oggetto "reale" piuttosto che un megarender su un monitor o una stampa 5metri x 5 metri...
anche io posso testimoniarti che lo "stile" che esprime una vista monitor non è confrontabile con ciò che ti restituisce un modello fisico davanti ai tuoi occhi...
però penso che in alcuni settori come forse l'automotive (dove-lo dico da ignorante-credo già se ne faccia uso) possa essere un ulteriore mezzo di valutazione...
non significa che per oggetti moooolto grandi sia meglio...
perchè tanto non puoi rappresentare uno yacht di 50 metri in scala 1:1 dentro uno spazio d'ufficio...però anche per esempio una bicicletta (visto che ultimamente diverse discussioni ci sono state sul tema) credo abbia modo di essere maggiormente meglio valutata!
ciao
 

Manu3D

Utente poco attivo
Professione: Consulenza Ind.le-Vendite
Software: --
Regione: Emilia Romagna
#5
Non so Uluwatu,
ho un cliente che ha realizzato un impianto petrolifero meraviglioso, smontabile e trasportabile, oltre che funzionale in scala 1:50,

abbiamo poi realizzato una motocicletta intera con una Dimension, in questo caso in collaborazione con Autodesk, invito a vedere i filmati

http://www.youtube.com/watch?v=eNeXfBapcRo
http://www.youtube.com/watch?v=zvMBLg4XyZs

c'è una cosa che però va al di sopra di tutto:
le esigenze,
quindi, quante volte è realmente vantaggiosa una visualizzazione a video piuttosto che una dal vero?
 

uluwatu_74

Utente Standard
Professione: RIDER!
Software: Instagram
Regione: east coast
#6
Non so Uluwatu,
ho un cliente che ha realizzato un impianto petrolifero meraviglioso, smontabile e trasportabile, oltre che funzionale in scala 1:50,

abbiamo poi realizzato una motocicletta intera con una Dimension, in questo caso in collaborazione con Autodesk, invito a vedere i filmati

http://www.youtube.com/watch?v=eNeXfBapcRo
http://www.youtube.com/watch?v=zvMBLg4XyZs

c'è una cosa che però va al di sopra di tutto:
le esigenze,
quindi, quante volte è realmente vantaggiosa una visualizzazione a video piuttosto che una dal vero?
ciao...
io mi riferivo ovviamente a ciò che si vuole realizzare in scala 1:1!!!
anche io faccio modelli di dimensioni reali enormi...ma ovviamente in scala 1:50 o 1:20...però io mi riferivo ad una scala più possibile vicino alla realtà...
ciao
 

MarcoBi

Utente Standard
Professione: flangia e curva, flangia e curva...
Software: Cadmatic, PDS, Autocad...
Regione: Lombardia
#7
Non so Uluwatu,
ho un cliente che ha realizzato un impianto petrolifero meraviglioso, smontabile e trasportabile, oltre che funzionale in scala 1:50,
ummmm.... sono interessato a questo impianto petrolifero 1:50...
puoi dirmi qualcosa di piu?:eek: