NOTEBOOK PER SOLID WORKS

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#61
Ricordo che proprio su questo forum un utente (non ricordo il nome) aveva fatto dei test e vista business 64 era risultato + veloce di xpx64 (a mio parere migliore di xp a 32 bit).

Vista ha spaventato gli utenti per i troppi bug ma soprattutto per la voracità di risorse. Penso che con xp si vada bene se hai hardware non di ultimissima generazione, altrimenti Vista o seven lo sorpassano in prestazioni.
Inoltre nel 2011 il passaggio sarà obbligato perchè la solidworks smetterà il supporto di Vista e xp.
 

Teo_op

Utente poco attivo
Professione: Studente
Software: Solidworks
Regione: Torino
#62
Ok. Sony lo lasciamo perdere. Ma per curiosità un DELL serie M come quelli che mi state proponendo su che cifre viaggiano?
se ti fai una navigata sul sito della dell

http://www1.euro.dell.com/it/it/azi...ation_precision_m4400&s=bsd&cs=itbsdt1&~ck=mn

puoi editare la configurazione e vederti il prezzo come lievita o diminuisce in base alle tue esigenze comunque siamo su prezzi che per "modelli base" oscillano tra 1200-1600 €

:eek:lo so è caruccio ma è una macchina che non da problemi in nessun caso!!!:biggrin:
 

Teo_op

Utente poco attivo
Professione: Studente
Software: Solidworks
Regione: Torino
#63
...Inoltre nel 2011 il passaggio sarà obbligato perchè la solidworks smetterà il supporto di Vista e xp.
ciao ReSW, scusa ma quando dici che il passaggio è obbligatorio intendi il passaggio a seven? lo hai già provato? io sono molto dubbioso, che tu sappia è possibile far girare SW su sistemi operativi open tipo ubuntu o simili (il futuro chrome mi sembra allettante:wink:)?
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#64
Solidworks gira solo su sistemi windows supportati da microsoft. Ciò vulo dire che, ad oggi, puoi utilizzare xp e vista (questi sono i due OS per i quali MS fornisce supporto e la DS si adegua).
Nel 2011 il supporto MS per xp e vista cesserà e di conseguenza la solidworks sarà costretta a supportare solo seven.

Seven (beta) va bene, io l'ho testato a 32 bit e mi sono trovato meglio che con XP, pertanto sarei tranquillo. Quello che gira su vista va anche su seven e con PC di ultima generazione è disponibile gratuitamente in seven una sorta di macchina virtuale che emula XP per mantenere la compatibilità con vecchie applicazioni.
I cad che girano su linux sono pochi e il motivo è semplice. Se il cad cozza contro il sistema operativo per un problema che si fa? Si chiede alla community? Direri che per una software house è necessario avere supporto da qualcuno di individuabile e da cui puoi pretendere (pagando) il supporto che chiedi.
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#65
Solidworks gira solo su sistemi windows supportati da microsoft. Ciò vulo dire che, ad oggi, puoi utilizzare xp e vista (questi sono i due OS per i quali MS fornisce supporto e la DS si adegua).
Nel 2011 il supporto MS per xp e vista cesserà e di conseguenza la solidworks sarà costretta a supportare solo seven.
Una gran bella figura per M$. Dopo pochi anni cessano il supporto a Vista dopo che hanno spaccato i maroni a tutti (scusate il francesismo...) a passare a Vista, con minacce, adulazioni, costrizioni e promesse. E non tutti gli utOnti che hanno dovuto prendere il picci' con il preinstallato non si vedranno automaticamente passare l'assistenza a Seven... Cornuti e mazziati.

Seven (beta) va bene, io l'ho testato a 32 bit e mi sono trovato meglio che con XP, pertanto sarei tranquillo. Quello che gira su vista va anche su seven e con PC di ultima generazione è disponibile gratuitamente in seven una sorta di macchina virtuale che emula XP per mantenere la compatibilità con vecchie applicazioni.
Speriamo che stavolta sia vero e non ho dubbi per questo. Credo che in Miciosoft sono stati abbastanza "scottati" e faranno un po' piu' sul serio, spero. Al contrario, molti rivenditori rischiano il salto degli update in caso il S.O. non dovesse risultare all'altezza, come e' gia' capitato con Vista.
E le aziende che passando a Vista hanno subito un bagno di sangue tra incompatibilita' e aggiornamenti non so se sono disposte a correre ulteriori rischi. E chi ne e' "scampato" ha una ragione in piu' per arroccarsi.

I cad che girano su linux sono pochi e il motivo è semplice. Se il cad cozza contro il sistema operativo per un problema che si fa? Si chiede alla community? Direri che per una software house è necessario avere supporto da qualcuno di individuabile e da cui puoi pretendere (pagando) il supporto che chiedi.
Al contrario, nel caso esemplificato la soluzione arriverebbe nel giro di giorni, invece che di mesi come succede con mammaMS.
Se c'e' un problema nel sistema operativo, la SW house in questione fara' sicuramente prima a scriversi una patch per aggirarlo anziche' chiederlo a Microsoft, che ha tempi di reazione elefantiaci, se non si tratta di un problema di sicurezza (che nelle community Linux viene risolto in ore) o che capita con un solo soft.
E anche Linux si "paga" per il supporto, anzi, solo proprio per quello.
Esistono aziende che utilizzano Linux per poi ridistribuirlo ad altre aziende e che riscrivono parti di codice ad hoc per farlo funzionare, come richiesto.

Il problema e' che in Linux non esistono o sono poco sviluppate le librerie grafiche e le API per i CAD (non per la grafica, a livello video eccezionale) di alto livello, in mano a poche aziende che le tengono gelosamente e le fanno pagare fior di quattrini.
Aggiungici la assoluta indisponibilita' delle SW house di tenere 2 linee di prodotto con conseguenti (quasi) raddoppio di personale e costi (ma ricordiamo che tempo fa i CAD erano disponibili contemporaneamente su piattaforme come Windows NT, AIX, Solaris, HP-UX e altri), che ormai tutti conoscono Uindous (o meglio sanno pasticciarci) e non sono disposti ad imparare di sana pianta un altro S.O. anche se ormai graficamente similare e un auto-confinamento di Linux in ambito server/ricerca/studio/videoediting ed avrai un quadro della situazione.

E' quel monopolio "de facto" che tutti denunciano ma a cui nessuno provvede, se non la stessa Microsoft facendo sopravvivere a forza Apple per dimostrare che esiste una "concorrenza" (sulla quale pero' puoi installare con successo qualsiasi programma Microsoft dopo aver "rasato" la parte pensante della "mela"...:wink:)
 

bio

Utente Standard
Professione: .
Software: .
Regione: lombardia
#66
Aggiungici la assoluta indisponibilita' delle SW house di tenere 2 linee di prodotto con conseguenti (quasi) raddoppio di personale e costi (ma ricordiamo che tempo fa i CAD erano disponibili contemporaneamente su piattaforme come Windows NT, AIX, Solaris, HP-UX e altri), che ormai tutti conoscono Uindous (o meglio sanno pasticciarci) e non sono disposti ad imparare di sana pianta un altro S.O. anche se ormai graficamente similare e un auto-confinamento di Linux in ambito server/ricerca/studio/videoediting ed avrai un quadro della situazione.
paradossalmente nella top 500 dei pc più potenti è entrata la microsoft al suo primo tentativo con 2008hpc server...

il problema è che su macchine da svariati milioni di euro fare un SO proprietario è una spesa ridicola e fattibile solo con linux...

e ancora più paradossale, le librerie grafiche per i cad (ESCLUSO inventor) sono native su linux...il problema di linux è l'assistenza, troppe distro, troppe variabili in gioco...

se hai un problema col cad su linux ti attacchi al tram come su windows...col vantaggio che su windows puoi testare praticamente più configurazioni (essendo meno flessibile) di quelle che puoi testare su linux...

per ultimo, il monopolio microsoft è indiscutibile e questo porta le SH a scrivere programmi principalmente per ms per poi portarli su linux se e quando conviene (vedi software di calcolo tipo abaqus e ansys, con quest'ultimo con moolte parti riscritte in python, manna dal cielo per linux rispetto alla 11 dove usavano librerie proprietarie a secondo del SO)..

bio
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#68
Il problema e' che in Linux non esistono o sono poco sviluppate le librerie grafiche e le API per i CAD (non per la grafica, a livello video eccezionale) di alto livello, in mano a poche aziende che le tengono gelosamente e le fanno pagare fior di quattrini.

In realta' le aziende che vendono linux certificati esistono: RedHat, Suse, Canonical, Mandriva, etc.

Credo che il grosso problema siano come dici le interfacce utente: i cad attuali usano pesantemente librerie Microsoft, e adattarli a linux richiederebbe la riscrittura completa della GUI con Qt o GTK. Poi probabilmente chi accetta di usare prodotti MS magari firmera' anche delle clausole "segrete" in cui si impegna a non produrre software per sistemi operativi concorrenti.

Infine, considerando che Pro/E e UG hanno venduto molto poco con linux, chi glielo fa fare?
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#69
Professione: Studente Ingegneria Industriale
Software: SolidWorks 2009
Regione: Collaborazione
#70
L'uscita sugli scaffali è il 10 di Ottobre (tra venti giorni)....quindi hai tempo in abbondanza per cambiare il product key scaricato da microsoft, con quello ufficiale acquistato!
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#71
L'uscita sugli scaffali è il 10 di Ottobre (tra venti giorni)....quindi hai tempo in abbondanza per cambiare il product key scaricato da microsoft, con quello ufficiale acquistato!
Che tu sappia si può installare Win7 su dei virtualizzatori tipo VirtualBox o VMware?!?
grazie
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#72
Non esisteva anche una versione di Win7 che funzionava fino all'uscita ufficiale. Con questo se lo installo dura solo 90 giorni:frown:
Esisteva e si tratta della RTM. Purtroppo questa versione non notrà mai essere attivata ma andrà formattato il pc in tutti i casi. Forse la tua 90 gg è meglio, almeno la puoi tenere.
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#73
Esisteva e si tratta della RTM. Purtroppo questa versione non notrà mai essere attivata ma andrà formattato il pc in tutti i casi. Forse la tua 90 gg è meglio, almeno la puoi tenere.
Per installarla in un virtualizzatore, la scarico e la metto in iso. Giusto?!?
 

blubossa

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: CREO 2, WF5, SOLIDWORKS 2015, AUTOCAD 2016,
Regione: puglia
#74
allora mi sa che opto per il DELL M6400 e lascio stare il covet, vista anche la differenza di costo.

grazie
finalmente mi sono deciso ed ho acquistato il notebook DELL M6400, dovrebbero consegnarmelo per la setimana prossima.

un consiglio ho un HD da 320 gb, avevo pensato di pare una partizione
dell' HD con C = 50 GB (per installazione programmi) e D = 270 GB (per i dati).

Qualche collega mi ha consigliato di dedicare a C almento 100 GB perchè, secondo loro, ogni qualvolta che vado ad aprire un disegno si va ad impegnare la memoria sempre da C, quindi andando a dedicare a C 100 GB l'elaborazione del disegno è comunque più veloce.


ora personalmente non ci ho capito tanto, e quindi chiedo consiglio e chiarimenti.

grazie
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#75
finalmente mi sono deciso ed ho acquistato il notebook DELL M6400, dovrebbero consegnarmelo per la setimana prossima.

un consiglio ho un HD da 320 gb, avevo pensato di pare una partizione
dell' HD con C = 50 GB (per installazione programmi) e D = 270 GB (per i dati).

Qualche collega mi ha consigliato di dedicare a C almento 100 GB perchè, secondo loro, ogni qualvolta che vado ad aprire un disegno si va ad impegnare la memoria sempre da C, quindi andando a dedicare a C 100 GB l'elaborazione del disegno è comunque più veloce.


ora personalmente non ci ho capito tanto, e quindi chiedo consiglio e chiarimenti.

grazie

Anch'io ho fatto la partizione ma di 40 gb, apro assiemi colossali senza problemi. Se quando apri gli assiemi scrive sul disco è perchè la ram è insufiiciente e il pc diventa lento come un mulo.
100 gb per il software installato è un vero spreco, procedi come hai detto che va benissimo.
 

blubossa

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: CREO 2, WF5, SOLIDWORKS 2015, AUTOCAD 2016,
Regione: puglia
#76
Anch'io ho fatto la partizione ma di 40 gb, apro assiemi colossali senza problemi. Se quando apri gli assiemi scrive sul disco è perchè la ram è insufiiciente e il pc diventa lento come un mulo.
100 gb per il software installato è un vero spreco, procedi come hai detto che va benissimo.
ok, grazie tante.

ciao
 

c3kkos

Utente Standard
Professione: Developer
Software: Rhino
Regione: Pisa
#77
windows 7 su virtual pc di microzozz perde qualsiasi meccanismo di accelerazione hardware.
su vmware non so..

Se volete provarlo, vi conviene installarlo su un hd esterno.. ma come SO reale.
 

blubossa

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: CREO 2, WF5, SOLIDWORKS 2015, AUTOCAD 2016,
Regione: puglia
#78
windows 7 su virtual pc di microzozz perde qualsiasi meccanismo di accelerazione hardware.
su vmware non so..

Se volete provarlo, vi conviene installarlo su un hd esterno.. ma come SO reale.
ma che cosa significa??
 

gregario

Utente Junior
Professione: disegnatore 3d
Software: Solid Works; Alibre
Regione: lombardia
#79
Ho intenzione di comprare un notebook da utilizzare a casa...

Ho una disponibilità di liquidità limitata... PURTROPPO!!!!
Circa 6/700euro....

Ogni tanto faccio qualche lavoretto per aiutare un amico ed uso SOLIDWORKS 2009 SP2.0. 32bit

Che macchina mi consigliate? O meglio i requisiti minimi per poter utilizzare SWX in una maniera decente?

Ora le macchine che ho visto hanno come SO windows 7 home premium, riescoa far girare il software con questo SO?

Ciao e grazie in anticipo per i consigli
 
Professione: Studente Ingegneria Industriale
Software: SolidWorks 2009
Regione: Collaborazione
#80
Ciao gregario,
quasi tutti i notebook hanno preinstallato il nuovo sistema operativo windows 7 per altro quasi tutti montano 4gb di ram, quando invece il sistema operativo che è a 32bit ne può ususfruire di un massimo 3gb.

Detto ciò, col budget che ti ritrovi (più che dignitoso) o ti butto sull'usato, oppure uno nuovo che abbia una configurazione simile:

Intel core 2 DUO t6400
4gb ram ddr2
ATI 4650
Hard disk qualunque

La ATI 4650, che ho anche io nel mio notebook, con un semplice cambio driver, la puoi trasformare in una ati FIREPRO V3750, ottima per fare lavori con assiemi piccoli e medi.

http://www.trovaprezzi.it/categoria.aspx?libera=4650&id=10&prezzoMin=&prezzoMax=&sbox=sb

Qui ne trovi una lista che abbia come VGA la Ati 4650 da trasformare, a 699€ c'è un ottimo HP d6-1330sl.
Se hai qualche domanda chiedi pure.