Modulo FEA

Professione: Informatica
Software: Prodotti Autodesk
Regione: Campania
#1
Ciao,

premetto che è da poco che ho iniziato ad usare il modulo FEA.

sto cercando di calcolare l'angolo di rotazione di un telaio sottoposto ad una forza tocente ad uno dei sui lati. Ho provato ad utilizzare il modulo di Stress Analisi di Inventor 2010 ed ottengo la simulazone della deformazione del pezzo con scala dei colori e distanza massima di deformazione.

Domanda: come si fa a calcolare la distanza precisa di spostamento di un solo punto (nel mio caso l'angolo dove ho applicatoo la forza) ??

Con lo strumento di misura non c'è modo di tracciare una dimensione tra la posisizone iniziale e quella finale nel risultato dell'analisi.
 
Professione: Informatica
Software: Prodotti Autodesk
Regione: Campania
#2
nessun esperto di FEA....

Ad ogni modo ho risolto, per cui spiego brevemente come è possibile farlo per chi in futuro ne avesse bisogno.

Utilizzando lo strumento PROBE è possibile ottenere le coordinate cartesiane di un punto nell'elemento deformato. Con un pò di matematica si riesce quindi a calcolare la distanza ed angolo di spostamento.

Purtroppo, in automatico, Inventor non fornisce nulla di più.
 

diegus

Utente Standard
Professione: cad specialist
Software: Inventor, CatiaV5R18, ShowcasePRO, Autocad Mechanical, Fusion 360, Inventor Publisher
Regione: Campania
#4
confermo che l'angolo di rotazione non te lo da in automatico, te lo devi calcolare.
lo spostamento invece con il probe lo puoi leggere in tutte le direzioni nella cartella degli spostamenti.
 
Professione: Informatica
Software: Prodotti Autodesk
Regione: Campania
#5
aggiungo che ho visto che la versione 2011 ha una nuova funzionalità che si chiama "Frame stress analysis" fatta apposta per i telai.

Utilizzando quella del 2010 puoi fare analisi solo basate su mesh e per qualsiasi modifica ci impiega 30 minuti ad elaborare l'analisi.

Il Frame stress analysis è invece basato sul concetto della "beam analysis" cioè i pezzi del telaio vengono assimilati a delle linee 2D e l'elaborazione è molto meno laboriosa. Si è notato che questo tipo di analisi, se applicata solo ai telai, non genera sostanziali differenze nei risultati rispetto all'analisi tradizionale.