• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

miglioriamo il nostro solid edge....

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#1
Apro questa discussione, perchè mi ritrovo dopo alcuni anni che uso SE ad avere ancora problemi con il medesimo durante la modellazione, assemblaggio e messa in tavola con alcuni errori/lacune ed altri amenicoli vari del cad.
Vorrei che venisse usata questa discussione per aggiungere anche dagli altri utenti le loro problematiche riscontrate nei vari ambienti, in modo da raggrupparle per poi mandarle alla UGS con una lista di “raccolta firme degli utilizzatori SE” in modo possano correggere gli errori ed eventualmente aggiungere e potenziare altre parti.

Attualmente utilizzo Solid Edge V20, per cui non so se sulla versione ST alcuni di questi problemi sono stati risolti. Per comodità divido i problemi nei vari ambienti:

DRAFT:
1. attualmente c'è un programma aggiuntivo per gestire le tolleranze, ossia “Tolliso”. Se si cambia sul 3D la geometria di un particolare a cui sul draft è collegata una quota con tolleranza, in fase di aggiornamento lo scostamento della tolleranza non cambia. (ovviamente se passo che ne so da un diametro 100 ad uno di 150…)
2. Scala disegno. Non si riesce a richiamare in automatico la scala del particolare sul cartiglio. Lacuna gia detta e stradetta migliaia di volte alla UGS.
3. Ci sono troppi passaggi intermedi per fare alcune procedure in messa in tavola. Esempio: sezione, prima fai il piano di taglio su una vista, poi esci e fai l'orientamento, poi prendi il comando sezione, selezioni il piano e ti crea la vista. Parecchi passaggi inutili, con un unico comando sezione, quando esci e fai l’orientamento se gia ti propone la vista in sezione solo da posizionare si risparmiano passaggi inutili.
4. Quote, per quotare ci sono molti comandi, quello smart, tra elementi, angolo, smusso. Avere un unico comando quota che eventualmente tra due linee non parallele ti proponga l’angolo, mi sembrerebbe il minimo.
5. Pallinatura, per forza di cosa bisogna attaccare la freccia del pallino sullo spigolo del particolare e non all'interno del medesimo, tipo come si faceva su Autocad.
6. Se in draft si fa il doppio click su una vista ti apre il 3D, nel caso di un assieme ti apre l’assieme intero, avere la possibilità da un draft di un ASM di aprire anche il solo componente che si seleziona e dal 3D richiamare il draft di quel particolare senza l’uso di macro sarebbe utile per chi lavora con grossi assiemi

PART:
1. Attualmente se devo fare il filetto su un perno devo per forza modellarlo con il diametro identico al filetto. Nel caso io volessi fare che ne so su un perno da diametro 20 un tratto filettato da M16 non è possibile, devo per forza crearmi un’altra protusione da 16 lunga quanto serve. Il problema specialmente nelle maschiature GAS, chi si ricorda i diametri???
2. Quando creo un particolare, per avere il peso devo editare per forza le proprietà fisiche ed aggiornare, lo so che poi lo fa in automatico al salvataggio…ma farlo gia direttamente quando creo il 3D e lo salvo???
3. In modalità parte semplificata vorrei fossero attivi anche i comandi smusso e raccorda.


ASSEMBLY:
1. se assemblo per esempio una vite su un foro di un particolare, dove in questo particolare i la feature fori è una copia speculare, se voglio fare una campitura di questa vite rispetto a questa feature, essendo una copia speculare non la sente e non la fa.
2. PMI, gran bella cosa se mi serve richiamare le quote in una vista 3D di un draft, ma dover sempre andare ad editare un piano se voglio mettere una quota in direzione X, Y o Z mi sembra assurdo. Se metto una quota tra 2 punti dovrebbe permettermi di posizionarla in una di queste 3 direzione a seconda della mia necessità e basta.
3. Se voglio fare una campitura circolare di un particolare su un altro (nel medesimo modo che si fa con la matrice circolare nel caso di feature in ambiente PART) in assembly non si può. Per forza di cose devo crearmi uno schizzo sull’assieme per poi editarlo per fare la campitura.
4. Aggiornamento peso in assembly devo sempre andare ad aggiornarlo manualmente, altrimenti se modifico un particolare poi nell’assieme non aggiorna niente, neanche se salvo il file…mi sembra una assurdità!!
5. Questa è più che altro un richiesta ad uso personale…nella Gestione proprietà mi servirebbe poter richiamare anche il peso del particolare.


SHEETMETAL:
1. attualmente lo uso raramente per cui non ho problemi da segnalare.


Aggiungete mi raccomando
Ciao Tequila
 
Ultima modifica:

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#3
Ne avevamo già parlato anche nel vecchio forum e si era convenuto che le segnalazioni fatte sul forum servono a ben poco perchè bisogna rompere alla Siemens e ai rivenditori.
Quindi raccogliamo le "proteste" ma poi? Che si fa?
DRAFT:
Quotatura di fori filettati
che significa? Non è chiaro quale sia il problema.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
che significa? Non è chiaro quale sia il problema.
Che sei hai un foro G1/8 e lo quoti lui ti scrive D9.872 e poi manualmente devi disinibire la visualizzazione del diametro ed inserire il %TS a mano per far apparire il G1/8. Sarebbe meglio che il cad riconoscesse da solo che sto quotando un filetto e fare da se quella procedurina...
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#5
Ne avevamo già parlato anche nel vecchio forum e si era convenuto che le segnalazioni fatte sul forum servono a ben poco perchè bisogna rompere alla Siemens e ai rivenditori.
Quindi raccogliamo le "proteste" ma poi? Che si fa?
La mia idea è che una volta che si ha una lista di un bel poche di segnalazioni
la si prende, si fa una mail e la si manda al proprio rivenditore.
Cioè ognuno manda la medesima mail con le problematiche riscontrate al rivenditore, per cui se qui nel Veneto abbiamo la CCS come rivenditore/assistenza, gli arriveranno che ne so 40-50 mail con indicati gli stessi problemi, stessa cosa per gli altri rivenditori sparsi per l'Italia.
Se poi loro la rigirano alla UGS, forse qualcosa la prenderanno in considerazione.... o mi sbaglio!!!

Se poi la UGS ed i rivenditori vedono questa cosa come SPAM, non so che fare. Vorrà dire che quando ritrovo la persona che mi ha detto:
Solid Edge è un CAD mooolto potente.... questo ce l'abbiamo solo noi, questo lo fa solo SE, e boiate varie, mentre per certe cose semplici che son all'ordine del giorno neanche le guardano, gli dirò prendi :mixe:

Ciao... spero di raggiungere qualche risultato che serva a tutti
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#6
Che sei hai un foro G1/8 e lo quoti lui ti scrive D9.872 e poi manualmente devi disinibire la visualizzazione del diametro ed inserire il %TS a mano per far apparire il G1/8. Sarebbe meglio che il cad riconoscesse da solo che sto quotando un filetto e fare da se quella procedurina...
;)
Uso solo filetti metrici!

Se poi loro la rigirano alla UGS, forse qualcosa la prenderanno in considerazione.... o mi sbaglio!!!
Non sbagli, si può fare.
Qualcuno deve poi prendere tutti i punti ed elencarli, poi per inviare la mail stai tranquillo....
le mando tutti i giorni.
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#7
;)
Uso solo filetti metrici!


Non sbagli, si può fare.
Qualcuno deve poi prendere tutti i punti ed elencarli, poi per inviare la mail stai tranquillo....
le mando tutti i giorni.
Per elencarle ci penso io, questo post è stato solo un copia/incolla.
Di solito mi faccio un TXT dove ogni volta che trovo delle cose che non vanno
me le scrivo, poi quando ne ho 3 o 4 le mando all'assistenza.

Se ognuno mette il proprio contributo segnalando anomalie/implementazioni varie da qui ad un mese ce ne abbiamo di cose da inviare.

Mettiamo che ne so una scadenza per i primi di dicembre giorno 5-6, poi una oretta me la prendo io aggiorno e setaccio la lista per evitare doppioni e poi ri-posto l'elenco da inviare alle assistenze...

Poi si ricomincia lo stesso procedimento...
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#8
Per elencarle ci penso io, questo post è stato solo un copia/incolla.
Di solito mi faccio un TXT dove ogni volta che trovo delle cose che non vanno
me le scrivo, poi quando ne ho 3 o 4 le mando all'assistenza.

Se ognuno mette il proprio contributo segnalando anomalie/implementazioni varie da qui ad un mese ce ne abbiamo di cose da inviare.

Mettiamo che ne so una scadenza per i primi di dicembre giorno 5-6, poi una oretta me la prendo io aggiorno e setaccio la lista per evitare doppioni e poi ri-posto l'elenco da inviare alle assistenze...

Poi si ricomincia lo stesso procedimento...
Mandare tutti quanti la stessa mail al proprio rivenditore non mi sembra la cosa migliore in quanto si fa fare lo stesso lavoro a più persone rischiando di non essere compresi.

La cosa migliore è che ognuno mandi la propria segnalazione al proprio rivenditore, riportando poi qui sul forum l'IR o l'ER assegnato, dopodichè gli altri utenti comunicano al proprio rivenditore l'IR o l'ER a cui si vogliono aggiungere.

Vi assicuro che già 10 segnalazioni di un IR o ER danno già una bella rilevanza al problema.

Ciao
 

SE_CP

Guest
#9
Alcune risposte:
DRAFT
1) Tolleranze: per l'aggiornamento degli scostamenti si deve aggiungere anche il pulsante di aggiornamento delle tolleranze (Tolliso2 mi sembra)
2) Scala disegno: quoto!
3) Sezioni: dipende dai punti di vista. Ho sentito pareri discordanti in merito: c'è chi preferisce inserirsi prima tutte le linee di sezione quindi crearle e chi preferirebbe come te linea di sezione e posizionamento diretto.
4) Quote: durante lo Smart dimension quando quoti due linee premendo "a" ti dà l'angolare, "Shift" l'allineata agli elementi; una volta posizionata la quota e agganciate le maniglie tenendo premuto "Alt" puoi cambiare l'elemento di origine della quota
5) Pallinatura: lasciamo perdere Autocad; mechanical per poter pallinare deve avere un "info-point" collegato con la geometria.
6) Dft <-> Asm/Par/Psm: e se un componente/gruppo è inserito in diversi dft quale apre? Tutti?

PART
1) Maschiatura: perdona l'ignoranza ma se una barra da 20 la filetti M16 non ti cambia il diametro?
2) Proprietà fisiche: vuoi che lo faccia direttamente quando salvi??? Già lo fà!
3) Avere gli smussi e i raccordi nella parte semplificata è un controsenso: questa serve proprio per eliminarli.

ASSEMBLY
1) Più che capitura servirebbe una copia speculare basata su feature.
2) PMI: in ST le hanno migliorate
3) Campitura: tanto un profilo di campitura lo devi comunque tracciare
4) Peso: quoto!
5) Gestione Proprietà: click dx e segli le colonne che vuoi vedere
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#10
Apro questa discussione, perchè mi ritrovo dopo alcuni anni che uso SE ad avere ancora problemi con il medesimo durante la modellazione, assemblaggio e messa in tavola con alcuni errori/lacune ed altri amenicoli vari del cad.
Vorrei che venisse usata questa discussione per aggiungere anche dagli altri utenti le loro problematiche riscontrate nei vari ambienti, in modo da raggrupparle per poi mandarle alla UGS con una lista di “raccolta firme degli utilizzatori SE” in modo possano correggere gli errori ed eventualmente aggiungere e potenziare altre parti.

Attualmente utilizzo Solid Edge V20, per cui non so se sulla versione ST alcuni di questi problemi sono stati risolti. Per comodità divido i problemi nei vari ambienti:
DRAFT:
1. attualmente c'è un programma aggiuntivo per gestire le tolleranze, ossia “Tolliso”. Se si cambia sul 3D la geometria di un particolare a cui sul draft è collegata una quota con tolleranza, in fase di aggiornamento lo scostamento della tolleranza non cambia. (ovviamente se passo che ne so da un diametro 100 ad uno di 150…)
Nel Tolliso c'è anche la macro per aggiornare in automatico tutte le quote con tolleranza. Concordo che uno strumento integrato sarebbe più comodo.

2. Scala disegno. Non si riesce a richiamare in automatico la scala del particolare sul cartiglio. Lacuna gia detta e stradetta migliaia di volte alla UGS.
Nel sito tedesco postato qualche giorno fà c'è una macro che dovrebbe fare proprio questo.

4. Quote, per quotare ci sono molti comandi, quello smart, tra elementi, angolo, smusso. Avere un unico comando quota che eventualmente tra due linee non parallele ti proponga l’angolo, mi sembrerebbe il minimo.
Con lo Smart dimension si copre davvero una buona parte di quotatura, mai provato a premere il tasto A dopo aver selezionato due linee non parallele ?

5. Pallinatura, per forza di cosa bisogna attaccare la freccia del pallino sullo spigolo del particolare e non all'interno del medesimo, tipo come si faceva su Autocad.
Dopo aver messo il pallino tieni premuto il tasto CTRL e puoi trascinare la freccia dove ti pare.

6. Se in draft si fa il doppio click su una vista ti apre il 3D, nel caso di un assieme ti apre l’assieme intero, avere la possibilità da un draft di un ASM di aprire anche il solo componente che si seleziona e dal 3D richiamare il draft di quel particolare senza l’uso di macro sarebbe utile per chi lavora con grossi assiemi
Il motivo di non usare una macro quale vataggio pratico ti darebbe ?


2. Quando creo un particolare, per avere il peso devo editare per forza le proprietà fisiche ed aggiornare, lo so che poi lo fa in automatico al salvataggio…ma farlo gia direttamente quando creo il 3D e lo salvo???
Piccolo trucco ma efficace, apre il tuo normal.par, crea un solido, fagli calcolare il peso, cancella il solido e salva :wink:

ASSEMBLY:
1. se assemblo per esempio una vite su un foro di un particolare, dove in questo particolare i la feature fori è una copia speculare, se voglio fare una campitura di questa vite rispetto a questa feature, essendo una copia speculare non la sente e non la fa.
Ho aperto una chiamata per questo qualche mese fà, domani posto l'ER asseggnato.

3. Se voglio fare una campitura circolare di un particolare su un altro (nel medesimo modo che si fa con la matrice circolare nel caso di feature in ambiente PART) in assembly non si può. Per forza di cose devo crearmi uno schizzo sull’assieme per poi editarlo per fare la campitura.
Questa non l'ho capita, senza uno schizzo di riferimento dove li vorresti inserire i dati della campitura ?

4. Aggiornamento peso in assembly devo sempre andare ad aggiornarlo manualmente, altrimenti se modifico un particolare poi nell’assieme non aggiorna niente, neanche se salvo il file…mi sembra una assurdità!!
Prova lo strumento Gestione Proprietà Fisiche, io ormai uso solo questo per calcolare il peso di tutti i pezzi e asseggnare il materiale a quelli eventualmente senza. C'è anche il salva.

5. Questa è più che altro un richiesta ad uso personale…nella Gestione proprietà mi servirebbe poter richiamare anche il peso del particolare.
Si potrebbe provare a pubblicare il peso come proprietà così da poterlo aggiungere.

Aggiungete mi raccomando
Ciao Tequila
Aggiungete soprattutto il numero IR o ER assegnato così da potersi aggiungere.

Ciao
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#11
1) Tolleranze: per l'aggiornamento degli scostamenti si deve aggiungere anche il pulsante di aggiornamento delle tolleranze (Tolliso2 mi sembra)
spiega come si fa
2) Scala disegno: quoto!
3) Sezioni: dipende dai punti di vista. Ho sentito pareri discordanti in merito: c'è chi preferisce inserirsi prima tutte le linee di sezione quindi crearle e chi preferirebbe come te linea di sezione e posizionamento diretto.
4) Quote: durante lo Smart dimension quando quoti due linee premendo "a" ti dà l'angolare, "Shift" l'allineata agli elementi; una volta posizionata la quota e agganciate le maniglie tenendo premuto "Alt" puoi cambiare l'elemento di origine della quota
si trova sulla guida in linea queste cose???????
5) Pallinatura: lasciamo perdere Autocad; mechanical per poter pallinare deve avere un "info-point" collegato con la geometria.
il collega che arriva da SW mi ha detto che lo fa
6) Dft <-> Asm/Par/Psm: e se un componente/gruppo è inserito in diversi dft quale apre? Tutti?
vero!!! qua l'ho pensata nel mio caso dove non ho di questi problemi

PART
1) Maschiatura: perdona l'ignoranza ma se una barra da 20 la filetti M16 non ti cambia il diametro?
io ho specificato solo un tratto della filettatura, non tutto il perno
2) Proprietà fisiche: vuoi che lo faccia direttamente quando salvi??? Già lo fà!
SEV20sp10 da me non lo fa, prima vado su proprietà fisiche ed aggiorna e poi le volte successive si lo fa in automatico al salvataggio, ma se creo un part da zero e non aggiorno le proprietà fisiche anche se salvo il peso rimane zero!!!
3) Avere gli smussi e i raccordi nella parte semplificata è un controsenso: questa serve proprio per eliminarli.
questa mi sono dimenticato di dire che sarebbe una richiesta personale, in quanto uso la parte semplificata per crearmi gli ossitagliati con sovrametalli

ASSEMBLY
1) Più che capitura servirebbe una copia speculare basata su feature.
2) PMI: in ST le hanno migliorate
3) Campitura: tanto un profilo di campitura lo devi comunque tracciare
assurdo!!! se posiziono un pezzo su un altro e lo voglio campire in modo
circolare "n" volte rispetto ad un punto come si fa per i fori, non vedo perchè devo farmi le seghe mentali per come farlo!!

4) Peso: quoto!
5) Gestione Proprietà: click dx e segli le colonne che vuoi vedere
gia fatto!!! la voce massa non è elencata, altrimenti non l'avrei postato



ciao
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#12
3) Campitura: tanto un profilo di campitura lo devi comunque tracciare
assurdo!!! se posiziono un pezzo su un altro e lo voglio campire in modo
circolare "n" volte rispetto ad un punto come si fa per i fori, non vedo perchè devo farmi le seghe mentali per come farlo!!
Non capisco, per campire un foro devi disegnare uno schizzo con all'interno la campitura, per campire una parte devi disegnare lo schizzo con all'interno la campitura. Dov'è la differenza ????

Saranno mica le troppe seghe ? :biggrin:

Ciao
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#14
5) Pallinatura: lasciamo perdere Autocad; mechanical per poter pallinare deve avere un "info-point" collegato con la geometria.
il collega che arriva da SW mi ha detto che lo fa
SW fino poco tempo fà non faceva nemmeno la pallinatura automatica..... trovi la risposta nel mio post qui sopra.

Ciao
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#15
4) Quote: durante lo Smart dimension quando quoti due linee premendo "a" ti dà l'angolare, "Shift" l'allineata agli elementi; una volta posizionata la quota e agganciate le maniglie tenendo premuto "Alt" puoi cambiare l'elemento di origine della quota
si trova sulla guida in linea queste cose???????
Si si trovano sulla guida:

Inserisce una quota su ogni singolo elemento o tra due elementi qualunque. Il tipo di quota disponibile dipende dagli elementi selezionati.

Con SmartDimension si possono posizionare le quote sui seguenti elementi:

Lunghezza e angolo di una linea

Raggio e diametro di un cerchio

Lunghezza, angolo, raggio e diametro di un arco

Raggio di un'ellisse o di una curva



Utilizzare SmartDimension anche per posizionare una quota tra due elementi, per esempio:

Tra due linee

Tra due cerchi

Quando si usa SmartDimension per quotare tra due elementi, si può anche utilizzare il tasto MAIUSC per commutare l'asse di misura della quota tra Orizzontale/Verticale (A) e Tra due punti (B).
C'è anche il tasto T per attivare la selezione della tangenza invece del punto.

Ciao
 

SE_CP

Guest
#16
La massa rimane a 0 perchè probabilmente il normal che usi non ha un materiale predefinito applicato.

Comunque riassumendo:
ci sono tra le tue richieste sicuramente delle cose che condivido, almeno un paio.
Per il resto del discorso, questo è un chiaro esempio di come a volte molte delle richieste di miglioramento che si chiedono in realtà derivano dal fatto che non si conosce a fondo il programma che si utilizza. Del reso chi lo conosce dalla A alla Z?
Queste discussioni fanno comunque bene per rinfrescare la memoria nonchè conoscere opzioni e/o funzioni già presenti.
Esempio pratico: l'altro giorno, durante il corso di aggiornamento alla ST si stava portando avanti un ragionamento ed il succo del discorso è stato:
IO- guardate, io vi consiglio di utilizzare un sensore
CLIENTE- pensavamo proprio di inserirne qualcuno ma dobbiamo considerarne i costi
IO- ??? sto parlando dei sensori di Solid Edge
CLIENTE- ???
Un semplice esempio di come, elementi come i sensori che fanno parte del corso base di Solid Edge, in realtà diventano strumenti sconosciuti ed inutilizzati.
 

UGoverALL

Guest
#17
La massa rimane a 0 perchè probabilmente il normal che usi non ha un materiale predefinito applicato.

Comunque riassumendo:
ci sono tra le tue richieste sicuramente delle cose che condivido, almeno un paio.
Per il resto del discorso, questo è un chiaro esempio di come a volte molte delle richieste di miglioramento che si chiedono in realtà derivano dal fatto che non si conosce a fondo il programma che si utilizza. Del reso chi lo conosce dalla A alla Z?
Queste discussioni fanno comunque bene per rinfrescare la memoria nonchè conoscere opzioni e/o funzioni già presenti.
Esempio pratico: l'altro giorno, durante il corso di aggiornamento alla ST si stava portando avanti un ragionamento ed il succo del discorso è stato:
IO- guardate, io vi consiglio di utilizzare un sensore
CLIENTE- pensavamo proprio di inserirne qualcuno ma dobbiamo considerarne i costi
IO- ??? sto parlando dei sensori di Solid Edge
CLIENTE- ???
Un semplice esempio di come, elementi come i sensori che fanno parte del corso base di Solid Edge, in realtà diventano strumenti sconosciuti ed inutilizzati.
AH AH AH!!
Non ci credo!!!
:36_1_13:
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#20
Non capisco, per campire un foro devi disegnare uno schizzo con all'interno la campitura, per campire una parte devi disegnare lo schizzo con all'interno la campitura. Dov'è la differenza ????

Saranno mica le troppe seghe ? :biggrin:

Ciao
in part per fare la campitura di una feature c'è il comando apposito, matrice circolare e rettangolare.
fare la stessa cosa in assembly? non chiedo tanto.