perche modellare con superfici?

matteoso

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: Prima di tutto la testa,poi PRO/E WF3/4,CREO 1.0, Ansys 10, Autocad 2006, Mathcad 13
Regione: BARI
#1
ciao a tutti! mi sto chiedendo quali sono i motivi che dovrebbero spingermi a modellare qlkosa con le superfici anziche solidi, visto che (sicuramente a causa della mia ignoranza) lo trovo piu complicato, rispetto ai solidi. sapete darmi qlk spiegazione e farmi qlk esempio di componenti che modellandole con superfici potrebbero darmi un vantaggio?
 

myface

Utente Senior
Professione: Progettista-designer free lance
Software: Inventor 2013,maxwell render 2.7.2
Regione: veneto
#2
ciao a tutti! mi sto chiedendo quali sono i motivi che dovrebbero spingermi a modellare qlkosa con le superfici anziche solidi, visto che (sicuramente a causa della mia ignoranza) lo trovo piu complicato, rispetto ai solidi. sapete darmi qlk spiegazione e farmi qlk esempio di componenti che modellandole con superfici potrebbero darmi un vantaggio?
ciascuno può darti una risposta soggettiva. :)

per prima cosa dipende dallo strumento col quale disegni , ci sono soft coi quali fare una superfice complessa è un attimo , altri che ragionano più facilmente con i volumi , e allora il tuo approccio sarà sicuramente diverso.

Poi c'è la preferenza personale: in ogni caso quello che vedrai dell'oggetto è la superficie e quindi tanti partono da là e poi "riempiono" in base alle funzioni che tanto quello è un lavoro che fa il soft.

Altri preferiscono partire dal cuore dell'oggetto (la funzione) e poi man mano lo sviluppano definendone i volumi.

e gli approcci naturalmente non finiscono qui.

Il fatto interessante è che ogni software consente molteplici strade per giungere allo stesso risultato , permettendo di fatto ad ogniuno di elaborare il progetto come meglio crede... non ci sono ricette :cool:
 

gio14

Utente Standard
Professione: stampi
Software: Pro-e
Regione: BG
#3
ciao a tutti! mi sto chiedendo quali sono i motivi che dovrebbero spingermi a modellare qlkosa con le superfici anziche solidi, visto che (sicuramente a causa della mia ignoranza) lo trovo piu complicato, rispetto ai solidi. sapete darmi qlk spiegazione e farmi qlk esempio di componenti che modellandole con superfici potrebbero darmi un vantaggio?
Guarda come giustamente dice myface la cosa è abbastanza soggettiva, comunque molto dipende da cosa devi realizzare, io personalmente con pro/e trovo che sia più semplice modellare con i solidi anziché con le superfici e in genere quando posso utilizzo i solidi ma ci sono certe situazioni che richiedono per forza di cose l'utilizzo delle superfici (io ad esempio faccio stampi e certe forme complesse con i solidi non riesco ha realizzarle, per non parlare degli sformi) spesso nello stesso modello utilizzo sia solidi che superfici
 

tecnico_plast

Moderatore
Staff Forum
Professione: disegnatore/progettista/grafico
Software: Creo Parametric...e molti altri
Regione: Sicilia
#4
Anch'io in genere parto dal solido, ma molte volte devo per forza di cose passare alle superfici. Qualche volta mi è capitato di dover rifare il modello perchè non si poteva andare avanti con i solidi, per quanto sia possibile cerco di valutare la fattibilità prima di iniziare a modellare per decidere se partire dal solido o dalle superfici. In poche parole, con le superfici riesci a fare cose che con i solidi non potresti fare, ma è anche vero che modellare con le superfici a volte non è intuitivo come con i solidi.
 

Ozzy

Guest
#5
Non esiste un metodo ne una guida che ti possa illustrare dove usarle e come usarle.
Sta all'esperienza dell'utente e alla tipologia del pezzo che bisogna creare che ti suggerisce se usarle o meno.
Come già scritto da altri, ci sono determinate cose in cui l'uso delle superfici è fondamentale e senza di questo aimè certe cose sono davvero difficili da fare solo con i solidi,in proe si usano anche tanto perchè fungono da operazioni booleane sui pezzi solidi.
I campi di utilizzo sono i più svariati, ma più che altro si usano negli stampi e negli oggetti di design, nella meccanica pura, non ne hai un granchè bisogno.

Un buon connubio è comunque una costruzione mista solido superficie.

Saluti Ozzy
 

matte79

Utente Standard
Professione: Mobilizzazione Mouse
Software: ProE-Catia V5-Think design
Regione: Emilia Romagna
#6
Ti faccio un esempio usuale: uno di quei "cassonetti" che trovi all'interno delle confeszioni di farmaci..per intenderci sono "fogli" di plastica termoformati. Questi oggetti sono praticamente impossibili (o comunque molto più complessi) da ottenere con una modellazione solida.
Altro esempio: un grosso assieme con uno scheletro.
Puoi fare lo scheletro con superfici ("leggero in termini di memoria), assemblarlo con vincoli cinematici, copiare le geometrie e rigenerando lo scheletro rigenerare tutto l'assieme "che sta sotto" (progettazione top-down)...quest'ultimo metodo è molto usato nell'industria automobilistica dove al motorista non interessa un fico del gruppo tergicristalli...
 

matteoso

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: Prima di tutto la testa,poi PRO/E WF3/4,CREO 1.0, Ansys 10, Autocad 2006, Mathcad 13
Regione: BARI
#7
ok ok! mi avete convinto!!!!!!!!;):D
quindi x i "cassonetti" dei medicinali, in effetti ti do ragione in quanto è piu comodo lavorare cn superfici, anche se io, proprio per scherzo, ne avevo creato uno qlk settimana fa utilizzando solidi e facendo "guscio" in 5-6 feature (ero partito col modellare la tastiera di un cellulare!).
mi spiegate 2 cose?
1) xke per creare degli stampi le superfici sono piu convenienti?
2) quando faccio "spessora"(thicken), lo spessore me lo assegna simmetricamente rispetto alla superficie? e devo scegliere il lato in cui mi mette lo spessore?
 

matte79

Utente Standard
Professione: Mobilizzazione Mouse
Software: ProE-Catia V5-Think design
Regione: Emilia Romagna
#8
convengono perchè di norma tu hai un modello di partenzza fornito in step.
In questo caso parti dall'assieme
 

TechnoStudio

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Pro-E, SolidWorks, SolidEdge / Cinema / Photoshop, Illustrator, Freehand
Regione: Emilia Romagna
#9
se posso consigliarti evita l'utilizzo di thickness per passare al solido, qusto perchè generalmente è scomodo controllare i bordi in questo modo. Meglio fare gli offset e mergiare, è più controllabile.. e poi se modelli bene fallisce più difficilmente in caso di modifiche

..e tornando alla domanda iniziale: alcuni oggetti senza superfici non puoi modellarli!
 

adrix

Utente Standard
Professione: Faccio fotocopie
Software: Chi mi conosce lo sa
Regione: A nord
#10
Un buon connubio è comunque una costruzione mista solido superficie.
Quoto. Molto spesso modello entrambi i metodi, infatti capita che alcune operazioni che non si possano fare modellando un solido possano invece essere fatte usando le superfici e viceversa.
Per esempio: Se per caso non riesco ad unire 2 solidi perchè il programma mi da problemi elimino una faccia ad entrambi i pezzi, in questo modo i 2 particolari si trasformano in superfici.
Poi uso il comando cuci superfici e riesco ad unirli.
Finito di cucirli ricollego le facce che avevo scollegato e il tutto ritorna solido.