• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

OT Gestione delle modifiche in commesse in corso

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#1
Buonasera a tutti, mi scuso per l'OT ma è un pò che stò pensando a come risolvere e questo forse è il posto dove posso trovare persone con problematiche simili alle ns.

Nella gestione quotidiana delle commesse, capita, sempre più spesso negli ultimi anni di dover iniziare la progettazione e produzione di macchinari ancor prima di aver definito nel dettaglio ogni particolare, accade quindi che, in corso d'opera si debbano aggiungere note o promemoria al progetto come ad esempio
"ha chiamato il cliente e ha cambiato il colore del carter"
oppure
"il cliente preferisce questa marca invece dell'altra concordata"
o ancora
"l'altezza della macchina è sospesa procedere con il resto e richiamare entro il..."
e così via, insomma tutta una serie di informazioni che DEVONO essere passate dal commerciale al progettista e al disegnatore praticamente in tempo reale per non rischiare di perdere qualche passaggio vitale, tutto questo mentre si stanno seguendo altri progetti.

L'unico metodo che abbiamo adottato noi per ora è l'email: un messaggio in copia ai vari interessati, sperando che tutti ne prendano buona nota immediatamente (questo per evitare ulteriori problemi cronologici "ma come? ieri era rosso, stamattina blu e questa sera verde?" - "no, 5min fà era verde, ora è giallo..").
Se l'email TENTA di risolvere una parte di problema, non aiuta, o lo fà male a recuperare la cronostoria dei cambiamenti es. "...ma come diavolo siamo arrivati a fare questa scelta che solitamente facciamo il contrario???".

Mi chiedevo quindi se avete affrontato e quindi risolto tali problemi e se avete trovato un sistema o un software "blindato" che registri e distribuisca la cronostoria della macchina/commessa, magari raccogliendo anche i dati di progetto iniziali come immagini - scambi di email con clienti - disegni 2d - ecc...
(sembrerebbe quasi che io stia pensando ad un PDM... assolutamente NO... già provato a provare DBCent... e... no comment... ripongo le speranze in qlc altro...)
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
Buonasera a tutti, mi scuso per l'OT ma è un pò che stò pensando a come risolvere e questo forse è il posto dove posso trovare persone con problematiche simili alle ns.
Lo so che ti sembrera' strano, ma potresti usare qualcosa di simile a Google Calendar, oppure uno dei tanti programmi di gestione per workgroup che esistono, come per esempio www.egroupware.org

P.S. In passato avevo messo su un sistema nell'ufficio di un mio amico che serviva a tenere traccia delle attivita' da fare. Era basato su un server web apache con modulo webdav su cui scrivere le note, mentre i vari operatori dell'ufficio se le vedevano apparire sul loro client mozilla thunderbird dotato dell'estensione lightning. Il sistema gestiva anche gli allarmi e le comunicazioni via email dell'approssimarsi di una certa scadenza.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#3
Penso che in questi casi si imporrebbe quanto meno un PDM.
In questo modo i commerciali potrebbero passare i dati al responsabile dell'ufficio tecnico che a sua volta, una volta valutati o discussi con la direzione, li passa a chi deve applicarli.
Anche il cambio di un colore, ad esempio, è cosa delicata e va valutato in base a lotti minimi, disponibilità delle materie prime ... eccetera eccetera.
Il cambio di una dimensione può non essere cosa da poco, può influire sui formati dei semilavorati, sugli imballaggi, sui trasporti ... eccetera eccetera.
I metadati secondo me difficilmente riescono ad essere gestiti con programmi esterni, poichè è facile incorrere in sviste o dimenticanze.

Questo è uno degli argomenti più delicati della progettazione ed è uno dei più sottovalutati.
 

Utente NX

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: NX8 TC9
Regione: Piemonte
#4
Oltre a essere d'accordo con Maxopus.
SolidWorks permette di memorizzare al suo interno tutti i tipi di file windows.
Lo conosci design binder ?
Puoi anche memorizzare un file che punta ad altri nella cartella della commessa XXX.
Le soluzioni ci sono, dipende quanto hai intenzione di spendere e dedicare tempo per l'implementazione, anche se fatta da te.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#5
Anche a mio avviso il pdm sarebbe la soluzione migliore, forse hai solo provato l'oggetto sbagliato. Prova con qualche altro, la scelta è ampia. Ci fai un progetto pilota e poi se va lo prendi, altrimenti no.
Altri software che si potrebbero prendere in considerazione sono ad esempio Onenote della microsoft, non lo so usare, ma serve per scrivere e condividere appunti con altri utenti, forse anche Project, ma servirebbe ad altro e ci devi dedicare una persona (project manager).
Di certo un pdm è il miglior mezzo per controllare il tutto.
 

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#6
Ciao a tutti, riformulo le caratteristiche dello strumento che ci necessiterebbe:

- Possibilità di inglobare (anche solo link) TUTTI i tipi di file dwg doc xls EMAIL
- Suddividere per offerta o commessa mantenendo ordine cronologico
- Avvisare per email tutti i partecipanti di ogni nuova immissione.

...Questo è uno degli argomenti più delicati della progettazione ed è uno dei più sottovalutati.
...già, così pare...

... i commerciali potrebbero passare i dati al responsabile dell'ufficio tecnico che a sua volta,..., li passa a chi deve applicarli....
uhmm fortunatamente o sfortunatamente non abbiamo tutti questi "livelli" nè tutto quel tempo...

...forse hai solo provato l'oggetto sbagliato. Prova con qualche altro, la scelta è ampia. Ci fai un progetto pilota e poi se va lo prendi, altrimenti no....
Di certo un pdm è il miglior mezzo per controllare il tutto.
si effettivamente (come sapete già dalle mie continue lamentele...) sia come cad3d che come pdm abbiamo preso una cocente delusione, le prospettive erano idilliache mentre la realtà si è tradotta in una continua necessità di fare corsi su corsi... e questo ci ha smorzato la spinta iniziale...

...cmq, vista così, sembrerebbe sufficente uno strumento che basa il tutto su le email (tutto passa dalle email inviate e ricevute), quindi forse potrebbe andare bene un plug-in di outlook.... ma quale? Ne ho trovati di varii tipi, ma nulla che faccia al caso nostro...