Nuova tavola da esistente simile

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#21
eh??? Ma perchè tu hai un particolarista che ti fa le messe in tavola?
E lo reputo pericoloso? Io lo trovo un valore aggiunto, manco il modello devo aprirmi per fare le modifiche!:smile:

ti spiego la questione dal mio punto di vista (io comunque, essendo libero professionista, faccio normalmente sia la modellazione che la messa in tavola).

Nelle aziende per cui lavoro, normalmente c'e' un progettista qualficato che si occupa di modellazione e progettazione vera e propria, e poi c'e' il ragazzo che si occupa di fare le messe in tavola per l'officina. La motivazione e' puramente economica, nel senso che e' sbagliato pagare una risorsa qualificata come un ingegnere per fare lavori di bassa manovalanza.

Quindi di norma quasi mai il progettista ed il disegnatore sono la stessa persona e, visto che il disegnatore e' inesperto o non molto capace come progettista, e' bene che non abbia la facolta' di modificare i modelli creati dal progettista: al limite puo' fare presente a quest'ultimo eventuali errori ed incogruenze, ma non piu' di questo. Per cui sinceramente resto perplesso di fronte a questa possibilita' che Pro/E lascia al disegnatore: SE la vieta a priori, SWX la permette solo come impostazione aziendale (da parte del sys admin).
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#22
ti spiego la questione dal mio punto di vista (io comunque, essendo libero professionista, faccio normalmente sia la modellazione che la messa in tavola).

Nelle aziende per cui lavoro, normalmente c'e' un progettista qualficato che si occupa di modellazione e progettazione vera e propria, e poi c'e' il ragazzo che si occupa di fare le messe in tavola per l'officina. La motivazione e' puramente economica, nel senso che e' sbagliato pagare una risorsa qualificata come un ingegnere per fare lavori di bassa manovalanza.

Quindi di norma quasi mai il progettista ed il disegnatore sono la stessa persona e, visto che il disegnatore e' inesperto o non molto capace come progettista, e' bene che non abbia la facolta' di modificare i modelli creati dal progettista: al limite puo' fare presente a quest'ultimo eventuali errori ed incogruenze, ma non piu' di questo. Per cui sinceramente resto perplesso di fronte a questa possibilita' che Pro/E lascia al disegnatore: SE la vieta a priori, SWX la permette solo come impostazione aziendale (da parte del sys admin).
Dai Ale, adesso un po' va bene ma, far passare un pregio per un difetto ... :)
Al particolarista vengono date istruzioni ben precise: "metti in tavola e basta, se noti qualcosa che non va, mi chiami e lo vediamo insieme", hai a che fare con un disegnatore, mica con un guastatore della "Folgore". :)
Senza parlare del fatto che in una grande azienda le modifiche sono registrate e possono essere gestite a livello di skeleton e sullo skeleton si gestiscono i diritti di accesso alle modifiche.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#23
Dai Ale, adesso un po' va bene ma, far passare un pregio per un difetto ... :)
Al particolarista vengono date istruzioni ben precise: "metti in tavola e basta, se noti qualcosa che non va, mi chiami e lo vediamo insieme", hai a che fare con un disegnatore, mica con un guastatore della "Folgore". :)
Senza parlare del fatto che in una grande azienda le modifiche sono registrate e possono essere gestite a livello di skeleton e sullo skeleton si gestiscono i diritti di accesso alle modifiche.
Stavo solo dicendo che il fatto che SE e SWX (non) permettano una cosa del genere e' una scelta progettuale, e te ne ho spiegate le ragioni. Che poi i programmatori di Pro/E la pensino diversamente sta benissimo, comunque quello che e' giusto e quello che e' sbagliato lo penseranno con la loro testa i lettori, senza necessita' di aggiungere ad ogni post che Pro/E fa ha la verità, e che gli altri strumenti sono tutti giocattoli mal fatti (scusa ma stamattina mi hanno fatto alzare male, non tu...).
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#24
Nelle aziende per cui lavoro, normalmente c'e' un progettista qualficato che si occupa di modellazione e progettazione vera e propria, e poi c'e' il ragazzo che si occupa di fare le messe in tavola per l'officina. La motivazione e' puramente economica, nel senso che e' sbagliato pagare una risorsa qualificata come un ingegnere per fare lavori di bassa manovalanza.

Quindi di norma quasi mai il progettista ed il disegnatore sono la stessa persona....
Nel mio caso faccio sia progettazione, che messa in tavola, che calcoli fin dove ci arrivo :)
Dove lavoro l'ufficio tecnico sono solo io, i colleghi che ho avuto nel passato non sono rimasti la tanto.

inviato dal tablet iconia tab A500 o dallo smartphonne con Tapatalk
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#25
Nel mio caso faccio sia progettazione, che messa in tavola, che calcoli fin dove ci arrivo :)
Dove lavoro l'ufficio tecnico sono solo io, i colleghi che ho avuto nel passato non sono rimasti la tanto.

inviato dal tablet iconia tab A500 o dallo smartphonne con Tapatalk
Se uno e' un canaccio se lo merita di lavorare da solo! :biggrin:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#26
Nel mio caso faccio sia progettazione, che messa in tavola, che calcoli fin dove ci arrivo :)
Dove lavoro l'ufficio tecnico sono solo io, i colleghi che ho avuto nel passato non sono rimasti la tanto.

inviato dal tablet iconia tab A500 o dallo smartphonne con Tapatalk
in tutte le PMI con cui ho avuto rapporti di lavoro invece funziona come dico io: ingegnere a progettare e giovane neodiplomato a fare gli A4! :biggrin:
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#27
ti spiego la questione dal mio punto di vista (io comunque, essendo libero professionista, faccio normalmente sia la modellazione che la messa in tavola).

Nelle aziende per cui lavoro, normalmente c'e' un progettista qualficato che si occupa di modellazione e progettazione vera e propria, e poi c'e' il ragazzo che si occupa di fare le messe in tavola per l'officina. La motivazione e' puramente economica, nel senso che e' sbagliato pagare una risorsa qualificata come un ingegnere per fare lavori di bassa manovalanza.

Quindi di norma quasi mai il progettista ed il disegnatore sono la stessa persona e, visto che il disegnatore e' inesperto o non molto capace come progettista, e' bene che non abbia la facolta' di modificare i modelli creati dal progettista: al limite puo' fare presente a quest'ultimo eventuali errori ed incogruenze, ma non piu' di questo. Per cui sinceramente resto perplesso di fronte a questa possibilita' che Pro/E lascia al disegnatore: SE la vieta a priori, SWX la permette solo come impostazione aziendale (da parte del sys admin).
Ma infatti io la domanda l'ho fatta a te apposta per questo motivo perchè so che in alcune aziende (poche per fortuna) c'è ancora questa mentalità retrogada Progettista-disegnatore tira linee alias sguattero, che poteva andar bene 10-15 anni fa quando ancora di cad3d se ne parlava poco e poche aziende avevano la possibilità economica di investire su un 3d, diciamo che lo accettavo come ragionamento almeno, ma oggi assolutamente no ed è per questo che ti ho chiesto se avevi un particolarista, se tu parti dal concetto,idei,costruisci e metti in tavola hai il pieno controllo sul progetto e questo è solo un aiuto in pù che ti può far comodo e non vedo perchè non dovresti sfruttarlo, la ptc non è che ti obbliga a farlo, te lo consiglia solo vivamente ed io pure lo faccio da anni , forse perchè so bene che costruire un particolare in 3d mi ci vuole un tot di tempo, l'altro restante 50 % devo investirlo nella messa in tavola di dettaglio, beh se posso accorciare questi tempi in termini importanti apportando uno schema di quotatura in 3d che mi permetta di riprenderlo in messa in tavola, ingegnerizzo e allo stesso tempo questa metodologia mi permette di non tralasciare nulla visto che è un autocontrollo.
Tutti i 3D parametrici sono modello centrico, la messa in tavola è un oggetto dipendente ed è solo derivante da come hai costruito il particolare 3d.
Se devo riquotarmi tutto in 2d ogni volta... rischio prima di tutto errori e secondariamente perdo molto più tempo a terminare il progetto, quando le aziende apriranno un pò di più gli occhi e investiranno sulla cultura personale aggiungeranno anche le annotazioni 3D e per tante cose non ci sarà più bisogno della messa in tavola.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#28
Ma infatti io la domanda l'ho fatta a te apposta per questo motivo perchè so che in alcune aziende (poche per fortuna) c'è ancora questa mentalità retrogada Progettista-disegnatore tira linee alias sguattero, che poteva andar bene 10-15 anni fa quando ancora di cad3d se ne parlava poco e poche aziende avevano la possibilità economica di investire su un 3d, diciamo che lo accettavo come ragionamento almeno, ma oggi assolutamente no ed è per questo che ti ho chiesto se avevi un particolarista, se tu parti dal concetto,idei,costruisci e metti in tavola hai il pieno controllo sul progetto e questo è solo un aiuto in pù che ti può far comodo e non vedo perchè non dovresti sfruttarlo, la ptc non è che ti obbliga a farlo, te lo consiglia solo vivamente ed io pure lo faccio da anni , forse perchè so bene che costruire un particolare in 3d mi ci vuole un tot di tempo, l'altro restante 50 % devo investirlo nella messa in tavola di dettaglio, beh se posso accorciare questi tempi in termini importanti apportando uno schema di quotatura in 3d che mi permetta di riprenderlo in messa in tavola, ingegnerizzo e allo stesso tempo questa metodologia mi permette di non tralasciare nulla visto che è un autocontrollo.
Tutti i 3D parametrici sono modello centrico, la messa in tavola è un oggetto dipendente ed è solo derivante da come hai costruito il particolare 3d.
Se devo riquotarmi tutto in 2d ogni volta... rischio prima di tutto errori e secondariamente perdo molto più tempo a terminare il progetto, quando le aziende apriranno un pò di più gli occhi e investiranno sulla cultura personale aggiungeranno anche le annotazioni 3D e per tante cose non ci sarà più bisogno della messa in tavola.

Aspetta, stiamo confondendo due cose diverse:

Il "recupera quote" e le PMI (annotazioni dal 3d al 2d) ci sono anche su SE e SWX e in OSD, cioe' quotare la tavola prendendo le dimensioni dagli schizzi e features, cosa che pero' io non uso in quanto il risultato non lo trovo soddisfacente: le quote che servono a chi deve fare il pezzo alla macchina utensile non sono quai mai quelle usate per modellare.
Quello che non c'e' in Se o ci puo' essere o non essere in SWX e' il fatto di poter editare la quota sul disegno e di conseguenza modificare il modello padre.

Ultima cosa: non sono d'accordo sul fatto che chi progetta debba poi anche mettere in tavola. Sono lavori che richiedono livelli di competenza diversi: quando il progettista esperto ha terminato la modellazione 3d di un macchinario, e' piu' economico per l'azienda che si dedichi alla prossima modellazione 3d, altrimenti l'azienda dovrebbe assumere un altro progettista esperto mentre il primo e' impegnato a fare le tavole. Ora sappiamo che il costo del progettista esperto sara' come minimo due volte quello del disegnatore neodiplomato, e quindi.....
Io devo farlo perche' devo fornire al cliente il pacchetto completo, anche se rare volte succede che mi viene comprata la sola progettazione 3d e poi le messe in tavola se le sbriga il ciente internamente (o addirittura la fa fare in posti esotici come Romania et simili :biggrin: ).
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#32
Non lo metto in dubbio che sia il presente e non solo nel machinery, ma il presente è anche che tu lavori da solo e non hai questo "problema".
Non ho capito, scusa, intendi dire che non ho il problema di fare cad-cam? E' vero, ma a volte si fa, intendiamoci: se devi fare una culla di appoggio per un pannello frontale di lavatrice o il portapezzo per una macchina index che tratta un oggetto "stiloso" che non puoi graffiare, allora passi al fresatore quella che in gergo si chiama "matematica", ma sono cose che (mi) capitano ancora raramente.
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#33
Non ho capito, scusa, intendi dire che non ho il problema di fare cad-cam? E' vero, ma a volte si fa, intendiamoci: se devi fare una culla di appoggio per un pannello frontale di lavatrice o il portapezzo per una macchina index che tratta un oggetto "stiloso" che non puoi graffiare, allora passi al fresatore quella che in gergo si chiama "matematica", ma sono cose che (mi) capitano ancora raramente.
No caccia, intendevo dire che tu non hai sotto qualcuno che ti fa le messe in tavola e che non deve toccarti il modello, gestisci tutto tu quindi per te il problema non sussiste proprio, io non ho mai parlato di cad-cam.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#34
No caccia, intendevo dire che tu non hai sotto qualcuno che ti fa le messe in tavola e che non deve toccarti il modello, gestisci tutto tu quindi per te il problema non sussiste proprio, io non ho mai parlato di cad-cam.
scusa avevo capito stessimo parlando dell'obsolescenza di fare le tavole, sorry.

si per me il problema non sussiste, se non per il fatto che come ti dicevo di solito non uso il recupera quote perche' quando metto le quote le metto nell'ottica della produzione e/o collaudo, che sono diverse da quelle usate per modellare il pezzo, di solito.
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#35
scusa avevo capito stessimo parlando dell'obsolescenza di fare le tavole, sorry.

si per me il problema non sussiste, se non per il fatto che come ti dicevo di solito non uso il recupera quote perche' quando metto le quote le metto nell'ottica della produzione e/o collaudo, che sono diverse da quelle usate per modellare il pezzo, di solito.
De nada...
Chiaro, le quote del collaudo potrebbero essere diverse, ma quelle di produzione potresti farle coincidere esattamente, se sai come si costruisce il pezzo ce la fai senza problemi a rispettare il processiìo di fabbricazione, ecco la vera differenza tra un progettista ed un semplice disegnatore.:wink:
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#36
video please... attenetevi al test, al mio high end me è bastato un salva con nome, quindi basta dire fregnacce.:smile:
Questa settimana, che per me finisce domattina presto :frown: (ma spero di no) ho a disposizione solo un telefonino e una connessione a carbonella.
Se tu e quell'altro ricamamaroniapuntocroce :smile: potete aspettare faccio il video e qualche altro di quelli proposti per lo sweep.
Certo che non puoi chiedermi di fare clik su slava con nome, io faccio click dove mi pare e ti faccio la copia al volo di parte e tavola, aggiungendo il suffisso "tiè" :tongue:
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#37
Questa settimana, che per me finisce domattina presto :frown: (ma spero di no) ho a disposizione solo un telefonino e una connessione a carbonella.
Se tu e quell'altro ricamamaroniapuntocroce :smile: potete aspettare faccio il video e qualche altro di quelli proposti per lo sweep.
Certo che non puoi chiedermi di fare clik su slava con nome, io faccio click dove mi pare e ti faccio la copia al volo di parte e tavola, aggiungendo il suffisso "tiè" :tongue:
Per me lo puoi fare anche alla befana, non sono mica una zoccola che ha bisogno di essere pagata in anticipo. :)
PS: non me ne frega nulla che suffisso mi metti, non è quello il test.:biggrin:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#38
video please... attenetevi al test, al mio high end me è bastato un salva con nome, quindi basta dire fregnacce.:smile:
Questa me l'ero persa!

Riesci a fare la stessa modifica anche in forma massiva? Ossia: devi fare una macchina simile ad una esistente, con 150 disegni di cui fare la copia collegata ai nuovi solidi.
Devi fara salva con nome uno alla volta? Oppure hai un tool, facente parte di Pro/E (ossia no PDM), che ti permette di farlo? SE e SWX risolvono il problema rispttivamente con Revision Manager e Solidworks Explorer.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#39
1) la modifica bidirezionale può essere pericolosa perche permette al particolarista di modificare i modelli
eh??? Ma perchè tu hai un particolarista che ti fa le messe in tavola?
E lo reputo pericoloso? Io lo trovo un valore aggiunto, manco il modello devo aprirmi per fare le modifiche!:smile:
Nel caso del video che hai postato il modello 3d è così semplice che effettivamente puoi modificarlo anche in tavola.
Se però quel modello è dentro un assieme allora modificarlo in tavola... non ho bisogno di aggiungere altro.
Anche modificare un componente dentro la vista 2d dell'assieme che lo contiene non è esente da errori che nel 2d possono sfuggire mentre nel 3d no.
Modificare una vista bidimensionale è come lavorare al tecnigrafo: oltre a dover ragionare come ai tempi delle tre viste 2d e una sezione, non sei sicuro che i millemila componenti eventualmente collegati possano poi digerire quella modifica.
IMHO le modifiche in un cad3d si fanno nell'ambiente principale dove il componente è inserito, potendo controllare poi la correttezza di funzionamento di cinematismi, verifica interferenze ecc.

Nel caso di un piastra con quattro fori come unico componente di tutto il progetto va bene anche la carta da formaggio :smile:
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#40
Nel caso del video che hai postato il modello 3d è così semplice che effettivamente puoi modificarlo anche in tavola.
Se però quel modello è dentro un assieme allora modificarlo in tavola... non ho bisogno di aggiungere altro.
Anche modificare un componente dentro la vista 2d dell'assieme che lo contiene non è esente da errori che nel 2d possono sfuggire mentre nel 3d no.
Modificare una vista bidimensionale è come lavorare al tecnigrafo: oltre a dover ragionare come ai tempi delle tre viste 2d e una sezione, non sei sicuro che i millemila componenti eventualmente collegati possano poi digerire quella modifica.
IMHO le modifiche in un cad3d si fanno nell'ambiente principale dove il componente è inserito, potendo controllare poi la correttezza di funzionamento di cinematismi, verifica interferenze ecc.

Nel caso di un piastra con quattro fori come unico componente di tutto il progetto va bene anche la carta da formaggio :smile:
Ma che stai a di? vuoi che ti mostro un configuratore di prodotto? e ti faccio vedere come si modificano: parti-sottoassiemi-assiemi da una semplice editazione di tabella fatta in messa in tavola? come scaturisce la modifica su tutte le parti coinvolte?
Dai marcof davvero, lasciamo perdere... è inutile che stia qui a perdere tempo a spiegarvelo.