• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

problema Insiemi e sottoinsiemi

Tantocattivo

Utente Standard
Professione: Disegnatore progettista
Software: Autocad - Solidworks 2015/2016 -3ds Max-Photoshop-Sony Vegas
Regione: Sicilia
#1
Salve a tutti,
prima di postare ho cercato nel forum ma non ho trovato discussioni simili, quindi posto il problema. Premetto che uso da poco solidworks 2010 e provengo da autocad.Ho un problema nel creare gli insiemi e i sottoinsiemi. Mi spiego meglio, io ho un insieme A, uno B e un insieme A+B che si chiama C. In C accoppio A+B, mi rendo conto che devo creare qualcosa in A (un buco) e lo devo far corrispondere con un'altro buco che già esiste in B, allora che faccio? modifico la parte nell'insieme A che dovrebbe contenere il buco e mi spunta questo messaggio "questa parte possiede alcune funzionidefinite nel contesto <insieme A>. E' possibile modificare la parte, ma non creare riferimenti esterni ai componenti dell'assieme corrente" :eek:. Come risolvo?

Grazie in anticipo
 

Tantocattivo

Utente Standard
Professione: Disegnatore progettista
Software: Autocad - Solidworks 2015/2016 -3ds Max-Photoshop-Sony Vegas
Regione: Sicilia
#2
Niente? vuol dire che capita solo a me questa cosa?
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#3
Non ti preoccupare, i "sintomi" non sono immediati, ci vuole una settimana buona, poi tutto quello che adesso vedi con (giustificato) orrore, lo vedrai brillare come oro!
Le tossine annebbieranno il tuo cervello e cadrai in profonda catalessi, uno stato allucinogeno da cui non ti riprenderai piu', pochi sono riusciti a liberarsene!

Resistere, resistere, resistere!
:smile:
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#4
(cut)
"E' possibile modificare la parte, ma non creare riferimenti esterni ai componenti dell'assieme corrente" :eek:. Come risolvo?
Le pochissime volte che mi sono messo da solo in situazioni del genere e non potevo per qulche modo ridefinire i sottoassiemi ho risolto in questa maniera, che comunque non mi piace per niente:
Hai l'assieme "C" che contine i sottoassiemi "A" e "B"
Nel sottoassieme "A" che contine la parte da modificare referenziandola alla geometria di "B" crei uno sketch sul quale proietti la geometria di "B" che ti serve. Poi apri il sottoassieme "A" e aggiungi le modifiche alle varie parti attaccandoti alla geometria dello sketch precedentemente creato, che sarà ovviamente riferito alla geometria di "B". Occhio che se tenti di modificare le parti di "A" all'interno dell'assieme principale "C" ti verrà segnalato che è impossibile farlo: devi proprio aprire l'assieme "A" e farlo da li.
Non è molto elegante e soprattutto se ne abusi il rischio e di non ricordare poi chi comanda cosa e dover assumere un investigatore privato per sapere come modificare il componente più annidato. Ti dico, io l'avrò fatto tre o quattro volte e per causa di forza maggiore
IMHO i sottoassiemi dovrebbero essere creati indipendenti dalla geometria dell'assieme principale se non per i vincoli (fissaggio o cinematica nei sottoassiemi flessibili); un motore elettrico può andare in una macchina automatica, in una pompa o restare nell'imballo che l'assieme sempre di quel motore si tratta.

ciao
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#5
Non ti preoccupare, i "sintomi" non sono immediati, ci vuole una settimana buona, poi tutto quello che adesso vedi con (giustificato) orrore, lo vedrai brillare come oro!
A meno che uno non sia abituato al tombacco :rolleyes: e allora l'oro lo lascia indifferente, non solo, ma lo sfotte pure! :)

ciao
 

Tantocattivo

Utente Standard
Professione: Disegnatore progettista
Software: Autocad - Solidworks 2015/2016 -3ds Max-Photoshop-Sony Vegas
Regione: Sicilia
#7
Grazie per le riposte e per l'incoraggiamento!!
Ora non ho solidowrks a casa, quindi domani provo subito in ufficio. Se non ho capito male questa è una situazione che un buon disegnatore dovrebbe evitare giusto? Allora io che dovrei fare? un unico assieme dove unisco tutti i pezzi di A e B? Che poi non è che proprio si uniscono, li dovrei fare all'interno dell'assieme e poi salvarli come parti. Comunque penso che l'errore stia alla base, quindi devo leggere qualche guida su come impostare bene un progetto. Avete qualche libro o guida da suggerire? Per quanto riguarda l'help domani lo riguardo.
Ciao e grazie per la risposta
 

Tantocattivo

Utente Standard
Professione: Disegnatore progettista
Software: Autocad - Solidworks 2015/2016 -3ds Max-Photoshop-Sony Vegas
Regione: Sicilia
#9
Hai qualche titolo di manoscritti di dottrina? preferibilmente in italiano
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#10
Nonono!!!!
Io non diffondo il verbo del demonio!
Devi chiedere a quelli della congregazione!
:biggrin:

P.S.: siccome, solo per conoscere meglio il MALE e difendermi meglio, qualche volta "sbircio", mi sembra che i tutorial in linea di suvx sono fatti molto bene (il demonio sa' come catturare le povere menti).
:smile:
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#11
Se non ho capito male questa è una situazione che un buon disegnatore dovrebbe evitare giusto?
Non saprei dirti se farne una regola, io cerco di evitare di trovarmi in quella situazione, anche perchè poi non vai avanti.
Certo dipende dal perchè fai un sottoassieme in quel determinato modo.
Puoi usare della geometria di riferimento che proviene dall'assieme padre nel sottoassieme ma non puoi certo improvvisarlo a lavoro avanzato; quando l'ho fatto non mi è piaciuto per niente.
Se sai già che le parti dei sottoassiemi devono essere modellate sopra quelle dell'assieme principale falle direttamente da li e potrai agganciarti al resto della geometria. In poche righe non è semplice riassumere come comportarsi con la modellazione top-down con relazioni delle parti tra sottoassiemi diversi, o almeno io stasera non ci riesco :)

ciao
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#12
Nonono!!!!
Io non diffondo il verbo del demonio!
Devi chiedere a quelli della congregazione!
:biggrin:
[mode irriverente ON]
E anche se le diffondessi sarebbe piuttosto complicato inviarglieli. I manuali dove hai imparato du sono scritti su tavolette d'argilla: pesanti, voluminosi e delicati. :tongue:
Lascia perdere, veniamo noi a studiarti direttamente in museo :biggrin:
[mode irriverente OFF]


ciao
 

Tantocattivo

Utente Standard
Professione: Disegnatore progettista
Software: Autocad - Solidworks 2015/2016 -3ds Max-Photoshop-Sony Vegas
Regione: Sicilia
#13
No no no no, questa cosa mi fa davvero sclerare!! Praticamente sono allo stesso problema di prima. Io vorrei capire una cosa, in un progetto mica ci lavoro solo io! alla fine prima o poi dovrò inserire nel mio disegno un disegno del collega giusto? capiterà prima o poi che dovremmo unire questi due insiemi con una dannata vite giusto? Come lo faccio sto foro se non posso farmi un converti entità o un offset?. Praticamente io sto lavorando ad un telaio di un autobus ed ho il mio insieme. Il mio collega lavora agli interni ed ha preparato il suo insieme con il sedile. Avrò dei fori che ci sono nel suo sedile e che devo fare nel mio telaio, come li faccio?

ciao
 

Poly

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SWX 2009x64, Autocad 2007, Corel Draw X3
Regione: Furlanìa Occidentale
#14
Sembrerà un approccio patetico per un parametrico, ma nel tuo caso sedie+autobus io non farei la cosa in Top-Down. Secondo me la gestione dei riferimenti esterni è veramente utile ad esempio negli stampi ed in altre situazioni dove la modifica di un componente causa a cascata la modifica automatica di molte altre parti. Nel caso del sedile è più semplice fare una maschera di foratura o un blocco condiviso. Uno la userà per fare i fori sul telaio ed uno sul sedile. Altrimenti (come faccio io di solito) si fa a manina: nel momento in cui vado a mettere il sedile sul telaio, catturo gli schizzi ed i riferimenti con converti entità poi rompo tutti i riferimenti esterni e riquoto tutto. Certo non si aggiorna + in automatico, ma hai qualche problema in meno. SWX è un po' carente nell'aiutare nella gestione dei riferimenti esterni.
 

Tantocattivo

Utente Standard
Professione: Disegnatore progettista
Software: Autocad - Solidworks 2015/2016 -3ds Max-Photoshop-Sony Vegas
Regione: Sicilia
#15
Io non mi faccio convinto! In questo caso che ho parlato del sedile il discorso di farlo a mano "potrebbe" andarmi, ma io ho attaccato al mio telaio una marea di cose, mica posso rifare i buchi ogni volta che il mio collega decide per esempio di ingrandire 5 cm un cassonetto, oppure cambia il tipo di ammortizzatore o le altre mille cose!!! Ho verificato un disegno del mio collega e sembra che lui non ha questo problema, può essere? a quanto mi avete spiegato è un modo di operare di solidworks, non dipende da come disegno io, giusto?

Ciao
 

michele81

Utente Standard
Professione: Progettista - Disegnatore
Software: Solidworks 2011 - Pro-E WF4 - Autocad LT09 - Cosmos - FEMM
Regione: Piemonte
#16
Salve a tutti,
prima di postare ho cercato nel forum ma non ho trovato discussioni simili, quindi posto il problema. Premetto che uso da poco solidworks 2010 e provengo da autocad.Ho un problema nel creare gli insiemi e i sottoinsiemi. Mi spiego meglio, io ho un insieme A, uno B e un insieme A+B che si chiama C. In C accoppio A+B, mi rendo conto che devo creare qualcosa in A (un buco) e lo devo far corrispondere con un'altro buco che già esiste in B, allora che faccio? modifico la parte nell'insieme A che dovrebbe contenere il buco e mi spunta questo messaggio "questa parte possiede alcune funzionidefinite nel contesto <insieme A>. E' possibile modificare la parte, ma non creare riferimenti esterni ai componenti dell'assieme corrente" :eek:. Come risolvo?

Grazie in anticipo
A me sembra più un errore dovuto a un baco nella ricostruzione della geometria. La versione SW 10 mi sembra un pò "stordita" rispetto alle precedenti da questo punto di vista; tanto che in alcuni assiemi magari costruiti in fretta e senza badare alla linearità del disegno (ovvero riferimenti incrociati tra parti) il programma ogni tanto mi fa diventare tutti i particolari gialli come se ci fosse un errore, poi io rigenero e tutto va a posto.
Ovvio che non è normale, ma non è normale che ti impedisca di fare un foro in una parte perchè prendi dei riferimenti su altre parti di assiemi diversi.

Per risolvere potresti provare ad utilizzare una funzione di assieme (taglio estruso in assieme) per fare i fori di fissaggio tra parti diverse. Quasto ti impedisce la modifica della foratura all'interno della parte e il suo riutilizzo in un'altro assieme ma almeno (forse) ti permette di andare avanti.
Saluti
Michele
 

Tantocattivo

Utente Standard
Professione: Disegnatore progettista
Software: Autocad - Solidworks 2015/2016 -3ds Max-Photoshop-Sony Vegas
Regione: Sicilia
#17
Preso dai nervi mi sono scordato intanto di ringraziare chi ha già risposto.
Il problema cmq non sta solo nei fori, ma anche quando cerco di legare gli schizzi per poi potermi modificare così le dimensioni. Comunque ora faccio un disegno tipo e magari lo posto, così si capisce il problema che ho.

Grazie
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#18
Io non mi faccio convinto! In questo caso che ho parlato del sedile il discorso di farlo a mano "potrebbe" andarmi, ma io ho attaccato al mio telaio una marea di cose, mica posso rifare i buchi ogni volta che il mio collega decide per esempio di ingrandire 5 cm un cassonetto, oppure cambia il tipo di ammortizzatore o le altre mille cose!!! Ho verificato un disegno del mio collega e sembra che lui non ha questo problema, può essere? a quanto mi avete spiegato è un modo di operare di solidworks, non dipende da come disegno io, giusto?
IMHO hai una gran confusione in testa sui concetti di riferimento esterno e modellazione top-down. Se ti serve un sottoassieme modellato sull'assieme principale lo crei dentro a quello, poi dentro il sottoassieme aggiungi una parte che viene relazionata all'assieme principale, poi ne crei un'altra, poi se al tuo collega serve costruire altre parti che sono referenziate solamente alla geometria interna al sottoassieme (ad esempio completare il sedile di tutti gli accessori dopo avere fatto il telaio fissato sul pianale) allora si apre il sottoassieme per i fatti suoi e ci lavora tranquillamente.
Ti devi fare degli assiemi di prova, con dei semplici cubi con qualche foro e provare a costruire sottoassiemi e parti annidate per capire come funziona tutto l'ambaradam.
Se progettate un autobus a quella maniera sbagliando l'approccio di modellazione e gestione dei sottoassiemi vi potete sparare fin da subito perchè non ne verrete più fuori.

ciao
 

Tantocattivo

Utente Standard
Professione: Disegnatore progettista
Software: Autocad - Solidworks 2015/2016 -3ds Max-Photoshop-Sony Vegas
Regione: Sicilia
#19
Hai detto bene, ho in testa un gran casino, comunque ora vado a casa e domani mi dedico full time a questa cosa. Dove posso trovare del materiale per erudirmi?

Ciao e grazie
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#20
Preso dai nervi mi sono scordato intanto di ringraziare chi ha già risposto.
Il problema cmq non sta solo nei fori, ma anche quando cerco di legare gli schizzi per poi potermi modificare così le dimensioni. Comunque ora faccio un disegno tipo e magari lo posto, così si capisce il problema che ho.

Grazie
Assicurati di NON avere spuntato l' opzione "non creare riferimenti..."

Dalla guida:


Assiemi
Genera automaticamente i nomi per la geometria in riferimento. Quando questa opzione è disattivata, si possono accoppiare le parti alle quali si ha accesso di sola lettura perché si adotta l'ID della faccia interna delle parti. A meno che non si usi una sostituzione del componente, lasciare questa opzione disattivata, soprattutto in un ambiente multi utente.

Quando questa opzione è attiva, si creano automaticamente identificatori di superficie (per esempio: Faccia1, Faccia2) nel momento in cui si accoppia la parte. È pertanto necessario avere l'accesso di scrittura alla parte nella maggior parte dei casi. Attivare questa opzione se si vuole sostituire il componente usando gli stessi identificatori di superficie, tenendo presente che è necessario avere l'accesso di scrittura per le parti sulle quali si sta operando. (Rinominare i bordi corrispondenti e/o le facce sul componente di sostituzione per accoppiare i nomi della faccia/bordo nella parte originale).

Aggiornare i nomi dei componenti alla sostituzione dei documenti. Eliminare questa opzione solo se si usa la finestra Proprietà del componente per assegnare il nome di un componente nell'albero di disegno FeatureManager diverso dal nome di file del componente.

Non creare riferimenti esterni al modello. Selezionare questa opzione per non creare riferimenti esterni quando si progetta nel contesto di un assieme. Nessun accoppiamento sul posto viene creato quando si genera un nuovo componente. Inoltre, i riferimenti esterni non saranno creati quando si fa riferimento alla geometria di altri componenti, come ad esempio quando si utilizzano le opzioni Converti entità o Entità di offset o estrusione Fino al vertice di un altro componente. Vedere Controllo della creazione dei riferimenti esterni.
 

Allegati