• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Programma parametrico

fuzzylogic

Utente Standard
Professione: Tutto
Software: CimE/IT;Me10;Cimagraphi;PowerM
Regione: Emilia-Romagna
#1
Ciao a tutti, vi è mai capitato di dover forare con asse inclinato su un tornio motorizzato? Programmate punto a punto, oppure avete dei programmi parametrici?
 

andre.b

Utente Junior
Professione: Programmatore CN
Software: NX
Regione: Piemonte
#2
Scusa, cosa intendi per "forare con asse inclinato" e soprattutto su un tornio?
Potresti spiegarti meglio?
 

TheMik

Utente Junior
Professione: Programmatore CAM/CNC
Software: FeatureCam, Alibre
Regione: Lombardia
#3
Ciao a tutti, vi è mai capitato di dover forare con asse inclinato su un tornio motorizzato? Programmate punto a punto, oppure avete dei programmi parametrici?
Con movimento simultaneo di X e Z? Hai un utensile motorizzato indexabile o la torretta del tornio (o testa tipo Integrex)?
 

fuzzylogic

Utente Standard
Professione: Tutto
Software: CimE/IT;Me10;Cimagraphi;PowerM
Regione: Emilia-Romagna
#4
Avendo solo l'utensile inclinato e muovendo contemporaneamente "X" e "Z", ma la testa non è tipo integrex, l'inclinazione è regolata manualmente.
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#5
Ciao a tutti, vi è mai capitato di dover forare con asse inclinato su un tornio motorizzato? Programmate punto a punto, oppure avete dei programmi parametrici?
Premetto che non lavoro con torni con utensili motorizzati, ma la considerazione è di carattere generale.
Altra premessa è che, vista la domanda, penso si parli di programmazione a bordo macchina ed in codice ISO, o suoi "dialetti".

La differenza tra un programma "normale" ed uno parametrico sta esclusivamente nell'uso delle variabili che il CNC permette di settare e poi utilizzare, praticamente in ogni istruzione, al posto delle cifre assolute.

Quindi, facendo un esempio di tipo minimale, se io scrivessi un paio di blocchi macchina del tipo

G1 X120 Y10 Z0 F450 (PUNTO INIZIO FORO)
Z-20 (DISCESA A Z FONDO FORO)
G0 Z100 (RISALITA A QUOTA DI SICUREZZA)

potrei tranquillamente parametrizzare il tutto in questo modo

#100=120 (POS. X CENTRO FORO)
#101=10 (POS. Y CENTRO FORO)
#102=0 (POS. Z INIZIO FORO)
#103=20 (PROF. FORO)
#104=100 (QUOTA DI SICUREZZA IN Z)
#105=450 (AVANZAM. FORATURA)
G1 X#100 Y#101 Z#102 F#105
Z-#103
G0 Z#104

Tornando allo specifico della domanda, io risponderei: dipende ;)

Dipende se prevedi di ripetere la stessa lavorazione su pezzi simili ma non uguali, per cui avendo a disposizione un programma "master" basta cambiare il valore delle variabili e si ha in pochi minuti il programma pronto all'uso.

Dipende, visto il discorso specifico (inclinazione), se ci sono calcoli da eseguire per trovare i punti di inizio e fine movimenti e, dato che anche tutto ciò si può fare con variabili e funzioni di sistema, può far comodo avere solo alcune cifre da variare (es. l'angolo), sapendo che cambiato quello tutto il resto del programma andrà via tranquillo.

Ultima notazione: quando si lavora con variabili e parametrizzazione fare sempre molta, ma molta, attenzione a come si maneggiano i dati e possibilmente fare delle prove prima scrivendo il programma in modo tradizionale e poi inserendo le variabili.
 

fuzzylogic

Utente Standard
Professione: Tutto
Software: CimE/IT;Me10;Cimagraphi;PowerM
Regione: Emilia-Romagna
#6
Ultima notazione: quando si lavora con variabili e parametrizzazione fare sempre molta, ma molta, attenzione a come si maneggiano i dati e possibilmente fare delle prove prima scrivendo il programma in modo tradizionale e poi inserendo le variabili.[/QUOTE]

Fatto, così per adesso funzione,"con questa angolazione" mi sono sbizzarrito anche a far uscire l'allarme, magari in futuro mi potrbbe servire





O0700(FORATURA Z-)
N5(PUNTA 3)
M98P1
T505
M51S3000P3
G54
B35
G0Z10
X80
G98
G1X66.242F3000
Z2.
G66P9200Z-5.A-35.U66.242W2.S2.F90H500I0.2
X66.242Z2.
X66.242Z2.B0
G67
G0Z50
M98P1
M1
M30

Z=z di arrivo A=inclinazione U=x di partenza W=z di partenza
S=scarico F=avanz.mm/m di lavoro H=avanz.mm/m di ritiro I=distacco nel rientro del foro



%
O9200(SUB Z INC-)
IF[COS[#1]GT0]GOTO100
#3000=1(ANGOLO FORATURA ERRATO)
N100
#2=#19*COS[#1]
#3=#4*COS[#1]
#5=#23
G01X#21Z#23F500
N300#5=#5-#2
IF[#5LE#26]GOTO400
G01,A#1Z#5F#9
,A[#1-180.]Z#23F#11
,A#1Z[#5+#3]F#11
GOTO300
N400G01,A#1Z#26F#9
,A[#1-180.]Z#23F#11
M99
%
 

TheMik

Utente Junior
Professione: Programmatore CAM/CNC
Software: FeatureCam, Alibre
Regione: Lombardia
#7
Ancora più minimal.
In caso di foratura semplice (senza scarichi) con un controllo tipo Fanuc 0T si potrebbe programmare la lavorazione anche solo con l'angolo. Faccio un esempio:

Su un diametro 45 devo fare un foro a Z-11 inclinato di 45° che arriva fino a un diametro 35:
G0 x50 Z-8 (pos. di sicurezza)
G1 A180
G1 X45 Z-11 A225 (posizione di ingresso)
G1 X35 A225 (foratura)
G0 X50 A45 (ritorno in rapido).

In teoria dovrebbe funzionare, non sono sicuro su come si comporta il controllo con le "A" quando si usano i motorizzati, ma penso che non ci siano problemi. Se poi funziona, si può sempre parametrizzare.
 

fuzzylogic

Utente Standard
Professione: Tutto
Software: CimE/IT;Me10;Cimagraphi;PowerM
Regione: Emilia-Romagna
#8
Ancora più minimal.
In caso di foratura semplice (senza scarichi) con un controllo tipo Fanuc 0T si potrebbe programmare la lavorazione anche solo con l'angolo. Faccio un esempio:

Su un diametro 45 devo fare un foro a Z-11 inclinato di 45° che arriva fino a un diametro 35:
G0 x50 Z-8 (pos. di sicurezza)
G1 A180
G1 X45 Z-11 A225 (posizione di ingresso)
G1 X35 A225 (foratura)
G0 X50 A45 (ritorno in rapido).

In teoria dovrebbe funzionare, non sono sicuro su come si comporta il controllo con le "A" quando si usano i motorizzati, ma penso che non ci siano problemi. Se poi funziona, si può sempre parametrizzare.

L'uscita però deve essere in G01, i movimenti dei 2 assi devono essere interpolazioni, altrimenti rischi di rompere la punta.
 
Professione: Lavoro Monotono
Software: "Pala e Picco"
Regione: Piemonte
#9
L'uscita però deve essere in G01, i movimenti dei 2 assi devono essere interpolazioni, altrimenti rischi di rompere la punta.
In effetti è un po rischioso uscire in rapido, potresti uscire con una F "elevata", che ne so se ad esempio sei entrato in F1 esci con F7... poi vedi come si comporta la macchina.

Di che diametro è il foro che devi eseguire? e che inclinazione?
 

TheMik

Utente Junior
Professione: Programmatore CAM/CNC
Software: FeatureCam, Alibre
Regione: Lombardia
#10
L'uscita però deve essere in G01, i movimenti dei 2 assi devono essere interpolazioni, altrimenti rischi di rompere la punta.
In effetti è un po rischioso uscire in rapido, potresti uscire con una F "elevata", che ne so se ad esempio sei entrato in F1 esci con F7... poi vedi come si comporta la macchina.

Di che diametro è il foro che devi eseguire? e che inclinazione?
Avete ragione. Nella fretta non me ne ere accorto!!
 

Pulcini giovanni

Utente poco attivo
Professione: Programmatore cnc
Software: solid edge
Regione: lombardia
#11
Io spesso creo programmi parametrici in visual basic o c++ dai quali ottengo file di testo con il programma cnc scritto in modo esteso punto a punto. Molto interessantia anche i parametrici in linguaggio macchina ma hanno lo svantaggio di non "far vedere le quote" e quindi spesso non vengono capiti dagli operatori.
Può interessare l'approccio sual basic o c++ in un caso come il tuo?

Per solid works 2012 ho un programma che traduce le macro registrate normalmente in linguaggio macchina iso. interessa?

Scusate ma sono nuovo e non so ancora fare allagati.
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#12
Io spesso creo programmi parametrici in visual basic o c++ dai quali ottengo file di testo con il programma cnc scritto in modo esteso punto a punto. Molto interessantia anche i parametrici in linguaggio macchina ma hanno lo svantaggio di non "far vedere le quote" e quindi spesso non vengono capiti dagli operatori.
Può interessare l'approccio sual basic o c++ in un caso come il tuo?

Per solid works 2012 ho un programma che traduce le macro registrate normalmente in linguaggio macchina iso. interessa?

Scusate ma sono nuovo e non so ancora fare allagati.
Benvenuto... :smile:
Per gli "allagati" :biggrin: non devi far altro che creare un file zippato (tasto destro sul file/invia a/ cartella compressa).
Ti allego delle immagini come esempio:
ad ogni selezione devi premere "carica" e alla fine "fatto".

PS: è gradita una piccola presentazione, nel casu tu non l' abbia già fatto.
http://www.cad3d.it/forum1/showthread.php?11552-Presentazione-nuovi-utenti
 

Allegati

  • 81.3 KB Visualizzazioni: 8
  • 93.5 KB Visualizzazioni: 6
  • 45.2 KB Visualizzazioni: 5
  • 27.6 KB Visualizzazioni: 12

Pulcini giovanni

Utente poco attivo
Professione: Programmatore cnc
Software: solid edge
Regione: lombardia
#13
Presentazione fatta.
Prova semplice programma per cava ring joint.
Mettete l'eseguibile e il file memory (che mantiene la memoria dei dati immessi) in una stessa cartella.
Fate partire l'eseguibile.
premendo il Button1 dopo aver immesso i dati verrà generato in file di testo senza estensione (adatto per i nostri controlli) contenente il part program.
Che ne dite?
 

Allegati