Ottenere un assieme come involucro esterno

oloap72

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: pro-e
Regione: Toscana
#1
Salve a tutti, ho un’assieme realizzato in Pro-e che devo inviare ad un cliente, però devo fare in modo (per un discorso legato al know how.) che i suoi componenti non vengano aperti singolarmente.
In soldoni lo scopo è quello di avere l’assieme così come si presenta, come involucro esterno senza poterci “navigare” al suo interno.
Grazie mille
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#2
Ti consiglio di usare il confezionamento che serve proprio per creare una parte che contiene le superfici esterne derivate da un assieme.

File>salva copia>Tipo>confezionamento

Fai un po di prove con le opzioni che si presentano e vai. Tieni presente che più è alto il livello e più sono dettagliati i particolari, ma si crea un file più pesante.
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#4
No, i modelli di confezionamento non sono associativi. Non vengono aggiornati in occasione della modifica del modello di origine.
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#6
Spero che tu abbia ragione, mi farebbe molto comodo anche a me, proviamo a trovare l' opzione
 

caste

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: ProE WF5 - Creo
Regione: Lombardia
#7
Spero che tu abbia ragione, mi farebbe molto comodo anche a me, proviamo a trovare l' opzione
Parecchio tempo fa mi pare di averla usata (WF3), ricordo che disabilitavo l'opzione quando non volevo perdere tempo nell'aggiornamento del confezionamento. Controllerò.
 

simra

Utente Standard
Professione: Reporter
Software: Pro-e, Creo El, Cocreate, Solid Works
Regione: Emilia & Romagna
#8
potete decidere rendere "aggiornabili" i modelli di confezionamento (ovvero l'impronunciabile shrinkwrap),

dipende da come li realizzate:
1)save a copy -> shrinkwrap = modello non aggiornabile
2) crea parte -> inserici-> dati condivisi-> confezionamento = modello aggiornabile

io consiglio la strada 2...
 

Allegati

  • 12.5 KB Visualizzazioni: 34
  • 14.4 KB Visualizzazioni: 29
  • 18.8 KB Visualizzazioni: 31

caste

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: ProE WF5 - Creo
Regione: Lombardia
#9
potete decidere rendere "aggiornabili" i modelli di
2) crea parte -> inserici-> dati condivisi-> confezionamento = modello aggiornabile
Ecco, infatti facevo così, poi attivavo il collegamento solo quando volevo aggiornare.
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#10
Ottima soluzione.
La strada 2 mi era proprio sfuggita.
Per fortuna che parlandone nel forum si imparano sempre cose nuove.
 

blubossa

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: CREO 2, WF5, SOLIDWORKS 2015, AUTOCAD 2016,
Regione: puglia
#11
potete decidere rendere "aggiornabili" i modelli di confezionamento (ovvero l'impronunciabile shrinkwrap),

dipende da come li realizzate:
1)save a copy -> shrinkwrap = modello non aggiornabile
2) crea parte -> inserici-> dati condivisi-> confezionamento = modello aggiornabile

io consiglio la strada 2...
ciao a tutti,
interessante questa discussione............
mi sembra di capire che lo scopo del confezionamento è:

1.
creare una parte da un assieme complesso e poi poterlo renderizzare ++ velocemente

2.
inviare un assieme ad un cliente senza dargli la possibilità di poter aprire l'albero modello per visualizzare le feature di sviluppo

ma secondo Voi ci sono altre applicazioni di utilizzo?

grazie
bb
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#12
Ciao BB
Nemmeno a farlo apposta, proprio in questo momento sto disegnando una parte commerciale composta da molti pezzi, appena avrò finito l' assieme tramite il confezionamento otterrò un unico prt in modo che in distinta mi apparirà un unico codice
 

blubossa

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: CREO 2, WF5, SOLIDWORKS 2015, AUTOCAD 2016,
Regione: puglia
#13
Ciao BB
Nemmeno a farlo apposta, proprio in questo momento sto disegnando una parte commerciale composta da molti pezzi, appena avrò finito l' assieme tramite il confezionamento otterrò un unico prt in modo che in distinta mi apparirà un unico codice
ciao DANI-3D,
ma otterresti la stessa cosa salvando il tuo assieme come iges di parte, giusto?

bb
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#14
Facendolo con il confezionamento il prt finale si modifica facilmente se aggiorni le singole parti che compongono l' assieme, mentre il file iges lo devi ricostruire tutte le volte
 

dema

Utente Standard
Professione: Disegnatore meccanico
Software: Tutti
Regione: Emilia Romagna
#15
ciao a tutti,
...

ma secondo Voi ci sono altre applicazioni di utilizzo?

grazie
bb
in azienda lo si usa per sopperire alla mancanza di potenza e soprattutto di RAM visto che da noi quasi tutti i PC girano con XP a 32 bit e quindi non riescono a gestire file oltre i 2BG di RAM

Quindi con macchine poco potenti, preformanti si usa realizzare uno srink, in modo da poter aprire la macchina intera

L'unica accortezza è quella di andarci piano con la qualità, impostando:

1 avremo un assieme molto leggero e di facile gestione ma dal pessimo aspetto

10 avremo un file molto più bello come aspetto, ma sarà molto pesante da gestire

Come in tutte le cose la verità sta nel mezzo.
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#18
Perfettamente daccordo. Comunque in attesa del 64 bit sfruttare meglio la ram semplicemente con un diverso settaggio mi ha permesso di aprire contemporaneamente vari grossi assiemi e poterci lavorare, cosa che prima mi era impossibile