Nx Nastran, domande a spot...

Ing.Vedder

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: sap2000
Regione: italia
#1
Salve a tutti, posto nella sezione generale in quanto non ho trovato quella particolare a NX nastran.

Mi sono da poco avvicinato (per esigenze lavorative) a questo programma Fem e mi trovo in difficoltà in svariati punti che ora provo a descrivervi..

1)Esistono tutorial o esempi svolti con nx nastran? oltre a quelli della guida in linea del programma ovviamente

2)devo verificare la resistenza di un rullo caricato con sopra una lastra del peso di svariate tonnellate. Ho fatto l'assiemino rullo con sopra la lastra..l'ho meshato e ora devo dare il "contatto" tra lastra e rullo che chiaramente essendo tangente è (almeno in linea teorica) una linea sul rullo.. non una faccia. come faccio a far capire a nastran questo genere di vincolo?

spero di essere stato chiaro, tornerò con altremillemila domande a riguardo, state pronti :biggrin:

grazie infinite a tutti
E.V.
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#2
Ciao, per quello che riguarda il motore di calcolo, tieni conto che il 99% di quello che vale per il vecchio MSCNastran 2004 vale anche per NX ( :cool: ).

Per quello che riguarda i contatti: con NEiNastran (come per gli altri nastran) i contatti si definiscono associando due superfici (master/slave) e specificando che tipo di contatto si vuole simulare (scorrimento, contatto geenrico, incollaggio ecc) oltre a qualche altro aprametro.

Dovresti quindi preparare le superfici in modo da "isolare" la porzione su cui definire il contatto.
 

Allegati

MacGG

Utente Standard
Professione: Ing.
Software: 33100
Regione: Friuli
#3
Raga,

alcune precisazioni.

NEiNastran, pur chiamandosi Nastran ed avendo il bulk data in formato Nastran, il solver non utilizza le stesse funzioni costitutive sviluppate da MSC per conto di NASA che le certifica (altri Nastran non MSC presenti sul mercato, utilizzano invece lo stesso core messo da MSC in open source).

Per quanto riguarda i contatti, NX Nastran ha un approccio lineare (anche se si parla impropriamenti di soluzione non lineare) sui contatti (come le vecchie versioni di MSC Nastran fino alla 2005 ed NEiNastran), e quindi il contatto lo devi modellate adeguatamente con:
-unione di nodi
-costruzione di elementi di collegamento
-costruzione di elementi di collegamento tipo gap

Nel caso di unione di nodi, devi modellare le mesh, avendo cura di far combaciare i nodi dei 2 domini sulla linea di contatto e quindi con un merge di nodi, li colleghi.
Nel caso di construzione di elementi di collegamento, l'ambiente di pre-post processing che usi, ti aiuta a costruire +- automaticamente tali elementi; ad esempio se usi Femap o I-DEAS, selezionando le facce dei 2 domini di possibile contatto (che l'utente sceglie opportunamente), automaticamente vengono costruiti gli elementi di collegamento (come accade anche nel suggerimento di Matteo con NEiNastran). Il pre-post più evoluto, permette di verificare le normali degli elementi, mettere elementi non semplicemente gap ma anche più complessi etc.

Nel caso di MSC.Nastran 2007 o superiore (con MD Nastran ancor di più), tale costruzione degli elementi di collegamento viene fatta dal solver (non dal pre-post processor) semplificando ulteriormente le cose oltre al fatto delle qualità dei risultati che possono essere estremamente accurate avendo la possibilità di utilizzare anche una soluzione non lineare.

Ciao

MacGG
 

Ing.Vedder

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: sap2000
Regione: italia
#4
grazie delle risposte e scusate per il ritardo con cui mi faccio vivo. sono stato fuori e non ho avuto modo di fare ulteriori prove, ora riprovo il tutto con attenzione e vedo che ci esce... grazie ancora, se non funziona sentirete ancora parlare di me..

ossequiosamente ;) ,
Ing. Vedder