• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Modellazione cupolino motocicletta: tempi e prezzo.

Delysid

Utente Standard
Professione: Designer
Software: Rhinoceros, Pro/ENGINEER, CINEMA 4D
Regione: Toscana
#1
Salve, spero di non aver sbagliato sezione sennò intervengano pure i moderatori per spostarlo.

Mi hanno incaricato di rimodellare il cupolino di una moto (simile a quello della Ducati 916) sulla base di una scansione 3D. Siccome questo genere di lavoro l'ho sempre fatto come dipendente ed ora sono disoccupato io non ho proprio idea di un prezzo ragionevole da applicare.

Il lavoro sarebbe da fare utilizzando Pro/E e relativo modulo superfici.

Il cupolino è simile a questo:


Cosa strana non mi hanno detto ne che si deve accoppiare con le carene laterali ne mi hanno detto con che tecnica produttiva farla.

Vogliono solo le superfici in G2 il più aderenti possibili alla nuvola di punti e basta. :confused:
 
Professione: Ingegnere
Software: Alcuni, ma non tutti
Regione: Campania
#2
Valuta quanto ci metti a farlo ed applica una tariffa oraria (per esempio 25€/h).

Questo tipo di preventivazione si definisce "a vacazione"
 

Delysid

Utente Standard
Professione: Designer
Software: Rhinoceros, Pro/ENGINEER, CINEMA 4D
Regione: Toscana
#3
Grazie, secondo me ci impiegherei 2 o 3 giorni per farlo... è forse eccessivo il tempo?
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#4
Attento non svenderti, questo è un lavoro normalmente ben pagato.
La tariffa oraria è molto più elevata, fermo restando che devi fare un modello ben fatto, in cosiddetta classe A.
Come tempo non so dirti, dipende dalla complessità della geometria e riesco a giudicarla solo analizzando per bene la scansione.
Se è semplice, i 2/3 giorni possono bastare, ci sono invece pezzi per i quali ci vogliono anche 2 settimane di lavoro.
 

Delysid

Utente Standard
Professione: Designer
Software: Rhinoceros, Pro/ENGINEER, CINEMA 4D
Regione: Toscana
#5
Se è semplice, i 2/3 giorni possono bastare, ci sono invece pezzi per i quali ci vogliono anche 2 settimane di lavoro.
E già! e purtroppo siamo alle solite, anzi, in questo periodo peggio che mai... :36_1_4:
Ma se sparo una settimana sono già out. E noi che siamo qui la sappiamo molto bene come vanno queste cose.
 
Professione: Ingegnere
Software: Alcuni, ma non tutti
Regione: Campania
#6
siamo seri...
se ti danno la nuvola di punti, e devi fare quattro superfici in croce, non fai reverse engineering, non fai ottimizzazione di stampo, in mezza giornata si fa la versione zero, e 2/3 giorni sono giusti per il pezzo finito. Almeno secondo me.

E' un lavoro piuttosto corto, quindi forse puoi chiedere qualcosina in più, ma se come dice maxopus "la tariffa oraria è MOLTO più elevata", allora sono io che lavoro gratis?
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#7
Fulvio, fatti un pò di conti, togli le spese della tua attività dai 25 euro, dopodichè togli il 50% di imposte fra INPS e IRPEF e vedi cosa ti rimane.
Il concetto l'ho già espresso un paio di anni fa e rimango dello stesso parere.
Io per 25 euro all'ora .... torno a fare il dipendente.
Per 35 euro/ora faccio il disegnatore presso la mia sede, se devo farlo presso il cliente ci aggiungo le spese ed il tempo perso per la trasferta.
Se devo fare il progettista i prezzi salgono, se devo fare reverse serio ... i prezzi sono 3 volte tanto, altrimenti fischia.
In Italia siccome facciamo i Cinesi in piccola scala, ci sono i prezzi che tu dici.
Le aziende che mi chiedono quei prezzi, le caccio a pedate fuori dal mio ufficio.
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#8
Fulvio, fatti un pò di conti, togli le spese della tua attività dai 25 euro, dopodichè togli il 50% di imposte fra INPS e IRPEF e vedi cosa ti rimane.
Il concetto l'ho già espresso un paio di anni fa e rimango dello stesso parere.
Io per 25 euro all'ora .... torno a fare il dipendente.
Per 35 euro/ora faccio il disegnatore presso la mia sede, se devo farlo presso il cliente ci aggiungo le spese ed il tempo perso per la trasferta.
Se devo fare il progettista i prezzi salgono, se devo fare reverse serio ... i prezzi sono 3 volte tanto, altrimenti fischia.
In Italia siccome facciamo i Cinesi in piccola scala, ci sono i prezzi che tu dici.
Le aziende che mi chiedono quei prezzi, le caccio a pedate fuori dal mio ufficio.
Sono d'accordo... 25€/h non è una tariffa sostenibile se calcoliamo tasse e costo software/hardware/trasferta.
 
Professione: Ingegnere
Software: Alcuni, ma non tutti
Regione: Campania
#9
Fulvio, fatti un pò di conti, togli le spese della tua attività dai 25 euro, dopodichè togli il 50% di imposte fra INPS e IRPEF e vedi cosa ti rimane.
Il concetto l'ho già espresso un paio di anni fa e rimango dello stesso parere.
Io per 25 euro all'ora .... torno a fare il dipendente.
Per 35 euro/ora faccio il disegnatore presso la mia sede, se devo farlo presso il cliente ci aggiungo le spese ed il tempo perso per la trasferta.
Se devo fare il progettista i prezzi salgono, se devo fare reverse serio ... i prezzi sono 3 volte tanto, altrimenti fischia.
In Italia siccome facciamo i Cinesi in piccola scala, ci sono i prezzi che tu dici.
Le aziende che mi chiedono quei prezzi, le caccio a pedate fuori dal mio ufficio.
Meglio così, vuol dire che dipende tutto da un equivoco.
Intendo 25 netti, a cui aggiungere la ritenuta di acconto, l'IVA no perché sono esente, più le spese (hw e sw).
Ok, parlare di netto è un conto sbagliato. Però siccome ogni azienda ha costi diversi, pensavo di fare il ragionamento "cosa voglio per me, poi aggiungo il resto"
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#10
Sono d'accordo... 25€/h non è una tariffa sostenibile se calcoliamo tasse e costo software/hardware/trasferta.
Beati voi che vivete al nord! Qui' e' tutt'altra musica.... :frown:
 
Professione: Ingegnere
Software: Alcuni, ma non tutti
Regione: Campania
#11
Beati voi che vivete al nord! Qui' e' tutt'altra musica.... :frown:
Facile parlare così...caccia i tuoi numeri! :tongue:
a parte gli scherzi, è una questione abbastanza discussa sul forum. Io chiederei tanto, circa 650€ per questo lavoretto, se c'è da fare quello che ho capito. Ma non ho un'azienda.

Tu invece? quanto chiederesti?

Inoltre, per la progettazione di un'impianto, si parla di un annetto di lavoro, ho fatto un preventivo per una cifra leggermente superiore. La progettazione costa abbastanza di più, ma la durata del progetto è maggiore.

Tu come ti regoleresti?
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#12
Facile parlare così...caccia i tuoi numeri! :tongue:
Da queste parti, per la progettazione di macchine automatiche la tariffa massima e' 25+Iva ed e' gia' dura farla accettare ai clienti, ma c'e' gente che lavora anche a meno. Comunque e' un argomento ricorrente.

Ci sono pochissimi che ottengono di piu' ma si tratta di lavori molto specialisitici.

Coem fai a fare un lavoro che dura un anno? Esistono ancora contratti che prevedano il collaudo di accettazione a piu' di 4 mesi dalla data d'ordine?????
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#13
A mio parere basterebbe iniziare a mandare la finanza a chi fa prezzi troppo stracciati, perchè o lavora per la gloria o palesemente sta lavorando con software di dubbia provenienza. Altrimenti solo le spese di acquisto/mantenimento gli farebbero alzare le tariffe.
Scusate se esterno il mio parere in questo modo, ma se uno studio ha: solidworks, inventor, proe, catia, solidedge e lavoro a meno di 30 euro..... sappiamo già come fa!
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#14
A mio parere basterebbe iniziare a mandare la finanza a chi fa prezzi troppo stracciati, perchè o lavora per la gloria o palesemente sta lavorando con software di dubbia provenienza. Altrimenti solo le spese di acquisto/mantenimento gli farebbero alzare le tariffe.
Scusate se esterno il mio parere in questo modo, ma se uno studio ha: solidworks, inventor, proe, catia, solidedge e lavoro a meno di 30 euro..... sappiamo già come fa!
Questo è un grossissimo problema, e dovremmo noi per primi denunciare la cosa.
Un paio le ho già fatte .... :mad::mad:
 
Professione: Ingegnere
Software: Alcuni, ma non tutti
Regione: Campania
#15
Da queste parti, per la progettazione di macchine automatiche la tariffa massima e' 25+Iva ed e' gia' dura farla accettare ai clienti, ma c'e' gente che lavora anche a meno. Comunque e' un argomento ricorrente.

Ci sono pochissimi che ottengono di piu' ma si tratta di lavori molto specialisitici.

Coem fai a fare un lavoro che dura un anno? Esistono ancora contratti che prevedano il collaudo di accettazione a piu' di 4 mesi dalla data d'ordine?????
Sono in realtà tre commesse distinte per lo stesso impianto, ognuna con la sua vita.

A mio parere basterebbe iniziare a mandare la finanza a chi fa prezzi troppo stracciati, perchè o lavora per la gloria o palesemente sta lavorando con software di dubbia provenienza. Altrimenti solo le spese di acquisto/mantenimento gli farebbero alzare le tariffe.
Scusate se esterno il mio parere in questo modo, ma se uno studio ha: solidworks, inventor, proe, catia, solidedge e lavoro a meno di 30 euro..... sappiamo già come fa!
E' vero. Bisogna però anche considerare che se uno studio ha software legale che non usa per una commessa, non può caricarne l'ammortamento.
Se faccio un progetto con Autocad, non posso scaricarci i costi di acquisto di Catia. Vi pare?
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#16
E' vero. Bisogna però anche considerare che se uno studio ha software legale che non usa per una commessa, non può caricarne l'ammortamento.
Se faccio un progetto con Autocad, non posso scaricarci i costi di acquisto di Catia. Vi pare?
Non sono d'accordo, sono fatti dell'ufficio tecnico, che strumenti ha, quanti dipendenti ha, che ufficio e struttura possiede.
tanti uffici di progettazione onesti e seri spesso e volentieri perdono lavori proprio per questo genere di motivo.
Fai finta di essere tu il cliente..
L'azienda X possiede: 10 cad diversi con possibilità di eseguire in nativo tutti i tuoi lavori.
L'azienda Y possiede 1 cad (magari nemmeno quello che hai bisogno) e quindi è meno flessibile e ha molta meno potenza di fuoco.
Da chi vai a parità di prezzo?
La risposta è scontata...


Saluti
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#17
Se faccio un progetto con Autocad, non posso scaricarci i costi di acquisto di Catia. Vi pare?
E' corretto a livello di costificazione interna della commessa. Facendo un'analogia: e' assurdo caricare sui pezzi torniti il costo di ammortamento della fresatrice.

Resta pero' vero' che le rate della fresatrice le devi pagare, cosi' come quelle di Catia, per cui il ricavo dei pezzi torniti (o dei file autocad) dovra' coprire anche i costi della fresatrice (o di Catia), altrimenti la baracca va per aria, nel caso triste per il quale la fresatrice o la licenza di Catia restino a languire inutilizzate nel sottoscala per mancanza di richieste.

Per cui chi ha TUTTI i cad deve forzatamente lavorare ad un costo orario piu' alto di chi ne ha uno solo, altrimenti i conti non tornano, a meno che non si tratti di studi associati in cui un socio mette una licenza, un altro ce ne mette un'altra, etc, e poi faranno i turni se devono lavorare tutti per lo stesso cliente con lo stesso cad..
 
Professione: Ingegnere
Software: Alcuni, ma non tutti
Regione: Campania
#18
Resta pero' vero' che le rate della fresatrice le devi pagare, cosi' come quelle di Catia, per cui il ricavo dei pezzi torniti (o dei file autocad) dovra' coprire anche i costi della fresatrice (o di Catia), altrimenti la baracca va per aria, nel caso triste per il quale la fresatrice o la licenza di Catia restino a languire inutilizzate nel sottoscala per mancanza di richieste.
Se compri la fresatrice per non utilizzarla, hai sbagliato l'acquisto. Perché il cliente dovrebbe pagare per macchine che compri come arredo?

Comunque il discorso che fate è corretto in parte, nel mio post precedente ero stato effettivamente troppo categorico (e "leggero").
 

linch

Utente Standard
Professione: progettista meccanico
Software: diversi
Regione: piemonte sullo scrivia.
#19
Fulvio, fatti un pò di conti, togli le spese della tua attività dai 25 euro, dopodichè togli il 50% di imposte fra INPS e IRPEF e vedi cosa ti rimane.
Il concetto l'ho già espresso un paio di anni fa e rimango dello stesso parere.
Io per 25 euro all'ora .... torno a fare il dipendente.
Per 35 euro/ora faccio il disegnatore presso la mia sede, se devo farlo presso il cliente ci aggiungo le spese ed il tempo perso per la trasferta.
Se devo fare il progettista i prezzi salgono, se devo fare reverse serio ... i prezzi sono 3 volte tanto, altrimenti fischia.
In Italia siccome facciamo i Cinesi in piccola scala, ci sono i prezzi che tu dici.
Le aziende che mi chiedono quei prezzi, le caccio a pedate fuori dal mio ufficio.

Quoto in toto.
Utilizzo gli stessi parametri.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#20
Se compri la fresatrice per non utilizzarla, hai sbagliato l'acquisto. Perché il cliente dovrebbe pagare per macchine che compri come arredo?

Per lo stesso motivo, IMHO, per cui il tuo costo orario rimane invariato dall'estate all'inverno, nonostante d'inverno i costi dell'azienda per l'illuminazione e il riscaldamento siano enormemente più elevati che d'estate.
"E' la somma che fa il totale..." [Cit.De Curtis] :)

ciao