• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

parte "fantasma" in BOM

Professione: project leader
Software: SW
Regione: emilia
#1
Ciao,
ho cercato nei vari messaggi già postati la questione delle parti fittizie o fantasma che devono comparire in distinta ma ho trovato un messaggio di molto tempo fa che peraltro non ha trovato risposta per cui ci riprovo io

Nella fattispecie sto disegnando un riduttore ed avrei la necessità di far comparire in distinta (nella tavola dell'assieme) oltre alla quantità di tutti gli ingranaggi e gli alberi ecc... anche la quantità di olio che in fase di montaggio viene inserita nel riduttore.


Non vorrei essere costretto a creare un file parte "vuoto" con le proprietà compilate, e di montarlo nell'assieme per cui vi chiedo qual'è a vostro avviso la soluzione migliore
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#2
La parte vuota. La puoi creare anche come componente virtuale nell'assieme e non hai nessun file esterno.
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#3
Ciao,
ho cercato nei vari messaggi già postati la questione delle parti fittizie o fantasma che devono comparire in distinta ma ho trovato un messaggio di molto tempo fa che peraltro non ha trovato risposta per cui ci riprovo io

Nella fattispecie sto disegnando un riduttore ed avrei la necessità di far comparire in distinta (nella tavola dell'assieme) oltre alla quantità di tutti gli ingranaggi e gli alberi ecc... anche la quantità di olio che in fase di montaggio viene inserita nel riduttore.


Non vorrei essere costretto a creare un file parte "vuoto" con le proprietà compilate, e di montarlo nell'assieme per cui vi chiedo qual'è a vostro avviso la soluzione migliore
Aggiungerlo come proprietà nella parte della "scatola" ad esempio non ti andrebbe bene? Puoi chiamarla capacità, quantità olio, note.. o come ti pare (tanto in distinta puoi editare il nome che vuoi). Nella tabella della distinta aggiungi una colonna che richiami a quella proprietà e sei posto..
credo..:smile:

Se invece vuoi che abbia una riga dedicata col suo numero di posizione (ed eventualmente il pallino sul disegno) ed un suo codice mi sa che sei obbligato ad inserirlo come parte (se vuoi vuota, oppure ti "modelli" la forma che assumerebbe nella scatola ad un determinato livello. Assegni un materiale liquido e dai trasparenza. Per la tavola scegli un tratteggio per liquidi ed in sezione vedrai le "ondine").

Tutto questo prendilo come una semplice idea, non so se sia la procedura più corretta.. io mi arrangerei così.

Saluti
Marco

P.S. ma stai parlando di SolidWorks, vero?
Perchè nel tuo profilo vedo menzionato solo NX..
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#5
Oppure,
inserisci una riga in fondo nella BOM e aggiungi a manazza la quantità di olio necessaria:wink:

Ciao!
Bè chiaro, a mano fai quello che vuoi con note e quantaltro.
Ma penso che Marco cercasse una soluzione "automatica parametrica", se possibile.

Saluti
Marco
 
Professione: project leader
Software: SW
Regione: emilia
#7
Aggiungerlo come proprietà nella parte della "scatola" ad esempio non ti andrebbe bene? Puoi chiamarla capacità, quantità olio, note.. o come ti pare (tanto in distinta puoi editare il nome che vuoi). Nella tabella della distinta aggiungi una colonna che richiami a quella proprietà e sei posto..
credo..:smile:

Se invece vuoi che abbia una riga dedicata col suo numero di posizione (ed eventualmente il pallino sul disegno) ed un suo codice mi sa che sei obbligato ad inserirlo come parte (se vuoi vuota, oppure ti "modelli" la forma che assumerebbe nella scatola ad un determinato livello. Assegni un materiale liquido e dai trasparenza. Per la tavola scegli un tratteggio per liquidi ed in sezione vedrai le "ondine").

Tutto questo prendilo come una semplice idea, non so se sia la procedura più corretta.. io mi arrangerei così.

Saluti
Marco

P.S. ma stai parlando di SolidWorks, vero?
Perchè nel tuo profilo vedo menzionato solo NX..
Chiedo scusa per l'imprecisione del mio profilo, effettivamente sto parlando di SW (corretto il profilo).

Comunque la mia intenzione NON è assolutamente quella di entrare nella distinta ed armeggiare con le proprietà (per altro già impostate per le parti ecc...) perchè i progettisti dell'ufficio devono appoggiarsi per quanto possibile a degli automatismi per non rischiare di fare errori di digitazione o quant'altro.

Inoltre non voglio perdere tempo a modellare del liquido che il cliente non paga.

Forse a questo punto la soluzione tra quelle suggeritemi è quella della parte vuota fittizia.
Grazie per i suggerimenti
 

flfn

Utente Junior
Professione: progettista
Software: Solid Works-Ready Works-Rhinoceros-Mastercam
Regione: veneto
#9
Ciao

basta che nell' assieme, vai su inserisci nuova parte..

E lui te lo fa, la parte nell'assiene e riconoscibile dalle parentesi quadre [ partxxx]
 
Professione: Calibri di controllo
Software: SolidWorks
Regione: Campania
#10
Esattamente, la soluzione automatica è quella che preferisco
Ti assicuro che non c'è nulla di "automatico" e/o "parametrico" nell' inserire una parte fittizia per quello che serve a te.
Discorso a parte se il volume/peso di olio da inserire si aggiorni a seconda del volume occupato.
Diverso ancora se devi poi collegare la parte alla tua distinta via PDM e quindi devi gestire anche altre informazioni.

Ciao.
 
Professione: project leader
Software: SW
Regione: emilia
#11
Ti assicuro che non c'è nulla di "automatico" e/o "parametrico" nell' inserire una parte fittizia per quello che serve a te.
Discorso a parte se il volume/peso di olio da inserire si aggiorni a seconda del volume occupato.
Diverso ancora se devi poi collegare la parte alla tua distinta via PDM e quindi devi gestire anche altre informazioni.

Ciao.
Hai ragione, niente di parametrico, se poi consideri che in azienda non abbiamo nemmeno il PDM......, comunque qualcosina di automatico c'è: inserito la parte (olio) nell'assieme te lo dimentichi e tutte le volte che dovrai aggiornare la BOM nella tavola ti ritrovi sempre la tua quantità di olio

ciao
Marco
 
Professione: Calibri di controllo
Software: SolidWorks
Regione: Campania
#12
Hai ragione, niente di parametrico, se poi consideri che in azienda non abbiamo nemmeno il PDM......,
Ecco, appunto.

comunque qualcosina di automatico c'è: inserito la parte (olio) nell'assieme te lo dimentichi e tutte le volte che dovrai aggiornare la BOM nella tavola ti ritrovi sempre la tua quantità di olio

ciao
Marco
Hai lo stesso comportamento "automatico" anche se inserisci la riga come ti ho detto prima.

Ciao.
 
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#13
Ciao,
ho cercato nei vari messaggi già postati la questione delle parti fittizie o fantasma che devono comparire in distinta ma ho trovato un messaggio di molto tempo fa che peraltro non ha trovato risposta per cui ci riprovo io

Nella fattispecie sto disegnando un riduttore ed avrei la necessità di far comparire in distinta (nella tavola dell'assieme) oltre alla quantità di tutti gli ingranaggi e gli alberi ecc... anche la quantità di olio che in fase di montaggio viene inserita nel riduttore.


Non vorrei essere costretto a creare un file parte "vuoto" con le proprietà compilate, e di montarlo nell'assieme per cui vi chiedo qual'è a vostro avviso la soluzione migliore
Su questa tua richiesta, ti posso dire che puoi fare di tutto e di più.
Le soluzioni le hai avute e spetta a te decidere quale utilizzare.
Tra le soluzioni c'è anche quella parametrica associativa.
Ti riassumo un pò le soluzioni :

1) Inserimento manuale di una riga nella distinta che richiama il codice dell'olio, la descrizione e la quantità

2) Utilizzo di una parte salvata che rappresenta l'olio

3) Utilizzo di un componente virtuale nell'assieme che rappresenta l'olio

4) Inserimento di una proprietà nella parte che utilizza l'olio

5) Creazione del volume che rappresenta l'olio in una configurazione figlia e visualizzata come colonna nella distinta materiali