Modulo "Forming Technologies Inc."

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#1
Modulo a parte per la simulazione FEA di stampaggio come imbuttitura, coniatura, piegatura, ecc.
 

Allegati

Redbaron77

Utente poco attivo
Professione: designer - progettista
Software: solidworks, rhino, delcam
Regione: marche
#2
Sto valutando l'acquisto di catia, mi occupo di stampi per materie plastiche ed ero interessato a qualche vostra opinione in merito

Grazie
 

barlafus

Utente Standard
Professione: chairwarmer
Software: utilizzato dal CAD
Regione: .
#3
Di stampi ho fatto solo qualcosina, ma secondo me e' molto valido.
Io mi trovo bene con l'assembly ma soprattutto con il modellatore ibrido solidi&superfici.
Fai solo lo stampo o devi modellare anche il prodotto?
 

Redbaron77

Utente poco attivo
Professione: designer - progettista
Software: solidworks, rhino, delcam
Regione: marche
#4
Ho appunto questa esigenza.
Il più delle volte realizzo io il progetto; se mi viene un disegno già fatto devo comunque rimetterci mano.
Per questo vedevo la soluzione Catia o UG più adatta.
Un altro problema è il tipo di progetto che mi trovo ad affrontare : dalle superfici freeform, al reverse engineering, all'oggetto parametrizzato ... un vero grattacapo.
Con in più il solito problema dei tempi e delle matematiche che devo comunque in qualche maniera tirar fuori per l'officina
 

barlafus

Utente Standard
Professione: chairwarmer
Software: utilizzato dal CAD
Regione: .
#5
Beh, penso che Catia o UG vadano entrambi bene.
Sul design di prodotto Catia e' notevole. Reverse, superfici associative e superfici freeform, solidi, booleane ecc.
Se per 'rimettere mano' intendi intervenire sulle superfici di un brutto iges, Catia ha un paio di funzioni molto utili (ad es. unisci la topologia chiudendo 'gli spifferi') anche se, ad onor del vero, a volte ci perdo comunque un po' di tempo.
Catia o UG poi hanno tutto integrato, anche il CAM. Dal modello del tuo prodotto allo stampo finito se tocchi un parametro aggiorni tutto (e' bene, comunque tenere a portata di mano un ferro di cavallo o un cornetto...).
L'integrazione, nella mia esperinza, ha aiutato anche i tempi; non dovendo passare la matematica tramite iges (o step) anche allo stampo io ne risparmio molto (e anche di rotture di marrones).
 

Redbaron77

Utente poco attivo
Professione: designer - progettista
Software: solidworks, rhino, delcam
Regione: marche
#6
Grazie per la risposta,
ha confermato le mie "intuizioni" in merito.
Mi sorge una domandina ... da 100 punti (anzi due).
Attualmente utilizzo 3 (!) cad : solidworks, rhinoceros e powershape. Per la parte cam ho l'ottimo powermill. L'unica cosa di cui sono pienamente soddisfatto è il cam!
domanda 1: (50 punti) riesco con catia a coprire quello che attualmente faccio con 3 cad diversi?
domanda 2: (100 punti) se sì, che tempi di apprendimento comporta un sistema come catia?
 

Vittorio

Utente Standard
Professione: progettista
Software: CatiaV5-Autocad-Rhino3d-Sum3d-Worknc-hyperMill
Regione: Lombardia
#7
Sto valutando l'acquisto di catia, mi occupo di stampi per materie plastiche ed ero interessato a qualche vostra opinione in merito

Grazie
Mia esperienza personale
Ho provato alcuni modellatori :
Top Solid-Mold, Solidwork,Inventor
poi alla fine sono passato a CatiaV5
Mi ha risolto tutte le problematiche relative agli stampi e velocizzato la progettazione dello stesso rimanendo sempre nello stesso ambiente.
Prima ero costretto a saltare da un sistema all'altro.
Faccio un esempio:
Iniziavo modellando il pezzo con Top-Solid/Inventor poi per 1000 motivi non riuscivo ad eseguire il taglio stampo.
Quindi esportavo in iges e con Rhinoceros eseguivo il taglio stampo e successivamente proseguivo con Autocad alle messe in tavola ecc. ecc. Insomma un gran casino
Confermo anch'io la velocità nel solidificare iges importati da altri sistemi.
 

barlafus

Utente Standard
Professione: chairwarmer
Software: utilizzato dal CAD
Regione: .
#8
Mi sorge una domandina ... da 100 punti (anzi due).
Attualmente utilizzo 3 (!) cad : solidworks, rhinoceros e powershape. Per la parte cam ho l'ottimo powermill. L'unica cosa di cui sono pienamente soddisfatto è il cam!
domanda 1: (50 punti) riesco con catia a coprire quello che attualmente faccio con 3 cad diversi?
domanda 2: (100 punti) se sì, che tempi di apprendimento comporta un sistema come catia?
Hai fatto delle domande che sembrano un invito a nozze per un commerciale!!!
Comunque:
1- Si. Fai conto che con Catia al 'minimo' e' come avere Solidworks, Rhino e Powershape in un unico software. Se del CAM che usi sei contento, risparmia un po' di grana e non cambiarlo.
2 - Ho avuto l'occasione di vedere Solidworks e direi che ha l'interfaccia che assomiglia molto a Catia.
Ovviamente Catia o UG hanno delle funzioni in piu' da conoscere e magari denominate in modo diverso, quindi rispetto ai CAD che hai dovrai imparare anche cose 'nuove'.
Ormai quasi tutti i software sono user-friendly e non sono difficili da imparare.
Per quanto riguarda le superfici, io ho impiegato piu' tempo a capire come impostare una mia metodologia che non ad imparare cosa fa il singolo comando, ma anche qui e' una questione abbastanza personale (soffro di una sidrome da pignoleria acuta).
In conclusione, non saprei darti un tempo preciso, i corsi che io ho seguito sono stati di 4 giorni (molto tempo fa...) con il docente e poi tanti di 'autoapprendimento' (che non e' piacevole ma e' soddisfacente).
All'epoca poi, a distanza di un qualche mese il docente e' ritornato per un paio di giorni e questi sono stati molto utili per imparare qualche malizia in piu'.

Ciao
 

igna

Utente Junior
Professione: progettista
Software: catia v5
Regione: Veneto
#9
Ciao

progetto stampi per materie plastiche quasi tutti i giorni,

per quanto riguarda la tua prima domanda ti posso garantire che oltre a riuscire a fare il tutto con un solo software ci impieghi anche molto meno tempo......

ti conviene indirizzarti su moduli specifici tipo core & cavity design e mold tooling design

Core&cavity ti permette una rapida analisi del pezzo (sformi ,pareti in sottosquadra ecc. ecc.) ed una veloce divisione del particolare.

Mold Tooling design è un assemblatore : carichi il portastampo e cominci ad inserire normalizzati ,carrelli e quant'altro ti serva.