• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

OSD 17-> proe -> OSD 17

simra

Utente Standard
Professione: Reporter
Software: Pro-e, Creo El, Cocreate, Solid Works
Regione: Emilia & Romagna
#1
Ciao a tutti,

devo necessariamente fare un grosso lavoro su OSD 17.
Il problema è che sono uno specialista pro-e e non conosco la modellazione "esplicita" se non per sentito dire...
Realisticamente secondo voi quanto ci vuole per imparare ad utilizzare questo cad?
Ho fatto un minicorso di una 1/2 giornata con un collega e so che dovrò cambiare completamente i miei processi mentali per modellare perchè, ad esempio, l'albero modello non esiste (e già è un trauma non da poco!).
Però da quelllo che ho visto mi sembra un cad con un ampia flessibilità di manovra, libero da vincoli, e molto veloce per quello che devo fare (spero). Il settore su cui devo lavorare è machinery (cubi e parallelepipedi....).

Se qualcuno ha da condividere qualche tutorial/manuale libero da diritti si faccia avanti!
Purtroppo il sito cocreate.com è stato smantellato e non sono ancora riuscito a trovare nulla.

Ah dimenticavo... il titolo della discussione era una domanda assurda ma la faccio lo stesso.
e' possibile esportare un lavoro da OSD in pro-e, fare le modifiche e poi importare di nuovo in OSD? quali potrebbero essere i problemi? il PDM dell'azienda in questione se ne accorgerebbe?
 

Kaji

Utente Standard
Professione: Disegnatore CAD e progettista meccanico
Software: PTC Modeling 19.0 PE2 CdM, poco Inventor e Documenta
Regione: Emilia Romagna
#2
e' possibile esportare un lavoro da OSD in pro-e, fare le modifiche e poi importare di nuovo in OSD? quali potrebbero essere i problemi? il PDM dell'azienda in questione se ne accorgerebbe?
Dal momento che esporti un file in un formato pro-e e poi successivamente importi il file di pro-e in OSD il software gli dà un ID che è necessariamente, almeno credo, diverso da quello originale, quindi il PDM lo riconosce come una parte nuova e perciò ti richiede di codificarlo etc. etc. quando lo salverai per la prima volta in esso.
Con un semplice comando del PDM (per esempio PE3) puoi sostituire la parte originale con quella modificata, ma credo che questo tu non lo possa fare direttamente.

Per ovviare a questo problema c'è un trucchetto semplice semplice anche se un po' ripetitivo e va fatto per ogni singolo particolare:

- come prima cosa, anche se è un passaggio quasi certamente superfluo, copia (non ad un livello) tutto il tuo assieme padre, conserva quello originale e nella copia, credo ti abbiano spiegato le differenze tra copia e condividi, fa tutte le tue modifiche, esportalo con pro-e e poi importalo in OSD.

- Ora carica affiancati il gruppo padre originale e quello con tutte le modifiche e trasformazioni

Adesso c'è l'operazione delicata che deve essere fatta per ogni singola parte elementare, non gruppo o sottogruppo, del gruppo padre originale: rendi come prima cosa la parte elementare di interesse attiva, sovrapponi ad essa la parte corrispondente modificata.
Come seconda cosa punzona totalmente la parte originale (che hai reso attiva) ed infine unisci alla parte originale (sempre rigorosamente attiva) la parte corrispondente modificata.
In questo la parte originale diventerà identicamente uguale a quella modificata, senza che il suo ID sia cambiato.

Tutte queste operazioni, che per chi è avvezzo si fanno in poi click, specialmente se usi i comandi a tastiera, vanno fatte per ogni singola parte elementare del gruppo originale, stando sempre attenti che la parte di interesse sia quella attiva (altrimenti la selezioni dalla struttura albero) ed infini salvi tutto il gruppo ed il trucchetto è fatto.
 

simra

Utente Standard
Professione: Reporter
Software: Pro-e, Creo El, Cocreate, Solid Works
Regione: Emilia & Romagna
#3
grazie per la risposta...
una domanda: come si fa ad attivare la parte?
 

Wolfman

Utente Junior
Professione: Project Manager
Software: OSD
Regione: Emilia
#4
Nel Menu 2 di parti e gruppi c'è la sezione Versioni che serve per sostituire parti, se sei inesperto utilizza questo menu.

Altrimenti puoi utilizzare questa macro, piu' intuitiva ma se usata in modo non corretto moooolto piu' pericolosa.

Buon Anno a tutti.
 

Allegati

Kaji

Utente Standard
Professione: Disegnatore CAD e progettista meccanico
Software: PTC Modeling 19.0 PE2 CdM, poco Inventor e Documenta
Regione: Emilia Romagna
#5
grazie per la risposta...
una domanda: come si fa ad attivare la parte?
Semplicissimi entrambi i modi base:

MODO 1 selezioni nella struttura albero che di solito hai alla tua destra selezione la parte da rendere attiva,clicki destro e nel successivo menù scegli "imposta attiva"

MODO 2 selezioni direttamente la parte 3D clickando sinistro su uno dei suoi vertici e non sugli spigoli (attento quindi ai solidi di rotazione) tutti gli spigoli della parte diventeranno gialli a questo punto clicki destro e scegli imposta attiva.

Quando la parte è attiva viene evidenziata o sottolineata nella struttura albero e i suoi spigoli diventano verde brillante.

Rendere le parti attive comunque non è indispensabile nel tuo caso, puoi sempre scegliere di volta in volta la parte su cui "operare" dalla struttura albero, la cosa più importante è che quando unisci la parte originale con l'ID giusto a quella da te modificata, scegli come parte attiva quella originale e come "utensile" così la chiama OSD quella modificata.
In teoria la "punzonatura" può essere effettuata su tutte le parti oginali in un colpo solo e poi unisci di volta in volta la parte originale con quella modificata, scelta come utensile, basta star ben attenti e fai molto più alla svelta.

Molto interessante anche la macro linkata, solo che devi prestar molta più attenzione perché ti preclude l'undo
 

Allegati

DottorMouse

Utente Junior
Professione: Progettista Meccanico
Software: SolidWorks/Inventor/OSD/Creo2
Regione: Lombardia
#6
Ciao bella gente,
mi trovo nelle stesse condizioni di Simra, anzi mi sa che stiamo lavorando assieme, e dato che provengo da anni di Inventor e SolidWorks sono giorni che mi sto spaccando le corna con OSD.
Non è che mi dispiaccia come software, però mi capita di trovarmi un po' spiazzato su operazioni che sono abituato a fare con gli altri sw.
Comincerei con alcuni semplici quesiti:
- Come posso fare una sezione in un assieme per visualizzare il montaggio di parti interne?
- Quando ho aperto un assieme come posso verificare se è un fascicolo (.pkg) o un 3D (.sdac)?
- E' possibile che non esista uno snap che intercetta i centri dei cerchi e cilindri?
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#7
Ciao bella gente,
mi trovo nelle stesse condizioni di Simra, anzi mi sa che stiamo lavorando assieme, e dato che provengo da anni di Inventor e SolidWorks sono giorni che mi sto spaccando le corna con OSD.
Non è che mi dispiaccia come software, però mi capita di trovarmi un po' spiazzato su operazioni che sono abituato a fare con gli altri sw.
Comincerei con alcuni semplici quesiti:
- Come posso fare una sezione in un assieme per visualizzare il montaggio di parti interne?
- Quando ho aperto un assieme come posso verificare se è un fascicolo (.pkg) o un 3D (.sdac)?
- E' possibile che non esista uno snap che intercetta i centri dei cerchi e cilindri?
- per le sezioni devi usare le clip a video.
- Il PKG o l'sda sono diversi tipi di archiviazione sul file system. Una volta caricati sono assiemi senza differenze. Quando salvi devi decidere il formato di salvataggio.
- Visualizza il menu' "attiva".
 

simra

Utente Standard
Professione: Reporter
Software: Pro-e, Creo El, Cocreate, Solid Works
Regione: Emilia & Romagna
#8
Ciao bella gente,
mi trovo nelle stesse condizioni di Simra, anzi mi sa che stiamo lavorando assieme, e dato che provengo da anni di Inventor e SolidWorks sono giorni che mi sto spaccando le corna con OSD.
Non è che mi dispiaccia come software, però mi capita di trovarmi un po' spiazzato su operazioni che sono abituato a fare con gli altri sw.
Comincerei con alcuni semplici quesiti:
- Come posso fare una sezione in un assieme per visualizzare il montaggio di parti interne?
- Quando ho aperto un assieme come posso verificare se è un fascicolo (.pkg) o un 3D (.sdac)?
- E' possibile che non esista uno snap che intercetta i centri dei cerchi e cilindri?
mi sa che siamo proprio sulla stessa barca....
 

DottorMouse

Utente Junior
Professione: Progettista Meccanico
Software: SolidWorks/Inventor/OSD/Creo2
Regione: Lombardia
#9

DottorMouse

Utente Junior
Professione: Progettista Meccanico
Software: SolidWorks/Inventor/OSD/Creo2
Regione: Lombardia
#15
Buongiorno

Quesitino del giorno:

ma con OSD non è possibile fare una lista di selezione di particolari dall'area grafica e poi isolarli (o disegna solo in nuova FV) senza doversi scoxxionare a rintracciarli nell'albero struttura??
tenkiu
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#16
Buongiorno

Quesitino del giorno:

ma con OSD non è possibile fare una lista di selezione di particolari dall'area grafica e poi isolarli (o disegna solo in nuova FV) senza doversi scoxxionare a rintracciarli nell'albero struttura??
tenkiu
Nel menu "seleziona" in alto scegli quale "tipo" di oggetto ti serve, poi con "inizia" inizi la selezione, quando hai finito con "fine" la "lista" ti rimane "agganciata", tasto "a destra" del mause nell'aera grafica e scegli "mostra solo".

ciao
 

DottorMouse

Utente Junior
Professione: Progettista Meccanico
Software: SolidWorks/Inventor/OSD/Creo2
Regione: Lombardia
#17
Nel menu "seleziona" in alto scegli quale "tipo" di oggetto ti serve, poi con "inizia" inizi la selezione, quando hai finito con "fine" la "lista" ti rimane "agganciata", tasto "a destra" del mause nell'aera grafica e scegli "mostra solo".

ciao
axxo! come ho fatto a non vederlo, fino alla lista di selezione c'ero..

grazie 1000,037