Modello 3d test per alluminio

Professione: Progettista
Software: Catia-Hypermill-Solid Edge-Solid Works-Autocad
Regione: Lazio
#1
ciao a tutti
è da poco che in azienda abbiamo introdotto la lavorazione su alluminio su un centro di lavoro a 5Assi e il cam catia.

Il problema è che sulla finitura non riusciamo MAI MAI ad ottenere una superficie liscia.
La finitura la facciamo di solo con passate di XY di 0.2mm e di Z0.3 con utensile semisferico avanzamento di 5000mm/min e rpm 10000

Dove è che sbaglio?

Ora volevo fare una prova un modello piccolino avete un modello 3d di test? Anche qualche di oggettistica un portapenne importante che abbia delle superfici modellate dove è necessario fare finitura che semisferici.

grazie mille
 

mauride25

Utente poco attivo
Professione: tecnologo
Software: catia
Regione: puglia
#2
ciao a tutti
è da poco che in azienda abbiamo introdotto la lavorazione su alluminio su un centro di lavoro a 5Assi e il cam catia.

Il problema è che sulla finitura non riusciamo MAI MAI ad ottenere una superficie liscia.
La finitura la facciamo di solo con passate di XY di 0.2mm e di Z0.3 con utensile semisferico avanzamento di 5000mm/min e rpm 10000

Dove è che sbaglio?

Ora volevo fare una prova un modello piccolino avete un modello 3d di test? Anche qualche di oggettistica un portapenne importante che abbia delle superfici modellate dove è necessario fare finitura che semisferici.

grazie mille[/QUOT


0,2 è troppo non devi superare lo 0,1 e devi aumentare la velocità di taglio
 
Professione: Disegnatore CAD
Software: Catia V5, V4, NX2, cadds4x, tecnigrafo
Regione: UK - South England
#3
Buonasera,
scusate l'intromissione. Non sono un esperto delle lavorazioni a controllo numerico, quindi perdonatemi se dovessi dire qualche sciocchezza. In questi casi non potrebbe essere utile, anche, utilizzare un utensile con raggio più ampio ? Nel caso sia possibile, ovvio. Così la "cuspide" tra una passata e la successiva dovrebbe essere più limitata.
O mi sbaglio completamente ?
 

gianni55

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: CATIA V5
Regione: Piemonte
#5
Per quello che mi ricordo: importante usare un refrigerante nebulizzato per evitare che si impasti, poi chiama rappresentanti di utensili per farti portare utensili da provare insieme a loro... conviene spendere qualcosa in più.
Importante anche il tipo di alluminio.
 

gianni55

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: CATIA V5
Regione: Piemonte
#6
Esegui le operazioni di sgrossatura e prefinitura in modo da avere il più possibile sovrametallo costante
Diminuisci il diametro utensile per evitare il più possibile le riprese, che tendono a segnare il pezzo...
Inclina (per quanto puoi l'utensile) in modo che lavori sul fianco e non al centro
Fresa in concordanza
 
Professione: Progettista
Software: Catia-Hypermill-Solid Edge-Solid Works-Autocad
Regione: Lazio
#7
Esegui le operazioni di sgrossatura e prefinitura in modo da avere il più possibile sovrametallo costante
Diminuisci il diametro utensile per evitare il più possibile le riprese, che tendono a segnare il pezzo...
Inclina (per quanto puoi l'utensile) in modo che lavori sul fianco e non al centro
Fresa in concordanza
ti ringrazio.
avendo una macchina a 5assi posso inclinare la fresa su un fianco però in questo caso non induco un errore sul 4°assi?

quanto devo lasciare di sovrametallo per la finitura? che parametri posso impostare?sul nostro centro di lavoro abbiamo il refrigerante nebulizzato
 

gianni55

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: CATIA V5
Regione: Piemonte
#8
L'azienda in cui lavoravo in passato, si era trovata ad affrontare fresature a C.N. a 5 assi su modelli complessi, passando da lavorazioni di resine a fusioni, fino a passare ai blocchi in alluminio e acciaio, affrontando quindi una ricerca per ottimizzare le lavorazioni con una serie di prove, per trovare il giusto metodo di lavoro per ogni situazione (fusione, alluminio in blocchi, acciaio); io mettevo in relazione i vari enti (macchine utensili, programmazione, officina, acquisti, progettazione ecc.), in cui ognuno eseguiva la sua parte, purtroppo è passato molto tempo e le variabili sono così tante che non ricordo nel dettaglio i parametri.

Per quanto riguarda l'inclinazione della testa, il discorso si complica, in quanto dipende dalla figura lavorata e del tipo di utilizzo del C.N.:

-Lavorate a 5 assi in continuo? (e lì fa tutto il P.U.)

-Fresi a 3 assi usando gli altri assi come indexati, inclinando l'utensile per i sottosquadri? (fatti consigliare l'inclinazione dal programmatore sulla base della divisione dei percorsi, dell'analisi dei sottosquadri ecc.).

-Usi il 5 assi per orientare l'utensile e fare le cave, forature o sedi che dir si voglia? (fai fare tutto al programmatore)

Ciao