• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Principiante

svs75

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: AutoCAD 2006
Regione: Lazio
#1
Per cominciare saluto tutti, son utente di questo forum da un bel po' di tempo ma nella sezione AutoCAD.

Mi sto avvicinando al mondo di 3d studio, un po' per divertimento e un po' per curiosità, e soprattutto perchè si possono ottenere dei risultati davvero splendidi, di grande impatto e immediatamente comprensibili.

Ho cominciato a seguire un po' di tutorials, che mi hanno introdotto alle basi elementari di questo programma: qualche costruzione, minime modellazioni di solidi, e qualche estrusione.

Ora, visto che sto lavorando alla progettazione e realizzazione di un viadotto, mi piaceva poterlo portare e modellare su 3d studio, ma ho notato che la cosa è più complicata di quanto pensassi: il problema reale è che questo viadotto è in curva ed è in raccordo verticale (è curvo e gobbo) e questo mi rende impossibile una qualsiasi estrusione.

Come mi devo comportare, da dove devo cominciare? estrudo una sezione tipo del viadotto e faccio la gobba in seguito? mi faccio una siluette del viadotto, la estrudo e la curvo dopo?

Boh, non so se mi son spiegato decentemente, ma un qualsiasi suggerimento penso che potrebbe aiutarmi.

Ringrazio tutti, e scusate per il papiro.
 

lattu

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Autocad - 3ds Max - Inventor - Blender - Fusion 360
Regione: Lombardia - BG
#2
ciao.
Max al suo interno possiede una vasta gamma di modificatori.
i modificatori permettono torsioni e curvature immediate che magari a realizzare lo stesso modello senza di essi ci metti dei mesi.
se riesci a spiegare meglio la geometria del viadotto, ti possiamo già dire quale può fare al caso tuo.
 

svs75

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: AutoCAD 2006
Regione: Lazio
#3
questo è in grandi (grandissime) linee cio che dovrei realizzare.

Dando per buone le pile e le spalle, le difficoltà sono solo sull'impalcato:
allora io son partito inizialmente dalla pianta, ho estruso dell'altezza massima, a questo punto avrei dovuto curvare questo solido secondo la curva della gobba e poi modellarlo con i grossi fori e l'arco della parte inferiore che si vedon nel prospetto (figura in basso)... e non so da dove cominciare.

Allora ho provato a partire dal prospetto, l'ho estruso dell'ampiezza della corsia, a questo punto ho un solido già forato con l'arco inferiore gia formato, il problema ora è modificarlo per dargli la corretta curvatura del ponte, e non ci son riuscito.

Se ho capito bene quali son i modificatori (modifier list), non riesco a trovare nulla che mi dia una deformazione continua.

più o meno questi son i problemi.
 

Allegati

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#4
Il modificatore è il Bend, ma scordati una curvatura precisa. Con max la modellazione di precisione..... beh, diciamo che non esiste :)
 

svs75

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: AutoCAD 2006
Regione: Lazio
#5
uhm, son troppo abituato a lavorare con AutoCAD, che si modella per sottrazione e composizione di solidi, il metodo di 3D studio devo ancora capirlo :eek:

Ora ho provato a fare un bend del solido: il risultato sarebbe pure buono, ma purtroppo mi deforma le facce laterali del ponte coe si puo vedere dalla figura, e poi oltre a questo, tutto il solido dovrebbe essere rastremato verso il basso... vediamo se riesco a scoprire qualcosa di nuovo; vi tengo informati!!!
 

Allegati

Ultima modifica:

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#6
mmmm... spero di non sparare una cavolata, però forse deriva dal fatto che hai pochi poligoni. Dovresti provare (fai una copia del particolare e lo nascondi così se non è la strada giusta puoi tornare indietro) prima di fare il bend, cliccare con il tasto Dx sui modificatori applicati e cliccare su collapse to: editable Poly o Editable Mesh. Poi (se qulche anima pia mi viene in aiuto che non mi ricordo come) aumentare il numero delle facce con l'apposito modificatore....
 

svs75

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: AutoCAD 2006
Regione: Lazio
#7
ok, abbiamo fatto un passo avanti: ora dopo il bend le facce laterali del ponte sembrano lisce, ora devo rastremarle verso il basso, allora vado su editable poly, vertex, seleziono tutti i vertici di una faccia e uso ruota... l'effetto sarebbe anche buono, nel senso che riesco a ottenere un angolo decisamente simile al vero, purtroppo però mi rovina il bend, e siamo al solito problema di prima, mi increspa le facce laterali...
Torno a giocare un po, e vi tengo informati :D
 

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#8
No, perchè se non collassi, lui vede in bend anche i punti modificati, questo perchè tutte le lavorazioni sono in ordine, quindi se modifichi la geometria principale, tutte le lavorazioni che vengono dopo sono riferite a quella geometria. Per fare la rastremazione c'è un'altro modificatore, mi pare si chiami bevel e lo metti dopo (o forse anche prima, comunque trascinando puoi spostare i modificatori sopra e sotto) così dovrrebbe funzionare..
 
Ultima modifica:

svs75

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: AutoCAD 2006
Regione: Lazio
#10
niente, mi son arreso e ho fatto la modellazione in AutoCAD!!
Ora però devo realizzare il rendering con le varie assegnazioni dei materiali, e non la vedo troppo ostica; l'unica cosa che mi da noia è una rete protettiva, che io in autocad ho fatto come fosse un piano e speravo di potergli assegnare un materiale che me la rendesse... bucherellata... insomma un po' come una rete, che mi permette di vedere dietro e con unìombra meno forte: ok per farvi capire vi posto un'immagine, il piano indicato con la freccia dovrebbe essere la rete protettiva.
 

Allegati

Ultima modifica:

Alberto.E

Utente Standard
Professione: Progettista Meccanico
Software: Inventor, Autocad, 3DSMax, Pro-E WF5
Regione: Palermo/Treviso
#11
Io non mi sarei arreso, 3d studio non ha modo di essere preciso come autocad. questo è vero, ma se hai dei dwg 2d o delle immagini potresti inserirle come background e usarle come riferimento, poi tutto dipende cosa ti serve il modello 3d del viadotto, perchè se devi fare qualche render allora la precisione assoluta non ti serve. E' sempre bene tener presente che una modellazione fatta per produrre un oggetto è ben diversa da quella per rappresentarlo. Anch'io provengo da anni di autocad, inventor, catia.... e anch'io all'inizio pretendevo da 3d studio quello che 3d studio non è. Spero di essere stato chiaro..... buon lavoro.
 

Alberto.E

Utente Standard
Professione: Progettista Meccanico
Software: Inventor, Autocad, 3DSMax, Pro-E WF5
Regione: Palermo/Treviso
#12
ah...se devi "trasformare" il piano fatto in autocad in una rete... non dannarti troppo....basta che gli dai un materiale che abbia una mappa di opacità o di cutout se utilizzi i materiali arch&design.
 

svs75

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: AutoCAD 2006
Regione: Lazio
#13
purtroppo sto usando un 3d studio molto "base" e ho una libreria di materiali alquanto ridotta. Il dicorso che fai lo capisco bene ma purtroppo non ho ancora le capacità necessarie per modellare un aforma cosi complicata come quella che mi serve, per questo mi arrendo (almeno per ora).

Cmq grazie dei consigli, ne farò tesoro e continuerò a sperimentare anche per altri lavori, mi leggerete spesso! :eek:
 

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#14
Non so se sai usare Photoshop, però basterebbe che creassi una semplice texture di una rete con le larghezze di una maglia con il rispettivo canale alpha, se provi a darmi le dimensioni della maglia metallica provo a vedere di fartela io, non è difficilissimo, poi ti dico cosa settare per la traspareza.
 

svs75

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: AutoCAD 2006
Regione: Lazio
#15
il lavoro l'ho consegnato, seguendo un po' di vostri consigli e facendo un po' di testa mia, alla fine il risultato non è stato un gran che ma sicuramente molto di più di quanto si aspettassero.

Per la rete ho ovviato usando un materiale grigio, dandogli un'opacita e una mappatura (tiles)... non era proprio quel che volevo, ma rendeva l'idea.

Photoshop lo maneggio abbastanza bene ma non saprei andare a pescare il "canale alpha" di cui parli. La rete metallica è generica, non ho le dimensioni, basta che renda l'idea; il problema rimane come fare i "buchi" :)
 

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#16
Il canale alpha non è altro che una selezione salvata. Praticamente ti disegni la rete e selezioni le parti di rete che hanno i buchi. Slavi la selezione e salvi il file in TIFF. Hai il file texture della rete con canale Alpha (canale di trasparenza).
 

lattu

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Autocad - 3ds Max - Inventor - Blender - Fusion 360
Regione: Lombardia - BG
#17
giusto, tanto per completezza, la texture del canale alpha, che si andrà a sovrapporre alla texture di mappatura, puòavere parti nere ke saranno completamente trasparenti, parti grigie lo saranno parzialmente, menter parti bianche ke resteranno opache.
 

svs75

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: AutoCAD 2006
Regione: Lazio
#18
non ho capito...

- mi faccio con Photoshop l'immagine della texture della rete salvandola in tiff così mantiene la trasparenza.

- mi faccio sempre con PS l'immagine contraria della texture della rete salvando anche questa in tiff

ma poi come faccio a farmi un materiale che abbia le due immagini sovrapposte, una ch e indica le zone piene e una quelle vuote?

boh, sto provando a far esperimenti ma con scarsi risultati! uhmmmm
 

svs75

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: AutoCAD 2006
Regione: Lazio
#20
mi metto a studiare! grazie ;)

edit: il primo link funziona, il secondo me lo apre ma si interrompe dandomi errore di visualizzazione
 
Ultima modifica: