ProE Wildfire vs UG NX 6

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#1
Ho trovato QUI questo interessante confronto tra i due CAD:

Where ProE is better
GUI: The GUI of Pro Engineer is much simpler than Unigraphics. This is because some options are combined in a single icon in Pro Engineer. Like for creating a cut as well as a protrusion, the same icon is used in ProE.
Sketch Constraints: While sketching in ProE it automatically places all the possible geometric and dimensional constraints to make the sketch fully constrained. Also you can make all the constraints “strong” at one go. This saves lots of sketching time.
File extensions: ProE creates different file extensions for different types of files which makes identification of the files easier. For example, part files are saved with .prt extensions, assembly files with .asm extensions, and drawing files with .drw extensions. UG saves all the files with .prt extensions.
Size of ProE files: Pro Engineer files take less space than Unigraphics files. To give you an idea, a 100 mm X 100 mm X 100 mm cube will take around 100 MB storage space in UG NX 6 whereas the same will take around 35 MB for ProE Wildfire 4.
Sheet metal design: ProE is good for sheet metal components design.

Where UG is better
Flexibility: UG is more flexible than ProE. UG is associative in nature, but you can create non-associative features as well.
History free mode: If you create a 3D CAD feature by referring to another feature, then the second feature is called the child of the first feature. You cannot delete the parent feature without deleting the child. This concept is called History mode in Unigraphics and Parent child relationship in Pro Engineer. Suppose, you have created a block and on one face of the block you are creating a cylinder - then you cannot delete the block without deleting the cylinder. This is the standard practice for most 3D CAD packages including ProE. But in UG NX 6 the reverse of this is possible, and that mode is called History free mode. In this mode all the features are independent. This approach is useful for initial concept design where a large numbers of changes are expected down the line.
Synchronous Modeling: This is a powerful feature of UG NX 6. Various commands of Synchronous Modeling are very useful for modifying or healing of the surfaces of imported geometry.
Curves and surface creation options: UG has a large numbers of curve and surface creation options which makes it strong in the field of surfacing.

Conclusions
There is no clear winner for the comparisons between ProE vs. UG. However, ProE is highly parametric and very strong for designing highly engineered parts and assemblies. On the other hand UG provides better flexibility for the designers with strong surfacing capabilities.
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#2
Size of ProE files: Pro Engineer files take less space than Unigraphics files. To give you an idea, a 100 mm X 100 mm X 100 mm cube will take around 100 MB storage space in UG NX 6 whereas the same will take around 35 MB for ProE Wildfire 4.
Questa è una cacchiata esagerata in entrambi i casi.. ma probabilmente intendevano Kb.
SolidWorks 2009 lo salva con 114 Kb, infatti non è tra i CAD più "leggeri".

Saluti
Marco
 

radian

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: SolidEdge - Ansys
Regione: Veneto
#3
The GUI of Pro Engineer is much simpler than Unigraphics. This is because some options are combined in a single icon in Pro Engineer. Like for creating a cut as well as a protrusion, the same icon is used in ProE.
Anche questa non è che sia proprio il massimo come affermazione. Lasciando stare i CAD, in linea generale, le icone che possono essere usate per più scopi sono tutt'altro che user friendly e vanno contro i principi che definiscono una interfaccia chiara, perché appunto generano confusione permettendo di fare cose diverse con una stessa icona. (Jeff Raskin)

Ciao.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#4
Questa è una cacchiata esagerata in entrambi i casi.. ma probabilmente intendevano Kb.
SolidWorks 2009 lo salva con 114 Kb, infatti non è tra i CAD più "leggeri".

Saluti
Marco
Deve essere saltato un pezzo del commento ... si dovrebbe trattare di un pattern di 100 cubi x 100 cubi x100 cubi.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#5
Anche questa non è che sia proprio il massimo come affermazione. Lasciando stare i CAD, in linea generale, le icone che possono essere usate per più scopi sono tutt'altro che user friendly e vanno contro i principi che definiscono una interfaccia chiara, perché appunto generano confusione permettendo di fare cose diverse con una stessa icona. (Jeff Raskin)

Ciao.
E su questo potremmo discutere per giorni.
Prendiamo per esempio il comando di estrusione.
In NX non so come sia, ti dico come è strutturato in Pro/E WF4.
Quando clicchi su estrusione ti si attiva un pannello di controllo con tutte le opzioni (vedi immagine):
- prima icona selezioni la modalità solida;
- seconda selezioni la modalità di superfici ;
- terza icona selezioni l'estrusione cieca (imputando il valore), fino a (piano o superficie), passante, in due direzioni simmetrica, in due direzioni asimmetrica ... ecc.;
- casella di input per il valore di estrusione;
- icona per invertire il senso di estrusione;
- icona per attivare la modalità taglio;
- icona per attivare la modalità spessore;

Non ci vedo nulla di stratosferico o complicato da comprendere.
Il vantaggio sta nel fatto che puoi ridefinire la funzione e passare da solido a superfici e viceversa, da estrusione a taglio e viceversa senza dover cancellare la funzione.

Dobbiamo sempre raccontare la storia che Pro/E non è user friendly ma ormai è vecchia.
 

Allegati

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#6
E su questo potremmo discutere per giorni.
Fra i vantaggi si e' dimenticato di dire che Pro/E costa la meta', forse perche' non lo paga lui... :rolleyes:

A me una comparazione fra due dei cad piu' potenti e complessi attualmente esistenti che si risolve in una mezza paginetta di blog sembra quanto meno approssimativa, non so che effetto faccia a voi....

i commenti sulla GUI sono poi al 90% dettati dal gusto personale, tranne i casi di evidente ubriachezza del designer come le ultime versioni di SE...

P.S. faccio presente che l'atricolo e' vecchio di oltre un anno.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#7
A me una comparazione fra due dei cad piu' potenti e complessi attualmente esistenti che si risolve in una mezza paginetta di blog sembra quanto meno approssimativa, non so che effetto faccia a voi....
Quotatura maxima ... non basterebbero 100 pagine per una comparazione decente.
 

radian

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: SolidEdge - Ansys
Regione: Veneto
#8
Dobbiamo sempre raccontare la storia che Pro/E non è user friendly ma ormai è vecchia.
Difatti, per evitare fraintendimenti avevo premesso "lasciando stare i CAD", evidentemente non è stato sufficiente.
L'icona per fare l'estrusione di Pro/E la conosco anch'io, ne ho fatte due o tre; stavo solo dicendo che secondo i canoni sulle interfacce a misura d'uomo, dettate da un certo signore che purtroppo molti non conoscono, ci dovrebbero essere un bottone per l'estrusione, uno per il taglio, e uno per cambiare la modalità. Poi magari così com'è adesso sarà anche più veloce e si risparmierà spazio, forse. La mia puntualizzazione è stata fatta sull'affermazione bislacca fatta da qualcuno, (chi ha scritto quella comparazione), che probabilmente un'interfaccia non sa nemmeno cosa sia.
Detto questo, forse dovevo evitare l'osservazione visto che, ancora una volta, non è inerente ai CAD ma a qualsiasi aggeggio con cui l'uomo si debba interfacciare, sia esso un computer o una radiosveglia, quindi chiedo scusa.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#9
Ok Radian, ho compreso la tua posizione e non devi scusarti per nulla.
Rimane il fatto che nel caso dei CAD la modalità 1 pulsante 1 funzione non è applicabile in modo migliorativo.
Primo perchè le funzioni sono talmente tante che avresti delle barre degli strumenti da manicomio, secondo perchè non avresti la possibilità di convertire la modalità di una funzione.

Probabilmente cio che asseriva Jeff Raskin (l'inventore delle GUI Apple ... e quindi il precursore di tutte le interfacce grafiche che oggi vediamo) era relativo all'ambito non professionale.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#10