numero di pagine sui disegni

Professione: Ingegnere Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Umbria
#1
Salve a tutti

Ho un "problema".

L'ho messo tra virgolette perchè sto utilizzando una soluzione che ha risolto il problema ma ne ha presentato un'altro.

In pratica per la qualità aziendale devo allegare nel supporto cartaceo un elenco dei disegni con un numero di pagine progressivo (tipo pag 25/60, 26/60 ...) ho risolto creando un'unico files .dft con tutte le 60 pagine( e con una funzione apposta gli faccio numerare le pagine). Fin'ora i componenti che utilizzavo facevano parte sempre dello stesso progetto ma ultimamente alcuni componenti fanno parte di più disegni. Il problema nasce quando modifico un pezzo e quindi quando devo modificare il disegno (se il pezzo è incluso in 6 disegni di 70 pagine devo aggiornare tutti e 6 i disegni).

Ho pensato quindi di creare per ogni pezzo un disegno e aggiungere alla fine a mano la pagina (quindi non in maniera automatica) ma questo mi crea un secondo problema: se utilizzo lo stesso disegno su più assiemi questo ha sempre quella pagina e rischio di avere pag 25/60 , 26/65, 25/65, creando dubbi e problema nei reparti di produzione. (altro problema è esportare tutto in un'unico files pdf coerente)


Avete consigli su come gestire tutta questa mole di disegni?

Grazie anticipatamente

Esiste un modo
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2

Forse ci avrai gia' pensato e quindi in tal caso non tenerne conto:

non potresti usare un file di testo (word, openoffice, etc) in cui inserire come OLE i file dft dei disegni dei componenti? In quel caso numeri le pagine del file di testo e non i disegni di solid edge.

Ciao.
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#3
Oppure usi il programma tipo adobe pdf pro:
- converti i files in pdf
- crei un unico file numerando le pagine (come dice cacciatorino).
Certo che quelli della qualità sanno sempre incasinare la vita!!!
Ciao
 
Professione: Ingegnere Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Umbria
#4
Forse ci avrai gia' pensato e quindi in tal caso non tenerne conto:

non potresti usare un file di testo (word, openoffice, etc) in cui inserire come OLE i file dft dei disegni dei componenti? In quel caso numeri le pagine del file di testo e non i disegni di solid edge.

Ciao.
Un problema è che il numero di pagina è previsto all'interno del cartiglio del disegno.

Comunque se facessi tale files .doc con all'interno i files .dft, in caso di modifica di questi ultimi c'è l'aggiornamento del file .doc?
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#5
Comunque se facessi tale files .doc con all'interno i files .dft, in caso di modifica di questi ultimi c'è l'aggiornamento del file .doc?
OLE significa "object linked embedded":
se tu li inserisci come "linked" allora all'aggiornamento del dft viene aggiornato anche il doc. Di fatto nel doc e' presente solo un puntatore logico che ogni volta che vai a caricare il doc si va a prendere il dft nello stato attuale in cui si trova.

Se invece lo fai "embedded", cioe' fuso all'interno del file doc, spezzi il collegamento con il file originale, per cui aggiornando il dft originale, non hai un uguale aggiornamento sul doc.

Usare gli oggetti linked e' comodo per il fatto di avere sempre i disegni aggiornati, se invece usi gli embedded hai un vantaggio in termini di portabilita', cioe' per esempio puoi salvare il tuo doc su una chiavetta usb senza preoccuparti di dover salvare anche tutti i dft che sono collegati.

Nota come ultima cosa che per vedere in word i file dft, hai bisogno di avere solid edge installato sulla macchina.

Un'altra cosa che puoi fare e' scaricarti i "Solid Edge Power Tools" di Jason Newell che permettono di estrarre dei jpg dai file draft in maniera molto rapida. Poi puoi inserire questi nel doc, per cui puoi creare un doc leggibile anche da chi non ha installato solid edge sul pc. Certo in questo caso l'immagine jpg e' "statica", nel senso che non riflette i cambiamenti successivi del dft.

Ciao.
 

SE_User

Guest
#6
Perché invece quando hai un pezzo doppio, non copi il primo ddisegno (su qualunque pagina esso sia) e lo incolli nel nuovo PDF (inn qualunque pagina) così che le pagine si numerano in automatico? Duplichi si il disegno, ma non il 3D. Quindi tutte le tavole si aggiorneranno all'unisono!
 
Professione: Ingegnere Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Umbria
#7
Stavo provando a fare un files .DOC ma sta vincendo il pc :-(

Il files DFT mi appare tagliato a dx e sx e anche se riduco l'immagine arrivo ad ottenere un francobollo colle misure e metà disegno tagliato...

Per inserire questi collegamenti che procedura usate?
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#8
Il files DFT mi appare tagliato a dx e sx e anche se riduco l'immagine arrivo ad ottenere un francobollo colle misure e metà disegno tagliato...
Stessa cosa con openoffice, se trovi una soluzione facci sapere.... Magari vai dalla segretaria se ne hai una, di solito loro il word processor lo sanno usare bene come noi il cad!.

Ciao
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#9
mi sa che col dft saranno caxxi.
Io farei così (l'ho fatto ma devi avere acrobat pdf pro, io ho la la versione 6):
- salvati i disegni in pdf (salva con nome)
crea nuovo pdf da file e selezioni i files
ti salta fuori un pdf e ci metti il numero di pagine.
Lo so che il programma costa ma questi della qualità che si inventano?
Mi sembra una complicazione più che una semplificazione! Eppure che la norma è chiara!
Io cambierei metodo.
ciao
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#10
Il files DFT mi appare tagliato a dx e sx e anche se riduco l'immagine arrivo ad ottenere un francobollo colle misure e metà disegno tagliato...
allora, ho fatto una prova:
1. devi salvare il file in maniera che tu veda (in SE) tutto il tuo disegno. L'ideale sarebbe avere una finestra che si adatta alla squadratura. Lo puoi fare anche una volta inserito nel doc: doppio click e visualizzi tutto il disegno creandoti una finestra adattata alla squadratura). Questa visualizzazione si ha per qualsiasi documento, sia esso dwg, xls, etc.
2. inserisci il file (è ovvio che se hai disegni con squadrature diverse (orizz. o vert.) dovrai inserire delle interruzioni di sezione e impostare le pagine in word.
3. a me funziona, solo che ho lo sfondo nero e lui mi inserisce un oggetto con sfondo nero il che non mi piace!
Ciao
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#11
Non voglio tornare su discorsi già fatti, ma una gestione del genere (un disegno unico con tutti i particolari spalmati su più pagine) a mio avviso porta solo svantaggi.

La cosa migliore, in una realtà produttiva, è quella di avere un codice per disegno, legato ad un file. E una distinta con i particolari e quantità da produrre.

Ciao
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#12
quoto pienamente!

Cambiate sistema di gestione qualità!!!!
;)
Sti consulenti
 
Professione: Ingegnere Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Umbria
#13
Non voglio tornare su discorsi già fatti, ma una gestione del genere (un disegno unico con tutti i particolari spalmati su più pagine) a mio avviso porta solo svantaggi.

La cosa migliore, in una realtà produttiva, è quella di avere un codice per disegno, legato ad un file. E una distinta con i particolari e quantità da produrre.

Ciao
In realtà ogni disegno ha un nome-codice che rispecchia anche la propria revisione quindi in fase di produzione non si hanno problemi, il problema nasce in sede di qualità quando in un progetto unico si deve allegare anche i disegni di progetto.

La Qualità (con la Q maiuscola in quanto la interpreto come divinità malvagia nata per torturare i poveri progettisti che durante la loro progettazione dovranno trasportare tonnellate di carta a firmare, controfirmare e vistare in svariati uffici) vuole avere in allegato tutti i disegni-schizzi e per avere la certezza che non manchino pagine deve sapere che pagina è sul totale di pagine per sapere se mancano alcune pagine.

Questo esula dalla priticità e dalla convenienza ma serve solamente come verifica che ci siano tutti i disegni necessari :-(
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#14
Ok, diciamo che i Vs. resp. per la qualità vi stanno incasinando. Io sono responsabile per la qualità di una azienda e ne seguo altre ma mai visto una roba del genere!
Ad ogni modo, in previsione della nuova direttiva macchine, è bene avere un flusso di documenti che seguano un certo iter (si parlerà di qualità).
Io sono per la documentazione intesa come la intende Be on Edge.
Secondo me avere un file con tutti i disegni, schemi, etc. fa solo casino e soprattutto i file grossi sono poco gestibili.
Ciao
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#15
In realtà ogni disegno ha un nome-codice che rispecchia anche la propria revisione quindi in fase di produzione non si hanno problemi, il problema nasce in sede di qualità quando in un progetto unico si deve allegare anche i disegni di progetto.

La Qualità (con la Q maiuscola in quanto la interpreto come divinità malvagia nata per torturare i poveri progettisti che durante la loro progettazione dovranno trasportare tonnellate di carta a firmare, controfirmare e vistare in svariati uffici) vuole avere in allegato tutti i disegni-schizzi e per avere la certezza che non manchino pagine deve sapere che pagina è sul totale di pagine per sapere se mancano alcune pagine.

Questo esula dalla priticità e dalla convenienza ma serve solamente come verifica che ci siano tutti i disegni necessari :-(
In un sistema che funzioni è impensabile legarsi al numero di pagina di un solo documento. E se per un particolare ti servono più pagine ? E se per un particolare non ti serve il disegno ? E se un particolare è usato su più progetti ??

Un prodotto parte dalla sua distinta con i suoi cicli di lavorazione/produzione acquisto ecc.ecc. Il disegno del singolo particolare è solo una piccola parte di tutto il necessario per la costruzione.

Ma soprattutto, la procedura redatta dalla Qualità prevede la creazione di un file unico ? E quando fai la revisione di un singolo pezzo devi revisionare tutto il malloppo ? Altrimenti come fai a tenere traccia che una pagina è cambiata ?

Questo metodo di lavoro non mi sembra proprio di qualità. Ma soprattuto in fase di certificazione non vi hanno detto nulla a riguardo ?

Ciao
 
Professione: Ingegnere Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Umbria
#16
In un sistema che funzioni è impensabile legarsi al numero di pagina di un solo documento. E se per un particolare ti servono più pagine ? E se per un particolare non ti serve il disegno ? E se un particolare è usato su più progetti ??

Un prodotto parte dalla sua distinta con i suoi cicli di lavorazione/produzione acquisto ecc.ecc. Il disegno del singolo particolare è solo una piccola parte di tutto il necessario per la costruzione.

Ma soprattutto, la procedura redatta dalla Qualità prevede la creazione di un file unico ? E quando fai la revisione di un singolo pezzo devi revisionare tutto il malloppo ? Altrimenti come fai a tenere traccia che una pagina è cambiata ?

Questo metodo di lavoro non mi sembra proprio di qualità. Ma soprattuto in fase di certificazione non vi hanno detto nulla a riguardo ?

Ciao
Il progetto riguarda prodotti di serie, quindi la modifica legata ad un pezzo porta alla revisione di quel pezzo (e alla distinta dei materiali in cui è incluso quel pezzo) ma nell'assieme dei disegni cambierà solamente quella pagina.

Parlando però di progetti di serie i disegni di un particolare restano invariati fino alla fine di vita del prodotto, eventuali revisioni dei pezzi sono legate a piccolissime modifiche (variazione di diametro fori, spinzature maggiori ...) che non vanno a modificare l'assieme finito.

Se in produzione devono avere 50 pagine e ne hanno solo 49 come fanno a trovare quale pagina manca?

Inoltre come fanno a trovare un disegno se non è indicata una pagina? dovrebbero sfogliare di volta in volta tutto il malloppo e potrebbero passare 5 minuti a pezzo per trovare il disegno giusto! con questo metodo in produzione hanno un blocco A1 con le miniature dei pezzi, il nome e la pagina corrispondente del disegno. a colpo d'occhio trovano il pezzo e dopo un tempo minimo hanno il disegno in mano.

Se il progetto è un one shot sarebbe inutile avere una numerazione delle pagine anche perchè i disegni sarebbero stampati commessa per commessa.
Ma se dovessi eseguire la stessa identica commessa 50 - 100 volte vale la pena avere un elenco dei pezzi per quella commessa anche se avrò disegni duplicati per ogni commessa che avrà quell'identico pezzo.

Non sto difendendo a spada tratta la numerazione delle pagine ma questa complicazione la vedo più come un controllo aggiuntivo riguardo i disegni del reparto produttivo che come perdita di tempo.