• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

No alla fine della vita per sentenza

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#2
Io voto SI, quando le condizioni sono estreme, sinceramente, io piuttosto che essere di peso agli altri preferisco che mi stacchino la spina.

P.S.: ci avrei scommesso che la chiesa doveva dire la sua...
 
Ultima modifica:

beppino

Utente Standard
Professione: ... faccio cose ... troppe per farle bene ...
Software: NX12
Regione: Piemonte, nèè...
#4
nessuna persona può decidere della vita altrui :mad:
Giusto.

P.S.: ci avrei scommesso che la chiesa doveva dire la sua...
La Chiesa considera la Vita, come bene supremo data da Dio, e quindi ovviamente dice la sua.

pare che secondo il tuo link i vescovi decidano in vece altrui in uno stato laico...

:)

v

Giusto, perchè le persone non sono tutte Cattoliche, e la Chiesa (IMHO) sbaglia a voler rendere universali le proprie leggi.

La legge dovrebbe permettere alle persone, di poter agire ognuno secondo la propria coscienza e basta!

Ovviamente, nel caso specifico, la tragedia è grande, e penso che nessuno possa capire se non ha mai provato.
 
Ultima modifica:

VigZ

Utente Senior
Professione: -
Software: Catia V5 -Inventor simulation 2012
Regione: piemonte/lombardia
#6
la chiesa in questo caso ingerisce nelle scelte di uno stato estero, l italia...
 
Professione: *
Software: AutoCAD
Regione: Lombardia
#7
pare che secondo il tuo link i vescovi decidano in vece altrui in uno stato laico...

:)

v
qui la risposta (che quoto)

La Chiesa considera la Vita, come bene supremo data da Dio, e quindi ovviamente dice la sua.

Ovviamente, nel caso specifico, la tragedia è grande, e penso che nessuno possa capire se non ha mai provato.
 

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#8
....
Ovviamente, nel caso specifico, la tragedia è grande, e penso che nessuno possa capire se non ha mai provato.
Sono daccordo, però se mi dite dove mettere una firma per staccarmi la spnina già dopo 1 anno che sono in stato vegetativo e mi devono imboccare 3 volte al giorno e seguirmi 24H su 24 le persone a me care che non hanno più una vita solo per stare dietro a me, io firmo.
Sarà il dispiacere di un po' di tempo, ma poi si metteranno l'anima in pace e andranno avanti con la loro di vita, che non va sprecata.
 

VigZ

Utente Senior
Professione: -
Software: Catia V5 -Inventor simulation 2012
Regione: piemonte/lombardia
#9
ARRI vuoi dire che TU personalmente hai provato una situazione simile?

io si, se ti può interessare.

rimane il fatto che i vescovi rappresentano uno stato estero quando parlano 'da vescovi' , discorso diverso se parlassero 'da uomini' o 'da cittadini italiani' quindi non in nome della chiesa.
:)
v
 

beppino

Utente Standard
Professione: ... faccio cose ... troppe per farle bene ...
Software: NX12
Regione: Piemonte, nèè...
#10
Sono daccordo, però se mi dite dove mettere una firma per staccarmi la spnina già dopo 1 anno che sono in stato vegetativo e mi devono imboccare 3 volte al giorno e seguirmi 24H su 24 le persone a me care che non hanno più una vita solo per stare dietro a me, io firmo.
Sarà il dispiacere di un po' di tempo, ma poi si metteranno l'anima in pace e andranno avanti con la loro di vita, che non va sprecata.
Tu dovresti avere il Sacrosanto diritto di decidere in questo modo!
Come dovrebbero avere altri, il diritto di decidere in modo diverso.
... Nessuno, per legge dovrebbe decidere della Vita altrui.
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#13
Premesso che la Chiesa fa il suo "mestiere", anche a me sembra che un conto e' parlare alle coscenze, un'altro e' condizionare l'ordinamento giuridico.

Sono anni che si parla di testamento biologico (non eutanasia, come molti vorrebbero far credere) e non si cava un ragno dal buco.
E sempre per veti piu' o meno "pesanti" posti dalla Chiesa, o meglio, dalle gerarchie della Chiesa.
Certo che la vita e' sacra ed inviolabile !
Ma se non ci si chiarisce una volta per tutte su quale sia il vero concetto di "vita" saremo sempre impantanati tra i teocon ed i neolib.
I primi a predicare e baciare pile di giorno ed a fare i loro sporchi comodi di notte ed i secondi a darsi un tono di modernita', garantismo e libertinismo, salvo poi approvare cose degne delle SS.

Che allora non ci si lamenti se per certe situazioni, come per Welby, si debba ricorrere ai tribunali.

D'altro canto anche lo stesso Papa Giovanni Paolo II quando si avvicinava la fine disse chiaramente ai medici che lo assistevano "lasciatemi andare".

Se Eluana avesse avuto una patologia che le avesse lasciato la possibilita' di esprimersi avrebbe detto le stesse parole.
Perche' per lei no e per il Papa si' ?

Perche' si fa sempre riferimento alla "legge naturale" in contrapposizione alle leggi "umane", quando si sa benissimo che per la suddetta legge naturale una persona nelle condizioni di questa donna sarebbe gia' morta da 16 anni ?
 
Ultima modifica:
Professione: *
Software: AutoCAD
Regione: Lombardia
#14
come la mettiamo se accadesse un miracolo ?

direbbero: per fortuna che non abbiamo staccato il sondino ....
 

VigZ

Utente Senior
Professione: -
Software: Catia V5 -Inventor simulation 2012
Regione: piemonte/lombardia
#15
metti sempre queste discussioni per attizzare polemica...


vuoi la polemica?

spero accada a te!

at salut
 

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#16
Tu dovresti avere il Sacrosanto diritto di decidere in questo modo!
Come dovrebbero avere altri, il diritto di decidere in modo diverso.
... Nessuno, per legge dovrebbe decidere della Vita altrui.
Questo è giustissimo, ognuno decide per se, non voglio certo imporre la mia idea.

per chi ha una coscenza, non ci sarà mai pace
Sarnno invece contentissimi di vedermi come una piantina a cui dar da bere chiedendosi tutte le volte se rido o se piango, se ho fame o se ho sete, se son contento o triste, e pensando a quando invecie correvo, parlavo, cantavo o semplicemente mi esprimevo, si si, deve essere proprio una bella sensazione....
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#17
per chi ha una coscenza, non ci sarà mai pace
Bon, basta. Ci stiamo ricascando. Un thread troppo pesante. Rischia di mettere in conflitto opinioni e esperienze troppo personali, oltre che la fede, l'etica e lo stesso "essere" umano.

Per me va chiuso.
 

beppino

Utente Standard
Professione: ... faccio cose ... troppe per farle bene ...
Software: NX12
Regione: Piemonte, nèè...
#18
come la mettiamo se accadesse un miracolo ?

direbbero: per fortuna che non abbiamo staccato il sondino ....
Se deve succedere un Miracolo, che è un evento Divino, Succede in tempi e modi indipendenti dallo "staccare il sondino."
 

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#19
come la mettiamo se accadesse un miracolo ?

direbbero: per fortuna che non abbiamo staccato il sondino ....
Io non credo nei miracoli, se deve accadere accade.

Se per caso ci si dovesse svegliare dopo 16 anni di coma irreversibile (nota: uno è in coma quando il corpo o il cervello è talmente danneggiato che è il cervello stesso a "disattivare" le funzioni primarie per dedicarsi al "ripristino" delle parti danneggiate, tralasciando ovviamente lo sviluppo di quelle trlasciate) pensi che il cervello funzionerebbe come prima?
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#20
come la mettiamo se accadesse un miracolo ?

direbbero: per fortuna che non abbiamo staccato il sondino ....
I miracoli "veri" sono praticamente inesistenti.
Lo ammette anche la Chiesa.
Se per "miracolo" si intende la guarigione inspiegabile OGGI, ma che verra' spiegata DOMANI grazie ai progressi della scienza, allora, vabbe', diciamo che i miracoli esistono.

Tutto il resto sono un'insieme di suggestione e di circostanze, appunto, inspiegabili al momento, ma per le quali esiste una spiegazione logica e scientifica, solo che allo stato del momento in cui si verificano i fatti tale spiegazione non e' ancora nota.

Anche il mio gatto sarebbe dovuto morire 2 anni fa per un tumore, mentre oggi e' li' che si prende beatamente il sole e corre dietro alle lucertole.
Gli hanno fatto 2 tac e 3 biopsie ed ancora oggi il veterinario non sa spiegare la cosa.
Che faccio, apro una causa di beatificazione ?
:)