• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Modificare dimensioni complessivo

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#1
Buongiorno ragazzi e buon inizio di settimana,

Volevo chiedervi un aiuto/consiglio per quanto riguarda la modifica dimensionale in un assieme.
Nello specifico ho, per esempio, una tubo della lunghezza di 1000mm. Alle estremità del tubo gli accoppio due flangie in un assieme.
Ora voglio che in un disegno/assime la tubazione flangia/flangia mi misuri 1200mm in un altro 17000mm e cosi via senza modificare però la singola parte e cioè il tubo.
A me servirebbe capire quindi se, una volta creato un assieme, con più tubi o elementi strutturali posti orizzontalmente legati con elementi posti verticalmente posso modificanzo la lunghezza di un elemento orizzontale modificare la lunghezza totale.
Spero di essere stato chiaro..

Grazie.
Roberto
 

Max-C

Utente Standard
Professione: Mechanical designer
Software: Siemens NX - Solidworks - Inventor - Autocad
Regione: Piemonte-Provincia TO
#2
devi semplicemente creare una tabella dati nella parte del tubo.
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#3
mhh... vediamo... se creo una tabella dati significa creare una specie di catalogo con delle misure già prefissate immagino
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#5
Grazie della collaborazione, funzioni queste a me sconosciute.
Mi studio la situzione ed eventualmente ci sentiamo...
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#6
Con la tabella dai oppure configurazioni e configuri le quote di parte a mano oppure crei delle variabili globali e le leghi alle configurazioni
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#7
Buonasera, allora diciamo che il primo problema è stato risolto creando da un modello "base" e da li le sue configurazioni.
Ora il problema è il seguente. Faccio un esempio cosi si capisce meglio :
Ruota dentata foro albero diam. 30 larghezza dentatura 30.A catalogo ho anche altre ruote.. quindi configuro le varie dimensioni
Configurazione 00 : Diam 30 Larghezza 30
Config.01 : Diam 35 Larghezza 30
Config.02 : Diam 40 larghezza 30

Man a mano che arrivano gli ordini faccio le messe in tavola delle ruote a catalogo e le salvo
Ora il cliente mi chiama e mi richiede un fuori standard di Diam35 e larghezza 35.
Come procedo? Il problema e che se modifico la ruota mi si modificano anche le messe in tavola precedenti..
Spero di essere stato chiaro.
Grazie..
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#8
Se fai le configurazioni non cambiano le tavole precedenti perché metti in tavola la configurazione desiderata
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#9
Se faccio la messa in tavola per ogni config.a catalago ( 00/02 ) quelle non variano.
Ma se partendo dalla configurazione 01 per es. e voglio modificare un valore perchè il cliente richiede un fuori standar come faccio?
Se faccio una modifica alla config.01 mi si modificano tutte.
Praticamente sto cercando un metodo che mi permetta di fare una nuova parte( fuori standard) partendo da una configurazione (Standard)..
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#10
Basta fare la configurazione dandogli un nome e facendo assumere alle quote volute un valore legato alla configurazione....clicchi sulla quota e scegli la voce di configura valore...e gli dai i valori diversi nelle configurazioni
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#11
View attachment 38153
Buonasera meccanicamg... Vediamo se arrivo in fondo a capire per bene queste opzioni.
Allora io realizzo il mio blocchetto 80x50x20 creo una configurazione di 90x60x40. Queste due opzioni solo quelle che ho disponibili sul catalogo commerciale. Il Cliente chiama e sceglie una o l'altra e io procedo con la relativa messa in tavola.
Supponiamo però che un cliente mi chiami e mi dica voglio un pezzo da 80x50x10. Pezzo per me fuori standard.
Io devo partire dal blocco 80x50x20 che è quello più simile dimensionalmente parlando e da li crearmi una sotto configurazione del pezzo 80x50x10?
Se cosi fosse se in una giornata ricevo 6 ordini tutti fuori standard mi devo creare 6 sotto configurazioni derivate dalle config standard?
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#12
La cosa funziona cosi. Però gestite le sotto configurazioni alla fine può diventare complicato. Dipende che prodotto maneggi.
Alla fine puoi fare tutte configurazioni oppure tutti parti singole.
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2017
Regione: Friuli Venezia Giulia
#13
forse ti conviene fare i tutorial sulle configurazioni.
puoi partire anche da un blocco di 500x5x99,5, crei una nuova configurazione, la rendi attiva e poi doppio click sulle quote interessate e metti la spunta a questa configurazione vedi quella cosa chiamata guida.

poi se devi creare una configurazione derivata lo puoi sapere solo tu in base alle tue necessità gestionali.
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#14
Massi grazie della collaborazione fino a li ci sono arrivato. So come si creano le configurazioni.
La mia domanda è dovuta dal fatto che se io ho 500 clienti che mi chiedono quel blocchetto fuori standard avrò 500 configurazione nel file originale. Io non posso partendo da un assieme o una configurazione di assieme crearmi una nuova parte che rinominerò per es. col nome del cliente lasciando cosi diciamo Vergini i disegni standard?
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#15
Certo si chiama parte derivata, che ha come solido di partenza quello standard e poi ci fai sopra le personalizzazioni che vuoi: Taglia, accorcia, fori ecc
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#16
Perfetto.. Ma io devo farlo per tutto l'assieme e non solo per la singola parte... Dai che ci siamo... :)
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2017
Regione: Friuli Venezia Giulia
#17
allora è un problema di gestione dei file, non di configurazione.
-ti crei in una parte in cui gestisci lo standard, quando hai uno speciale fai una copia, lo modifichi partendo dal simile e poi cancelli tutte le altre configurazioni
-ti crei in una parte in cui gestisci lo standard e ne fai una copia ad ogni standard aggiunto,eliminando le configurazioni in eccesso, che userai come base per gli speciali (maagari salvandolo come modello); quando ahi uno speciali apri quello simile e lo modifichi rendendo il file unico.
-ti crei in una parte in cui gestisci lo standard e gli speciali, nei disegni leghi il titolo/numero/codice al nome configurazione; distingui nome configurazione tra standard e speciale.
i disegni vengono legati alla configurazione se ne hai più di una; puoi avere anche 100 versioni diverse, ma se nel disegno hai messo la configurazione 048 quella è e quella rimane quotata.

se invece parli di assieme le cose potrebbero essere diverse, perché non è legata ad una geometria ma a componenti che a loro volta possono essere configurati.
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2017
Regione: Friuli Venezia Giulia
#18
Certo si chiama parte derivata, che ha come solido di partenza quello standard e poi ci fai sopra le personalizzazioni che vuoi: Taglia, accorcia, fori ecc
se la parte è semplice è una soluzione, ma non sempre le modifiche sono facili e comode. soprattutto se ci sono parti cilindriche
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#19
Fai il pack and go di assiemi e poi lo fai delle parti che devi sostituire così le ricodifichi.
Con la procedura sopra puoi avere anche le tavole 2d già riquotate.
Questo é il metodo per partire da un assieme di una macchina per generare una nuova simile con alcune modifiche