• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Modulo "DSE"

andreagzz

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Cocreate,Inventor
Regione: Piemonte
#1
Ciao, finalmente ho per le mani il modulo DSE di CATIA ed ho un file IGS(nuvola di punti) preso da un tastatore.
Per ora sono riuscito a importare il file in IGS
Ma ho diversi dubbi devo eliminare i punti fuori dalla zona che mi interessa? come faccio?
Cosa sono le mesh? devo crearle per aver la superficie finale e come si creano?

Chi sarebbe così gentile da indicarmi la sequenza di comandi per ottenere una superficie. O almeno le linee guida che devo seguire siccome è un lavoro che non ho mai fatto.

Ciao e grazie

:):):):)
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#2
ciao,
hai postato nella sezione giusta ed hai aperto un nuovo post in modo corretto. Sei uno dei pochi che lo hanno fatto. Complimenti!!!

Putroppo non posso esserti d'aiuto ma una domanda: se possiedi il modulo e non hai fatto un corso come pensi di poterlo usare in modo corretto ed efficace?
 
Professione: Progettista meccanico
Software: Catia, Think3
Regione: Marche
#3
effettivamente non basterebbe tutto il monitor per spiegarti.
ti scrivo la sequenza in funzione del'immagine che vedi.
il menu 1 ti serve per importare ed esportare le nuvole dei punti nei vari formati uno importante è il formato stl che è legato alla mesh.
il secondo menù ti consente di operare sulla mash , partendo da sinistra,
attivare una o più parti di punti, questo ti è utuli per lavorare in modo locale, il seconso ti serve per filtrare i punti, cioè ti serve per ridistibuire i punti, in maniera tale da avere più puni nelle zone di cambiamnto rapido(raccordi) e meno dove la zona è più ad andamento costante, il terzo ti seve per eliminare i punti spuri o che nn sono di tuo interesse.
con la funzione 3a crei le scanzioni, cioè delle polilinee che interpolano la nuvola di punti.
fatta una o più scansioni puoi creare gli archi con la funzione 4a.
fatto questo puoi usare questi archi con uno dei moduli di ricostruzione delle superfici GSD o FREESTYLE.

Per quel che riguarda la mash non è altro l'approssimazione della nuvola con dei triangoli, più la nuvola di punti è fitta più questa approssimazione sarà fedele.
questa mash può essere convertita in file stl per la prototipazione rapida o utilizzata nel modulo CAM per la Fresatura.

Spero che queste quatto parole ti siano utili.
Ciao e buon lavoro.
 
Ultima modifica: