• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Modellazione saracinesca

barby85

Utente Standard
Professione: studente universitario
Software: autocad 2006/pro engineer wildfire3
Regione: veneto
#1
Ciao a tutti,

sono un utilizzatore di solidworks.
Da un paio di giorni sto sbattendo la testa per la modellazione di una saracinesca che mi serve per un impianto idraulico.
Sinceramente non saprei come realizzare il corpo centrale.

Ho provato con una estrusione con sweep ma non ne vado fuori.
Qualcuno di più esperto ha qualche suggerimento da darmi?

Grazie ciao

1.png 2.png
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#2
Ciao a tutti,

sono un utilizzatore di solidworks.
Da un paio di giorni sto sbattendo la testa per la modellazione di una saracinesca che mi serve per un impianto idraulico.
Sinceramente non saprei come realizzare il corpo centrale.
Ho provato con una estrusione con sweep ma non ne vado fuori.
Qualcuno di più esperto ha qualche suggerimento da darmi?
Grazie ciao
scarica questo modello e guarda come è stato realizzato per prendere spunto. Guai a te se lo copi pari pari. ti segnalo al tuo prof. ;-)
https://grabcad.com/library/body-of-check-valve-1
 

barby85

Utente Standard
Professione: studente universitario
Software: autocad 2006/pro engineer wildfire3
Regione: veneto
#3
Grazie mille marcof,

ho provato a scaricare il file ma mi da errore "versione futura" (non capisco se è la mia più recente o quella con cui è stato creato il modello).
Comunque mi interessa molto capire come è stato creato in quanto davvero non riesco a capire come siano giunti a tale risultato.

Tu conosci un modo per aprire lo stesso il file senza perdere le info delle feature utilizzate?
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#4
Grazie mille marcof,

ho provato a scaricare il file ma mi da errore "versione futura" (non capisco se è la mia più recente o quella con cui è stato creato il modello).
Comunque mi interessa molto capire come è stato creato in quanto davvero non riesco a capire come siano giunti a tale risultato.

Tu conosci un modo per aprire lo stesso il file senza perdere le info delle feature utilizzate?
è fatto con la 2014, Io ho la 2013 quindi "ciccia"

L'unico sistema è aprirlo con la 2014, e ovviamente non si possono salvare files in versioni precedenti
 

barby85

Utente Standard
Professione: studente universitario
Software: autocad 2006/pro engineer wildfire3
Regione: veneto
#5
ok dai non importa.

Grazie mille lo stesso Marcof per il tempo dedicatomi ;-).

Ciao
 

barby85

Utente Standard
Professione: studente universitario
Software: autocad 2006/pro engineer wildfire3
Regione: veneto
#6
Ciao Marcof,

allora ho provato a modellare la saracinesca con la funzione LOFT:infatti, per creare la tubazione curva, l'ho spezzata in 3 parti e ciascuna l'ho creata con 3 funzioni LOFT (15,16,17). Purtroppo la terza (LOFT17) si conclude senza alcun punto di avvertenza ma non mi compare. Ma non riesco a capirne il perché.
ps: non mi lascia caricare il file della parte, come posso passartelo?

Ciao
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#7
Si può disegnare in diversi modi usando o meno loft, sweep ed estrusioni. Visto che non ci sono quote obbligatorie ci si può sbizzarrire come meglio si crede. Secondo me bisognerà porre attenzione egli sformi e al processo di realizzazione del prodotto vero.... il resto è unschizzo...tira .... molla...
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#8
Ciao Marcof,

allora ho provato a modellare la saracinesca con la funzione LOFT:infatti, per creare la tubazione curva, l'ho spezzata in 3 parti e ciascuna l'ho creata con 3 funzioni LOFT (15,16,17). Purtroppo la terza (LOFT17) si conclude senza alcun punto di avvertenza ma non mi compare. Ma non riesco a capirne il perché.
ps: non mi lascia caricare il file della parte, come posso passartelo?

Ciao
ciao
se guardi la sez.del disegno
nella parte centrale dove ci sono i n° 2-7 va estrusa per ultima
mentre dovresti costruirti una serie di sez su vari piani dei diametri secondo una curva con un LOFT
partendo dal DN che sarebbe il diametro nominale della valvola
sono necessari gli sformi perché il tutto e' ricavato da fusione
puoi anche partire dai diematri esterni e ricavarti le sez secondo una curva con il LOFT
per poi svuotare il tutto secondo spessore della valvola
grazie mille
 

luca1669

Utente Standard
Professione: progettista
Software: solidworks,solid edge, pro/e 2000i-wf4
Regione: emilia romagna
#9
Ciao,
ho provato a modellare il componente con SW 2012. Ti allego il file qualora ti potesse essere utile.
Considera che è una modellazione di massima; sia le dimensioni che alcune scelte le ho prese arbitrariamente perchè dalla semplice sezione non riesci a estrapolare tutti i parametri che ti servono per la modellazione corretta.
Spero ti possa essere d'aiuto.
View attachment Saracinesca.zip
 

barby85

Utente Standard
Professione: studente universitario
Software: autocad 2006/pro engineer wildfire3
Regione: veneto
#10
View attachment BSK1_DN80_1.rar Ciao a tutti,

rispolvero questa discussione per ringraziarvi dei consigli.

Dono riuscito a modellare la saracinesca per un DN15 e DN20.

Per necessità mi serve una sarcinesca DN80. Le misure le deduco da un disegno di massima di un azienda.
Purtroppo quando devo abbinare i 3 corpi solidworks mi restituisce un messaggio di errore. Il bello è che con le altre 2 invece ha funzionato. Pensavo di aver creato un file tale per cui cambiando solo le misure la saracinesca si modificasse: invece riscontro un pò di problemi-

Sapreste essermi d'aiuto con qlc consiglio? Come si fa a fare una buona modellazione considerando anche che il pezzo dovrò servire per modellare oggetti di dimensioni diverse?

Vi allego il file su cui sto lavorando.
 

barby85

Utente Standard
Professione: studente universitario
Software: autocad 2006/pro engineer wildfire3
Regione: veneto
#11
eccomi qui di nuovo :).

Ho provato ad andare avanti e alla fine sono riuscito a modellare la parte inferiore della saracinesca (con i solidi non con le superficie).

Ora ho un problema: quando provo a fare il raccordo tra la flangia e la curva (raccordo variabile) solidworks non mi fa comparire i punti di raccordo come se non lo accettasse come bordo.

Volevo sapere se qlc mi può spiegare come mai può accadere una cosa cosi (perché non lo riconosce come bordo? perché la geometria è errata? ecc....)

Vi allego il file di parte che ho realizzato.

Ho fatto il corso base solidworks e mi hanno spiegato il raccordo variabile: pensavo funzionasse sempre per tutti i bordi e inveceno:-(.

Ciao
 

Allegati

luca1669

Utente Standard
Professione: progettista
Software: solidworks,solid edge, pro/e 2000i-wf4
Regione: emilia romagna
#12
Cerco di risponderti alle 3 domande che hai fatto:

1) Nel primo file la rivoluzione (vedi prima figura parte rossa) e il loft (vedi prima figura parte verde) inferiore avevano una superfice in comune (il foro viola nella prima figura) e creavano due superfici distanti 0 che a volte danno errore; questo capita spesso quando crei la stessa superfice con comandi differenti (nel tuo caso rivoluzione e loft). Nel secondo file non hai avuto questo problema perchè hai creato prima l'esterno poi l'interno.

2) Per darti delle linee guida per una buona modellazione di particolari estremamente flessibili probabilmente starei qui anni; quello che ti posso dire è che a monte dovresti sapere tutto quello che può variare, con che regole e quindi fare una modellazione mettendo relazioni per tutti quei parametri o quote che non sono quelli guida. Come esempio puoi aprirti una vite dalla toolbox; se guardi nelle equazioni vedi che ogni quota è relazionata ai 2 parametri di guida Diametro e Lunghezza. Data il modello che stai prendendo in esame ti sconsiglio di cercare di renderlo completamente automatico, a meno che non sia una richiesta di lavoro.
3) Passando al secondo file non riesci a fare un raccordo variabile semplicemente perchè non ci sono punti dove puoi assegnare il valore di raggiatura. Per ovviare al problema io dividerei la superfice (con il comando Linea di divisione)della flangia utilizzando lo schizzo che vedi nella seconda immagine.
Ora puoi fare il raggio variabile indicando i valori di raggio nei punti di divisione della curva come vedi nella terza immagine

Spero di esserti stato di aiuto

Ciao
 

Allegati

  • 102.5 KB Visualizzazioni: 3
  • 235.8 KB Visualizzazioni: 5
  • 244.5 KB Visualizzazioni: 4

barby85

Utente Standard
Professione: studente universitario
Software: autocad 2006/pro engineer wildfire3
Regione: veneto
#13
Grazie mille Luca dei prezioni consigli!!!

Sono riuscito a fare la saracinesca DN80 e da li, modificando uno ad uno i parametri a realizzare quella da DN50 (è un pò laborioso ma almeno non devo rifare tutta la geometria).

Ora sto facendo la DN40 partendo dalla 50. E' tutto ok nella parte sotto, ma ho riscontrato problemi nel coperchio.

Praticamente il coperchio l'ho creato con "concerti entità" partendo dal bordo del pezzo sotto (per capirti il profilo con le 4 orecchiette dove ci sono le viti di fissaggio) ma nelle DN40 non mi segue la modifica del profilo (cosa che invece ha fatto passando dalla 80 alla 50).

Come mai? Io sapevo con converti entità la linea segue sempre le modifiche di quella di riferimento :-(

Ti allego l e immagini e il file di parte

Cmq grazie ancora per l'aiuto di tutti :)
 

Allegati

barby85

Utente Standard
Professione: studente universitario
Software: autocad 2006/pro engineer wildfire3
Regione: veneto
#14
Ciao,

Risolto il problema. HO scoperto che a causa della variazione di una misura veniva cambiato il profilo con l'aggiunta di linee dritte.

Grazie mille di tutto cmq :)
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#15
Ora sto facendo la DN40 partendo dalla 50. E' tutto ok nella parte sotto, ma ho riscontrato problemi nel coperchio.

Cmq grazie ancora per l'aiuto di tutti :)

ciao
ti conviene eliminare le orecchie del coperchio
meglio se crei una flangia
come lo hai disegnato avrai prob di sottosquadro
per la sua produzione
se guardi la prima foto che hai allegato
ti accorgi che le orecchie sono in un'altra posizione più o meno estraibili da una forma
grazie mille
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#16
Ciao,
Risolto il problema. HO scoperto che a causa della variazione di una misura veniva cambiato il profilo con l'aggiunta di linee dritte.
Ho aperto il tuo file. Mi spiace doverti dare una brutta notizia: stai facendo quella valvola come un singolo file di parte multicorpo mentre avresti dovuto fare un assieme, perchè nella realtà quella valvola è un assieme di più componenti singoli.
"Gl'è tutto sbagliato, gl'è tutto da rifare”...:rolleyes:
Finche sei in tempo riutilizza i singoli corpi più complessi che hai già modellato salvandoli come parti e poi crea la valvola in ambiente assieme.

Se il passaggio da un tipo di valvola all'altro richiede solo il cambiamento di alcune quote e le tipologie che devi fare sono tante usa le configurazioni (vedi l'help). Creato un modello di base tutti quelli della stessa famiglia si creano automaticamente a partire da una tabella con le misure delle quote che cambiano da un tipo all'altro.
 

luca1669

Utente Standard
Professione: progettista
Software: solidworks,solid edge, pro/e 2000i-wf4
Regione: emilia romagna
#17
Ciao Barby85, ho guardato anche io il file che hai allegato. Quando usi il comando converti puoi selezionare la faccia invece dei bordi (in questo caso il modello diventa più flessibile alle modifica del profilo base).

Nel dettaglio che ti ho evidenziato nell'immagine vedi quello che ti voleva dire Shiren; in quel tratto le alette hanno un profilo modificato per non creare sottosquadri.

Per quanto riguarda il discorso di assieme o parte multicorpo ti posso dare questi consigli:
- Se stai progettando una saracinesca è fortemente consigliato usare l'assieme.
- Se stai modellando un componente commerciale potresti usare anche una parte multicorpo. Comunque in questo caso sarebbe un problema creare un esploso del componente; esistono però aziende che hanno assiemi con migliaia di parti e ti obbligano ad usare parti multicorpo per i componenti commerciali anche se tecnicamente sono dei sottogruppi.
 

Allegati

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#18
Ciao Barby85,

Nel dettaglio che ti ho evidenziato nell'immagine vedi quello che ti voleva dire Shiren; in quel tratto le alette hanno un profilo modificato per non creare sottosquadri.
.
:finger:
in realta' si potrebbe pure realizzare
ma occorre una attrezzatura per fonderia economicamente improponibile
di solito si usa la flangia oppure raccordare le orecchie in modo da renderle sformabili




Ciao Barby85,

Per quanto riguarda il discorso di assieme o parte multicorpo ti posso dare questi consigli:
- Se stai progettando una saracinesca è fortemente consigliato usare l'assieme.
- Se stai modellando un componente commerciale potresti usare anche una parte multicorpo. Comunque in questo caso sarebbe un problema creare un esploso del componente; esistono però aziende che hanno assiemi con migliaia di parti e ti obbligano ad usare parti multicorpo per i componenti commerciali anche se tecnicamente sono dei sottogruppi.
secondo me usare un assieme o un multi corpo e' l'ultimo dei prob
se gli jpeg allegati appartengono alla stesura del 3D
siamo molto lontani da una "realta'geometrica proponibile"
il corpo centrale deve essere raccordato sui condotti di entrata ed uscita
che a loro volta devono essere raccordati alle flangie secondo un uso praticato
che sono 7mm x 6-7° dal condotto verso la flangia il tutto raccordato con raggi più o meno di 25-30 mm
grazie mille
buona domenica a tutti
 

barby85

Utente Standard
Professione: studente universitario
Software: autocad 2006/pro engineer wildfire3
Regione: veneto
#19
Ciao a tutti,

scusate se non vi ho più risposto ma ho iniziato un nuovo lavoro e sono stato assorbito da quello.
Pardon :)

Be innanzi tutto grazie mille per tutte le vostre risposte sono state utilissime.
Poi volevo dirvi che la modellazione della saracinesca mi serve solo per dare l'idea dell'oggetto. E non per costruire il componente vero e proprio.

ora sono qui per chiedervi 2 cose (sinceramente non so se aprire un una nuova discussione...ma ditemi voi):

-1° problema: ho reinstallato SW e quando ho aperto di nuovo il file d'assieme mi ha sballato i bulloni inserendomene di più grandi rispetto a quelli che avevo messo io. Perchè? c'è un modo per modificarli velocemente senza doverli cancellare e reinserirli uno ad uno? Vi allego l'immagine

-2° problema: ho acquistato una Workstation nuova perché il mio vecchio pc (AMD 4core+ ATI 5750) non ce la faceva più.Quando facevo il percorso guidato nel movimento mi deformava i componenti. Ora ho un pc con intel i7 4° generazione + nvidia quadro k600...ma il problema rimane (mi viene da piangere perché ho speso 1200€ del pc sperando di risolvere il problema). E' vero che l'assieme ha tantissimi componenti. io volevo chiedervi se ci sono dei parametri che posso fornirvi affinché voi possiate dirmi se effettivamente la scheda non ce la fa oppure se è solo un problema di settaggio della scheda

Grazie mille dell'aiuto.
Ciao 12.PNG
 

luca1669

Utente Standard
Professione: progettista
Software: solidworks,solid edge, pro/e 2000i-wf4
Regione: emilia romagna
#20
Per il 1° problema è sicuramente dovuto al fatto che hai anche reinstallato anche le toolbox. Per questo non so quale sia il metodo più veloce (io proverei a copiare le toolbox vecchie sul nuovo pc). Comunque prova a cercare nel forum discussioni sull'argomento.
Per il 2° problema cosa intendi quando dici "facevo il percorso guidato nel movimento" stai parlando di un'animazione spostando solo la visualizzazione o un movimento meccanico di qualche parte mobile? La deformazione appare solo durante l'animazione o rimane permanente? Se fosse permanente forse ci sono riferimenti d'assieme che determinano questa deformazione. Riesci ad allegare un piccolo video di quello che succede?