Modi di lavorare con SW2011:consigli.

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#21
Ma esistono delle guide dove studiare questi metodi applicati a solidworks? Io comunque per i miei disegni uso il metodo numero 2 però a volte faccio casini per gli accoppiamenti, perchè per alcune parti lego lo schizzo alle altre parti, poi alcune cose le accoppio con gli strumenti di accoppiamento, e cmq spesso faccio casini ^_^ .

ciauz
Lo insegnano i VAR ai corsi.
 

p@po

Utente Junior
Professione: libero professionista
Software: Autocad/Spac
Regione: Italia
#22
Inventor è l'unico software cad che ha questi manuali, Autodesk vanta una maggiore visibilità nelle librerie in quanto negli anni passati ero pressochè lo standard. Per tutti gli altri cad si trova poco.
Ad esempio, di Proe, fai fatica a trovarli in inglese e la documentazione te la rilasciano al termine del corso dal rivenditore.
però se ci pensi è un po un assurdo visto che SW si vuole posizionare come un valido concorrente ad Inventor.
Credo che la diffusione di un programma non dipenda solo dalla qualità ma anche dal materiale che si trova in giro dal quale poter attingere documentazione.
 

claudio71

Utente Junior
Professione: progettista
Software: swx2011 - PTC Creo direct Modeling
Regione: veneto
#23
...
2- progettazione in top down con assiemi: inizi da un assieme che contiene lo schizzo di layout della tua colonna finita e modelli le parti nel contesto di assieme legandole alle geometrie definiti nello schizzo di layout. Poi crei comunque l'assieme di primo livello per il montaggio della colonna con il resto della struttura. Hai il vantaggio di una migliore gestione nel caso di assiemi complessi, ma lo svantaggio di dover creare e gestire correttamente i riferimenti esterni tra parti e assiemi.
...
ciao, una cosa non riesco a capire. Progettando in top-down, una parte definita nel contesto di un assieme è possibile (o ammesso che lo sia anche se è consigliabile:rolleyes:) riutilizzarla in un assieme differente anch'esso progettato in top-down?
In altre parole, la metodologia top-down è compatibile con un tipo di produzione dove si riutilizzano parti costruttive in più macchinari?

ciao
swx2010 sp.4
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#24
ciao, una cosa non riesco a capire. Progettando in top-down, una parte definita nel contesto di un assieme è possibile (o ammesso che lo sia anche se è consigliabile:rolleyes:) riutilizzarla in un assieme differente anch'esso progettato in top-down?
In altre parole, la metodologia top-down è compatibile con un tipo di produzione dove si riutilizzano parti costruttive in più macchinari?

ciao
swx2010 sp.4
Certo.
Il top down è un modo di lavorare in ambiente assieme affinché attraverso la visione di tutte le parti che compongono il tuo assieme tu possa relazionare i componenti tra loro in modo che se un componente vari, anche ciò che è collegato si adegui a tale modifiche.
E' anche vero che se una piastra prende le dimensioni da un'altra, tale piastra non potrà essere modificata, a meno che non si decida ti bloccare o interrompere il legame.
 

claudio71

Utente Junior
Professione: progettista
Software: swx2011 - PTC Creo direct Modeling
Regione: veneto
#25
grazie della risposta.

una domanda sempre inerente al modellare nel contesto.
il 'Consenti contesti multipli per le parti durante le modifiche negli assiemi' aumenta solo l'attenzione verso i riferiemti maggiori su più assiemi o ha altri contro?

ciao
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#26
grazie della risposta.

una domanda sempre inerente al modellare nel contesto.
il 'Consenti contesti multipli per le parti durante le modifiche negli assiemi' aumenta solo l'attenzione verso i riferiemti maggiori su più assiemi o ha altri contro?

ciao
Fai finta di dover progettare una piastra in top-down.
Una dimensione la progetti dentro un assieme e l'altra dentro un altro.
 

claudio71

Utente Junior
Professione: progettista
Software: swx2011 - PTC Creo direct Modeling
Regione: veneto
#27
info utile
grazie

p.s. sai dove poter reperire un assieme modellato in top-down che non sia dei tutorial forniti con swx?

ciao
 
Ultima modifica:

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#28
Fai finta di dover progettare una piastra in top-down.
Una dimensione la progetti dentro un assieme e l'altra dentro un altro.
mhhh... ma devono essere in cartelle separate se no quando modifichi
una si modifica anche l' altra... e se per disgrazia apri due assiemi con la stessa parte... te saluto.
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#29
mhhh... ma devono essere in cartelle separate se no quando modifichi
una si modifica anche l' altra... e se per disgrazia apri due assiemi con la stessa parte... te saluto.
Non hai capito, parlo di relazioni / dimensioni.
Una piastra 100x150 per esempio puoi relazionare il 100 su un assieme e il 150 su un altro assieme.
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#30
Non hai capito, parlo di relazioni / dimensioni.
Una piastra 100x150 per esempio puoi relazionare il 100 su un assieme e il 150 su un altro assieme.
Siccome non avevi specificato quota A in assieme X e quota B in assieme Y
mi è venuto il dubbio.
 

BIMchecker

Utente Standard
Professione: Controller di commesse edili ed industriali
Software: Tekla Structures / Tekla BIMsight
Regione: Italia
#31
Steelworks è un applicativo di solidworks e serve solidoworks per poterlo installare. Hai il vantaggio di modellare della carpenteria a mo' dei vari verticali come Tekla, strucad, bocad, prostell, ecc... con la flessibilità della modellazione di solidworks quando serve.
Per i tutorial devo controllare, francamente non li ho mai fatti in quanto quando ho iniziato ad utilizzare swx era molto più povero sotto questo punto di vista. Appena ho swx sotto mano controllo e ti dico.
I software come Tekla, strucad, bocad, prostell, ecc.. sono studiati principalmente per la carpenteria quindi se il lavoro è prettamente meccanico risulta molto più semplice svilupparlo con software come solidwork inventor etc.
 

Bisanzio330

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Creo 2,0 CATIA V5 Solidworks
Regione: Lombardia
#32
Ciao
Ho provato a creare un assieme seguendo il tutorial
importando di volta in volta le parti da assemblare, e sin qui tutto ok
se si deve creare una distinta senza fasi.
Ma preferirei seguire il sistema top/down (provenendo da Pro/E)
dove ho un assieme top e dei sottoassiemi.
Primo quesito;devo creare una nuova parte e poi nominarla "layout"
o procedo direttamente a costruire un layout nell'assieme?
Secondo; NON RIESCO A VISUALIZZARE GLI SCHIZZI CREATI "PERCHE"?
GRAZIE
LL
 

Bisanzio330

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Creo 2,0 CATIA V5 Solidworks
Regione: Lombardia
#33
Ciao
Sono sempre io
Sapete per caso come si ottiene lo sviluppo di un tubo calandrato?
GRAZIE
LL
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#35
Ciao
Ho provato a creare un assieme seguendo il tutorial
importando di volta in volta le parti da assemblare, e sin qui tutto ok
se si deve creare una distinta senza fasi.
Ma preferirei seguire il sistema top/down (provenendo da Pro/E)
dove ho un assieme top e dei sottoassiemi.
Primo quesito;devo creare una nuova parte e poi nominarla "layout"
o procedo direttamente a costruire un layout nell'assieme?
Secondo; NON RIESCO A VISUALIZZARE GLI SCHIZZI CREATI "PERCHE"?
GRAZIE
LL
Devi abilitare la visualizzazione degli schizzi.
 

Bisanzio330

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Creo 2,0 CATIA V5 Solidworks
Regione: Lombardia
#36
Ciao Mike 67

Hai ragione intendevo l'involucro !
Mi hai suggerito di seguire il forum ! In cosa sbaglio
GRAZIE
LL
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#38
Ciao Mike 67

Hai ragione intendevo l'involucro !
Mi hai suggerito di seguire il forum ! In cosa sbaglio
GRAZIE
LL
Difficile a dirsi senza il file o una descrizione delle operazioni che hai eseguito. :rolleyes:
Mi hai contattato su youtube, forse ?

Per la questione del layout
cosa mi dici?
Proprio il Layout o solo schizzo di riferimento ?
Per visualizzare gli schizzi devi aver abilitato l' apposita opzioni sotto il menù a tendina o come indicato in figura.
Screenshot 2014-03-03 20.39.35.png
 

Bisanzio330

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Creo 2,0 CATIA V5 Solidworks
Regione: Lombardia
#40
AIUTO !!!!!!!!!!!
Ho un problema un po particolare per quanto riguarda le lamiere.
Ho la necessità di creare degli ORLI CHIUSI sui bordi di una lamiera
1000 x 500 spessore 2mm.
Il problema è che un orlo sul bordo 1000 ha quota 40 mm, sul bordo
500 la quota è 46mm e nell'altro bordo da 1000 l'orlo è 20mm.
Sappiamo che la quota orlo è unica se si vogliono creare le giunzioni a 45°.
Ma nel mio caso come faccio a procedere per ricavare gli angoli di giunzione
rispetto a quote orlo differenti ?