modifica diametro cuscinetto

MBT

Utente Senior
Professione: tiro righe, compilo tabelle...
Software: non serve un software per fare quel che faccio...
Regione: nella Terra di Mezzo
#43
Anche io sto male, datemi del Malox un Voltaren un Tavor una cosa qualsiasi che mi abbatta del tutto.
eccoci pronti...
vuoi l'anestesia da 3 minuti o da 5 ???? :tongue::biggrin:

Anestesia.jpg
 

MBT

Utente Senior
Professione: tiro righe, compilo tabelle...
Software: non serve un software per fare quel che faccio...
Regione: nella Terra di Mezzo
#45
eddai...
è ingegnere!
Deve pensare fuori dagli schemi ...
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#48
quella ventola frontale con le pale in bandiera larghe uguali dalla radice all'estremità "nun se po' vedè"!.
Non potresti dargli una parvenza di svergolatura e allargarle all'estremità?
E poi...

vogliamo vedere la sezione lungo l'asse con i cuscinetti !!!
:rolleyes::rolleyes:
 
Professione: studente universitario
Software: solidworks 2010
Regione: toscana
#49
nonho messo la sezione dell'asse perchè le pale non si vedeva granchè cmq ecco qua :
(l'ho spezzata in 2 sennò i cuscinetti non si vedevano..)
 

Allegati

Ultima modifica da un moderatore:

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#50
Forse light incautious, ti sarebbe convenuto cominciare con qualcosa di più semplice.
Secondo me non serve disegnare un reattore.. ma è una mia opinone.
Alla tua età disegnai e cotruii questo qui di seguito, e non sau che soddisfazione quando, anche se per pochi secondi, il motore prese vita.

Nell' immagine allegata un motore a 2 tempi da me progettato e costruito
nel lontano 1991.
Disegnato su block notes (non scherzo, appena trovo gli originali li skanno e li posto) e realizzato con tornio hobby e fresa traballante.
Nel 2003, trovando il progetto originale, l' ho riprodotto in Solidworks.
I miei studi sono... licenza media... inferiore.
La passione è tutto... con gli studi... è meglio :finger:.
 

Allegati

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#51
nonho messo la sezione dell'asse perchè le pale non si vedeva granchè cmq ecco qua :
(l'ho spezzata in 2 sennò i cuscinetti non si vedevano..)

http://img444.imageshack.us/f/sezione1.png/
http://img844.imageshack.us/f/sezione2.png/
Allega le immagni al post, c'e' l'apposito strumento (la "graffetta"), senza obbligare gli utenti ad andare su un'altro sito.

Ti allego una sezione di un turbofan (un po particolare, fa parte di un brevetto per avere gli alberi controrotanti), potrebbe essere una base per capire come sono supportati gli alberi.
 

Allegati

linch

Utente Standard
Professione: progettista meccanico
Software: diversi
Regione: piemonte sullo scrivia.
#52

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#54
Cuscinetti a 3 corone di sfere ????????????
Cuscinetti a rullini ????????????
Io ne ho abbastanza, scendo.
Prima di iniziare un lavoro si dovrebbe fare una "indagine conoscitiva" per farsi una idea di quello di cui si sta parlando.
Quando hai gardato attentamente, 10 minuti l'una, cento foto e/o disegni ricavati da Google, avresti la possibilità di realizzare un modello semplificato e concettuale, almeno, credibile.
Invece si preferisce buttar giu' qualsiasi cosa...
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#55
solo per la "cronaca", sul lato compressore ci possono essere cuscinetti volventi, sul lato turbina e' difficile, le temperature sono proibitive.
Spesso si preferisce usare cuscinetti a "nebbia d'aolio", boccole, per dirla in "soldoni".
Pero' tutto dipende dall'applicazione e dalle dimensioni.
 

linch

Utente Standard
Professione: progettista meccanico
Software: diversi
Regione: piemonte sullo scrivia.
#56
nonho messo la sezione dell'asse perchè le pale non si vedeva granchè cmq ecco qua :
(l'ho spezzata in 2 sennò i cuscinetti non si vedevano..)

http://img444.imageshack.us/f/sezione1.png/
http://img844.imageshack.us/f/sezione2.png/
Mi associo al pensiero di Mike, cerca di progettare un'applicazione diversa che sia alla tua portata, non puoi partire con un'oggetto che potrebbe sicuramente essere argomento per una tesi di laurea.
Infine dedica almeno una giornata piena allo studio dei cuscinetti in generale, ti renderai conto della loro grande importanza quando si parla di progettazione.
Comincia dalle nozioni fondamentali, se vuoi che il tutto stia poi in piedi.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#57
Prima di iniziare un lavoro si dovrebbe fare una "indagine conoscitiva" per farsi una idea di quello di cui si sta parlando.
Quando hai gardato attentamente, 10 minuti l'una, cento foto e/o disegni ricavati da Google, avresti la possibilità di realizzare un modello semplificato e concettuale, almeno, credibile.
Invece si preferisce buttar giu' qualsiasi cosa...
ho guardato i messaggi vecchi del nostro amico, e mi è tornato alla mente dove l'avevo letto.
Cercava un modello per una turbina a gas per un esame dove doveva mostrare un oggetto in movimento.
Ora dico, cosa c'è di più noioso che vedere in movimento una turbina schematizzata non saprei proprio. Tanto valeva fare una carriola, i gradi di libertà della ruota sono gli stessi dell'albero turbina.
Con tutti i macchinari che hanno cinematismi interessanti s'è scelto il più difficile da modellare e il più banale da mettere in movimento.
Se poi il prof che vedrà il modello appena appena conosce come è fatto un turbofan IMHO inorridisce, a partire dalla ventola frontale con quelle pale striminzite.

"light incautious", IMHO hai sprecato un sacco di tempo che potevi dedicare a modellare (meglio) qualcosa di più interessante dal punto di vista cinematico
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#58
Mi associo al pensiero di Mike, cerca di progettare un'applicazione diversa che sia alla tua portata, non puoi partire con un'oggetto che potrebbe sicuramente essere argomento per una tesi di laurea.
se portasse una tesi di laurea su un turbofan completo l'assumerebbero il giorno dopo come dirigente qui http://www.geae.com/engines/index.html
a patto che non leggano questo thread :tongue: :smile:
 

stefanobruno

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione caotica e notturna e Seguace Anonimo di Shiren :)
Software: Inventor 2016 - Autocad ( read only ) - Rhino un pochino
Regione: Piemonte,Torino
#59
Quello che non riesco a comprendere di queste discussioni è :
perchè ci si pongono sempre obbiettivi così alti quando si è ancora in fase di studio e pure all' inizio ?
Io non so neppure cos' è un turbofan ( una groupie scatenata ? ), non mi sognerei neppure di digitare su gogol la parola per capire di cosa si tratta.
Mettiamo invece che la cosa mi interessi, per cui comincio ad informarmi.
Come dice L' Esimio Er Presidente, cerco letteratura, guardo foto, mi spavento e passo a qualcosa alla mia portata.
Quel tipo di prodotto si porta dietro ( e davanti ) decine se non centinaia di teste pensanti, da qualche decennio si usano fior di programmi di progettazione, calcolo ed analisi, si fanno prove ed ogni tanto esplode qualcosa.
Come si può pensare di introdursi a cuor leggero in un tema così, proprio non lo capisco, sarò limitato.

Ciao.