• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Problema creazione foro su perno di manovella.

Richart

Utente Junior
Professione: Studente
Software: Autocad, Solidworks 11
Regione: Lazio
#1
Ciao ragazzi, ho effettuato l'insieme di un perno di banco con una "manovella a gomito" ora dovrei riuscire a forare il perno di manovella come la foto, ma non ci riesco perché SW non mi riconosce quella parte come una superficie o faccia planare. Inoltre non riesco ad usare simulationxpress perché nell'insieme non è supportata la funzione, mentre nella parte non riconosce nessun elemento solido.

Allego L'insieme, la parte creata dall'insieme, e la foto di come andrebbe creato il foro.

Aspetto vostri chiarimenti e

Grazie a tutti in anticipo!

p.s. perché nell'assieme c'è sempre uno schizzo visibile?
 

Allegati

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#2
Ciao,

non ho ancora installato la 2011, ma se provi con creazione guidata fori si fa tranquillamente. Al massimo dovrai disegnare una - due linee per costruzione per vincolare i fori.
Tieni presente che puoi forare anche partendo da un piano.
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#3
Ciao ragazzi, ho effettuato l'insieme di un perno di banco con una "manovella a gomito" ora dovrei riuscire a forare il perno di manovella come la foto, ma non ci riesco perché SW non mi riconosce quella parte come una superficie o faccia planare. Inoltre non riesco ad usare simulationxpress perché nell'insieme non è supportata la funzione, mentre nella parte non riconosce nessun elemento solido.

Allego L'insieme, la parte creata dall'insieme, e la foto di come andrebbe creato il foro.

Aspetto vostri chiarimenti e

Grazie a tutti in anticipo!

p.s. perché nell'assieme c'è sempre uno schizzo visibile?
Quel particolare è composto SOLO da superfici, non è un solido.
Come hai fatto a realizzarlo ?
Lo hai importato ?
 

Richart

Utente Junior
Professione: Studente
Software: Autocad, Solidworks 11
Regione: Lazio
#4
Quel particolare è composto SOLO da superfici, non è un solido.
Come hai fatto a realizzarlo ?
Lo hai importato ?

Ecco il procedimento di creazione.

Ho cominciato creando lo schizzo del perno di banco e poi lo ho estruso usando la funzione estrusione in rivoluzione.Ho salvato il file come parte.

Successivamente ho creato lo schizzo della manovella a gomito e l'ho estrusa, l'ho salvato sempre come parte.

Successivamente ho fatto: File----> Nuovo---->Insieme ed ho creato l'insieme perno e manovella, accoppiandoli concentricamente. Di questo insieme ho salvato un file come assieme (*.sldasm) ed uno come parte (*sldprt). Entrambi sono visibili nel file *.zip postato precedentemente.

Vi posto anche l'archivio con le relative parti con cui ho creato l'assieme.


:smile:
 

Allegati

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#5
Non ho ancora scaricato e guardato i files..

Ma intanto:
perchè fai un assieme quando quell'albero è (almeno sembra) "monolitico", quindi da costruire (e modellare) in un'unica parte?

A meno che non sia come certi motociclistici (i 2T su tutti) con i perni forzati alla pressa nei volantini.. ma dal disegno non direi.

Saluti
Marco
 

Preparation-H

Utente Senior
Professione: Lavoro Monotono
Software: "Pala e Picco"
Regione: Piemonte
#6
Non ho ancora scaricato e guardato i files..

Ma intanto:
perchè fai un assieme quando quell'albero è (almeno sembra) "monolitico", quindi da costruire (e modellare) in un'unica parte?

A meno che non sia come certi motociclistici (i 2T su tutti) con i perni forzati alla pressa nei volantini.. ma dal disegno non direi.

Saluti
Marco
Dal disegno però vengono indicati sia "perno" che "braccio" di manovella come se fossero due parti distinte ed assemblate in seguito.
Ora, anche se così fosse, nessuno vieta di modellarlo in un'unica parte ed eventualmente mettere le note sul disegno...

Ciao
P-H
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#7
Ecco il procedimento di creazione.

Ho cominciato creando lo schizzo del perno di banco e poi lo ho estruso usando la funzione estrusione in rivoluzione.Ho salvato il file come parte.

Successivamente ho creato lo schizzo della manovella a gomito e l'ho estrusa, l'ho salvato sempre come parte.

Successivamente ho fatto: File----> Nuovo---->Insieme ed ho creato l'insieme perno e manovella, accoppiandoli concentricamente. Di questo insieme ho salvato un file come assieme (*.sldasm) ed uno come parte (*sldprt). Entrambi sono visibili nel file *.zip postato precedentemente.

Vi posto anche l'archivio con le relative parti con cui ho creato l'assieme.
:smile:


Huuummmm ora capisco perchè nell' assieme precedente mancavano le parti originali, scommetto che hai rinominato i file da windows ? Vero ?
Difatti mi diceva che l' ID del file non era quello...
Nel file che hai postato ora, ci sono 2 parti, anche se non so come farai a montarli, visto che il foro per accogliere l' albero è sullo stesso asse del piede di biella... ma comunque, non è questo il tuo quesito. (Inoltre l' albero è corto, non compenetra le masse rotanti della manovella)
Inoltre la manovella è tenuta insieme da spessore 0 (zero), vedi allegato.
Per poter forare qual' entità curva, dei creare un piano da utilizzare
come punto di partenza per il foro, appunto.
Per creare un piano: strumento "Geometria di riferimento", selezioni "piano",
gli indichi il piano superiore-parallelo, la faccia cilindrica-tangente ed il gioco è fatto.

Come già scritto anche da qualcun altro, quel albero si presta ad una progettazione
di un corpo unico, infatti nel tuo disegno scannerizzato, non ci sono indicazioni per
l' assemblaggio tramite interferenza.
 

Allegati

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#8
Per poter forare qual' entità curva, dei creare un piano da utilizzare
come punto di partenza per il foro...
Sì ma anche con uno schizzo 3D, senza piani "d'appoggio".

...mentre nella parte non riconosce nessun elemento solido.
Certo, se hai usato quel file salvato in IGS (chissà poi perchè?).
Non ci sono solidi perchè l'iges crea superfici, ed il tuo pezzo se lo guardi è solo una "pelle vuota".
Salva in .SLDPRT. Anzi, modella tutto direttamente in parte unica:
View attachment ALBERO MOTORE.rar

Saluti
Marco
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#9
Ti allego la manovella con i fori.
A parte il tuo dubbio, il fatto che potresti sfruttare meglio i piani principali e qualche altro piccolo dettaglio, ti faccio i complimenti per il metodo usato.
Lo schizzo di layout è una tecnica che usano pochi nella modellazione classica e che io amo usare quando è possibile.
 

Allegati

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#10
Ti allego la manovella con i fori.
A parte il tuo dubbio, il fatto che potresti sfruttare meglio i piani principali e qualche altro piccolo dettaglio, ti faccio i complimenti per il metodo usato.
Lo schizzo di layout è una tecnica che usano pochi nella modellazione classica e che io amo usare quando è possibile.
Perdona se ti contraddico SolidU.. (a parte il file che già gli ho postato io, ma 2 soluzioni sono meglio di una :biggrin:), ma non direi proprio che l'albero di Richart sia "ben modellato", graficamente e soprattutto meccanicamente parlando. A parte che è palese sia monolitico dal pieno (quindi parte unica), ma anche volendolo fare in assieme di componenti, tu costruiresti i perni di banco in quel modo? Facendo un parte con l'albero tagliato in due?? Una delle prime regole sarebbe si seguire per quanto possibile il reale metodo di processo produttivo (ciclo di lavorazione), ragionando come se avessi i "pezzi in mano".
Non c'è uno schizzo definito che sia uno, la disposizione nello spazio 3D è casuale con i piani "notevoli" dell'albero "storti" a casaccio. Il bottone di manovella è volante sospeso nell'aria.. ecc. ecc. (poi mi piacerebbe vedere le tavole :smile:).
Non mi sembra proprio il caso di fargli i complimenti (scusa Richart, non è per criticarti. Capisco che sei alle prime armi con SWX, ma questa è pura e semplice questione di meccanica e disegno tecnico. Meglio individuare e correggere da subito gli errori.. caspita, da quel che ho capito stai per diventare ingegnere e questi sono esercizietti proprio basilari), a meno che tu non volessi essere ironico.
E poi dove hai visto che ha usato lo schizzo di lay out??

Saluti
Marco:smile:
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#11
Perdona se ti contraddico SolidU.. (a parte il file che già gli ho postato io, ma 2 soluzioni sono meglio di una :biggrin:), ma non direi proprio che l'albero di Richart sia "ben modellato", graficamente e soprattutto meccanicamente parlando. A parte che è palese sia monolitico dal pieno (quindi parte unica), ma anche volendolo fare in assieme di componenti, tu costruiresti i perni di banco in quel modo? Facendo un parte con l'albero tagliato in due?? Una delle prime regole sarebbe si seguire per quanto possibile il reale metodo di processo produttivo (ciclo di lavorazione), ragionando come se avessi i "pezzi in mano".
Non c'è uno schizzo definito che sia uno, la disposizione nello spazio 3D è casuale con i piani "notevoli" dell'albero "storti" a casaccio. Il bottone di manovella è volante sospeso nell'aria.. ecc. ecc. (poi mi piacerebbe vedere le tavole :smile:).
Non mi sembra proprio il caso di fargli i complimenti (scusa Richart, non è per criticarti. Capisco che sei alle prime armi con SWX, ma questa è pura e semplice questione di meccanica e disegno tecnico. Meglio individuare e correggere da subito gli errori.. caspita, da quel che ho capito stai per diventare ingegnere e questi sono esercizietti proprio basilari), a meno che tu non volessi essere ironico.
E poi dove hai visto che ha usato lo schizzo di lay out??

Saluti
Marco:smile:
Marco,
io ho scaricato il suo file per metterci i fori.
Non entro nel merito se il pezzo debba essere monolitico o in più pezzi e neppure sul fatto che manchino le quote, so che ci avrebbe pensato qualcun altro a farglielo notare.
Io gli ho fatto i complimenti per il metodo usato, quello di layout, perché pochi lo usano, tenendo conto che è un novizio.
Per me lo schizzo di layout non è solo a livello di assieme che pilota le parti, ma anche in ambiente parte, cioè uno schizzo master o di condivisione che pilota alcune funzioni.

Ho dato un'occhiata al tuo modello e per me è modellato male, soprattutto da uno che è moderatore del forum SolidWorks.
Nessuna delle operazioni che hai eseguito ha una logica.
Nessuna logica per ottenere un modello semplice, veloce nel ricalcolo e che esegua come affermi tu, sequenza di lavorazione.
Sicuramente il metodo del novizio e migliore di quello del moderatore.
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#12
Marco,
io ho scaricato il suo file per metterci i fori.
Non entro nel merito se il pezzo debba essere monolitico o in più pezzi e neppure sul fatto che manchino le quote, so che ci avrebbe pensato qualcun altro a farglielo notare.
Io gli ho fatto i complimenti per il metodo usato, quello di layout, perché pochi lo usano, tenendo conto che è un novizio.
Per me lo schizzo di layout non è solo a livello di assieme che pilota le parti, ma anche in ambiente parte, cioè uno schizzo master o di condivisione che pilota alcune funzioni.

Ho dato un'occhiata al tuo modello e per me è modellato male, soprattutto da uno che è moderatore del forum SolidWorks.
Nessuna delle operazioni che hai eseguito ha una logica.
Nessuna logica per ottenere un modello semplice, veloce nel ricalcolo e che esegua come affermi tu, sequenza di lavorazione.
Sicuramente il metodo del novizio e migliore di quello del moderatore.
Infatti i layout vanno usati bene mica come li ha usati lui... è andato a fare
un foro concentrico al perno di biella, se questo è usare bene il layout... fai te !
Allo stesso tempo ha omesso di creare i fori di alloggiamento a interferenza perl' asse di rotazione....
hai visto l' immagine che ho postato ??
Dimmi se è concepibile un componente meccanico in quella maniera.

http://www.cad3d.it/forum1/attachment.php?attachmentid=19757&d=1299318655
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#13
Infatti i layout vanno usati bene mica come li ha usati lui... è andato a fare
un foro concentrico al perno di biella, se questo è usare bene il layout... fai te !
Allo stesso tempo ha omesso di creare i fori di alloggiamento a interferenza perl' asse di rotazione....
hai visto l' immagine che ho postato ??
Dimmi se è concepibile un componente meccanico in quella maniera.

http://www.cad3d.it/forum1/attachment.php?attachmentid=19757&d=1299318655
Io mi chiedo se capisci quello che scrivo.
Ho elogiato il suo metodo di usare un solo schizzo per produrre il pezzo, non la scelta progettuale.
I miglioramenti ci potrebbero essere, ma rispetto a quello che ho visto fare da principianti e non, la scelta fatta è di sicuro la migliore.
Il metodo dello schizzo condiviso è ottimo in questo caso...e ripeto, parlo di metodo, tutto il resto non è affar mio.
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#14
...Nessuna delle operazioni che hai eseguito ha una logica...
Forse tu non la vedi...:frown:

Quello poteva esser solo uno dei metodi per eseguirlo. Fatto appositamente per fargli capire le lavorazioni "reali", partendo dalla billetta da lavorare (anche se quegli alberi sono prima stampati e poi lavorati a misura alle macchine, ma a parte il "pieno" di partenza le operazioni cambiano poco).

Saluti
Marco
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#15
Io mi chiedo se capisci quello che scrivo.
Ho elogiato il suo metodo di usare un solo schizzo per produrre il pezzo, non la scelta progettuale.
I miglioramenti ci potrebbero essere, ma rispetto a quello che ho visto fare da principianti e non, la scelta fatta è di sicuro la migliore.
Il metodo dello schizzo condiviso è ottimo in questo caso...e ripeto, parlo di metodo, tutto il resto non è affar mio.
Per me non era per nulla cosciente che stesse creando uno schizzo di layout :biggrin:... tutto qui.
I principianti (senza offesa per nessuno, lo sono stato pure io) tendono ad usare il 3d come un 2d... all'inizio, da lì l' impressione del layout...:biggrin:
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#16
Il metodo dello schizzo condiviso è ottimo in questo caso.
Anche questa affermazione può essere molto discutibile

...e ripeto, parlo di metodo, tutto il resto non è affar mio.
ma è affare di un futuro ingegnere, al quale forse sarebbe meglio spiegare anche altre cose ed aiutarlo negli errori non solo riguardo al CAD.

Saluti
Marco
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#17
Ti allego la manovella con i fori.
A parte il tuo dubbio, il fatto che potresti sfruttare meglio i piani principali e qualche altro piccolo dettaglio, ti faccio i complimenti per il metodo usato.
Lo schizzo di layout è una tecnica che usano pochi nella modellazione classica e che io amo usare quando è possibile.
Multicorpo ??.... :biggrin:
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#18
Forse tu non la vedi...:frown:

Quello poteva esser solo uno dei metodi per eseguirlo. Fatto appositamente per fargli capire le lavorazioni "reali", partendo dalla billetta da lavorare (anche se quegli alberi sono prima stampati e poi lavorati a misura alle macchine, ma a parte il "pieno" di partenza le operazioni cambiano poco).

Saluti
Marco
Se volevi tanto modellare seguendo una logica di lavorazione 'reale', non avresti neanche dovuto partire con un blocco del genere.
La biella è una fusione e modellarla con gli schizzi condivisi è la soluzione ottimale.
Successivamente inserita in altra parte ed esegui le lavorazioni, che comunque non avrei fatto come te.

Se si danno consigli di modellazione, occorre inserire un esempio chiarificatore.
Per i consigli da progettista, è a discrezione in questo forum, visto che si parla del CAD SolidWorks.
Il forum sulla progettazione è un altro.
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#19
..io ho scaricato il suo file per metterci i fori..
Infatti.. e quel foro assiale l'hai fatto proprio per benino (e qui sono io ironico.. vai a rivedertelo, forse eri distratto).

La biella è una fusione e modellarla con gli schizzi condivisi è la soluzione ottimale.
.
Forse ti confondi, questo è un albero motore e non la biella dell'altro thread.
E poi se avessi letto tutto (eppure l'hai quotato) avresti visto che per primo ho detto che gli alberi vengono prima stampati (i migliori) o fusi e poi lavorati. E quale feature si avvicine di più a tali lavorazioni partendo da un pieno o da uno sbozzato con sovrametallo?

Poi, visto che a quanto pare sei amante della statistica e delle operazioni "leggere" (e questo è bene), prova a vedere i tempi di ricostruzione totale.. e quello suo non è nemmeno completo.

Saluti
Marco:smile:

P.S. e caspita! Prova a sorridere una volta..:biggrin:
 
Ultima modifica:

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#20
Infatti.. e quel foro assiale l'hai fatto proprio per benino.

Forse ti confondi, questo è un albero motore e non la biella dell'altro thread.
E poi se avessi letto tutto (eppure l'hai quotato) avresti visto che per primo ho detto che gli alberi vengono prima stampati (i migliori) o fusi e poi lavorati. E quale feature si avvicine di più a tali lavorazioni partendo da un pieno o da uno sbozzato con sovrametallo?

Poi, visto che a quanto pare sei amante della statistica e delle operazioni "leggere" (e questo è bene), prova a vedere i tempi di ricostruzione totale.. e quello suo non è nemmeno completo.

Saluti
Marco:smile:

P.S. e caspita! Prova a sorridere una volta..:biggrin:
Io ho elogiato il suo metodo e basta, meglio il suo del tuo.
La fusione in conchiglia l'avrei sempre fatta con lo stesso metodo dello schizzo condiviso.

Sai perchè ho inserito le statistiche ?
Hanno per te un significato ?
Sono un indice di qualcosa ?

So che lo sai e sai quanto sono importanti per migliorare/si e limitare problemi di ogni genere in ambiente parte e assieme.