proteggersi da fornitori con file poco "puliti"

avalon3d

Guest
#1
Ciao a tutti,
non so se sia la sezione corretta, in quanto il mio interesse per la questione segue quasi più l'aspetto legale che quello tecnico...
Io lavoro con la mia licenza NX in regola: ad un certo punto mi si blocca l'assieme per un componente arrivato da un fornitore poco affidabile.

Naturalmente segnalo subito a Siemens il file, per evitare che vengano a prendersela con me! :biggrin:
Ma le questioni non si fermano qui: per il lavoro perso, chi paga?
Come faccio in futuro a tutelarmi da una situazione del genere?
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
per il lavoro perso, chi paga?
Tu.

Si e' parlato allo sfinimento di questa metodologia Siemens che scarica sugli utenti onesti il costo del contrasto alla pirateria. Al limite puoi rivalerti sul fornitore, ma per come va la giustizia civile in Italia, auguri....

Come faccio in futuro a tutelarmi da una situazione del genere?
Puoi far firmare ai tuoi fornitori una carta in cui li avverti delle conseguenze in caso di uso illegale del software, ma non so poi quanto queste clausole possano essere realmente efficaci.
 

avalon3d

Guest
#3
grazie Cacciatorino: avevo letto del sistema di siemens per il "controllo" delle lic non ufficiali, ma visto che ormai sappiamo che le cose stanno così e siemens pare non aver intanzione di modificare la linea anti-piracy, non volevo ri-attaccarmi alla polemica sulla questione.
La mia intenzione era di trovare una possibile soluzione, che tuteli un'azienda o libero professionista dal punto di vista legale senza ricorrere a cause infinite e conseguenti k€ di spese...
se magari qualcuno si è trovato in una situazione del genere e vuole citare la sua esperienza, o si sente di dare un consiglio...
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#4
come detto da cacciatorino se n'è parlato... dal canto mio quando venne fuori questo problema ne parlai con il titolare (era un periodo che si collaborava con alcuni esterni) e dopo aver spiegato la situazione contattammo i collaboratori ponendo questo problema che fortunatamente ci risposero di avere le licenze regolari e che ci potevano mandare quando volevamo i dati per verificarle e che anche loro erano a conoscenza di tale controllo. Io parlo di Solid edge (sempre prodotto siemens).
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#5
contattammo i collaboratori ponendo questo problema che fortunatamente ci risposero di avere le licenze regolari e che ci potevano mandare quando volevamo i dati per verificarle e che anche loro erano a conoscenza di tale controllo. Io parlo di Solid edge (sempre prodotto siemens).
Il problema e' che il fornitore puo' avere due licenze in regola e altre tre piratate, e allora che fai?
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
#6
Ciao a tutti,
non so se sia la sezione corretta, in quanto il mio interesse per la questione segue quasi più l'aspetto legale che quello tecnico...
Io lavoro con la mia licenza NX in regola: ad un certo punto mi si blocca l'assieme per un componente arrivato da un fornitore poco affidabile.

Naturalmente segnalo subito a Siemens il file, per evitare che vengano a prendersela con me! :biggrin:
Ma le questioni non si fermano qui: per il lavoro perso, chi paga?
Come faccio in futuro a tutelarmi da una situazione del genere?
Ti posso suggerire di dare un'occhiata qui:
http://www.plm.automation.siemens.com/it_it/about_us/piracy/index.shtml
C'è un documento PDF molto chiaro.

Potrei anche suggerirti di sentire il tuo commerciale che ti metta in contatto con la nostra responsabile europea della lotta sulla privacy.
(che è italiana, competente e molto disponibile)

in generale:
1) Far firmare un contratto in cui si specifica che le problematiche di piracy sono a carico del fornitore
2) Stabilire che la eventuale riparazione è a carico del fornitore e non venga "rifatto" il 3D/2D, ma venga "riparato" da Siemens (quindi con tempi molto minori)
3) Obbligare il fornitore a mettere sul file Username/Hostid/License nel cartiglio della tavola

ciao.
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
#7
Tu.

Si e' parlato allo sfinimento di questa metodologia Siemens che scarica sugli utenti onesti il costo del contrasto alla pirateria. Al limite puoi rivalerti sul fornitore, ma per come va la giustizia civile in Italia, auguri....



Puoi far firmare ai tuoi fornitori una carta in cui li avverti delle conseguenze in caso di uso illegale del software, ma non so poi quanto queste clausole possano essere realmente efficaci.
Non capisco questo tuo atteggiamento, come sai... ma ci stya di avere idee opposte.

Io dico che il file può essere "riparato" da Noi... a spese del fornitore. E in tempi brevi.
L'alternativa è quella di NON controllare le licenze pirata. Oppure di controllarle in modo meno invasivo (ma meno efficace).
Noi non siamo per NON controllare e non siamo per un controllo "Blando": la nostra IP va protetta perchè è l'unico vero valore della nostra azienda.
Quello che facciamo è assolutamente legale ed apprezzato sia da BSA che dalla GdF.
siamo perfettamente consapevoli che, a volte, questa nostra intransigenza viene usata contro di noi nelle trattative... cosa credi, che i nostri prospect non ce lo facciano notare?
Pazienza, preferiamo perdere la vendita piuttosto che scendere a patti.

Poi, se hai qualche idea su come combattere la pirateria senza toccare le "Parti CAD", ben venga...
 

IPdesign

MOD UG-NX & RP
Staff Forum
Professione: non lo so più nemmeno io
Software: NX4-NX6-NX8
Regione: Lombardia
#8
in generale:
1) Far firmare un contratto in cui si specifica che le problematiche di piracy sono a carico del fornitore
2) Stabilire che la eventuale riparazione è a carico del fornitore e non venga "rifatto" il 3D/2D, ma venga "riparato" da Siemens (quindi con tempi molto minori)
3) Obbligare il fornitore a mettere sul file Username/Hostid/License nel cartiglio della tavola

ciao.
Come giustamente dice Caccia, se ne è parlato fino allo sfinimento e non vorrei che anche questo tread finisse col generare flame come molti altri .
Tutto quello che affermi Matrix è corretto e condivisibile , ma a mio modesto parere ha poca sostanza con lo stato di diritto col quale oggi abbiamo a che fare .
Una causa verso un nostro fornitore finirà per darci ragione quando ormai la nostra azienza sarà presumibilmente già chiusa .
Ecco perchè molti di quelli che incorrono in certe gabbole nemmeno si prendono la briga di fare denunce, si limitano a segare il fornitore, eventualmente senza pagarlo e si caricano sul groppone eventuali guai derivati dal ritardo di consegna e rifacimento della matematica ecc...

A mio avviso se Siemens fornisse una polica del tipo :
1) tu ci fornisci file infetti e denuncia dell'autore degli stessi
2) noi ti ripuliamo i file e ci prendiamo in carico tutta la parte legale per il risarcimento danni sia nostro che tuo .

allora si che molti nemmeno si porrebbero il problema, io do il lavoro a chiunque lo voglia fare senza chiedere certificazioni, sapendo che nel caso di utilizzo fraudolento del software io non vengo minimamente disturbato ma ottengo in ogni caso un file "funzionale" così come l'ho richiesto in tempo per la consegna al mio cliente.

Ecco una buona soluzione per i clienti Siemens che porrebbe una volta per tutte la parola fine alle diatribe fra utenti e Software House.
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
#9
Come giustamente dice Caccia, se ne è parlato fino allo sfinimento e non vorrei che anche questo tread finisse col generare flame come molti altri .
Tutto quello che affermi Matrix è corretto e condivisibile , ma a mio modesto parere ha poca sostanza con lo stato di diritto col quale oggi abbiamo a che fare .
Una causa verso un nostro fornitore finirà per darci ragione quando ormai la nostra azienza sarà presumibilmente già chiusa .
Ecco perchè molti di quelli che incorrono in certe gabbole nemmeno si prendono la briga di fare denunce, si limitano a segare il fornitore, eventualmente senza pagarlo e si caricano sul groppone eventuali guai derivati dal ritardo di consegna e rifacimento della matematica ecc...

A mio avviso se Siemens fornisse una polica del tipo :
1) tu ci fornisci file infetti e denuncia dell'autore degli stessi
2) noi ti ripuliamo i file e ci prendiamo in carico tutta la parte legale per il risarcimento danni sia nostro che tuo .

allora si che molti nemmeno si porrebbero il problema, io do il lavoro a chiunque lo voglia fare senza chiedere certificazioni, sapendo che nel caso di utilizzo fraudolento del software io non vengo minimamente disturbato ma ottengo in ogni caso un file "funzionale" così come l'ho richiesto in tempo per la consegna al mio cliente.

Ecco una buona soluzione per i clienti Siemens che porrebbe una volta per tutte la parola fine alle diatribe fra utenti e Software House.
Le cose ultimamente sono un pò cambiate...
Noi siamo competamente autonomi nella ricerca e nella persecuzione della pirateria... non sei tu che denunci e comunichi.

Per quanto riguarda le tue proposte:
1) tu ci fornisci file infetti e denuncia dell'autore degli stessi
Non abbiamo bisogno di "denuncie"... facciamo noi.
se tu ti accorgi di file "infetti" e vuoi denunciarci la cosa, meglio per te, no?
se ci vuoi fornire i file "infetti" e vuoi che li sistemiamo, nessun problema: fai pagare il disturbo al tuo fornitore fraudolento, oppure lo costringi a farlo.

2) noi ti ripuliamo i file e ci prendiamo in carico tutta la parte legale per il risarcimento danni sia nostro che tuo .
La parte legale è tutta anostro carico.
i nostri danni li trattiamo noi, direttamente con chi ci ha danneggiato...
i tuoi danni, sorry, ma te li devi gestire tu

Sul fatto che questa discussione diventi un "flame", nessun problema... meglio un pò di sana polemica, basta che ci sia informazione... e che l'informazione sia corretta.

Per maggiore dettaglio, andate a leggervi il PDF che vi ho linkato oppure chiedete a: piracy.aud@siemens.com
 

enri

Utente Senior
Professione: Architetto
Software: Rhino-VectorWorks e altri
Regione: Italia
#10
Non vi siete mai chiesti che forse chi usa le copie pirata in azienda non sa che esiste questo sistema di protezione? Altrimenti non va a fornire un file che gli creerà sicuramente dei problemi, legali con l'azienda, e per la copia pirata. Magari è banale come soluzione, ma perchè non mettete un avviso chiarissimo, su tutte le copie di NX ( anche quelle legali) come pop up che poi va chiuso, ( non fa mica male chiudere una finestra all'apetura del sw) che avverte del sistema e delle conseguenze? E' un pò come l'autovelox, non serve per fare le multe ma per far rispettare i limiti di velocità, in Inghilterra sono in bella vista e gialli, qui li nascondono dietro i cespugli.
 

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX11 TC10
Regione: veneto
#11
Non vi siete mai chiesti che forse chi usa le copie pirata in azienda non sa che esiste questo sistema di protezione? Altrimenti non va a fornire un file che gli creerà sicuramente dei problemi, legali con l'azienda, e per la copia pirata. Magari è banale come soluzione, ma perchè non mettete un avviso chiarissimo, su tutte le copie di NX ( anche quelle legali) come pop up che poi va chiuso, ( non fa mica male chiudere una finestra all'apetura del sw) che avverte del sistema e delle conseguenze? E' un pò come l'autovelox, non serve per fare le multe ma per far rispettare i limiti di velocità, in Inghilterra sono in bella vista e gialli, qui li nascondono dietro i cespugli.
Tutte queste distinzioni e sottigliezze sono fuori luogo.

Non ho intenzione di difendere Siemens che credo abbia le spalle larghe abbastanza ma voglio difendere la libera concorrenza che la pirateria e certi comportamenti uccidono.
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
#12
Non vi siete mai chiesti che forse chi usa le copie pirata in azienda non sa che esiste questo sistema di protezione? Altrimenti non va a fornire un file che gli creerà sicuramente dei problemi, legali con l'azienda, e per la copia pirata. Magari è banale come soluzione, ma perchè non mettete un avviso chiarissimo, su tutte le copie di NX ( anche quelle legali) come pop up che poi va chiuso, ( non fa mica male chiudere una finestra all'apetura del sw) che avverte del sistema e delle conseguenze? E' un pò come l'autovelox, non serve per fare le multe ma per far rispettare i limiti di velocità, in Inghilterra sono in bella vista e gialli, qui li nascondono dietro i cespugli.
E' un'idea interessante.
Magari lo faremo...

In USA la polizia, invece, fa imboscate molto peggio delle nostre... ti trattano come un delinquente della peggior specie... puoi finire nei guai seri davvero.
eppure è sempre un superamento di un limite di velocità, no? come in Italia, in UK, etc.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#13
Tutte queste distinzioni e sottigliezze sono fuori luogo.

Non ho intenzione di difendere Siemens che credo abbia le spalle larghe abbastanza ma voglio difendere la libera concorrenza che la pirateria e certi comportamenti uccidono.
Ma infatti, nessuno qui' dentro penso sia a favore della pirateria, anche io per mia parte ho perso lavori perche' non avevo lo specifico software richiesto dal cliente, andato poi magari al concorrente X che i software li ha sempre tutti.

Si parla del metodo. Questo usato da siemens in cui le conseguenze del danno vanno a carico dell'utente onesto, che tra l'altro viene avvisato a distanza di tempo, quando e' ormai impossibile rimediare.... Che dire, a me sembra studiato per generare un flusso di cassa con le ripuliture che solo loro possono fare. Se si trattasse solo di scovare i pirati, la ripulitura la farebbero gratis dietro segnalazione della provenienza del file, no?

Pensate se venissimo multati perche' la camicia che abbiamo comprato e' stata cucita da un lavoratore in nero, non vi sembrerebbe una sanzione ingiusta?
 

avalon3d

Guest
#14
non volevo generare un altro parapiglia!
diciamo che solo le aziende con le spalle piu grosse possono permettersi di coprire un errore fatto da altri, come ho visto personalmente succedere.
Semplicemente, mi interessava capire come posso parare il colpo senza rimetterci tempo/denaro, specialmente in questi tempi non proprio rosei (nonostante quel che dice il governo :biggrin: )
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
#15
Ma infatti, nessuno qui' dentro penso sia a favore della pirateria, anche io per mia parte ho perso lavori perche' non avevo lo specifico software richiesto dal cliente, andato poi magari al concorrente X che i software li ha sempre tutti.

Si parla del metodo. Questo usato da siemens in cui le conseguenze del danno vanno a carico dell'utente onesto, che tra l'altro viene avvisato a distanza di tempo, quando e' ormai impossibile rimediare.... Che dire, a me sembra studiato per generare un flusso di cassa con le ripuliture che solo loro possono fare. Se si trattasse solo di scovare i pirati, la ripulitura la farebbero gratis dietro segnalazione della provenienza del file, no?

Pensate se venissimo multati perche' la camicia che abbiamo comprato e' stata cucita da un lavoratore in nero, non vi sembrerebbe una sanzione ingiusta?
caccia.
Se tu acquisti un bene, magari alla metà del prezzo d'acquisto "ufficiale", e si scopre che il bene è stato rubato...
Sai come si configura quello che hai fatto? "INCAUTO ACQUISTO".
Potrai non essere d'accordo, ma la legge è così.
Noi non facciamo nulla di fuori-legge e non facciamo "sconti" a nessuno... nemmeno a grandi aziende automobilistiche o aeronautiche...

Sulla ripulitura dei file: il prezzo che si paga, ripaga solo il lavoro di trasmissione file, ripulitura e re-invio.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#16
caccia.
Se tu acquisti un bene, magari alla metà del prezzo d'acquisto "ufficiale", e si scopre che il bene è stato rubato...
E se invece il prezzo e' congruo? Non penserai mica che il fornitore ti venga a dire: "no sai, siccome NX e' piratato, ti faccio 20 euro/ora....." :biggrin:

Secondo me molto piu' semplicemente si mettera' in tasca quella che sarebbe la quota di ammortamento....
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
#17
non volevo generare un altro parapiglia!
diciamo che solo le aziende con le spalle piu grosse possono permettersi di coprire un errore fatto da altri, come ho visto personalmente succedere.
Semplicemente, mi interessava capire come posso parare il colpo senza rimetterci tempo/denaro, specialmente in questi tempi non proprio rosei (nonostante quel che dice il governo :biggrin: )
Nessun parapiglia Avalon...
Occorre avere le idee ben chiare sul metodo di controllo e sulle conseguenze.
Spero che i miei suggerimenti ti siano utili.
Se hai bisogno di più informazioni, chiedi pure, anche in pvt... meglio una informazione in più che una in meno.
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
#18
E se invece il prezzo e' congruo? Non penserai mica che il fornitore ti venga a dire: "no sai, siccome NX e' piratato, ti faccio 20 euro/ora....." :biggrin:

Secondo me molto piu' semplicemente si mettera' in tasca quella che sarebbe la quota di ammortamento....
Tutto può essere.
Per esperienza, capita che:
- o il fornitore "pirata" ti fa un prezzo + basso del mercato
- o il fornitore "pirata" non ha sufficienti licenze ufficiali per far fronte al lavoro

Incauto acquisto (d. pen.)
Commette tale contravvenzione chiunque, senza averne prima accertata la legittima provenienza, acquista o riceve a qualsiasi titolo cose che, per la loro qualità o per la condizione di chi le offre o per la entità del prezzo, si abbia motivo di sospettare che provengano da reato (art. 712 c.p.).
Egualmente è punito chi si adopera per fare acquistare o ricevere a qualsiasi titolo alcuna delle cose suindicate, senza averne prima accertata la legittima provenienza.
Per la punibilità è sufficiente che chi acquista non abbia prestato la dovuta diligenza quando, per qualità delle cose acquistate, le condizioni di chi offre il prezzo, doveva sospettare l'illiceità della loro provenienza. È proprio l'elemento soggettivo un elemento differenziale tra (—) e ricettazione: colpa per il primo reato, dolo per il secondo: mentre nella ricettazione c'è la certezza, da parte dell'agente, della provenienza delittuosa della cosa acquistata o ricevuta, nell'altro c'è il colposo mancato accertamento di quella provenienza.
Altra differenza consiste nel fatto che il reato presupposto, nella fattispecie in esame, può anche essere una contravvenzione.
Chi subisce la condanna per questa contravvenzione può essere sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata.
Pena: arresto fino a 6 mesi o l'ammenda non inferiore a euro 10.
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#19
La soluzione e' di una semplicità disarmante:

Tutti i proprietari di licenze ufficiali, non accettano piu' modelli se non tramite la Ziemens.
Della serie "mi faccia la cortesia, invii i suoi file alla casa madre, che li verificano e me lu rimandano".

Il tutto con casella di posta certificata, chiaramente.

P.S.: Matrix, la Siemens ha perfettamente ragione su tutto, meno che su un semplice fatto, farsi pagare la "pulizia". Basterebbe farlo gratis (che tanto gratis non e' visto che lavorano per voi, per il vostro interesse) e sarebbe "una spada".

P.P.S.: partire dal presupposto che tutti i clienti sono "conniventi" fino a prova contraria è, quantomeno, censurabile.

:smile:
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#20
Incauto acquisto (d. pen.)
Commette tale contravvenzione chiunque, senza averne prima accertata la legittima provenienza, acquista o riceve a qualsiasi titolo cose che, per la loro qualità o per la condizione di chi le offre o per la entità del prezzo, si abbia motivo di sospettare che provengano da reato (art. 712 c.p.).
Egualmente è punito chi si adopera per fare acquistare o ricevere a qualsiasi titolo alcuna delle cose suindicate, senza averne prima accertata la legittima provenienza.
Per la punibilità è sufficiente che chi acquista non abbia prestato la dovuta diligenza quando, per qualità delle cose acquistate, le condizioni di chi offre il prezzo, doveva sospettare l'illiceità della loro provenienza. È proprio l'elemento soggettivo un elemento differenziale tra (—) e ricettazione: colpa per il primo reato, dolo per il secondo: mentre nella ricettazione c'è la certezza, da parte dell'agente, della provenienza delittuosa della cosa acquistata o ricevuta, nell'altro c'è il colposo mancato accertamento di quella provenienza.
Altra differenza consiste nel fatto che il reato presupposto, nella fattispecie in esame, può anche essere una contravvenzione.
Chi subisce la condanna per questa contravvenzione può essere sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata.
Pena: arresto fino a 6 mesi o l'ammenda non inferiore a euro 10.
solo per questa parte dovrebbero far chiudere almeno metà inserzioni su ebay... oppure far chiudere completamente baracca e burattini a cineserie varie