• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

project lightning

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
http://www.ptc.com/project-lightning/

Qualche cosa bolle in pentola.
Dopo "la presa" di CoCreate chissa cosa ne uscirà fuori.
E' arrivata anche a me l'email. Si capisce molto poco, se non che dovrebbero abilitare le modifiche stira-allunga anche sulle parti, mentre parlano di gestione "plm" per gli assiemi: la cosa e' abbastanza inquietante: anche loro passeranno ad una gestione "cloud" come catia V6?
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#3
E' come pensate ...
Già nella WF5 sono state integrate le funzioni di direct editing.
Con la WF6 dovrebbero introdurre una maggiore integrazione di funzionalità tipiche di OSD.
Sembra inoltre che saranno completamente aboliti i menù a tendina e tutte le barre strumenti dovrebbero diventare di tipo "ribbon", già introdotte per la messa in tavola con la WF5.
 

zpaolo

Utente Junior
Professione: Progettista ottico meccanico
Software: Pro|ENGINEER
Regione: Lombardia
#5
Posso confermare il passaggio all'interfaccia ribbon, ma non è una scelta univoca di PTC, è il frutto di una partnership sempre più stretta con Microsoft, e delle direttive che quest'ultima sta dando a praticamente tutti i suoi partner tecnologici. Su un sito cinese di dubbia provenienza potete trovare un'alfa di ProE WF6, dalle schermate il ribbon nella sezione di modellazione è meno "demenziale" dell'implementazione fatta nella sezione di disegno (non è altrettanto modale per intenderci). Certo spreca molto spazio.

Non so se Project Lightning sia semplicemente WF6 con il direct editing, l'inclusione di queste feature si vociferavano già da un po' e ho visto una tech preview del direct editing qualche mese fa (con i soliti orrendi freccioni tridimensionali per muovere le cose :D ), probabilmente PL è qualcosa di più e qualcosa di meno: lo vedo come un modo per rendere più interconnesse e scalabili le varie applicazioni della scuderia PTC... sono curioso cmq :D

Paolo
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#6
Questa ribbon e' un'infezione che si sta diffondendo senza che si riesca a trovare nessun antibiotico capace di stroncarla.... Mi tocchera' passare a OSD?
 

zpaolo

Utente Junior
Professione: Progettista ottico meccanico
Software: Pro|ENGINEER
Regione: Lombardia
#7
Questa ribbon e' un'infezione che si sta diffondendo senza che si riesca a trovare nessun antibiotico capace di stroncarla.... Mi tocchera' passare a OSD?
E secondo te quanto durerà lo stato di grazia di OSD prima di essere "ribbonizzato"?!? Ormai quasi tutti i CAD sono con interfaccia ribbon :(
 

zpaolo

Utente Junior
Professione: Progettista ottico meccanico
Software: Pro|ENGINEER
Regione: Lombardia
#9
Interessante l'inclusione delle SubD (bisogna vedere come sarà implementata e a cosa servirà), finora a livello di software di design le avevo viste solo in solidThinking...
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#10
Posso confermare il passaggio all'interfaccia ribbon, ma non è una scelta univoca di PTC, è il frutto di una partnership sempre più stretta con Microsoft, e delle direttive che quest'ultima sta dando a praticamente tutti i suoi partner tecnologici.

Paolo
Mi risulta che le librerie grafiche di PTC siano proprietarie e non abbiano nulla a che fare con Microsoft.
Ritengo quindi difficile che la Microsoft impartisca direttive a PTC in tal senso.
 

zpaolo

Utente Junior
Professione: Progettista ottico meccanico
Software: Pro|ENGINEER
Regione: Lombardia
#11
Mi risulta che le librerie grafiche di PTC siano proprietarie e non abbiano nulla a che fare con Microsoft.
Ritengo quindi difficile che la Microsoft impartisca direttive a PTC in tal senso.
Le librerie sono proprietarie per essere portabili, ma il look and feel dell'interfaccia deriva, a quanto scrive la stessa PTC, dalla crescente integrazione e partnership con Microsoft...

Paolo
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#12
Mi risulta che le librerie grafiche di PTC siano proprietarie e non abbiano nulla a che fare con Microsoft.
Ritengo quindi difficile che la Microsoft impartisca direttive a PTC in tal senso.
Fatti coraggio, lo so che e' dura da ingoiare.... Ci siamo gia' passati in parecchi.... :frown:
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#13
Che ci sia una tendenza estetica è palese (ci si abituerà purtroppo anche a questo), l'importante è che le librerie rimangano proprietarie ...
 

zpaolo

Utente Junior
Professione: Progettista ottico meccanico
Software: Pro|ENGINEER
Regione: Lombardia
#14
Che ci sia una tendenza estetica è palese (ci si abituerà purtroppo anche a questo), l'importante è che le librerie rimangano proprietarie ...
In teoria sarei anche d'accordo, ma il ribbon di WF5 è lento in modo esasperante (ogni volta che passi sopra una sezione cambia colore e ci impiega una vita, ancora di più quando cambia linguetta) ed è modale in maniera altrettanto esasperante, quindi non so, ok le librerie proprietarie, ma almeno che siano "alla pari" con quelle di Win :(