• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Problema grafico Creo2

MORENO100

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Proe 2001, WF5, Creo 2.0
Regione: Marche
#1
Salve a tutti,
sto muovendo i primi passi per passare da wf5 a Creo2, ma sono incappato subito in un grosso problema grafico che non avevo in WF5.
Provo ad esporre il mio problema anche se non sarà molto semplice....
Uso una scheda Nvidia Quadro K2200, CREO 2 M070 e il problema interessa gli spigoli visualizzati nella visualizzazione "Ombreggiatura con spigoli".

In Creo2 noto che se in un assieme, visualizzato in "Ombreggiatura con spigoli", imposto un componente con lo stile di visualizzazione "Linee nascoste", gli spigoli degli altri componenti si alterano graficamente in maniera orrenda e provocano anche un ritardo/lag a fine spin quasi come se il programma cerchi di ricalcolarli. Usando WF5 non ho mai avuto problemi di questo genere.

Dalle innumerevoli prove che ho fatto sembra che riesco a risolvere tutto soltanto predichiarando l'intero assieme in stile di visualizzazione "Ombreggiatura con spigoli". Questo è solo un escamotage per risolvere il problema, quindi confido in una vostra soluzione più "ufficiale".

Riscontrate anche voi questi problemi? Come li avete risolti?

Grazie e buon lavoro.
 

tecnico_plast

Moderatore
Staff Forum
Professione: disegnatore/progettista/grafico
Software: Creo Parametric...e molti altri
Regione: Sicilia
#3
Potrebbe essere un problema di driver della scheda video, hai provato ad aggiornarlo?
 

MORENO100

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Proe 2001, WF5, Creo 2.0
Regione: Marche
#5
Ho provato ad installare il driver 341.92 ma il problema permane.
Cerco di spiegare meglio il problema iniziale aiutandomi con delle illustrazioni.
N.B. VI CONSIGLIO DI FARE LE PROVE SU UN ASSIEME DI BACKUP PERCHE' SE SALVATE LO STILE DI VISUALIZZAZIONE NON SO COME POTERLO RIPRISTINARE.
 

Allegati

320i S

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Catia V6, Creo 3.0, Pro-e (serie Wildfire 3÷5), Solidworks 2016
Regione: Friuli Venezia Giulia
#6
Quoto chi ti dice di provare driver differenti, spesso anche i driver certificati hanno qualche fastidio.
In passato ho avuto problemi ben peggiori e sono andato avanti un passo alla volta, ovvero installando una versione diretta di driver migliore, trovata quella buona, non ho più cambiato.
 

MORENO100

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Proe 2001, WF5, Creo 2.0
Regione: Marche
#7
AGGIORNAMENTO AL MIO PROBLEMA:
dalle prove che ho fatto concludo che il problema grafico da me sopra presentato non è dato dal driver ma dalla versione del Creo 2.0:

Creo 2.0 Versione M010: presenta il problema
Creo 2.0 Versione M020: presenta il problema
Creo 2.0 Versione M070: presenta il problema
Creo 2.0 Versione M230: non riscontro il problema, RISOLTO!!!
 

320i S

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Catia V6, Creo 3.0, Pro-e (serie Wildfire 3÷5), Solidworks 2016
Regione: Friuli Venezia Giulia
#8
Bene, buono a sapersi.
 

MORENO100

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Proe 2001, WF5, Creo 2.0
Regione: Marche
#9
Altra annotazione interessante sulle versioni che ho testato:
-fino alla versione M020 rilevo GROSSI PROBLEMI DI STABILITA', dalla M070 non ho riscontrato questi problemi, riesco ad aprire SEMPRE assiemi da più di 1000 componenti senza che mi compaia il messaggio "Errore irreversibile" o senza che collassi direttamente.
 

320i S

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Catia V6, Creo 3.0, Pro-e (serie Wildfire 3÷5), Solidworks 2016
Regione: Friuli Venezia Giulia
#10
Per esperienza personale, le prime versioni "M", risentono sempre di qualche problema, che vengono via via risolti.
Capita però che ci sia di mezzo lo "zampino" delle matematiche (fatte/importate/modificate), non è raro che un assieme (non importa le dimensioni se c'è sufficiente ram) che non vuole saperne di aprirsi in rappresentazione principale, aprendolo direttamente in rappresentazione che funzioni, sopprimendo componenti e poi via via recuperandoli, si riesce a trovare cosa non vada di più specifico.

In altra azienda dove lavoravo, comunque non installavamo mai di default una nuova versione "M" se non c'erano problemi con quella installata e comunque solo dopo un test di un paio di mesi su una stazione, si procedeva a diffonderla.