• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Modellatore superfici Euklid

csurf

Utente Standard
Professione: progettazione stampi / modellazioni 3D / consulente Euklid cad-cam
Software: Autocad 2007 / Euklid V10 / Vx
Regione: Lombardia
Nuova sfida tra software:
Si tratta di fare l' apertura stampo, cioè, creare matrice parte mobile e parte fissa partendo da un modello 3D.
Il modello 3D si chiama: coperchio.zip
Il video dell' esercizio: stampo_coperchio.zip
Io ho impiegato circa 4 minuti, ora divertitevi voi :)
(spero partecipiate in numerosi)

per accedere ai miei file e cartelle condivisi, vai su http://file.webalice.it e inserisci lo username e password seguenti.
- Username: studiotec.cristian
- Password: csurf
 

oTToLeoP

Guest
Nuova sfida tra software:
Si tratta di fare l' apertura stampo, cioè, creare matrice parte mobile e parte fissa partendo da un modello 3D.
Il modello 3D si chiama: coperchio.zip
Il video dell' esercizio: stampo_coperchio.zip
Io ho impiegato circa 4 minuti, ora divertitevi voi :)
(spero partecipiate in numerosi)

per accedere ai miei file e cartelle condivisi, vai su http://file.webalice.it e inserisci lo username e password seguenti.
- Username: studiotec.cristian
- Password: csurf
non ho trovato il file igs ma solo il video ..
 

csurf

Utente Standard
Professione: progettazione stampi / modellazioni 3D / consulente Euklid cad-cam
Software: Autocad 2007 / Euklid V10 / Vx
Regione: Lombardia
Scusate il disguido; ora dovrebbe essere tutto ok

per accedere ai miei file e cartelle condivisi, vai su http://file.webalice.it e inserisci lo username e password seguenti.
- Username: studiotec.cristian
- Password: csurf
 

UGoverALL

Guest
l'esercizio è maglio guardarlo fatto da Otto e lasciar perdere :)

ciao

Marco
Si ma mica posso andare indietro di 12 pagine a cercare il video mannaggia a voi...
Cmq ci ho provato...
Ho avuto un bel pò di problemi perchè le limitazioni e i difetti di NX nella lettura Iges mi rendono i raccordi difficili... NX è molto "sofistico" con i buchini e le distangenze...
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
Si ma mica posso andare indietro di 12 pagine a cercare il video mannaggia a voi...
Cmq ci ho provato...
Ho avuto un bel pò di problemi perchè le limitazioni e i difetti di NX nella lettura Iges mi rendono i raccordi difficili... NX è molto "sofistico" con i buchini e le distangenze...
Ecco perchè SWX ci mette una vita ad aprire quell'iges, gli si inceppano le distangenze tra i denti ! :)

ciao
 
Ultima modifica:
Professione: progettista stampi plastica
Software: CimatronIT
Regione: lombardia
Salve a tutti!!!:smile:

Ho visto l'esempio di Csurf e devo dire che per stampi così semplici le differenze tra i vari cad tendono a scomparire.
Io per esempio ci metto lo stesso tempo, minuto più minuto meno, e non uso nessuno strumento ma procedo a grandi linee nel seguente modo :
- divido le superfici punzone e matrice su due diversi layer
- creo le superfici di chiusura, in questo caso molto semplici, proiettando orrizontalmente le linee di divisione mat/pun
- proietto delle linee e creo il piantaggio dei tasselli

se invece di 4 ci metto 5 minuti non se ne accorge nessuno.

Il problema che ho io, e vorrei un vostro parere, e che l'azienda dove lavoro vuole prima l'assieme per poter discutere con il cliente e poter ordinare subito i materiali e dopo chiede di modellare.
Ad esempio per uno stampo del genere occorre fare l'assieme in giornata, anzi conoscendo i miei capi, in mezza giornata.
Poi loro partono per il piemonte od il veneto ed io ho un paio di giorni per fare tutto...
Se il coperchio fosse invece una vaschetta in PS per il frigorifero, l'assieme quanto tempo vi richiederebbe?

P.S. per Csurf : mi sono accorto che il tappettino per il mouse in ufficio ha il logo EUCLID datavision matra, ha a che fare con il tuo? Quasi quasi visto che i capi hanno intezione di cambiare programma di cad gli propongo di dare un occhiata anche ad euklid.

P.S. purtroppo non posso partecipare ai vostri esercizi perchè a casa ho vista e non riesco a far funzionare cimatron:frown:
 

csurf

Utente Standard
Professione: progettazione stampi / modellazioni 3D / consulente Euklid cad-cam
Software: Autocad 2007 / Euklid V10 / Vx
Regione: Lombardia
Per Mould inventor
Il mio software si chiama Euklid con la "k" e apparteneva alla Strassle che ora non esiste più, in molti fannno confusione con euclid datavision. Ora la società si chiama
Euklid cad-cam.
Per quanto riguarda l'esempio in effetti è abbastanza semplice, infatti il pezzo l' ho inventato di sana pianta e non avendo molto tempo non sono riuscito a fare di meglio. Comunque penso che sia abbastanza per vedere come ragionano i vari software. Potresti postare almeno delle immagini di dove il tuo software crea il taglio delle matrici? Ancora meglio se riescia a postare l'iges delle matrici che hai fatto. Mi interessa vedere dove il pezzo viene tagliato per la divisione stampo.

Per chi ha avuto problemi con l'esercizio di Ottoleop.
Questo è uno dei vantaggi dei modellatori superficiali: se ci sono buchi o problemi di tangenze si lavora sempre e comunque :) al contrario per i modellatori ibridi prima bisogna chiudere il tutto e poi si lavora. (correggetemi se ho detto una caxxata).
 

UGoverALL

Guest
Per chi ha avuto problemi con l'esercizio di Ottoleop.
Questo è uno dei vantaggi dei modellatori superficiali: se ci sono buchi o problemi di tangenze si lavora sempre e comunque :) al contrario per i modellatori ibridi prima bisogna chiudere il tutto e poi si lavora. (correggetemi se ho detto una caxxata).
Non è questione di tipologia di modellazione, ma di "precisione".
I modellatori superficiali sono molto + tolleranti...
Questo non vuol dire che siano meglio in assoluto.
Per fere un esercizio o per il CAM vanno bene... certo che se un modello leggermente "bucato" lo mandi al CAE inizi a smadonnare non poco...
 
Professione: progettista stampi plastica
Software: CimatronIT
Regione: lombardia
nell'esempio di csurf ho visto una funzione interessante ..... quella specie di blend che ha fatto evitando la "caramella" delle superfici la trovo una soluzione intelligente
vero vero :finger:

coglievo l'occasione per portare l'attenzione su una problematica che stiamo discutendo in azienda.
E mi sa che è più utile questa discussione di quella che ho aperto, sarà per la gente che ci partecipa? :wink:
 
Professione: progettista stampi plastica
Software: CimatronIT
Regione: lombardia
Ho visto adesso il tuo esempio...
L'ho hai fatto prima di leggere la mia risposta a Csurf o dopo...mi hai copiato!!!:biggrin:

Ad ogni modo ottima la soluzione di eseguire un unico piantaggio e poi trimmare con le sup di chiusura.
Ma se devi fare due pareti dritte e due coniche per facilitare l'inserimento nel porta stampo non funziona :tongue:
 

csurf

Utente Standard
Professione: progettazione stampi / modellazioni 3D / consulente Euklid cad-cam
Software: Autocad 2007 / Euklid V10 / Vx
Regione: Lombardia
Non è questione di tipologia di modellazione, ma di "precisione".
I modellatori superficiali sono molto + tolleranti...
Questo non vuol dire che siano meglio in assoluto.
Per fere un esercizio o per il CAM vanno bene... certo che se un modello leggermente "bucato" lo mandi al CAE inizi a smadonnare non poco...
Hai ragione, ma la questione è il tipo di lavoro che uno svolge. Nel mio campo (pressofusione) ho a che fare sempre con modelli generati da terzi e ho la necessità di poterli modificare immediatamente, anche se hanno buchi o mancano delle superfici. In questo un modellatore superficiale è imbattibile, se poi ha funzioni avanzate come Omnicad, lo reputo ancora migliore e più funzionale di tanti altri blasonati modellatori ibridi. La dimostrazione è che l'esercizio proposto da Ottoleop ha mandato in crisi molti sistemi ed in fondo si trattava solo di raccordare: io ho impiegato 10 minuti ma l'ho fatto, altri si sono sbattuti anche dei giorni. Dopo non ho dubbi che i modellatori ibridi abbiano i loro vantaggi: vengono fuori solo se si parte da zero con la modellazione, almeno questo è il mio pensiero :)
Infine rivolgo nuovamente l' invito a chi ha i modellatori ibridi a svolgere l'esercizio proposto da me ed a postare il video e magari l'iges di una matrice. Mi interessano i tempi di esecuzione ed il modo in cui il vostro software taglia il pezzo per creare la linea di chiusura. Grazie
 
Ultima modifica:

csurf

Utente Standard
Professione: progettazione stampi / modellazioni 3D / consulente Euklid cad-cam
Software: Autocad 2007 / Euklid V10 / Vx
Regione: Lombardia
quello che dici è vero però, anche da questo video, dove la matematica è relativamente semplice, nell'esempio di csurf ho visto una funzione interessante ..... quella specie di blend che ha fatto evitando la "caramella" delle superfici la trovo una soluzione intelligente, quindi personalmente ho imparato qualcosa di nuovo che non avevo mai visto.

la mia soluzione:

http://www.omnicad.com/video/chk.swf
Ciao Ottoleop, come al solito molto efficace con il tuo Omnicad. Tra l'altro la funzione che ti prolunga le superfici di chiusura fino al limite del profilo rettangolare è molto bella.
Per quanto riguarda le mie superfici di chiusura, la "caramella" si forma perchè le superfici partono perfettamente perpendicolari al taglio creato sul raccordo per fare l'apertura matrici. Questo taglio non è costante ma varia continuamente di qualche grado a causa della morfologia del pezzo. Quindi facendo uscire le superfici di chiusura, capita che si incrocino e si creino dei sottosquadri. Come hai visto però c'è il modo di correggere queste deviazioni con 2 semplici "clic" di mouse: si tratta di un interpolazione matematica del bordo della superficie non corretto infatti viene corretto solo l'esterno dove si agroviglia, mentre l'interno che è corretto non viene modificato.
Ti chiedo un favore Otto, puoi mettermi ha disposizione l'iges delle matrici che hai fatto nel mio esercizio? Voglio studiare le chiusure che hai generato. Grazie e ciao
 

oTToLeoP

Guest
Per quanto riguarda le mie superfici di chiusura, la "caramella" si forma perchè le superfici partono perfettamente perpendicolari al taglio creato sul raccordo per fare l'apertura matrici. Questo taglio non è costante ma varia continuamente di qualche grado a causa della morfologia del pezzo. Quindi facendo uscire le superfici di chiusura, capita che si incrocino e si creino dei sottosquadri. Come hai visto però c'è il modo di correggere queste deviazioni con 2 semplici "clic" di mouse: si tratta di un interpolazione matematica del bordo della superficie non corretto infatti viene corretto solo l'esterno dove si agroviglia, mentre l'interno che è corretto non viene modificato.
Infatti la mia prima prova è stata proprio quella di ch-stampo e crea superficie normale ... è ho avuto la stessa risposta di superficie solo che io non avendo il comando "sblendami sta zona" dovevo tagliare la superficie e costruire una drive tangente su 2 superfici e passante per un bordo ... ho evitato tutto questo facendo la chiusura "manuale" tocca il bordo ed arriva fino a qui

Ti chiedo un favore Otto, puoi mettermi ha disposizione l'iges delle matrici che hai fatto nel mio esercizio? Voglio studiare le chiusure che hai generato. Grazie e ciao
certo, domani mattina sarò completamente libero e ti posto l'igs
 
Professione: progestista stampi cad/cam
Software: think. Rhino, hypermill, sum3d
Regione: roma
ciao a tutti

Complementi Csurf ,ho visto un debole in OmniCad non fa piano di partizione automatico.....
Questo esercizio è semplice ma ma ho visto cose nuove
1 euclid risolve il problema come Ottoleop dice delle superfici caramella molto semplice
2 che OmniCad ha deboli......
Con Think3 che se fa piano di partizione automatico tardi 5 minuti
ora metto loro l'archivio
Voleva fare una proposta a tutti in questo foro che è molto visitato
esporre gli esempi dove sono deboli il CAD che usiamo e così vedere le differenti proposte degli altre e così c'aiutiamo tutti

saluti
 
Professione: progestista stampi cad/cam
Software: think. Rhino, hypermill, sum3d
Regione: roma
ciao a tutti

Complementi Csurf ,ho visto un debole in OmniCad non fa piano di partizione automatico.....
Questo esercizio è semplice ma ma ho visto cose nuove
1 euclid risolve il problema come Ottoleop dice delle superfici caramella molto semplice
2 che OmniCad ha deboli......
Con Think3 che se fa piano di partizione automatico tardi 5 minuti
ora metto loro l'archivio
Voleva fare una proposta a tutti in questo foro che è molto visitato
esporre gli esempi dove sono deboli il CAD che usiamo e così vedere le differenti proposte degli altre e c'aiutiamo tutti

saluti
 

csurf

Utente Standard
Professione: progettazione stampi / modellazioni 3D / consulente Euklid cad-cam
Software: Autocad 2007 / Euklid V10 / Vx
Regione: Lombardia
Voleva fare una proposta a tutti in questo foro che è molto visitato
esporre gli esempi dove sono deboli il CAD che usiamo e così vedere le differenti proposte degli altre e c'aiutiamo tutti


Ciao Francisco, era quello che speravo, ma qua siamo sempre i soliti a confrontarci :prost:
 

oTToLeoP

Guest
ciao a tutti

Complementi Csurf ,ho visto un debole in OmniCad non fa piano di partizione automatico.....
saluti
Attenzione fracisco chi ha mai detto che non lo fa??? lo fa lo fa .. e lo fa anche in tangenza (per stampi Lamiera)
e lo fa anche impostando angoli .. secondo la tangenza o secondo un piano sempre in atomatico o manuale ....

ho semplicemente detto che ho trovato piu' comodo farlo in quella maniera perchè non devo ritrimmare le superfici per scavalcare il problema caramella .... comunque domani posto video anche con partizione automatica :cool: