Pro/e su Linux

gio14

Utente Standard
Professione: stampi
Software: Pro-e
Regione: BG
#1
Recuperato su google pagina n°1

Vecchio 05-10-2006, 14.02.35
romassi
Member

Messaggi: 30
romassi is on a distinguished road

Info circa ProE su LINUX
Cerco informazioni circa il funzionamento di ProE WF3 su piattaforma Linux, in particolare su quali distibuzioni è consigliato installarlo (pacchettizzazione basata su debian o rpm, dektop manager KDE o GNOME...), quali sono le dipendenze dei pacchetti da rispettare per una corretta installazione e un funzionamento ottimale, le prestazioni che offre in confronto alla classica piattaforma Windows (ovviamente a parità di hardware). Le info reperibili sul sito PTC in tal senso sono molto scarse (per non dire inesistenti).
Qualcuno che lo usa o che ne sa qualcosa mi può aiutare? (ogni opinione, come sempre, è cosa molto gradita).
romassi is offline

****************************************************************************************


07-10-2006, 04.14.07
gio14
Senior Member

Messaggi: 124
gio14 is on a distinguished road

Guarda io uso la WF3 con Debian sid e Sarge (comunque l'avevo provata anche con Suse e non c'erano problemi) Gnome o Kde è uguale dipende dai tuoi gusti (io uso Gnome) attualmente la uso con un Amd64 dual core 4GB di ram HD sata sheda video Nvidia GF 7600 gt comunque l'ho usato anche con PIIII con 1GB di ram SK nvidia 5500 fx e girava bene, l'ho installato addirittura su di un PIII 700 con 256MB di ram e SK Sis con 16MB di ram condivisa (non era il massimo ma girava abbastanza fluido) per le dipendenze se installi Debian ricordati di istallarti il pacchetto "libmotif" (mentre in Suse è gia installato di default) per quanto riguarda il confronto con win sinceramente non saprei (con win l'ho usato poco) comunque io ritengo che Linux come sistema operativo è migliore di win (avendoli usati entrambi) comunque su Linux gira davvero bene
p.s.
se ti servono altre info fammi sapere

******************************************************************************************


Vecchio 07-10-2006, 13.03.12
romassi
Member

Messaggi: 30
romassi is on a distinguished road

Ti ringrazio per le dritte; in effetti tempo fa l'avevo provato sulla Suse 10 e 10.1 e tutto filava liscio, adesso sulla Kubuntu (Debian) ho avuto qualche problema sia con l'installazione (inizialmente non partiva neppure il setup, poi ho "magicamente" risolto installando i pacchetti CSH, libmotif3 e libGTK1.2) sia con l'avvio del programma (sono riuscito a farlo partire installando i pacchetti openbsd-inetd, xinetd e portmap)...non chiedermi come sono riuscito a trovare queste dipendenze perchè non lo so neppure io, dopo serate di prove e decine di log di errore esaminati ci sono arrivato da solo, dato che sui manuali non si trova nulla.
Alla fine di tutto ho dovuto modificare la codifica dei caratteri di sistema perchè ProE sembra non tollerare la UTF-8.
Adesso il programma funziona ma solo in inglese, sebbene il sistema operativo sia configurato in Italiano e abbia messo una variabile PRO_LANG=italian nel file etc/environment. Se puoi aiutarmi a farlo parlare come me ti ringrazio molto...

Questo per me è stato un "esercizio" di informatica molto interessante in particolare perchè avevo voglia di vedere come si comporta una piattaforma open source con una "bestia" come il ProE; da quel poco che ho visto sin d'ora mi sembra che la gestione della grafica (rapidità di manipolazione degli assembly, qualità visiva) sia migliore rispetto a quella che si ha su Microsoft (a parità di macchina).
Per il resto continuerò ad usare la versione Win perchè su questa che mi han prestato non ci sono Mechanism e proMeccanica...

*****************************************************************************************



07-10-2006, 20.13.41
gio14
Senior Member

Messaggi: 124
gio14 is on a distinguished road

In /etc/environment togli la stringa che hai inserito e prova scrivere queste due stringhe

LANGUAGE="it_IT"
LANG=it_IT@euro (oppure) LANG=it_IT

fammi sapere se funziona

******************************************************************************************



Vecchio 09-10-2006, 14.06.59
romassi
Member

Messaggi: 30
romassi is on a distinguished road

Ho riscritto il file /etc/environment ma non funziona...mi dice che non può inizializzare il locale "it_IT" e che per questo si configura in inglese.
Può darsi che la cosa dipenda dalla versione "strana" che ho, non c'è neppure il Mechanica...ma intanto mi serve solo per "giocarci" un pò la sera dopo cena, quello che mi interessava sapere l'ho già ottenuto. Grazie ancora per la disponibilità!!

******************************************************************************************



10-10-2006, 10.40.10
maxopus
Senior Member

Residenza: Rimini
Sw utilizzato: Pro-E WF3, WF2
Professione: Progettista
Mi occupo di: Meccanica, lamiere, arredamento, collaudo e reverse engineering
Età: 43
Messaggi: 955
maxopus is on a distinguished road

Un paio di anni fa la distribuzione Linux certificata da PTC era RED HAT.
Ora non so ...

******************************************************************************************


11-10-2006, 03.02.07
gio14
Senior Member

Messaggi: 124
gio14 is on a distinguished road

Pro-e lo puoi installare su qualsiasi distro Linux senza problemi (al massimo ci sarà qualche pacchetto da installare) ma poi migliore è la distribuzione e migliore sarà il rendimento (e RedHat non è certo la migliore anzi)
gio14 is offline

******************************************************************************************

11-10-2006, 09.39.49
maxopus
Senior Member

Residenza: Rimini
Sw utilizzato: Pro-E WF3, WF2
Professione: Progettista
Mi occupo di: Meccanica, lamiere, arredamento, collaudo e reverse engineering
Età: 43
Messaggi: 955
maxopus is on a distinguished road

Non so ....
Non sono in grado di giudicare.
Ho semplicemente riportato quello che dichiarava PTC un paio di anni fa.
Probabilmente esistono distribuzioni migliori e più performanti di Red Hat, ma non ho i titoli e la conoscenza per poter formulare un giudizio in tal senso.

******************************************************************************************



04-12-2006, 23.25.36
Gbs
Moderatore

Residenza: Milano
Sw utilizzato: Wildfire 3.0 - SolidThinking 7.5
Professione: Application Engineer
Mi occupo di: Analisi ,configurazione e modellazione
Età: 34
Messaggi: 869
Gbs is on a distinguished road

Citazione:
-----------------------------------------------------------------------------------------
Originalmente inviato da romassi
(
Alla fine di tutto ho dovuto modificare la codifica dei caratteri di sistema perchè ProE sembra non tollerare la UTF-8.
------------------------------------------------------------------------------------------

Ciao
mi spiegheresti gentilmente come si cambia la codifica dei caratteri?
grazie mille per la risposta....
con linux sono proprio alle prime armi

******************************************************************************************


05-12-2006, 02.34.18
gio14
Senior Member

Messaggi: 124
gio14 is on a distinguished road

@ Gbs
Per prima cosa bisognerebbe sapere che distro usi, comunque se è ubuntu o kubuntu che è basata su Debian dovresti fare così
in un terminale a caratteri(per entrarci fai [ctrl]+[alt]+[f2] e ti logghi come root, fai quello che devi fare poi [alt]+[f7] per ritornare in modalità grafica) oppure in un terminale grafico (se sei loggato come utente per avere i permessi di amministratore dai su [ent] poi la pasw. di root) poi dai il comando
dpkg-reconfigure locales
ti si apre una finestra con tutte le codifiche con la barra spaziatrice selezioni it_IT@euro ISO-8859-15 poi sempre con la barra se vuoi deselezioni l'altro (comunque quando esci ti chiede quello che scegli di default)
se al limite la tua distro non ha queto tool di configurazione puoi farlo più alla brutta, devi editare il file /etc/locale.gen e mettere il carattere # davanti alla striga che c'è dentro e scriverci dentro la stringa it_IT@euro ISO-8859-15 poi da un terminale dai locale-gen (occhio che per fare queste operazioni devi avere i permessi di root) se sei in moddalitè testuale puoi usare "mc" che è simile al norton commander (se ce l'hai installato) oppure devi entrare in modalita grafica come root oppure se sei come utente apri un terminale grafico prendi i permessi di amministratore(come sopra) e poi lanci "gedit"o "kedit"o "kwrite" o" openoffice" o abiword"
se poi per caso hai ancora dei problemi prova dare un occhiata al file /etc/environment (in proposito guarda il post che ho scritto sopra)

p.s.

Se poi risponde anche Romassi tanto meglio, comunque se ti serve qualche cosa non farti problemi se posso darti una mano mi fa piacere

******************************************************************************************
 
Ultima modifica:

Delysid

Utente Standard
Professione: Designer
Software: Rhinoceros, Pro/ENGINEER, CINEMA 4D
Regione: Toscana
#2
Io ho recuperato anche la pagina 1 e 3... andrebbe risistemato alla meglio oppure fare un riassunto o una guida... che questa discussione per me è stata vitale...
 

gio14

Utente Standard
Professione: stampi
Software: Pro-e
Regione: BG
#3
Io ho recuperato anche la pagina 1 e 3... andrebbe risistemato alla meglio oppure fare un riassunto o una guida... che questa discussione per me è stata vitale...
L'ideale sarebbe recuperare il tutto :D o il più possibile, se poi me lo posti privatamente modifico il mio primo post per renderlo leggibile il più possibile evitando di fare confusione
 

gio14

Utente Standard
Professione: stampi
Software: Pro-e
Regione: BG
#5
Recuperato su google pagina n°3

15-03-2007, 23.57.46
ferdinando.forno
Junior Member

Residenza: NA
Sw utilizzato: catia fluent
Professione: Ingegnere Aerospaziale
Mi occupo di: Aerodinamica esterna/interna
Messaggi: 8
ferdinando.forno is on a distinguished road

Non mi potreste dare una mano? Seguendo le vostre indicazioni e scaricando i pacchetti da voi menzionati sono riuscito a far partire quel maledetto script ( ./setup). Quello che ottengo è però semplicemente una finestra (piccola) che non riesco neanche a chiudere, identificata da ubuntu in basso come "UI Decoration", priva di qualsiasi utilità. Dove sbaglio?E' poco che uso linux, cercate di spiegarmi le cose passo passo. Grazie.

******************************************************************************************


16-03-2007, 01.13.22
gio14
Senior Member

Messaggi: 124
gio14 is on a distinguished road

Purtroppo Ubuntu la conosco poco (credo che Gbs potrebbe darti delle info migliori visto che la installata su Kubuntu) comunque da quel poco che conosco di Ubuntu prova fare così, monta il cdrom(basta che ci clicchi sopra) poi apri un terminale e sali sul cdrom
cd /media/cdrom poi dai
sudo ./setup (da terminale ti da i log degli eventuali errori)

******************************************************************************************


16-03-2007, 11.23.32
ferdinando.forno
Junior Member

Residenza: NA
Sw utilizzato: catia fluent
Professione: Ingegnere Aerospaziale
Mi occupo di: Aerodinamica esterna/interna
Messaggi: 8
ferdinando.forno is on a distinguished road

Facendo partire il setup da cd con questi comandi il setup non mi funziona:
"nando@nando-laptop:/media/cdrom0$ sudo ./setup
Password:
sudo: unable to execute ./setup: Permission denied"
anche come root la cosa non migliora:
"nando@nando-laptop:/media/cdrom0$ su
Password:
root@nando-laptop:/media/cdrom0# ./setup
bash: ./setup: /bin/sh: bad interpreter: Permesso negato"
Ero riuscito a farlo partire copiando il cd in una cartella temporanea e avviando il setup da lì. Ottenendo però una finestra priva di utilità (UI Decoration) e nessun messaggio d'errore:
"nando@nando-laptop:~/ISO$ sudo ./setup

Starting PTC.Setup, please wait ...
nando@nando-laptop:~/ISO$ "

******************************************************************************************



16-03-2007, 20.55.19
gio14
Senior Member

Messaggi: 124
gio14 is on a distinguished road

Ho avuto anche io dei problemi di permessi con Debian (cosa che non ho avuto con Suse) ho dovuto smanettare un po' in /etc/fstab poi ho risolto aggiungendo "exec" alla riga riguardante il cdrom, ti posto sotto la parte del mio /etc/fstab riguardante il cd

/dev/hdd /media/cdrom0 iso9660 ro,user,exec,noauto 0 0


l'installazione deve essere eseguita da root altrimenti non hai i permessi per scrivere in determinate cartelle (il programma viene installato in /usr/local/ptc)

******************************************************************************************



18-03-2007, 16.32.27
ferdinando.forno
Junior Member

Residenza: NA
Sw utilizzato: catia fluent
Professione: Ingegnere Aerospaziale
Mi occupo di: Aerodinamica esterna/interna
Messaggi: 8
ferdinando.forno is on a distinguished road

Niente da fare....dal cd non mi parte il setup(nonostante la modifica a quella riga) e copiando il cd in una directory l'unica cosa che ottengo è quella finestra inutile (UI DECORATION)...
Cmq grazie per la pazienza...

******************************************************************************************



18-03-2007, 17.45.08
gio14
Senior Member

Messaggi: 124
gio14 is on a distinguished road



Prova ha postare il contenuto del file /etc/fstab

******************************************************************************************



8-03-2007, 18.41.37
ferdinando.forno
Junior Member

Residenza: NA
Sw utilizzato: catia fluent
Professione: Ingegnere Aerospaziale
Mi occupo di: Aerodinamica esterna/interna
Messaggi: 8
ferdinando.forno is on a distinguished road

Eccolo:
/dev/scd0 /media/cdrom0 udf,iso9660 ro,user,exec,noauto 0 0
Ma poi, se è un problema di configurazione del lettore, copiando il cd in una directory non dovrebbe installarlo?

******************************************************************************************



18-03-2007, 21.11.35
gio14
Senior Member

Messaggi: 124
gio14 is on a distinguished road


Quando lo copia da cd ad hd probabilmente cambia i permessi dei file


Per prima cosa prova ha togliere "udf" dalla riga in /etc/fstab

poi proviamo ha dare un po' di permessi

chmod 777 /dev/scd0 (ma cosa è uno scsi ?)
chmod 777 /dev/media/cdrom0
chmod 777 /dev/media/cdrom

poi se non funziona ancora prova ad aggiungere "unhide" nelle opzioni dell'fstab

/dev/scd0 /media/cdrom0 iso9660 unhide,ro,user,exec,noauto 0 0

******************************************************************************************



19-03-2007, 01.01.06
ferdinando.forno
Junior Member

Residenza: NA
Sw utilizzato: catia fluent
Professione: Ingegnere Aerospaziale
Mi occupo di: Aerodinamica esterna/interna
Messaggi: 8
ferdinando.forno is on a distinguished road

Ok, così facendo riesco a non ottenere errori. Cmq mi si apre solo la solita finestra inutile e che non si può chiudere identificata come "UI Decorations"....
Non c'è proprio niente da fare?
Cmq ti ringrazio per l'aiuto.

p.s. L'hard disk è un SATA...

******************************************************************************************



19-03-2007, 01.13.20
gio14
Senior Member

Messaggi: 124
gio14 is on a distinguished road


Non intendevo l'hard disk ma il cdrom li è identificato come scsi
Hai provato fare un aggiornamento ?
comuque a questo punto prendi una decisione drastica (se ne hai tempo e voglia) installa la Suse , li sicuramente di questi problemi non ne hai
o se proprio vuoi tenerti ubuntu e hai ancora del disco libero ti crei un altra partizione e installi la Suse (la stessa partizione di swap può essere usata da diverse distro) installi wildifire da li poi la trasporti nella stessa posizione del disco sulla ubuntu e da ubuntu basta che rifai il ptcsetup nella cartella delle licenze flexnet (però poi ricordati di eliminare il programma dalla Suse perchè ne puoi avere solo uno installato, a meno che hai due licenze) lo so' e un operazione laboriosa però funziona

******************************************************************************************
 

gio14

Utente Standard
Professione: stampi
Software: Pro-e
Regione: BG
#6
Recuperato su google pagina n°5

27-04-2007, 16.41.25
Delysid
Member

Residenza: Arezzo
Sw utilizzato: Rhino, Pro/E, Cinema 4D
Professione: Designer
Mi occupo di: Design, Reverse Engineering, Rapid Prototyping
Età: 28
Messaggi: 72
Delysid is on a distinguished road

Nessuno aveva detto però che era consigliabile installare Pro/E su una distro Linux a 32 bit.

Vero che in ogni caso la versione per Linux di Pro/E è solo i486... .

Quanto tempo sprecato.

Ho finalmente tutto funzionante (e ci sono evidenti differenze di performance dalla release per Windows) con Debian 4.0 a 32 bit.

Rispondendo a bottomcreep: bisogna fare richiesta alla PTC per farsi inviare i cd per

******************************************************************************************




28-04-2007, 01.53.59
gio14
Senior Member

Messaggi: 124
gio14 is on a distinguished road


Se magari lo chiedevi te lo avremmo detto che la versione di Pro/e x Linux è 32 bit

p.s.
che scheda video usi? Nvidia con driver proprietari?

******************************************************************************************



28-04-2007, 12.29.50
Delysid
Member

L'avatar di Delysid

Residenza: Arezzo
Sw utilizzato: Rhino, Pro/E, Cinema 4D
Professione: Designer
Mi occupo di: Design, Reverse Engineering, Rapid Prototyping
Età: 28
Messaggi: 72
Delysid is on a distinguished road

Si, nVidia con driver proprietari. Credo che non ci sia molta scelta in ambito Linux.

Con i driver opensource sia per nVidia che per ATI pare che ancora abbiano qualche problema con svariati software (mentre invece vanno benissimo per il composite manager).

E i driver ATI proprietari per Linux mi sanno tanto di "contentino" per la comunità.

L'unica alternativa sono i chipset Intel, che con Linux vanno benissimo però hanno prestazioni modeste.

Inoltre la stessa PTC mi sembra che consigli nVidia.

Avevo visto che Pro/E per Linux c'è ancora solo a 32 bit, ma in Fedora (la mia distro preferita) solitamente girano applicativi a 32 e 64 bit senza alcun problema.

Dico solitamente, perchè all'avvio di Pro/E mi si riavviava il server grafico, e forse la causa potrebbe essere quella.

Quindi ho messo Debian (ed ho provato prima la 64 bit non riuscendo comunque a far partire l'installer perchè non ho ben capito come installare librerie a 32 bit su Debian) perchè le informazioni che davi te Gio (e le altre poche info che si trovano sul web) erano riferite solitamente a tale distribuzione.

Comunque bene così, perchè Debian Etch è una gran bella distro.

******************************************************************************************



25-05-2007, 00.21.59
vienvia
Junior Member

Residenza: Arezzo
Sw utilizzato: Pro/E WF 2
Professione: Progettista CAD
Mi occupo di: Macchine a controllo numerico
Messaggi: 2
vienvia is on a distinguished road

Ciao a tutti !
è la prima volta che scrivo sul forum!

ho provato ad installare Pro/e WF 2 su Ubuntu per fare un confronto con Win....l'installazione mi "sembra" essere andata a buon fine... ...vado nella cartella dove ci sono i link agli script, da terminale digito "sudo ./proe" ed il risultato è il seguente:

Impossibile registrare il servizio: RPC: impossibile ricevere; errno =Connessione rifiutata

qualcuno sa illuminarmi?

******************************************************************************************




25-05-2007, 03.54.30
gio14
Senior Member

Messaggi: 124
gio14 is on a distinguished road


Purtroppo ubuntu non la conosco(uso Debian) comunque essendo basata su Debian dovrebbe essere abbastanza simile, per prima cosa se non lo hai già fatto (con i permessi di amministratore vai nella dir. /usr/local/ptc/flexnet/startup e copia il file S99ptcflexlm in /etc/init.d (poi riavvia il pc per attivare il demone)poi sempre come amministratore vai in /usr/local/ptc/proeWildfire2.0/bin e dai ./ptcsetup fatto questo provi ad avviare il programma, però fallo da utente (niente sudo) l'ideale è che ti fai una voce nel menù.

p.s.
attenzione se hai un modem adsl ethernet (non router) c'è la probabilità che il modulo pppoe mascheri a pro/e il numero identificativo della scheda di rete (in pratica pro/e lo vede così 00-00-00-00-00-00)comunque se così fosse dovresti esserti già accorto all'inizio dell'installazione quando nella schermata iniziale in alto a sinistra ti da il numero della scheda di rete

******************************************************************************************



25-05-2007, 09.02.56
Delysid
Member

Residenza: Arezzo
Sw utilizzato: Rhino, Pro/E, Cinema 4D
Professione: Designer
Mi occupo di: Design, Reverse Engineering, Rapid Prototyping
Età: 28
Messaggi: 72
Delysid is on a distinguished road

Unhappy
Ehi! Un compaesano!

Saluti a te vienvia!

Rispondo al post, nonostante che l'abbia già fatto gio14 che dimostra di avere le idee molto più chiare di me, solo per dire che io provai a far prendere il file di licenza di Pro/E per Windows a Pro/E per Linux, ma invano. Poi mi accorsi che l'host id che mi dava su windows era diverso da quello che mi dava su linux! Avendo una sola scheda di rete (anche se bisogna stare attenti pure alle firewire) non capivo come fosse possibile.

Allora, senza perdere tanto tempo, ho preso un altro pc che mi facesse da server di licenza e mi son fatto dare il nuovo codice dalla PTC.

Approposito, qualcuno usa Pro/E su Linux con doppio monitor? Io se lo attivo, su Pro/E spariscono i caratteri... o diventan minuscoli

******************************************************************************************



28-05-2007, 14.55.07
romassi
Member

Messaggi: 30
romassi is on a distinguished road

Citazione:
------------------------------------------------------------------------------------------
Originalmente inviato da vienvia
Ciao a tutti !
è la prima volta che scrivo sul forum!

ho provato ad installare Pro/e WF 2 su Ubuntu per fare un confronto con Win....l'installazione mi "sembra" essere andata a buon fine... ...vado nella cartella dove ci sono i link agli script, da terminale digito "sudo ./proe" ed il risultato è il seguente:

Impossibile registrare il servizio: RPC: impossibile ricevere; errno =Connessione rifiutata

qualcuno sa illuminarmi?

ps: ( ho installato proe usando lo stesso file di licenza .dat che uso in winzoz)

ps2: un saluto particolare a DelySid che vedo essere della provincia di arezzo come me !
------------------------------------------------------------------------------------------


Verifica la presenza dei seguenti pacchetti che sono necessari per soddisfare le dipendenze di ProE:

CSH
libmotif3
libGTK1.2
openbsd-inetd
xinetd
portmap

dopo averli installati riavvia il PC..
In bocca al lupo

******************************************************************************************



28-05-2007, 23.37.30
vienvia
Junior Member

L'avatar di vienvia

Residenza: Arezzo
Sw utilizzato: Pro/E WF 2
Professione: Progettista CAD
Mi occupo di: Macchine a controllo numerico
Messaggi: 2
vienvia is on a distinguished road

Thumbs up
Grazie Romassi !

finalmente grazie al tuo post ce l'ho fatta!

l'errore da me segnalato (RPC: impossibile ricevere) dipendeva dalla mancanza di alcuni pacchetti, in particolare non avevo installato il pacchetto Portmap ( per chi fosse interessato su Synaptic la descrizione del pacchetto recita Portmap è un server che converte i numeri dei programmi RPC (Remote Procedure Call) in numeri di porta secondo il protocollo DARPA. Deve essere funzionante al fine di effettuare chiamate RPC. ) e il pacchetto Xinetd, che serve ad evitare il problema dell'IP mascherato indicatomi da gio14 ( It has the ability to redirect TCP streams to a remote host and port. This is useful for those of that use ip masquerading, or NAT, and want to be able to reach your internal hosts.)
Non ho ben capito a cosa serva il pacchetto openbsd-inetd, cmq Proe funziona...e va bene così !

x Delysid: io ho utilizzato il file di licenza singolo di proe che uso normalmente sotto Windows....ho controllato che l'indirizzo MAC fosse lo stesso, altrimenti proe si arrabbia !

grazie di nuovo a tutti !

******************************************************************************************



06-07-2007, 02.08.33
Delysid
Member

Residenza: Arezzo
Sw utilizzato: Rhino, Pro/E, Cinema 4D
Professione: Designer
Mi occupo di: Design, Reverse Engineering, Rapid Prototyping
Età: 28
Messaggi: 72
Delysid is on a distinguished road

Salve,

volevo provare WF3 anche su Ubuntu e mi son imbattuto nel problema della localizzazione. Tutto quanto detto in precedenza va bene solo per Debian, poichè in questo caso Ubuntu è sostanzialmente diversa, come ci descrive Roberto Toscani nella sua pagina http://www.robertotoscani.it/lab/ubu...gua_di_default

su Debian a me è bastato fare un sudo dpkg-reconfigure locales (oppure scelto direttamente in fase di installazione expert)

su Ubuntu invece editare /var/lib/locales/supported.d/local. La lista delle lingue supportate è in /usr/share/i18n/SUPPORTED (l'opzione è it_IT@euro ISO-8859-15)

Spero che ciò sarà di aiuto agli utenti Ubuntu.

x vienvia: io invece ho dovuto metter su un server di licenza per risolvere il problema che su win e su linux mi dava ID diversi

******************************************************************************************