• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Problema ruota dentata+vite senza fine

blusaba

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: solid edge & rhinoceros
Regione: marche
#1
Salve a tutti, sono Andrea uno studente di ingegneria meccanica alle prime armi con la modellazione 3d. Sto realizzando un progetto su Solid Edge.ST6 con licenza accademica, devo realizzare un meccanismo con una ruota dentata mossa da una vite senza fine come da titolo; ho scaricato i due componenti da un sito internet, ora però non so che comandi premere per creare un'assieme. Ho provato con ad accoppiarli con i comandi "accoppia" ma ho sbagliato qualcosa visto che vado incontro a diversi problemi di interferenza. Quindi vi sarei molto grato se mi diceste come creare un'assieme tra questi due componenti. Grazie in anticipo
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#2
Nell'assieme inserisci con il comando schizzo delle linee di comodo per gli assi e riferimenti che ti servono.
Per prima cosa inserisci le relazioni di assialità (con rotazione non bloccata) e di planarità. Se ti servono dei riferimenti in più attiva dal tastino contestuale "Visualizza parti del componente" e metti Piani, o schizzi, o Sistemi di coordinate a piacimento.

Solitamente per gli ingranaggi, per ottenere dei draft con le regole classiche del disegno, si disegna un solido pieno fino al diametro di nocciolo, poi si aggiungono delle Superfici per il Diametro primitivo e per il Profilo esterno dei denti.

Se i tuoi pezzi hanno i denti o sedi di linguetta, allora ti è necessaria una fasatura che ovviamente dipenderà dal rapporto di riduzione dell'ingranaggio (i).
Quindi puoi usare la relazione di ST6 "ingranaggio" oppure due relazioni angolari: se con "ingranaggio" (vedi guida, io non lo uso mai, per storicità) hai dei problemi di fasatura iniziale allora usa due relazioni angolari (che sfruttano i Piani di riferimento).
Come controllare il valore degli angoli? vai in Strumenti / Variabili:
identifichi l'angolo della ruota motrice, la rinomini ad esempio in "aMotrice", idem per l'angolo della ruota condotta: "aCondotta", poi nella aCondotta metti la formula che più ti piace es: aCondotta = 90° + aMotrice * i
dove "90°" è l'angolo iniziale di fasatura, "i" il rapporto: può essere un numero diretto o il riferimento a una variabile. Per creare una nuova variabile si scrive nell'ultima riga della tabella Variabili.