• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Programmini semplici ma utili

Tarkus

Utente Senior
Professione: Progettista,Disegnatore
Software: Autocad Mechanical,Inventor 2017,HyperMill2012
Regione: Toscana
#2
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#4

Ronson

Utente poco attivo
Professione: progettista
Software: Tutti
Regione: Piemonte
#5
Eccomi quì, sono BrandL, il responsabile del sito Engineerplant, mi sono
chiamato Ronson perché purtroppo fumo la pipa e avevo davanti l'accendino al
momento di fornire il nome.

Normalmente non partecipo ai forum per i seguenti motivi :
- Mancanza di tempo
- Preferisco non influenzare le opininioni naturali anche se negative
- Non mi piace la forma anonima che può essere sfruttata in modo scorretto
- Se devo fare pubblicità la faccio in modo che sia chiaramente pubblicità.

Sul mio sito ci sono sì dei programmini, sono quelli gratuiti, (per
programmini intendo lavori che non richiedono oltre 15 o venti giorni
lavorativi per la loro realizzazione).
Inizialmente volevo pubblicarne altri ma alcune critiche sterili (per
fortuna poche) mi fecero subito capire che non era il caso di proseguire.

Programmi come Flex, Gearmotors, Molle ecc.. non sono nel modo più assoluto
programmini e nemmeno per semplici calcoli.

Gearmotors per esempio, esegue dimensionamenti che non é possibile replicare
con semplici fogli di calcolo perché pur sfruttando anche leggi fisiche
nemmeno tanto semplici da applicare ha richiesto più di dieci anni di
rilevazioni in campo su macchinari e impianti realizzati (oscilloscopio alla
mano) per poter confrontare i risultati e realizzare gli algoritmi.
Quanto sopra, unito al fatto di aver realizzato la progettazione esecutiva di
un'inverter commerciale (con tutti i test annessi) ha reso possibile la
realizzazione di Gearmotors stesso.
Chi pensa che basta tenere conto di pochi parametrii come ad esempio
l'attrito, l'inerzia, la massa e la potenza, sbaglia clamorosamente, ci sono
condizioni di lavoro in cui entrano in gioco MOLTI altri fattori che uniti ai
precedenti sconvolgono i risultati di output reali.
Avere i dati statistici di prove pratiche effettuate con la necessaria
strumentazione, consente di realizzare algoritmi con buona approssimazione
alla realtà.
Ora consideriamo quanto descritto sopra ZERO, per realizzare Gearmotors sono
necessari molti mesi lavorativi di un programmatore esperto, si tratta di
CIRCA 50.000 righe di codice, tanto per fare un esempio, per stamparle su
carta non basta una risma da 500 fogli.
Sapendo che molte di quelle righe possono richiedere giorni per la messa a
punto, dovrebbe essere chiaro che non si tratta di un giocattolo, i test
finali stessi, da rieseguire ad ogni revisione o piccola modifica, richiedono
almeno un mese e calcoliamo anche ZERO il costo derivante dalla realizzazione
di un sistema di installazione affidabile, ZERO il costo dell'assistenza e
mantenimento del sito che consenta a tutti di scaricare la versione di prova,
ZERO i costi di spedizione ecc...

Dopo tutto questo, dividendo i costi su un numero irraggiungibile di vendite e
senza calcolare il costo del denaro si ricavano i fatidici 110 Euro, da quì
partono quelle persone che dicono all'amico "te lo dò io , l'ho comprato",
oppure quelle che addirittura lo vendono in nero sotto banco, peggio ancora
le *****, parassiti che distruggono totalmente il lavoro altrui.

Forse é stato un'errore rilasciare Gearmotors a quel prezzo che lo fà
considerare un programmino, un'errore fare di tutto per mantenerlo di
dimensioni minime, un'errore chiudere un'occhio (uno solo) quando veniva
usato da MOLTE più aziende di quelle che lo avevano comprato, un'errore
dotarlo di una licenza che consente di spendere praticamente niente ed usarlo
dove si vuole.
Quando é uscito era l'unico, il suo valore commerciale era molte volte
superiore al prezzo applicato, forse con un pò di fronzoli in più assumeva
dimensioni maggiori, invece é realizzato in modo da poter essere scaricato
anche senza una connessione veloce.

Potrei proseguire all'infinito, ad esempio ProfilSolver ha richiesto sei mesi
per la realizzazione, non esiste in commercio ed é praticamente gratis (il
prezzo applicato paga appena la spedizione) ma già i professionisti delle
***** sono al lavoro e anche se é dotato di protezioni molto avanzate viviamo
sulle spine tutti i giorni.

Concludendo, rispetto tutte le opinioni altrui e non intendo criticarle,
volevo solo chiarire alcuni aspetti ricordando che i sw disponibili sono
molto di più di quanto é possibile realizzare nelle condizioni attuali del
mercato del sw riferito alla progettazione impiantistica, il mio settore da molti anni.
Chi non deve realizzare macchinari automatici o impianti industriali completi, sempre prototipi, che devono a contratto fornire la produzione e la qualità richiesta dal capitolato senza possibilità di errore e dal costo elevatissimo, può anche pensare che il dimensionamento di un gruppo motoriduttore o degli altri componenti sia banale o semplice, solo se si passano mesi in qualche parte del mondo ad avviare un nuovo impianto con sulle spalle il peso delle penali applicate in caso di errore sà che non é così.