• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Niente disegni in SolidWorks

cubalibre00

Utente Senior
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#1
Sono stato contattato dalla SolidWorks Corp., forse per le mie partecipazioni ai Survay, alle segnalazioni di bug, come beta tester o EV tester, fatto sta che ne vorrei approfittare per aumentare le voci del coro (voi), attraverso le vostre opinioni / suggerimenti, in quanto vorrebbero avere qualche dettaglio su cosa vorrebbero gli utenti di SolidWorks per evitare di produrre le messe in tavola.
Per alcuni potrebbe essere un'utopia, ma vorrei sentire tutte le vostre opinioni e suggerimenti sia da parte di progettisti che voglio trasmettere le informazioni ai vari reparti dell'azienda e sia come esigenza per il fornitore e cioè se foste un fornitore, cosa vorreste per poter verificare la fattibilità, i costi e quant'altro ?

Grazie e attendo numerosissime le vostre partecipazioni...
 

ilgioma

Utente Standard
Professione: RSP
Software: Solidworks 2010 Cinema4d
Regione: Siena
#2
E se l'ambiente di lavoro 3d fosse direttamente una tavola con le quote di sketch su un layer attivabile o disattivabile... In pratica 6 fogli applicati ad un cubo...
Ovviamente questa è solo l'idea di partenza, non saprei davvero come ralizzarla nè come renderla efficiente... pero' sono disposto a parlarne ed anche ad essere messo in discussione se l'ho sparata davvero grossa....

Leo
 

cubalibre00

Utente Senior
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#3
E se l'ambiente di lavoro 3d fosse direttamente una tavola con le quote di sketch su un layer attivabile o disattivabile... In pratica 6 fogli applicati ad un cubo...
Ovviamente questa è solo l'idea di partenza, non saprei davvero come ralizzarla nè come renderla efficiente... pero' sono disposto a parlarne ed anche ad essere messo in discussione se l'ho sparata davvero grossa....

Leo
Intanto grazie per aver partecipato e spero che tu non sia l'unico, visto che hanno già letto in 70 questa discussione.

Io renderei visibile l'albero anche con i viewer (eDrawings-PDF) e avvicinandomi alle zone di mio interesse visualizzare le quote, poi l'utente le può selezionare per tenerle visibili e raggrupparle in gruppi di pertinenza (quote di controllo, quote di analisi, etc.), questo sempre se l'utente che progettato lo desidera, mettendo anche dei paletti su quali funzioni o quote rendere visibili o creare, come avviene con le feature library.
Le informazioni del cartiglio invece visibili in un layer o foglio differente.
Le note, possono essere tranquillamente come ora, inserite nel 3D.

Aspettiamo altre idee...
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#4
Un modo sarebbe espandere le possibilita' di eDrawings in modo da sfruttare al 100% la quotatura 3D. Dovrebbe essere strutturata in modo da far vedere solo le quote nel contesto in cui ci si trova (se guardo un assieme le sole quote di assieme, se guardo un partocolare le sole quote del particolare, se piu' particolari le quote di tutti o solo di qualcuno, etc.).
Ma serve anche una quotatura di particolari sezioni del modello, da importare come viste (cosi' come si fa con le tavole) nell'eDrawing.
Dare poi la possibilita' di aggiungere quote e di salvarle (gia' possibile ora con la versione pro).

Per qual che mi riguarda, continuero' cmq a fare tavole per un pezzo...!!!:biggrin::biggrin:
 

lelepanz

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: aclt-sw2010
Regione: Lombardia
#5
Bellissima idea...
...però mi viene un dubbio.

Come farà un carpentiere a leggere quel modello 3d senza messa in tavola su formato cartaceo...quando il più delle volte sbagliano anche a copiare il pezzo di carta?
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#6
Per qual che mi riguarda, continuero' cmq a fare tavole per un pezzo...!!!:biggrin::biggrin:
Già, pure io.. e per sempre mi sa (il tempo che mi rimane almeno:biggrin:).
Quindi mi piacerebbe che proprio la messa in tavola fosse migliorata, completamente automatizzata; scelgo e dispongo le viste e basta, finito. Un "grande" assieme complesso che vada in stampa in 5 min. Niente quote da aggiungere o disporre correttamente (e che siano davvero "intelligenti"), nessuna campitura da modificare (trovavo più semplice la gestione materiali/aspetti del 2007). Bordi nascosti finalmente gestibili e selezionabili a piacimento. Nessuna limitazione di operatività su viste/sezioni/dettaglio/scomposte/interrotte ecc ecc.
Insomma, non fartelo sembrare un "doppio lavoro", modellazione e poi non hai ancora finito, devi curarti la messa in tavola (quando disegnavo al tecnigrafo, per certi particolari, nel tempo di modellazione il lucido era già tra i rulli dell'eliocopiatrice).
..poi magari sono io che non sono capace:rolleyes:, ma secondo me prima di abbandonare definitivamente le tavole 2D (in certi ambiti un illusione IMHO) c'è ancora ampio margine di miglioramento, e le software house dovrebbero rispettare questa esigenza di ancora molti utenti. Abbandonarne lo sviluppo/implementazione e dedicarsi esclusivamente al 3D sarebbe un grosso errore. Anche se io sono il primo ad auspicare tale traguardo, ma purtroppo la realtà (la mia almeno) è ben diversa.

Saluti
Marco
 

cubalibre00

Utente Senior
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#7
Già, pure io.. e per sempre mi sa (il tempo che mi rimane almeno:biggrin:).
Quindi mi piacerebbe che proprio la messa in tavola fosse migliorata, completamente automatizzata; scelgo e dispongo le viste e basta, finito. Un "grande" assieme complesso che vada in stampa in 5 min. Niente quote da aggiungere o disporre correttamente (e che siano davvero "intelligenti"), nessuna campitura da modificare (trovavo più semplice la gestione materiali/aspetti del 2007). Bordi nascosti finalmente gestibili e selezionabili a piacimento. Nessuna limitazione di operatività su viste/sezioni/dettaglio/scomposte/interrotte ecc ecc.
Insomma, non fartelo sembrare un "doppio lavoro", modellazione e poi non hai ancora finito, devi curarti la messa in tavola (quando disegnavo al tecnigrafo, per certi particolari, nel tempo di modellazione il lucido era già tra i rulli dell'eliocopiatrice).
..poi magari sono io che non sono capace:rolleyes:, ma secondo me prima di abbandonare definitivamente le tavole 2D (in certi ambiti un illusione IMHO) c'è ancora ampio margine di miglioramento, e le software house dovrebbero rispettare questa esigenza di ancora molti utenti. Abbandonarne lo sviluppo/implementazione e dedicarsi esclusivamente al 3D sarebbe un grosso errore. Anche se io sono il primo ad auspicare tale traguardo, ma purtroppo la realtà (la mia almeno) è ben diversa.

Saluti
Marco
La loro richiesta non è perché voglio abbandonare lo sviluppo delle messe in tavola, infatti come avrai notato, sono stati eseguiti notevoli miglioramenti ad ogni release.
Il loro interesse è iniziare, da dove se non dalle esigenze degli utenti ?
Quando chiedono delle cose del genere, si vedranno le prime implementazioni forse nella 2011.
A parte tranquillizzarti, mi interesserebbe la tua opinione, se fosse stata la SW stessa a chiedertelo.
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#8
La loro richiesta non è perché voglio abbandonare lo sviluppo delle messe in tavola, infatti come avrai notato, sono stati eseguiti notevoli miglioramenti ad ogni release.
Il loro interesse è iniziare, da dove se non dalle esigenze degli utenti ?
Quando chiedono delle cose del genere, si vedranno le prime implementazioni forse nella 2011.
A parte tranquillizzarti, mi interesserebbe la tua opinione, se fosse stata la SW stessa a chiedertelo.
..sotto questo punto di vista la mia opinione è più che positiva e tu avendone tempo e voglia (visto che capacità e conoscenza approfondita del software non ti macano) fai benissimo ad "accollarti" questa collaborazione. E raccogliere esperienze e richieste degli utenti non può fare che bene per lo sviluppo dei "nostri mezzi".
Se DS/SW lo chiedesse a me non saprei neanche da che parte cominciare (sono utente da poco più di un anno) e pur se a malincuore sarei costretto a declinare l'invinito.
Ma nel tuo caso datti da fare e facci onore:biggrin:.

Saluti
Marco:smile:
 

punto

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Solid Edge - Solid Works - Catia - Autocad
Regione: Veneto
#9
... e se ci fosse un modo intelligente di quotare? Mi spiego meglio io "utente" decido le viste, sezioni a quant'altro per rendere il mio disegno leggibile sia che si tratti di un assieme sia di una parte, SW dovrebbe, una volta che io evidenzio una vista quotarmi il particolare evidenziato, magari settando a monte alcuni parametri di base per una corretta lettura del disegno, in modo da non avere tipo quote che si intrecciano, raggi, diametri o altri parametri utili. :finger:
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#10
... e se ci fosse un modo intelligente di quotare? Mi spiego meglio io "utente" decido le viste, sezioni a quant'altro per rendere il mio disegno leggibile sia che si tratti di un assieme sia di una parte, SW dovrebbe, una volta che io evidenzio una vista quotarmi il particolare evidenziato, magari settando a monte alcuni parametri di base per una corretta lettura del disegno, in modo da non avere tipo quote che si intrecciano, raggi, diametri o altri parametri utili. :finger:
E che dicevo poco più sopra?

Saluti
Marco:smile:
 

lelepanz

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: aclt-sw2010
Regione: Lombardia
#11
... e se ci fosse un modo intelligente di quotare? Mi spiego meglio io "utente" decido le viste, sezioni a quant'altro per rendere il mio disegno leggibile sia che si tratti di un assieme sia di una parte, SW dovrebbe, una volta che io evidenzio una vista quotarmi il particolare evidenziato, magari settando a monte alcuni parametri di base per una corretta lettura del disegno, in modo da non avere tipo quote che si intrecciano, raggi, diametri o altri parametri utili. :finger:
Ma non è quello che fa dimexpert 3d?
Almeno su parti semplici funziona e anche bene...
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#12
semiOT:
Io sto ancora aspettando quella fo££$£&**&ma opzione di quotatura che se ho un sistema di quote ordinate, seleziono un punto e mi da' contemporaneamente X e Y, ad una certa distanza dal punto stesso (definita) e se seleziono un cerchio mi da' il centro X-Y ad una certa distanza dal cerchio (vedi sopra, ma stavolta non dal centro, che rischio di sovrapporla al cerchio stesso) e il suo diametro.

Le tabelle di foratura non le uso perche' non mi piacciono e non sono chiare per l'officina.
 

Brigno

Utente Standard
Professione: Programmatore
Software: SW
Regione: Lombardia
#13
La possibilità di gestire le equazioni e le variabili dichiarate nelle equazioni da un foglio EXCEL.

Queste permetterebbe una flessibilità incredibile per creare dei disegni parametrici.
Attualmente, su assiemi complessi, devo gestire sia le equazioni che le configurazioni incasinando a dismisura il tutto.

...spero di essermi spiegato bene
 

cubalibre00

Utente Senior
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#14
... e se ci fosse un modo intelligente di quotare? Mi spiego meglio io "utente" decido le viste, sezioni a quant'altro per rendere il mio disegno leggibile sia che si tratti di un assieme sia di una parte, SW dovrebbe, una volta che io evidenzio una vista quotarmi il particolare evidenziato, magari settando a monte alcuni parametri di base per una corretta lettura del disegno, in modo da non avere tipo quote che si intrecciano, raggi, diametri o altri parametri utili. :finger:
Quotatura intelligente....intelligente secondo te o secondo chi.
Tu hai gli occhi, hai l'esperienza, etc...e che si adegua ad ogni pezzo e necessità.
Come si fa a trasferire tutte queste cose in programmazione ?
Vi chiedo di essere un poco più realisti.
Vorrei delle idee che partissero dalle informazioni che il progettista mette nel 3D, sia a livello di modellazione che informazioni statiche e da qua dire al programmatore come meglio renderle visibili, raggruppabili, filtrabili, proteggibili.
L'idea a quanto pare, comune, è quella di meglio gestire nel visualizzatore queste info.
 

lelepanz

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: aclt-sw2010
Regione: Lombardia
#16
Ci sono dei limiti che ho discusso con loro e che attualmente non permette di poter sfruttare coerentemente questa parte del programma.
Guarda io per piccoli pezzi la uso, mentre per altri non faccio fare nulla perchè a solidworks manca quello che tu poco sopra hai scritto : esperienza.

Vorrei delle idee che partissero dalle informazioni che il progettista mette nel 3D, sia a livello di modellazione che informazioni statiche e da qua dire al programmatore come meglio renderle visibili, raggruppabili, filtrabili, proteggibili.
L'idea a quanto pare, comune, è quella di meglio gestire nel visualizzatore queste info.
Ma poi queste info chi le gestisce : noi, il programma o il "carpentiere" o il "meccanico" finale?
 

cubalibre00

Utente Senior
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#17
Guarda io per piccoli pezzi la uso, mentre per altri non faccio fare nulla perchè a solidworks manca quello che tu poco sopra hai scritto : esperienza.


Ma poi queste info chi le gestisce : noi, il programma o il "carpentiere" o il "meccanico" finale?
Il succo del discorso è :
Cosa rendere visibile, come e quali strumenti aggiungere per completare le zone no accessibili in vista che risulterebbero coperte dalle viste in sezione.
 

CIARLY

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SolidWorks 2014 sp4
Regione: Piemonte
#18
La possibilità di gestire le equazioni e le variabili dichiarate nelle equazioni da un foglio EXCEL.

Queste permetterebbe una flessibilità incredibile per creare dei disegni parametrici.
Attualmente, su assiemi complessi, devo gestire sia le equazioni che le configurazioni incasinando a dismisura il tutto.

...spero di essermi spiegato bene
Magari non e' postata al posto giusto, ma codivido pienamente, a riguardo di equazioni variabili globali, e tabelle ci sarebbe da fare ancora un gran lavoro, ottenendo dei grossi risultati per chi deve fare cose abbastanza ripetitive ma sempre diverse.

Una domanda per Alessandro sai per caso che nella 2010 ci sia qualcosa di nuovo a riguardo?

Grazie in anticipo

Carlo
 

cubalibre00

Utente Senior
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#19
Magari non e' postata al posto giusto, ma codivido pienamente, a riguardo di equazioni variabili globali, e tabelle ci sarebbe da fare ancora un gran lavoro, ottenendo dei grossi risultati per chi deve fare cose abbastanza ripetitive ma sempre diverse.

Una domanda per Alessandro sai per caso che nella 2010 ci sia qualcosa di nuovo a riguardo?

Grazie in anticipo

Carlo
Per quanto riguarda la 2010 ho creato un argomento apposito e se saprò qualcosa in più di quello che si è visto e parlato a SolidWorld 2009, lo inserirò là.

Per quanto riguarda la tua solidarietà con Brigno, io non la ritengo condivisibile.
Sicuramente le equazioni di SolidWorks possono e devono essere migliorate, quelle di NX, per esempio, sono più versatili.
L'uso che però ne fa Brigno (http://www.cad3d.it/forum1/showthread.php?t=8562) delle equazioni in SolidWorks è eccessivo.
Lo scopo delle equazioni in SolidWorks è inserire relazioni matematiche tra i vari parametri del modello, ma quando le equazioni diventano troppe, il consiglio è utilizzare altre strade, ma questo vale a casa di SolidWorks, come di altri CAD.
Le soluzioni alternative in SolidWorks sono :
- Foglio di Excel
- Macro con interfaccia grafica
- DriveWorks
- TuctonWorks

Poi uno a casa propria fa quello che vuole, ma se uno sbaglia approccio, non voglio che passi come limiti del CAD.
 

CIARLY

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SolidWorks 2014 sp4
Regione: Piemonte
#20
Le soluzioni alternative in SolidWorks sono :
- Foglio di Excel
- Macro con interfaccia grafica
- DriveWorks
- TuctonWorks

Poi uno a casa propria fa quello che vuole, ma se uno sbaglia approccio, non voglio che passi come limiti del CAD.[/QUOTE]

Per quanto riguarda il foglio di excel va bene, dovrebbe secondo me permetterti quando salvi in un foglio esterno alla parte la possibilita' di agganciarti ad un file con piu' fogli al suo interno, mi spiego avere la possibilita' di mettere piu' parti. parte 1 foglio1, parte 2 foglio 2, questo permetterebbe di relazionarle all'interno di 1 solo file e configurare semplicemente dei piccoli assiemi.

-Macro con interfaccia grafica

Ti posso chiedere cosa intendi?
E' diverso dalle macro VB?

-TuctonWorks

Che e' dove posso trovare documentazione a riguardo