• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

PDM o non PDM?

diavoletto69

Utente Junior
Professione: Responsabile Ufficio Tecnico
Software: SolidWorks 2010, OneSpaceModeling, Autocad, Me10, Inventor 11
Regione: Lombardia
#1
Buongiorno a tutti,

sono un autodidatta di SW2010 con cui ho già svolto alcuni progetti di una certa complessità, superando le difficoltà un po' con l'help un po' con i tutorial. Premetto che lavoro da solo ma ho l'esigenza di poter aprire i disegni da due pc differenti (a seconda di dove mi trovo, ma non sono collegati in alcun modo), su entrambi ho SW2010. Oggi salvo tutti i file su pen drive e li apro da lì, da un pc o dall'altro.
Stavo pensando di implementare il PDM di SW, quello presente nell'installazione, ma mi chiedevo se ne valesse la pena. Secondo voi può aiutare nella gestione delle modifiche ecc, pur essendo io l'unico che accede ai file? Come si gestisce la questione dei due pc diversi?

Grazie a chi mi darà qualche suggerimento

Leonardo
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#2
Come si gestisce la questione dei due pc diversi?
Devi averli in rete (ovviamente, devono poter comunicare). Anche solo una WiFi casalinga, con la condivisione delle cartelle.

Saluti
Marco
 

diavoletto69

Utente Junior
Professione: Responsabile Ufficio Tecnico
Software: SolidWorks 2010, OneSpaceModeling, Autocad, Me10, Inventor 11
Regione: Lombardia
#3
Devi averli in rete (ovviamente, devono poter comunicare). Anche solo una WiFi casalinga, con la condivisione delle cartelle.

Saluti
Marco
Come ti dicevo, i due pc sono completamente scollegati, uno è il mio portatile, l'altro il pc del mio "cliente", un'azienda distante da me.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
Come ti dicevo, i due pc sono completamente scollegati, uno è il mio portatile, l'altro il pc del mio "cliente", un'azienda distante da me.
Se salvi su un disco rigido esterno (o chiavetta) dovrebbe andare, al limite potresti avere qualche problema coi riferimenti esterni se magari sui due pc la chiavetta prende lettere diverse.

Il problema del pdm con questa configurazione e' che di solito questi software salvano i dati su dei database SQL, che in linea di massima pretendono di stare sul disco C di windows, e di sicuro non vogliono stare su un disco esterno (il motore di database parte quando il login di windows deve ancora avvenire, e quindi se non trova i dischi collegati fallisce).

Secondo me, per una sola licenza, usare un pdm e' piu' la spesa che l'impresa. Al limite fatti un foglio di excel dove tenere traccia delle commesse e dei progetti.

P.S. Fai decisamente prima a chiedere al tuo cliente di poter usare il tuo pc nella sua rete aziendale.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#5
Concordo pienamente con cacciatorino. Per la situazione che hai, monolicenza non ha nessun senso l'uso del PDM che sarebbe soltanto un problema in più da gestire e quindi un costo e un dispendio.

Ti tieni delle regole di codifica e di revisione e le applichi. E' sempre funzionato
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#6
Concordo con quanto scritto da altri.
In più aggiungo che PDMWorks usa un vault, quindi file criptati all'interno di un database non canonico (access, oracle, sql.)

Per te ci vorrebbe Dropbox o FreeFileSync.