Problema modellazione Gancio di Trazione ferroviario

folle76

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo Parametric 3.0, Solidworks 2016
Regione: -
#21
Ti ho allegato tavola (non è perfetta perchè non so quotare e l'estetica lascia a desiderare, non ho il mio file preferito di configurazione qui) e modello relativo in .iges. Le due quote dentro il quadrato non quadrano per qualche decimo con i tuoi disegni iniziali. Fammi avere anche il resto dei disegni per quanto riguarda l'attacco. Mi puoi dire che tipo di simulazione vai a fare? Devo dire che sono interessato perchè marginalmente lavoro nel settore.
 

Allegati

accipiter84

Utente Junior
Professione: studente
Software: Pro/E; SE
Regione: Lazio
#22
Ciao "folle" (che tanto folle non è :))))) ) grazie mille per tutto quello che hai postato.
Adesso ho capito in cosa sbaglio nella modellazione.......avevo pensato anche ad una "modellizzazione" al contrario sull'idea di lavoro di questo video......partendo cioè dalle foto reali del gancio

procedimento da immagine

non è una progettazione vera e propria ma può essere un metodo alternativo di lavoro.

Per quanto riguarda le simulazioni........per ora sto usando il solutore cosmos di solidworks2009 disponibile all'uni; ho ottenuto delle sollecitazioni dell'ordine di 250 MPa per un carico di 136 kN applicato in modo da simulare l'aggancio della catena. Ho incastrato il gancio nel foro dell'asta (anche se nella realtà non è un vero e proprio incastro), poi ho caricato con massa remota le facce interne dell'uncino dove appoggia la catena del tenditore a vite.

Di nuovo grazie mille per la collaborazione
saluti, Tommaso,

P.S. ora attacco lo scanner e ti posto la parte restante del disegno....dammi una mezz'oretta. ok? ti invio anche le simulazioni che ho fatto.
Dato che sei del settore ti posso dire che dobbiamo eseguire un'analisi statica non lineare e che il gancio deve essere caricato con 50 tonnellate/forza. Se vuoi ti invio l'estratto delle prove da eseguire dalla normativa.
 

folle76

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo Parametric 3.0, Solidworks 2016
Regione: -
#24
Adesso ho capito in cosa sbaglio nella modellazione.......avevo pensato anche ad una "modellizzazione" al contrario sull'idea di lavoro di questo video......partendo cioè dalle foto reali del gancio
Questa sì che è un'idea folle (non tanto, è un reverse engineering)!!!! E' molto difficile modellare a partire da una foto, tanto più che i disegni in tuo possesso sono comprensibili e non val la pena di impazzire. Hai visto il mio video in you tube? non riesci a replicare lo stesso modo di costruzione delle superfici? Cmq se nel progetto non devi dare il modello nativo gli puoi dare il mio .iges. L'ultimo che hai postato come immagine non era malaccio, ma per giudicare devi allegare la geometria.

Per quanto riguarda le simulazioni........per ora sto usando il solutore cosmos di solidworks2009 disponibile all'uni; ho ottenuto delle sollecitazioni dell'ordine di 250 MPa per un carico di 136 kN applicato in modo da simulare l'aggancio della catena. Ho incastrato il gancio nel foro dell'asta (anche se nella realtà non è un vero e proprio incastro), poi ho caricato con massa remota le facce interne dell'uncino dove appoggia la catena del tenditore a vite.
Facciamo le cose per ordine:
1) Completo il 3D
2) Verifichiamo la messa in tavola con i disegni 2D in tuo possesso.
3) Abbiamo a disposizione come solutori Cosmos, ProMechanica e Straus7.
4) Devo capire bene come deve essere vincolata la cosa.
5) Confrontiamo i risultati e poi analizziamo non tanto i picchi di tensione che non contano una mina nell'analisi non lineare nel settore sollevamento (i picchi dipendono moltissimo dalla dimensione della mesh ad esempio, e serve analizzarsi se vuoi fare progettazione a fatica per esempio). Bisogna prendere alcune sezioni di riferimento e calcolare una tensione media: ad esempio l'integrale sull'area della tensione di Von Mises. Vedi immagine. Poi le deformazioni ecc...
Cmq se mi invii l'altro materiale in tuo possesso per me va bene. Ti dò una mano e tu mi dai informazioni che mi potrebbero servire.
 

Allegati

accipiter84

Utente Junior
Professione: studente
Software: Pro/E; SE
Regione: Lazio
#25
Questa sì che è un'idea folle (non tanto, è un reverse engineering)!!!! E' molto difficile modellare a partire da una foto, tanto più che i disegni in tuo possesso sono comprensibili e non val la pena di impazzire.
La mia era soltanto un'idea di approccio......non applicabile in questo caso visti i disegni a disposizione come dici tu.


Il video che hai postato va più che bene.....ora mi sto concentrando nel migliorare la geometria del modello in solid edge, credo che la strada giusta da seguire sia questa qui........tutto sta nel migliorarmi....

Anche io avevo pensato che la simulazione a snervamento non avrebbe molto senso.
Non capisco, però, per quale arcano motivo le norme non diano un limite di carico entro il quale il gancio non debba snervare.
 
Professione: studente
Software: Pro/E; SE
Regione: Lazio
#27
scusa il ritardo nella risposta; ho avuto due giorni di fuoco.....
ho consegnato il mio modello, leggermente migliorato dato che, come si vede nel tuo video, ho tracciato una superficie intermedia tra la sezione di gola e quella con il foro.

ti ringrazio infinitamente per l'aiuto e le dritte,
saluti,
Tommaso
 

Gianp80

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Unigraphics NX 8,5 / CATIA / Solid Edge / SolidWorks
Regione: Emilia Romagna
#28
Potresti provare con il comando "protusione di scorrimento" facendo ricorso agli schizzi delle sezioni significative.

A me è venuto fuori in modo molto semplice..